Marchisa (Rocca la) da Sant'Anna

attrezzatura :: scialpinistica
Salito e sceso dal colle est su buona farina purtroppo qualche pietra nascosta c'era soprattutto nella parte alta. Il resto della discesa su bella farina fino in fondo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Viste le relazioni di ieri (forse buono qualche sud ma carente di neve) decido per la gita che forse in assoluto più mi piace, sicuro che qualcosa ci avrei cavato.
Partenza su stradina ben innevata ma spaccadenti fino a pian traversagn che non ha mollato assolutamente...parte centrale ventata che presenta neve di tutti i tipi: farina pressata, beton, gesso, moquette e chi più ne ha più ne metta...subito prima del colle di Vers compaiono cumuli da vento discretamente grossi, duri e fastidiosi. Dal colle traverso con rocce vetrate (ramponi) e pala finale piena di rocce ma con neve mollata, sciabile con un po' di attenzione...in generale non godibile anche se gita sempre appagante da ogni punto di vista, a vedere cosi anche gli altri itinerari non sembrano godere di salute migliore ( chersogno, sebolet, Ferra, ecc). Con roberta, bravissima che ha tenuto duro nonostante la lunghezza della gita e la neve molto variabile...panorama e soddisfazione al top come sempre.

[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa ventata
neve (parte inferiore gita) :: Farinosa ventata
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza a -4 con 5-10 cm di fresca. Saliti sulla dx della Rocca sempre su 10 cm di fresca con riporti da vento. Dal colle, su versante sud neve trasformata ma con rocce affioranti fino a 20 m dalla punta, ultimi metri a piedi.

Discesa dal canale. Per tutta la discesa neve incostante, placche a vento, 10 cm di bella farina e riporti da vento.
Partiti in 12, alcuni si sono fermati al colle.
Non ricordo tutti i nomi, saluto i soci : Elsa, Michela, Elio, Flavio, Guido, Matteo, Walter, William


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
neve (parte inferiore gita) :: Bagnata
attrezzatura :: scialpinistica
Il vento ha fatto il suo lavoro. La neve per tutta la salita è stata molto dura con pezzi di farina ed altri di crosta non portante. Vento gelido.
Discesa comunque divertente nella parte alta e centrale, mentre è stata più difficoltosa nella parte bassa.
Un saluto alla ragazza che è arrivata al colle subito dopo di noi.
Super pranzo al Rifugio Melezè, se ci andate leggete il foglio appeso al bancone in cui spiega perchè hanno smesso di fornire l'accesso ad internet...senza parole.
Gita fatta con Zanna e i miei cani :)


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK fino al secondo ponte
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi gran condizioni per una Marchisa in veste primaverile. Neve liscia tipo biliardo. indispensabili i coltelli. Noi siamo saliti per il colle Ovest e scesi per il colle Marchisa. Saliti con meteo super , cielo blu cobalto ed assenza di vento. Unico neo quando siamo scesi il tempo si è momentaneamente chiuso rendendo la visibilità non ottimale nella parte alta. Fortunatamente è riapparso il sole per farci gustare una bella sciata su neve primaverile. In discesa ravanando un po’ sulla strada si riesce ad arrivare a quota 2000 circa con un portage di circa 20 minuti. Noi in salita per scelta li abbiamo portati fino a quota 2200. In compagnia di mia figlia Sara , Andrea , Ettore e Margherita.

[visualizza gita completa con 5 foto]
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita con traversata da destra a sinistra . Siamo saliti dal colle Ovest e scesi dal colle Est . La neve e l ' ambiente erano da 5 stelle , purtroppo il meteo è peggiorato dalle 12 in poi e la visibilità ci ha condizionato nella parte alta , per questo una stella in meno . Gli sci si calzano sulla strada poco sopra a 2000 mt , in discesa sfruttando il percorso innevato a fianco della valanga si arriva a 2000 mt sciando . Portage 25/30 minuti in salita e 20 in discesa .
Una bella
Marchisa in condizioni super per la stagione , in compagnia di Andrea , Ermanno , Margherita e Sara .
Un saluto a tutti gli amici


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: parcheggio sterrato appena dopo Sant'Anna
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Bella salita con giro anello passando dal colle Ovest e scendendo dall'est.
Per i primi 100 m di dislivello sci a spalla poi neve continua e abbondante nella parte superiore. Per non fare la stradina abbiamo attraversato a quota 2000 il torrente risalendo un facile pendio che ci ha portato nel pianoro con le baite.
Parte superiore tutto ok, il pendio al colle Ovest è abbastanza ripido ma oggi le condizioni ok. Calzato i coltelli al colle per un breve tratto ghiacciato. Scesi dal colle Est con pendii piacevoli anche se un po' tritati. Neve tutt'altro che primaverile e temperatura invernale. Leggera brezza fredda ma mai fastidiosa.
con Luca e Francesco...sempre pronti con una bella sveglia alle 3:45...Val Varaita non proprio vicinissima dal Biellese...ma ne valeva la pena. Posto super.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: In auto sino a Sant’Anna
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata subito serena dopo la nevicata della notte che ha depositato 10 cm in basso e una trentina in alto. Un po’ di vento ma non fastidioso da metà gita in su.
Escludendo un brevissimo tratta di 10 mt percorso a piedi tra il colle e la cima, siamo Sto arrivati sci ai piedi alla croce di vetta!
In discesa neve fresca un po’ pesante ma ben sciabile.
Ambiente patagonico!
Con un bel gruppo di amici, 7 adulti e 5 under 16 che hanno apprezzato itinerario e meta.
Un plauso in particolare ad Ulrich partito ieri da Heidelberg con il Flixbus per venire a Torino e fare la gita con noi!


[visualizza gita completa con 1 foto]
note su accesso stradale :: transenna al rifugio ma strada libera fino a S.Anna
attrezzatura :: scialpinistica
Neve dura su tutto il percorso, negli ultimi 100 metri della salita al colletto ovest avremmo voluto avere i ramponi. Nonostante il bel sole anche la discesa dal colle Est ci ha riservato qualche tratto di neve ammorbidita ma molta neve ondulata e dura. Abbiamo attraversato Pian Traversagn senza una spinta. Si scende per la stradina con un pò di attenzione fino a 10 minuti dal ponte.
Finalmente su questa bella e panoramica cima, con l'amico Bruno e e solo altri due simpatici pinerolesi con cui abbiamo condiviso la discesa.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti quasi dalla macchina con gli sci ai piedi percorrendo le ultime lingue di neve (se prosegue con questo caldo la prossima settimana mi sa che ci vorrà un po' di portage). Dall'inizio del vallone in su, ottimo innevamento anche se il vento ha lavorato parecchio. Noi, grazie al consiglio di un local, siamo saliti per il col de Vers e scesi dal colle Est, compiendo un bellissimo giro ad anello. Sulla punta, l'assenza di vento e le temperature alte di questo periodo ci hanno permesso di fermarci un'oretta abbondante e godere del panorama. Discesa per il colletto est andando a cercare le zone di neve in cui il vento aveva lavorato di meno. Scendendo sulle ultime lingue di neve siamo riusciti ad arrivare nei pressi delle macchine.
Oggi secondo giorno di gita con il CAI Pinasca nel vallone di Bellino e per me prima volta sulla Marchisa. Una bella emozione trovarsi lassù in una giornata spettacolare e poter vedere le montagne della Valle d'Aosta, le cime degli Ecrins e tutto l'arco alpino delle Marittime. Oggi in compagnia di Giorgio, Ricu, Marino, Silvia, Davide, Marco, Enrico e Gioele che con i suoi otto anni di età è giunto fino al colletto Ovest della Marchisa (bravo, continua così).


