Costi-Falchero (Bivacco) dal Ponte della Vagliotta

note su accesso stradale :: ok
Oggi torno nel vallone della Vagliotta per completare l’ultimo bivacco della zona : il Costi Falchero. Levataccia da casa (tre ore di auto) e partenza alle 8.00 dal Ponte della Vagliotta. Primo tratto fino al Gias della Vagliotta su ottima mulattiera. Incontrato un camoscio che mi aspettava ad ogni tornante e che mi ha fatto un po’ di compagnia. Dal Gias ho tralasciato il sentiero per la Capanna Sociale Barbero e ho proseguito sulla mulattiera fino ad un bivio. Ignorato le indicazioni per il Passo Barra della Vagliotta sono andato sulla destra e dopo un tratto in piano sono sceso di un centinaio di metri all’interno di una conca detritica. Su un grosso masso trovato le indicazioni e segni rossi per il bivacco. Ho risalito faticosamente tra arbusti e sfasciumi la base del selvaggio vallone della Miniera. Superate alcune placche rocciose ho tagliato verso sinistra e ho risalito uno stretto canalino che immette su una cengia aerea un po’ esposta. Raggiunto il ripiano dove sorgono i resti dei ricoveri dei minatori (miniera abbandonata di arsenopirite, posto incredibile) ho svoltato a destra su uno spigolo roccioso con un passaggio un po’ delicato ed esposto. Ho proseguito sulla cresta tra roccette e erba fino ad arrivare al Bivacco. Nel complesso un’escursione impegnativa, lunga e abbastanza faticosa, ma i luoghi sono davvero belli e la giornata era stupenda, il sentiero è ottimamente segnalato e non ci si può perdere. Visti camosci e stambecchi, oltre ad una vipera più spaventata di me … Non incontrato escursionisti in questo luogo selvaggio.
Il simpatico camoscio che mi ha fatto compagnia
La Capanna Sociale Barbero e sulla sx il Monte Matto
Incontro sul sentiero ..
Il Vallone della Miniera dove si sale e l'Asta Sottana sulla dx
La miniera abbandonata di arseniopirite
Il passaggio impegnativo
Il Bivacco Costi Falchero
Bivacco Costi Falchero
Bivacco Costi Falchero

[visualizza gita completa con 9 foto]
Partito per fare l'asta sottana...ma purtroppo dopo vari saliscendi non ho trovato l'attacco del canale di accesso alla parte superiore della gita e successivamente si è messo a piovigginare, quindi ho deciso di rientrare...Riproverò, ho un conto in sospeso. Ambiente di montagna molto selvaggio, in caso di nebbia prestare attenzione subito dopo la breve discesa ad imboccare a destra il sentiero per il bivacco (segnalato ma non facilmente visibile).

[visualizza gita completa con 3 foto]
Sentiero ottimo fino all'attraversamento del torrente, poi traccia a tratti nascosta dagli arbusti, comunque sempre ben segnalata a tratti di vernice rossa. presenti ancora due nevai da attraversare (agevolmente). Bivacco pulito e in ordine.
Solo. Nessun altro al bivacco, altri escursionisti diretti al Barbero. Ambiente veramente selvaggio. Meriterebbe una maggior frequentazione


[visualizza gita completa]
Cielo molto nuvoloso con qualche breve sprazzo di sole.
Bella escursione in ambiente molto selvaggio.
A parte i margari incontrata una sola persona.

[visualizza gita completa con 1 foto]
gita solitaria da allenamento, partito alle 7,45 dalla macchina, al bivacco alle 10.
Bellissima l'immagine della figlia del margaro che munge una capra e, davani al rifugio, del camoscio curioso che mi si è avvicinato a 2 mt...

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1115
quota vetta/quota massima (m): 2275
dislivello salita totale (m): 1160

Ultime gite di escursionismo

15/03/20 - Tapuae O Uenuku dall' Hodder River per la Via Normale - panerochecco
Niente neve sul percorso, molto sfasciume e salita faticosa. Consiglio a turisti provenienti da lontano di dedicare 3 giorni al tutto e di portare due paia di scarponi oppure di salire ai rifugi con [...]
15/03/20 - Chestnut Park Loop Da Dairy Farm Nature Park a Mandai Rd per il Zhengua Nature Park e la Central Catchment Reserve - vicente
Itinerario di notevole sviluppo, da non sottovalutare a causa della calura e umidita' tropicale. Il lato positivo e' che la maggior parte dell'itinerario si svolge in una fitta giungla e quindi si e' [...]
10/03/20 - Sbaron (Punta) da Prato del Rio - bus
09/03/20 - Grammondo (Monte) da Olivetta San Michele, anello per Sospel, le Cuore e Col du Razet - roberto vallarino
Con una mattinata ben soleggiata, abbiamo seguito l'ottimo sentiero che costeggia la Bevera portandoci dal Pont de Cai e dopo il breve tratto di strada, a riprendere la mula fino al primo ponte. Attra [...]
09/03/20 - Peretti Griva (Rifugio) al Pian Frigerola da Saccona per la Punta Prarosso, la Rocca Turì e la Rocca Frigerola - parinott
Dalla Rocca Turì agli Alpeggi Frigerola utilissime le ghette. Dagli Alpeggi al Rifugio anche i ramponcini, Il traverso stamani si presentava con neve ghiacciata.
08/03/20 - Sungei Buloh Wetland Reserve Anello completo - vicente
Splendida giornata di relax in tempi difficili. Ci voleva proprio! La natura di questa riserva naturale e' meravigliosa. Ho ammirato numerosi uccelli migratori, oltre a diverse libellule rosse, un coc [...]
08/03/20 - Bernard (Monte) da La Cassa - bengia