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Fino al rifugio Meleze
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Neve continua per tutto l'itinerario però di pessima qualità. Molto vecchia e molto lavorata dal vento. Anche noi abbiamo trovato vento forte e solo faticosamente abbiamo conquistato la vetta. Al primo tentativo, al colle di verre c'era così tanto vento che siamo scesi di 150/200 mt. Abbiamo ripellato, il vento ci ha dato tregua (forti raffiche, a intervalli) e siamo arrivati in cima. Peraltro, solo noi 4 su un totale di almeno una trentina di scialp.
Bellissimo ambiente e bellissimo panorama sul monviso e soprattutto dal colle verso la valmaira. Gita varia e in queste condizioni non banale specialmente nell'ultimo tratto ripido dopo il colle. Un saluto particolare ad Andrea e Roberto con cui ho condiviso la prima gita.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: ventata
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
Sempre una bella gita ma al momento non una bella sciata (forse più da due stelle... la terza è per l'ambiente).
Speravamo di trovare più neve sula lato sud della valle ma al momento ci sono almeno 400 m di portage per salire al Ferra.
Saliti dal Colle di Vers (dove io mi sono fermato visto lo scarso allenamento e la neve non facile per la discesa); Serena e Luca sono saliti in cima utilizzano i rampant nell'ultimo tratto (fino al colle inutili).
In discesa si alternano tratti di neve di ogni genere, quasi mai bella ma anche mai disastrosa (non da sopravvivenza per intenderci); dal Piano in giù direi provvidenziale seguire la stradina con evidenti tagli nella parte alta (in basso meglio di no, è un campo minato).
Discreto affollamento, forse più ciaspolari che sciatori.


[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Neve umida e pesante sopra i 2000 metri, da pian traversagn alcuni tratti da battere con tanto di zoccolo e forte vento!! Fermati al colletto di costa sturana! Sciata da dimenticare ma posto stupendo!! Si arriva tranquillamente alla macchina

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata con condizioni ottimali. -3° alla partenza, neve leggera.
Nei primi 300/400 m di dislivello troviamo 40 cm di fresca di ieri sotto i quali si sente con il bastoncino il fondo erboso (le nevicate della settimana precedente non han lasciato traccia a quote basse). Salendo la neve aumenta, l'esposizione N e le temperature basse han favorito un ottimo fondo e polvere in superficie. Salita dal colle Est, una volta scollinati sul versante sud troviamo neve dura e ventata. Discesa memorabile nel canalone est con powder spaziale fino a poco prima del pianoro. Da lì la neve si fa più lenta (e i pendii più dolci) e proseguiamo sulle tracce di salita col quadricipite che si infiamma in un divertente scivolone.
Apertura di stagione top, con Diego.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
10 minuti di portage (fino a 1900 circa) che potrebbero diventare facilmente 20 nei prossimi giorni.
Neve nella parte alta tutto sommato buona, si scia bene fino a sotto il colle est, c'era un po' di crosta ma si sfondava facilmente.
Parte bassa, quella che porta al piano Traversagn invece più difficile con crosta ben più dura.
Probabilmente ha fatto abbastanza caldo da sciogliere i primi stati del manto e poi abbastanza freddo per formare la crosta. Forse, fossimo scesi un po' più tardi, la crosta sotto avrebbe un po' ceduto ma sarebbe risultato tutto più pericoloso.. quindi va benissimo così!
Con Emilio

PS: ho perso un sacchetto impermeabile rosso, se qualcuno per caso lo trovasse lo prego di contattarmi graziiee!!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: fino al Melezet senza problemi
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Quasi sereno fino alle 11, insperato, volevamo fare il giro della Marchisa in senso antiorario ma ci siamo fermati al colle di Vers per arrivo improvviso di nubi da sud e nevicata. Scesi dal colle su primaverile dura e liscia che sarebbe stata divertente con migliore visibilità.
La parte mediana su crostona portante dura e ondulata fino alla fine del canale di destra orografica. Piu sotto primaverile morbida e divertente. Se ci fosse stato più sole anche la parte mediana avrebbe mollato un po'. Si parte da S.Anna con gli sci. Ambiente sempre stupendo. Una trentina di scialpinisti nel vallone.
Con Filippo Andrea Justin e Elena del CAI ULE Genova Sestri. Dormito al confortevole e ospitale Rif. Melezet.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada chiusa a rifugio melezé
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Buon rigelo notturno e neve molto dura fino a pian traversagn. Successivamente due dita di farina ventata ci hanno accompagnato fino al colle ovest della marchisa che abbiamo tracciato. Di qui slavinato durissimo e pietre, prestare attenzione. A parte il primo tratto discesa ottima, dopo pian traversagn siamo scesi nel gorgione di dx ancora molto duro e poi neve continua praticamente fino alla macchina. Bellissimo tornarci dopo sette anni con papà, sempre un vero duro nonostante lo scarso allenamento e il vento gelido.

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
si parte sostanzialmente dalla macchina con gli sci. neve gelatissima soprattutto nella prima parte della salita. nella seconda neve nuova che ricopriva appena la neve ghiacciata. Abbiamo indovinato a non partire tanto presto (9 dal Melezè). Vento gelido da inverno lungo il percorso e soprattutto in cima. discesa di soddisfazione su neve schiettamente dura che non ha mollato se non nella parte finale dove era perfetta.
bella gita e ottima compagnia di Pietro, Mecu e Selly!


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
neve (parte inferiore gita) :: Farinosa
note su accesso stradale :: nessuno
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Compiuto giro ad anello con salita al Colle della Marchisa (o Colle Est della Marchisa) e discesa verso il Colle Ovest della Marchisa (o Colletto Q. 2966). La gita offre dei panorami grandiosi. Siamo salita tenendoci in alto a sinistra rispetto al canale incassato per raggiungere il Piano di Traversagn per poi seguire il lungo traverso che porta sotto la verticale della vetta. Da lì ancora a sinistra per raggiungere il colle Est e poi per cresta in cima. Discesa piegando leggermente verso sud e poi traverso a destra per raggiungere il colle Ovest. Neve in questa prima parte un po' crostosa. Dal colletto occorre prestare attenzione per i primi 10 metri per alcune pietre affioranti e poi neve fantastica farinosa su fondo portante. Arrivati alle baite in fondo al piano siamo andanti a sinistra compiendo un giro ad anello. Bella anche l’ultima parte con neve già trasformata.
Uscita scialpinismo Scuola Carlo Giorda. Interessante addestramento Artva su vecchia slavina con caduta di nuova slavina di fondo a circa dieci metri di distanza…


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Eccellente Marchisa, giornata splendida, calda, neve ancora ottima anche se rapidamente in trasformazione. Una ventina di centimetri in via di compattamento su vari metri di neve marmorea.
Giorno di ferie ottimamente speso in campania della cara mogliettina e dei soliti Leon e Margot sempre pronti ad una bella corsa nella neve. Finale superbo con ottima birra alla spina al rifugio Melezet, perfetto luogo per rilassarsi dopo la fatica.


[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Valutazione che risente della scarsa visibilità in alto e della nebbia ancora persistente nelle ore centrali e che ha umidificato il manto, peccato visto le pochissime tracce esistenti e l'ottimo innevamento. In molti sul percorso e quindi sarà ora abbastanza arata. Salita su buona traccia, tratti da ribattere in ciaspole, squarci di sole fino alle 11 che fanno sperare in un'apertura che sarà invece tardiva. Poco otre il colle whiteout notevole verso la cima e quindi stop. Occhio a qualche pietra nei primi 50m poi bella discesa su spessa farina, appesantita e un pò lenta a tratti ma con la tavola si galleggia benone e si tirano belle curve. Visibilità che comunque non invita a spalancare troppo. Un pò di lotta con crosta e scorrevolezza a pian Traversagn poi di nuovo farinosa nel canalino fino al fondovalle, dove spunta un tardivo e splendido sole. Ultimi pendii ben sciabili con tratti trasformati alternati a croste ammorbidite. Bel gitone in un vallone stranamente immacolato o quasi, almeno fino a ieri. salut

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: ok fino a rif. Melezè
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi dal rif. Melezè. Temperatura abbastanza fredda -7 alla partenza.Ribattuto traccia, probabilmente di ieri, fino a quota 2500 circa, coperta dal vento della notte. Poi fatto nuova traccia in 20cm abbondanti di neve morbida. Siamo saliti al colle della Marchisa (tutto a sinistra guardando la punta). Da li ok fino in punta.
Discesa molto buona a parte qualche pietra i primi 50 m sotto il colle, poi neve farinosa bellissima, leggermente più pesante sotto quota 2300.
Oggi eravamo in due. Visto nessuno ne a salire e ne a scendere!
Montagne grandiose. Devo andare più spesso in Val Varaita!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: OK
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
Se oggi abbiamo fatto questa gran bella gita di soddisfazione lo dobbiamo al “guru” gazzano , che da buon conoscitore del territorio conosceva un percorso sulla dorsale sicuro almeno fino a quota 2850. La bella traccia dei 3 battitori ha poi fatto il resto. Giustamente preoccupati dal grado 3 del bollettino valanghe avevamo deciso di fermarci al primo dubbio sulla sicurezza. Arrivati invece senza problemi in vetta. In discesa pendii vergini con neve da 5 stelle alternati a tratti con neve con leggera crosta ma sempre sciabile. Oggi gruppone di 12 amici del Cai Ule GE-Sestri. Una menzione particolare al giovane Alessio che alla sua prima uscita fuori pista sembrava un veterano. Allego la traccia di salita fatta oggi.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi grande soddisfazione per un bel tremila fortemente voluto e condiviso con gli amici del Cai .
Il rischio era 3 o forse 2 , noi comunque non abbiamo mai avuto sensazioni di pericolo grazie alla bella traccia sulla dorsale sopra quota 2500 sino ad arrivare al colle della Marchisa 2932 . In basso non abbiamo fatto la strada ( grande valanga ) ma siamo passati a sinistra ( lato orografico destro ) grazie ad una bella traccia che arrivava alla Grangia quota 2500 . Dal colle 2932 siamo arrivati facilmente in vetta . In discesa abbiamo percorso a tratti dei bei valloni a fianco della traccia di salita sino a quota 2500 con neve da 4 a 5 stelle ! Più in basso neve sempre sciabile ( almeno con gli sci larghi ) da 3 a 4 stelle .
Nel complesso neve godibile ed abbondantissima con ambiente super .
Che dire oggi forse sembrava una scelta un po' azzardata , ma quando si conosce bene il territorio si possono fare in sicurezza anche gite che all ' apparenza possono sembrare pericolose .
Un grazie ai tre battitori , molto bravi , che ci hanno superato dopo quota 2500 .
Un saluto agli amici Antonella e Pier Giorgio , incontrati poco sotto la vetta , a distanza di un anno dalla vacanza in Canada .


[visualizza gita completa con 8 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: scialpinistica
Visto lo scarso innevamento del colle ovest siamo saliti al Colle di Vers (anch'esso senza neve), scesi per circa 200m su neve portante e risaliti al colle est dal versante opposto.
Vista l'ora abbiamo deciso di non salire in cima e dopo essere scesi 10min a piedi dal colle abbiamo calzato gli sci.
Neve un pò crostosa ma abbastanza sciabile, più in basso crosta portante dura...gita sconsigliata a mio parere visto lo scarso innevamente nella parte alta.
Con Serena, Angela, Dario, Antonio, Marco e Tiziana

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
In discesa trovato bella neve farinosa fino a pian Traversagn, poi manto continuo fino a 10 minuti dalla macchina, ma su neve molto pesante....d'altra parte, siamo a Maggio, che volere di più? Salito seguendo l'itinerario per il colle Ovest. L'ultima nevicata è stata associata a forte vento, per cui si trovano zone di accumulo anche importanti.

Mattinata solo soletto in anticipo perfetto sulla perturba in arrivo!


[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: In auto fino a S.Anna di Bellino
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi volendo si poteva partire dall'auto con sci ai piedi, la stradina si presentava con due dita di neve fresca fino ad incontrare quella vecchia sulla rampa verso pian Traversagn. Salito, come quasi tutti, dal colle ovest su traccia battuta in circa 10cm. di fresca umida, solo alcuni tratti in prossimità del colletto trovato neve dura causa lavoro del vento. Arrivato in cima in concomitanza con il cambiamento del tempo, in un attimo si è coperto ed ha iniziato a nevicare compromettendo la visibilità in discesa già di per sè non entusiasmante per la neve umida. In discesa dopo pian Traversagn appena la stradina comincia a scarseggiare di neve sposdandosi tutto a sinistra si incrocia una valanga che permette di arrivare sci ai piedi a 5 min. dal parcheggio.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok fino a Sant Anna
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
La perturbazione di giovedì notte ha portato una spruzzata di neve da pian Traversagn fino ad una decina di cm. in cima.Questa ha fatto si che la discesa è stata divertente, neve fresca su fondo un pò cedevole (per pignoleria), e poi neve primaverile perfetta. Con un pò di peripezie si arriva ancora ad una quindicina di minuti dall'auto.Di questi tempi (29 aprile) gita a parer mio più che mai consigliata. Altri sciatori provenienti da gite nei dintorni Faraut...ecc.hanno detto che sono in ottime condizioni.
buone sciate e buon primo maggio a tutti!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: in auto fino a Sant'Anna
attrezzatura :: scialpinistica
Portage per circa 10'. Poi si calzano gli sci. In basso neve un po' molle, ma sciabile. In altoneve trasformata bellissima.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti in condizioni primaverili. Partiti alle 8.00 da S. Anna abbiamo fatto 10 minuti con sci in spalla!! Alle 11.00 circa è montato un bel vento fastidioso senza creare comunque problema.. Alle 11.40 raggiungiamo la vetta..
Siamo saliti dal colle Est della Marchisa e siamo scesi dal colle di Vers..
Bella giornata ed ottima compagnia


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti e scesi per il più diretto Colle Ovest (compreso tra la Rocca la Marchisa ed il colle di Vers), con neve molto bella su tutto il percorso.
I bellissimi pendi della parte medio alta dell’itinerario, ampi e regolari, permettono di spaziare a propria scelta scegliendo i dossi sciistici più interessanti.


[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi neve strepitosa. Si parte e arriva sci ai piedi dal Rif. Melezè. Gita effettuata in traversata con salita dal colle di Vers e discesa sempre sci ai piedi dal colle della Marchisa. A parte un breve tratto sotto il colle della Marchisa molto rovinato dai passaggi precedenti abbiamo trovato tratti di farina nella parte alta alternati a neve primaverile fino all'auto. La stella in meno per il breve tratto ravanato. In 7 partiti da Genova alle 4:30.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo saliti al Col di Vens con comoda traccia; discendiamo poi velocemente sul versante Maira, causa vento in cresta. Invece di perdere i classici 30 m e prendere il pendio della normale, siamo scesi per oltre 100 m e traversato tutto il versante sud. Risaliamo poi ad una spalla dalla quale con un percorso ad arco raggiungiamo la via dal colle Est. Di lì, superato un mauvais pas di neve dura, un po' esposto e con turbini di vento approdiamo al tratto terminale e in breve alla cima, dove c'è calma di vento e si può sostare tranquillamente. Ne è uscito un percorso elicoidale sime al bastone pastorale del vescovo con dsl tra i 1350 e i 1400.
Discesa: dalla cima a 2300 neve prevalentemente farinosa e ancora ampi dossi privi di tracce (4 *), più giù neve variabile fino alla stradina pressochè battuta (2 *)
Gita scelta da AndreaFer con Stefania, GuidoN, StefanoScl, NinoBM e moi. Festeggiamenti per 3 compleanni


[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
Che dire di più non si può, tanta polvere. Utili i coltelli per l'ultimissima parte.
Fatta con la la compagnia Du bon ski


[visualizza gita completa con 3 foto]
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Di nuovo Rocca la Marchisa dopo 1 settimana. Grossa valanga a lastroni. Coltelli necessari; ramponi inutili, ottima traccia dei 44 ugettini che mi hanno preceduta. Stavolta dopo il colle anziche' tenere le pelli e scendere a scaletta ho messo gli sci a capannina. Temperature piu' miti, la Red Bull non e' diventata granita; non ho patito il freddo anche grazie alla giacca a vento nuova e i guanti piu' spessi. Come immaginavo la farina si e' trasformata in crosta non portante e sastrugi morbidi, mi sono salvata sulla stradina con le lamine nuove.
Grazie a:
un certo Cristian che ha detto di essere venuto alla Marchisa per la mia recensione e che generosamente ci ha dato un' occhiata in chiusura;
al Gsa per il conforto radiofonico;
al sempre allegro e positivo compagno di gita Giovanni Marzona, autore di buona parte delle foto!

[visualizza gita completa con 17 foto]
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Quarta sociale del Gruppo SciAlpinistico del CAI Uget di Torino. La valutazione è strettamente personale.
Saliti alla vetta per il Col di Vers, una cinquantina di metri di discesa sul lato Val Maira. Rampant vivamente consigliati dal colle alla cima. Discesa in traversata per il colle orientale della Marchisa. In questo modo 1350m di dislivello. La neve? C'era... Pretendere che sia anche bella è un privilegio raro in questi giorni. Lungo la salita viste alcune slavine a lastroni presenti, lungo la discesa alcuni pendii con croste portanti da vento che spesso suonavano un po' a vuoto.
Quarantanove partecipanti e di questi quarantaquattro in vetta, cinque si sono fermati al colle di Vers. Grazie agli altri capigita: Cecilia e Flavio. Per una descrizione più dettagliata o per unirsi eventualmente alle prossime gite visitate il nostro sito caiuget.it/gsa foto disponibili su flickr.com/photos/snowlover62/albums/


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
da tre e qualche tratto anche 4 stelle
in compagnia di francuzzo, bella discesa, su neve sempre sciabile, anche in quota manca un po il fondo ....occhio! fermati al colle ovest per gran vento e da li in su per il traverso servono i rampant..


[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Accecata dal sole, casualmente ho seguito quelli del gruppo che si sono fermati al Col di Vers; da li' ho trovato le tracce che proseguono fino in cima tra cui quelli di 2 bergamaschi provenienti dal Sebolet.
Dal Colle si perde un po' di quota, poi c'e' un traverso un po' delicato, coltelli necessari.
Discesa su neve per lo piu' farinosa.


[visualizza gita completa con 4 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti dal colle ovest e scesi dal colle est, cercando si trova ancora bella polvere anche se un po' pesante. Scesi sulla dx orografica in modo da non seguire pedestremente la strada.
Con Bubbola e tanti altri.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: provocato fratture al manto
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti al colle di Vers su buona traccia e neve farinosa tendenzialmente non toccata dal vento e già decentemente consolidata. Abbiamo poi traversato al colletto ovest. Aria e freddo in alto, 5-6 gradi alla macchina alle 13.
L'ultimo pezzo di pendio per raggiungere il colletto ovest ha delle placche a vento, abbiamo tracciato seguendo una dorsalina in centro al pendio che non era carica ma uscendo sul colle abbiamo provocato una notevole frattura al manto che ha coinvolto anche la piccola cornice di uscita. Ringraziando non si è staccato nulla ma sconsiglio vivamente di passare nei prossimi giorni su quel pendio. L'aria e la nuova neve posatasi nei giorni scorsi stanno creando condizioni particolari e pericolose anche su pendii tendenzialmente tranquilli..prestare molta attenzione!!!!

Discesa dal colletto ovest su neve farinosa ma non così leggera.

Buon Natale a tutti e buone gite..ma sempre con le orecchie dritte!

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
La Marchisa non delude. Nebbia fino al pianoro, poi cielo blu e aria frizzante. Salito al colle Ovest e sceso dal colle Est. Powder un poco tritata nel canale del colle, poi ampi spazi nel vallone. Stradina battutissima. Bellissima gita.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza in tarda mattinata ore 11.00 dal Pian del Melezé sotto un bel cielo nuvoloso poi nebbia fino a quota 2500 circa e infine bucate le nuvole ci siamo trovati sotto uno splendido sole. Salita dal colle ovest su un bel traccione e discesa dal colle est (colle della Marchisa).
Prima di scendere verso la Val Varaita ci siamo ancora concessi una piacevole discesa su neve farinosa sul versante Val Maira verso Campiglione fino a quota m.2600 circa limite nebbia. Ritornati al colle est su traccia già esistente e poi giù verso S.Anna di Bellino su pendii già molto lavorati ma gli spazi non mancano. Molto scorrevole e oramai ben battuta la stradina finale.
Oggi parecchia gente nonostante il tempo incerto.


[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1800
Nubi fino a 2400 m, oltre magnifico sole. Oggi moltissime persone tra Marchisa e Sibolet. Parte alta, subito sotto il colle ipertritata. Poi ci siamo spostati sull'estrema sinistra e abbiamo goduto (letteralmente) di 400-500 m di dislivello di neve farinosa, bellissima e, soprattutto, intonsa. Poi rientro nella nebbia, ma ormai eravamo al piano, e lunga stradina obbligata.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissima sgambata pomeridiana post-esame universitario....salito dal colle ovest e sceso nel canale del colle della marchisa, in compagnia di paolo e chiara. splendida farina nella parte alta mentre sotto il freddo di questi giorni ha compattato la neve, la strada a salire a pian traversagn sembra pista battuta. temperatura rigida ma al sole si stava bene. gita dunque consigliatissima per la quantità e qualità della neve. Dopo alcuni anni torno su questa cima, dove la prima volta papà mi aveva portato gli sci in spalla nell' ultimo pezzo. bellissimo ricordo.

[visualizza gita completa con 4 foto]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: nessun problema fino al rifugio Meleze'
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Scelto l'itinerario ad anello, salita al colle Ovest (mt 2930 posto tra colle di Vers e la cima Marchisa),raggiunto la cima e discesa dal colle Est mt 2930 ( chiamato anche colle della Marchisa).Si parte dal rifugio sci piedi ,poca neve ma dura, battuta dal gatto fin oltre S.Anna quindi nessun problema,seguito tutta la stradina ben innevata fino a Pian Traversagn dove ormai la neve comincia ad essere abbondante,fondo duro con uno strato di farina sopra,cosa si vuole di piu'??!!Salendo neve sempre piu' abbondante e farinosa.Discesa:dalla punta al colle est neve leggermente pressata ,bella,mai crosta, bella..Dal colle fino alla fine di Pian Traversagn pura goduria ,farina 5***** parecchie tracce ma tanti spazi ancora da firmare.Dopodiche' stradina molto scorrevole e sciabile oppure taglio dei tornanti su crosta portante fino a S.Anna.
Condiviso buona parte della salita con Dario, rivisto dopo tanto tempo,sempre piacevole la sua compagnia,parecchi altri ski-alp in giro.
Meteo ottimo,temperature un po' freddine in ombra,al sole si stava da ''puciu'',anche in punta,assenza totale di vento.



[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: si parcheggia poco dopo il rifugio Meleze
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti alle 0700, abbiamo seguito l'itinerario "classico" (vedi "Dal col di Nava al Monviso", Cai Mondovi), un po' piu' lungo degli altri segnalati. Abbiamo superato a destra la Rocca Vuorze (seguito la mulattiera); quindi ci siamo immessi, dopo il pianoro, nel vallone compreso tra la cresta Nord-Ovest che si stacca dalla Rocca la Marchisa e la cima Sebolet, fino al colle di Vers; di qui in vetta per il fianco Sud. Siamo ridiscesi poi per il Colle Della Marchisa, con itinerario ad anello.
Sul fianco Sud ormai c'e' poca neve, che pero' rende molto sicuro anche il ripido (e un po delicato anche se non esposto) pendio che porta sotto la vetta, raggiungibile poi comodamente con gli sci ai piedi. A parte il breve tratto che si ridiscende sotto al colle di Vers per salire sulla Rocca, dove la neve ha mollato molto, abbiamo trovato neve dura (primaverile che pero' non ha mollato quasi nulla) per tutto l'itinerario (a parte il marcione finale sul pianoro), complici le temperature non elevate della giornata: possono pertanto essere utili i coltelli.
Unica nota dolente, dalla partenza si portano gli sci in spalla per circa un'ora.
Gita ancora consigliata nonostante la stagione avanzata, magnifici pendii nella solitudine piu' totale, cosa che di questi tempi e' sempre piu' rara...

Io e le due S.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
La gita è ancora in ottime condizioni , 30/40 minuti di sci in spalla in salita , su comodo percorso , 20 minuti in discesa . Grazie al Gestore del rifugio Melezet per le info .
Noi abbiamo fatto il percorso diretto passando per il colle ovest (2940 circa ) e poi siamo arrivati facilmente pochi metri sotto vetta con gli sci . Utili in alcuni tratti i coltelli .
La valutazione sarebbe stata da 4 o 5 stelle ! Ma il tempo da bellissimo è diventato nuvoloso e poi nebbioso dalle 11/11,30 .
Pertanto salita favolosa per ambiente , con nessuno in giro ! solo camosci ed un ermellino , la discesa è stata disturbata dalla visibilità.
La neve nella parte alta un pò variabile , dai 2700 sino in basso primaverile molto bella !
Un saluto a tutti gli amici!


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Ok fino al divieto di transito oltre S Anna
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti al mattino in un bell'ambiente invernale dopo le nevicate dei giorni precedenti e dalla notte; gli sci si calzano a Pian Traversagn. Siamo saliti dal colletto ovest: nel pendio finale sotto il colle la neve fresca arriva oltre al ginocchio! I pendii dal colle alla vetta presentano molte pietre parzialmente nascoste dalla neve fresca. Dopo essere scesi su farina spettacolare fino al termine del pendio-canale sotto il colletto ovest, ci dirigiamo verso il Sebolet. Risaliamo il canale nord est e dalla cresta raggiungiamo la quota 3002 m (a sinistra del colletto, direzione di salita). Discesa su bella farina nel canale, facendo attenzione a qualche placca ventata. Pendii successivi sempre ben sciabili e scorrevole, con uno strato di farina fresca (il sole ha lavorato poco).
Bella sciata su farina di maggio con Tommaso e Gianni.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
attrezzatura :: scialpinistica
gita effettuata venerdì 11 marzo col gruppo dei gasati del Cai Chivasso, con tempo variabile e vento al colle, punta pelata

[visualizza gita completa con 10 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Prima uscita per 32 G.A.S.A.T.I. del CAI Chivasso in Val Varaita. La destinazione iniziale era Rocca la Marchisa con giro ad anello e discesa nel vallone di Ciamosserema ma a causa delle condizioni meteo non ottimali e dell’assenza di neve sulla vetta spazzata dal vento, abbiamo ripiegato sul Colle di Vers, seguendo anche i consigli di alcuni sci alpinisti locali incontri sul percorso. Discesa abbastanza buona anche se l’innevamento non era dei migliori e si sono toccate alcune pietre soprattutto nella parte alta. Merenda finale con tavola imbandita al pullman di Claudio che anche quest’anno ha accompagnato i G.A.S.A.T.I. nella “tre giorni” del decennale.

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Prima gita della TreGiorni dei G.a.s.a.t.i. (Cai Chivasso) in Val Varaita: 32 sciatori fermati al colle Vers, per peggioramento del tempo e ora tarda; il previsto anello per il Colle della Marchisa e la discesa nel vallone di Ciamossere non si è potuto effettuare per mancanza di neve in tutta la parte alta della gita con il colle quasi scoperto e il vento fastidioso e freddo! Ripiegato al Vers dove i primi 150 mt di discesa sono da farsi con cautela, (pietre appena nascoste); per tutto il resto della gita bella farina, piacevole e abbondante fino alle auto.

Solita merendona aprèsski con il supporto del ns. autista di fiducia! meteo completamente sbagliato!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: fino al rifugio Melezè
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Previsioni meteo completamente sbagliate: ilMeteo dava bel tempo tutto il giorno e invece al mattino c'era sole e nuvole, al pomeriggio nebbia e nevischio con visibilità vicina allo zero. In basso apparentemente tantissima neve però in alto si toccano continuamente pietre e non è possibile sciare in modo rilassato. Neve non assestata e pericolosa, non per valanghe ma per le pietre appena sotto il primo strato. Primo tratto della salita a sx del torrente ci ha fatto risparmiare tempo ma poi, giunti al colle di Vers, abbiamo ravanato parecchio per guadagnare la vetta. La discesa, un po' per la nebbia, un po' per la pessima qualità della neve è stata solo per non farsi del male non per divertirsi. Direi che per ora se non cambiano le condizioni e se non si aggiunge altra neve, specialmente nella parte alta dove il vento l'ha portata via, la gita è sconsigliata.
In compagnia di Sergio ed Edoardo che con la loro simpatia hanno salvato la giornata.


[visualizza gita completa con 9 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok fino alla partenza
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Iniziata la discesa alle 10,30 dalla Marchisa passando dal colle Est su neve fantastica. Portage 45m (a giustifica della stella in meno)

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Si arriva al park di sant anna
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: snowboard
Bellissima gita ancora in ottime condizioni. La neve inizia ad essere continua sulla strdina che porta al piano, dopo 20 minuti di portage che si riducono a dieci scarsi in discesa. Fatto il giro in senso antiorario dal col di vers( si scende qualche metro verso la val maira e si traversa su cengia con ometti, in questo tratto potrebbero essere utili i ramponi soprattutto per chi sale con le ciaspole, comunque non oggi dove la neve soprattutto nei primi metri era fin troppo sfondosa) per poi scendere direttamente dal colletto ovest.
Discesa: prima parte dalla vetta fino al colle primaverile remollata il giusto; dal colletto primi 100 metri un po' crostosa e poi perfetta primaverile!!!!! Anche il piano tutto sommato scorrevole con la tavola, con gli sci penso ancora meglio! Si sfrutta ancora la stradina innevata fino a dieci minuti scarsi dalla macchina!!! Bellissima anche la val Varaita! Fatta la gita, tornati a scalare ad albenga!!!!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Libero
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Vento fortissimo per tutta la salita freddo polare saliti fino 150 m sotto il colle ovest molti accumuli anche profondi alternati a placche a vento con scarsa tenuta sottostante e nella parte finale sotto il colle ovest molte placche ventate con iniziali fratture: ritornati indietro ripellato e risaliti fino al colle di Vers in situazione patagonica.Comunque molti tratti di bella farina nei valloncelli.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: pulito
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Meno 10 °C e 30 cm. di farina al Melezet che diminuiscono rapidamente a 20 e tali si mantengono per tutto il percorso; noi per disavventure varie ci siamo fermati al colle di Vers; la discesa sarebbe su neve 5 stelle ma nei primi 100 m. sotto il colle e nella parte finale verso S. Anna si rischiano pietre; la velatura del cielo ha tolto visibilità nella parte alta; qualche folata di vento gelido ma non tale fare danni.
Marchisa sorprendentemente quasi deserta, solo 8 skialp e qualche ciaspolatore; noi eravamo in 5 ed abbiamo fatto 3 gite diverse, col Vers, Colle Marchisa e tappa intermedia: questa volta ci siamo superati !!!!


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: libero
attrezzatura :: scialpinistica
Quattro stelle piene per qualita' della neve, ottima polvere dall'inizio alla fine. Non abbiamo rilevato nè gonfie nè lastroni, ma abbiamo notato altrove in valle (quindi NON sull'itinerario della gita) importanti distaccamenti anche sui pendii a nord laddove sostenuti, prestare pertanto attenzione perchè non ovunque il manto è assestato (il fatto che ci sia una traccia non costituisce buon motivo per seguirla, sinceramente oggi ho visto gente su itinerari davvero dubbi e a ore davvero tarde). Alle 1230 eravamo alla macchina, il cielo si è velato ma non c'è stata sostenuta attività eolica, pertanto anche domani potrebbe essere in buone se non ottime condizioni. Con Dario.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Sgombere da neve
attrezzatura :: scialpinistica
Neve ventata dalla vetta fino al colle... Appena sotto il colle neve fresca polverosa!
Bellissima giornata sempre in ottima compagnia ;-)


[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ok al Melezè
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi non in cima ma giro della Rocca: saliti con un bel fresco al colle di Vers, ci siamo lasciati tentare dai pendii della valle Maira, scendendo sino a quota 2600 su neve buona, compressa e liscia, con qualche breve tratto di primaverile più in basso, in pieno sud. Risalita al colletto est con sole cocente, quindi (salvo il primo tratto sotto il colle, ormai spazzolato) discesa su neve più che dignitosa, sfruttando le ampie placche lisce e qualche breve tratto di farinella verso pian Traversagn. Poi mix di strada e taglio tornati su neve compatta sino in fondo.
Gran bella giornata in compagnia di Francesco, Monica e Silvia.


[visualizza gita completa con 8 foto]
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Dal rifugio
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata bellissima - 8 alla partenza -15/-20 in alto .
Siamo saliti dal colle della Marchisa su percorso già tracciato , con gli sci in vetta .
In discesa ancora un pò di farina e dopo stradina con fondo uniforme ben sciabile .

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ..
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
bellissima giornata anche se molto ventosa, ancora un pò di farina nella parte centrale

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Nulla di rilevante
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
È già stato detto tutto. Anche dove è tritata dai passagi la neve offre una Bella discesa.
Finalmente clima fresco.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: ok fino al melezè
attrezzatura :: scialpinistica
Confermo le recensioni precedenti, neve spettacolare!
Vento in cima, saliti dalla classica e scesi dal colle est
Oggi con Matteo, Massimo, Ezio e la guida Oreste!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: senza problemi fino al meleze
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
oggi marchisa! non proprio un'idea originale ma sempre bella. siamo saliti dal colle di Vers anche perchè le notizie del distacco del giorno prima ci hanno intimorito un po'. In cima vento gelido. il pendio che scende verso la val maira per collegarsi al colle del vers intonso. poi dopo il colle molto più ravanato.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
condizioni ottime nonostante i numerosi passaggi

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Si arriva senza nessun problema al Melezè
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Marchisa da cinque stelle e nonostante i molti passaggi, ancora tantissima farina. Salita al Vers, discesa lato val Maira intonso (farina anche al sole) fino al pianoro e poi cima con discesa dal colle Ovest.
Trovato un paio di occhiali che qualcuno ha perso ieri scendendo dal Vers e li ho lasciati al Melezè.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a lastroni
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: strada aperta fino al melezé
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Prima gita con il simpatico gruppo pinerolese. Neve polverosa su tutto il tragitto. Sotto il colle ovest un imprudente taglio contropendeza ha causato una slavina che ha travolto tre scialpinisti per fortuna senza conseguenze. Anche sotto il colle est è partito un lastrone, ma lo sciatore , dopo aver prudentemente tastato il terreno, è ritornato sui suoi passi. Servirà qualche giorno prima che l'ultima neve caduta più asciutta si compatti con quella sottostante.
Grazie a tutti i compagni di gita per la bella giornata.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Senza problemi fino al rif. Melezet
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi molta gente sul percorso e viste le ottime condizioni sia della neve che del meteo non poteva essere altrimenti.Seguito l'ampio traccione che transitando dal colle ovest ci ha condotto in vetta alla Marchisa.Gran farina da cima a fondo. In discesa per evitare i pendii di salita già super segnati siamo scesi dal colletto ovest sul versante Val Maira tutto intonso per poi ripellare e risalire al colle di Vers. Discesone in gran farina fino all'auto.Info neve: 5 cm.in basso e 30 cm.in alto. Da segnalare 2 distacchi: uno sotto il colletto ovest e l'altro sotto il pendio che porta al colle del Sebolet che si sono verificati entrambi su expo nord/est.

[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: aperto
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
bellissima gita di inizio stagione in buone condizioni
con Marzia e Fabio Palazzo


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Un dito di neve sulla strada poco prima del Melezé
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Qualche cm di neve fresca alla partenza dal Melezé, buona visibilità fino al Piano di Traversagn, poi nebbia e neve. Siamo saliti in cima dal Colle di Vers con qualche difficoltà di orientamento e di ricerca della neve nella parte alta (la neve recente ha coperto le pietre sulla cresta ma non a sufficienza). Abbiamo visto la croce di vetta solo quando eravamo a un paio di metri di distanza... Discesa dal colletto Ovest su bella farina asciutta e sotto una fitta nevicata: peccato per la visibilità nulla! Stradina con fondo ancora buono e neve scorrevole fino a 2000, poi neve un po' più lenta e pesante.
Con Stefano.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Ancora buona considerando la temperatura piuttosto alta. In basso neve variabile, un po crostosa o umida. Conviene seguire la strada pastorale fino al pianoro (soprattutto in discesa). In alto neve più fredda con tratti di crosta leggera. Qualche sasso sotto il Colle Est e soprattutto sotto la vetta. Attenzione al lavoro del vento, sotto il Colle Est evidente un distacco di lastroni.
Scesi dal colle Ovest (sassi sul traverso e nel primo tratto). Bella discesa anche se molto segnata.
Ancora consigliabile
Con Marzia, Edo, Mimmo...

molta gente in giro, relativamente poca sulla Rocca


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Si arriva senza problemi al rifugio
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Bella copertura, nessun problema evidente di fondo, prestare solo cautela nella prima parte della discesa dalla cima. Dal colletto fino al ritorno al punto di partenza bellissima neve sui pendii e monto battuta sui tornanti della strada.
Bellissima giornata che segna l'inizio della stagione 2014/2015 da Pistoia risulta una gita impegnativa ma abbondantemente ripagata dal bel panorama, dalle ottime condizioni della neve e dalla gradevolissima e competente compagnia dei miei carissimi amici, Cristiano V. Daniele P. e Leonardo P.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: In auto fino a pian Melezè senza problemi
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti e scesi dal colle est.In discesa dalla cima al colle si rischia di toccare qualche pietra, dal colle al pian Traversagn bella neve con pendii ancora intonsi di farinella goduriosa alternati ad altri leggermente crostati ma comunque sciabili. Dal piano al fondo stradina battutissima.
Nel complesso bella gita grazie anche al meteo, in cima si stava da Dio

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: lasciata l'auto nei pressi del rifugio Melezè
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Anche noi oggi sulla Marchisa, scelta sicuramente poco fantasiosa ma piuttosto azzeccata. Siamo partiti dal parcheggio alle 8:15 con temperatura prossima allo zero, e in due ore e mezza siamo saliti in vetta per il colle di Vers. Scesi per il colle della Marchisa, abbiamo sciato su buona neve farinosa fino al pianoro, interrotta solo ogni tanto da qualche placca più crostosa, ma comunque più che accettabile.
Con Valerio, finalmente abbiamo appeso le scarpette nell'armadio...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: melezè
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Già detto tutto. Neve nel complesso buona anche se il vento ha già lavorato. Qualche lastrone si è già staccato...
con giro



[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: da Borgata Chiesa al rifugio occhio al ghiaccio
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Finestra meteo favorevole e allora oggi sulla Marchisa insieme ad almeno altri 100 skialper e ciastristi. Freddo già alla partenza strada ben battuta sino a Pian Traversagn e poi bella traccia che ci ha portato al colle ovest dove però le tracce di discesa avevano ormai coperto quella di salita. Dal colle in su qualche pietra affiorante. Dalla vetta panorama con lenzuolo di nubi sulla pianura cuneese. Prima parte di discesa da fare con attenzione sino al colle per via delle pietre prima citate. Poi decisamente meglio sino alle baite del Pianoro. Poi crosta sciabile ma la stanchezza aveva preso piede e la strada finale con visibilità ormai difficile. In ottima compagnia, Matteo, Stefano e Anna. Alle prossime

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
note su accesso stradale :: strada innevata e ghiacciata al mattino
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti le 8.50 con temperature decisamente fresche finalmente.Cielo sereno con vento in quota.Vento debole e freddo su buona parte del percorso che ha rovinato un po' quella che poteva essere una magnifica farina.I pendii a sud hanno già scaricato abbastanza mentre in quelli a nord vi sono alcune belle valanghe a lastroni/pera con fronte e spessore notevoli.Traccia di salita ok ma in giro ci sono cmq accumuli e lastroni da vento da prestare attenzione.
In vetta senza vento e clima decisamente bello caldo.
Parte alta della discesa farina tritata e compressa dai numerosi passaggi,parte sotto al colle restando sui resti della valanga bella farina compressa divertente,poi in prevalenza crosta da vento morbida di spessore variabile fino a sotto.Cmq si può scendere sfruttando la comoda e divertente strada.
Tantissima gente sul percorso,malcontati un centinaio di persone..
Un saluto alla simpatica e ormai consolidata compagnia cuneese che mi porta sempre in bei posti,tutti nuovi x me :)

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Fino al Rifugio OK
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Prima gita della stagione e prima discesa in farina da 5 stelle, almeno dal colle di Vers fino a quota 2100 m circa. Poi sulla strada su rigole fastidiose e impegnative fino all’auto . Tempo splendido con cielo blu cobalto e ottime e agguerrita compagnia. Un benvenuto ad Andrea entrato nel club dei pensionati. In 7 del Cai Ule di Genova Sestri .

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Nessun problema
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Abbiamo fatto il colle di Vers 2862 , lasciando la macchina, 4 x 4 , poco oltre il rifugio , nei pressi di S. Anna . Giornata bellissima e abbastanza fredda . La neve in basso è " rigolata " ma passando per la strada non abbiamo avuto problemi in salita . Da quota 2100/2200 abbiamo trovato farina sempre più abbondante e di buona qualità .
Le quattro stelle sono la media ( abbondante ): 5 in alto , in basso bisognava salvare le gambe .
In 7 del Cai Ule di Genova Sestri .
Grazie a chi ci ha preceduto per l ' ottima traccia ! Ciaspolari a parte .


[visualizza gita completa con 11 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ottimo fino al ponte
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Gli sci si portano per una ventina di muniti buoni poi neve continua. Rigelo pressoche nullo e ultimi 100 m di crosta sfondosa.
Vento forte in quota con alternanza di pioggia e neve.
con ale!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: si sale al ponte a monte di s.Anna
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Condizioni splendide, in alto la poca neve appena caduta richiederebbe la 6 stella, in basso la neve tiene bene, nonostante il caldo ( non siamo scesi presto )

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Ok fino a S. Anna
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti sotto una leggera nevicata, visibilità scarsa o nulla in salita: ho battuto traccia seguendo il gps... In discesa la visibilità è migliorata; qualche attenzione alle pietre nascoste nella parte alta, poi bella sciata su una spanna di neve fresca.
Con Antonio. Un saluto a Lucia, Monica e Antonello.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Strada aperta fino alla.chiesetta di S.Anna
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Si parte ancora.con gli sci dall'auto. Oggi saliti e scesi dal colle ovest. Dal colle in su un tratto da fare a piedi per mancanza neve e poi fare attenzione alle pietre affioranti. Oggi dieci cm di fresca umida. Grazie a Stefano ed Antonio di Asti per l'ottima traccia. Buona visibilità in discesa.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
partiti con cielo grigio,dopo un'ora nevischiava...
saliti al colle ovest,continuato x la cima con buon innevamento ( mancano solo alcuni m. dopo il colle)verso le h12 tutto si apre,splendido sole come da previsioni...
bella discesa fino al pian travesagn poi umida e sfondosa,ma seguendo la strada era un pò migliore. nel complesso buona scelta.....
per la prima volta sulla marchisa dal colle ovest,grazie al gruppo di oggi.....che saluto affettuosamente...........
ciao a tutti............


[visualizza gita completa con 11 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti al colletto est con visibilita' scarsa , neve ottima nella parte alta e un po' umida parte bassa ottima giornata con lupo Alberto, Monica ,Fra,Nadia e Ale

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Salita per il colletto est con visibilità scarsa e nebbia oltre i 2700. Crosticina nel tratto a sud sotto la croce, poi 30 cm. di farina che avrebbero portato a 5 le stelle con un pò di visibilità in più. Traversagn scorrevolissimo (dx. orografica)e neve appena un pò umida su fondo duro da questo sino a S. Anna, senz'altro, oggi, il tratto migliore della gita.
Con Monica, Nadia, Francesco e gli Alessandri.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
In compagnia di serena, enrico e davide, per me le prima volta in questo vallone, veramente bello!
Saliti e scesi dal colle est, in ottime condiizoni (solo qualche pietra affiorante nel primissimo tratto).
Grazie all'ottima traccia siamo saliti velocemente (più del previsto) e siamo scesi ancora tra i primi... molto bella la neve in alto (ovviamente dal colle in giù), ripellare almeno per un tratto è stato un obbligo! Dal pianoro in giù non è certo una sciata super, ma neanche così pessima: nonostante le gambe piene e la mia tecnica "limitata" è stato quasi piacevole! :-P
Niente foto perchè il cell è rimasto in auto... sigh!

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 900
attrezzatura :: snowboard
Condizioni più che buone nonostante il caldo, ambiente da fiaba. Salita e discesa tardiva, ultimi ad abbandonare la vetta in beata pace. Salita per il colle est su ottima traccia, vari trenini davanti in lontananza. Discesa dal colletto ovest: condizioni migliori lato est ma c'era la voglia di esplorare l'altro versante, infatti il canalino di uscita tra le rocce era molto estetico.. Partenza con cartone, poi meglio anche se sconnesso, infine qualche lingua di neve marcetta a sinistra. Ingresso colletto ovest molto spelacchiato, poi man mano meglio su neve profonda ma molto tritata. Quindi traverso a destra per prendere un canalino e poi i pendii centrali poco tracciati e in neve ottima, profonda e ancora polverosa, il tutto bruciato in due minuti.. Dalla baita di tutto un po' ma nel complesso non male. salut!

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: RAS
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
La neve non era niente male, a parte qualche pietra affiorante in alto. Il meteo e la temperatura perfetti. L'incredibile quantità di gente nelle più varie espressioni ha condizionato il piacere della gita. Meriterebbe una riflessione quanto si è visto e sentito ieri e non è un problema di numeri. Ma non ho più voglia di polemiche.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a lastroni
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Ottimo fino al meleze'
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Ottima traccia di salita passando sulla destra orografica della valle e successivamente per il colle della Marchisa. Un po' di vento dopo il colle sino in punta. Discesa sino al colle della marchisa su neve crostosa e lavorata,ma sciabile. Dal colle sino a sant'anna neve da urlo salvo qualche qualche tratto pianeggiante dove ha preso più sole(comunque sciabile). Oggi davvero affollamento esagerato, credo almeno 200 persone che sono arrivate in punta. I pendii vergini non sono rimasti molti....

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: nulla da segnalare
attrezzatura :: scialpinistica
Grande gita, ambiente molto suggestivo ed e ottima traccia di salita. Abbiamo seguito la traccia che ci ha portato al colletto ovest. Il primo pendio sotto la vetta ha risentito un pò del vento ma è ben sciabile, dal colletto in giù la discesa diventa commovente.
Era parecchio che volevo smarcare la Marchisa ma non mi sarei mai aspettata di trovare una gita così bella e delle condizioni tali. Un plauso per il gruppo che mi ha accontentato!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
Magnifica gita. Grande ambiente, splendido itinerario e discesa davvero entusiasmante, neve polverosa asciutta e commovente con tanti spazi intonsi (solo il primo tratto sotto la punta non è bellissimo, ma comunque sciabile, un pò di crosta e qualche infida pietra, subito dimenticate dal colle in giù).
Saliti e scesi per il colletto ovest su ottima traccia, tracciata e percorsa anche la salita per il colle est, non tracciato invece il traverso dal col di vers verso la punta.
Giornata e sciata da incorniciare.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Buono
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Salito con pochi altri dal colle ovest.Dal colle alla cima neve in via di trasformazione e insidiose pietre affioranti.Dal colle in giù neve polverosa abbondante e divertente.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: libero
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti in macchina sotto la neve, la giornata si è poi rivelata tersa e gradevole. Neve polverosa ben assestata dal parcheggio alla punta. Accesso alla crestina che porta in vetta dal colletto di sinistra. Neve ottima in discesa nella parte alta (attenzione alle pietre nascoste del primo pendio alto sotto il colletto), che è diventata via via un po' più pesante verso la parte inferiore della gita per le temperature miti. Gita molto panoramica.
4° uscita corso di Scialpinismo Scuola Valli Pinerolesi.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: al rifugio Melezè
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti dal colle ovest della Marchisa e scesi dal colle della Marchisa; quindici centimetri di neve fresca sopra quella mista sabbia. Neve farinosa fino al pian Traversagn poi crosta poco sciabile.
Una trentina di persone.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: si arriva al rifugio senza problemi, salvo qualche buca
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata fredda con meno 6 gradi alla partenza, cielo terso.
Siamo saliti con quindici centimetri di neve fresca su precedente con sabbia, dal colle ovest della Marchisa e scesi dal colle della Marchisa. Neve farinosa fino al pian Traveragn poi crosta poco sciabile.
Una trentina di persone in punta


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: accesso al rifugio Melezè
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica

Oggi circa una trentina di persone a Rocca la Marchisa.
Siamo saliti dal colle ovest e scesi dal colle della Marchi-
sa. Una quindicina di centimetri di neve fresca su precedente nevicata con sabbia. Fino al piano Traversagn neve farinosa, poi crosta poco sciabile.







Giornata fredda con meno sei gradi alla partenza, ma senza
vento anche in punta e cielo terso.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: strada perfetta
quota neve m :: 500
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi partire da casa e pensare di trovare neve e tempo cosi bello, mi sembrava davvero troppo ,invece grazie al METEO Oreste....e al suo super ottimismo e andata bene,anzi benissimo...neve praticamente perfetta da cima a fondo ,farinosa e sciabilissima ,visibilità ottima

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
Aggiungo giusto un paio di foto alla descrizione di luca. Bella gita!! (grazie alla fede per non averla scelta lei oggi...)

[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Strada chiusa dal rifugio Meleze
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti prima dell'alba dal Meleze con percorso tutto da tracciare e freddo pungente. Prima parte con molta neve fresca che a poco a poco diminuisce visto che il vento in questi giorni si è dato da fare. Saliti al colle di Vers dove ci accoglie tanto vento e scarsa visibilità. Allora scendiamo un centinaio di metri e da li saliamo in vetta. Discesa dalla vetta lato Maira fino a circa 2500m con crosta portante nella prima parte e bella farina nella parte bassa. Rimessa le pelli torniamo al colle di Vers per goderci una bella discesa fino al Meleze con neve un po' lavorate dal vento ma bellissima...
In compagnia di Fede e Bisa100 per una Marchisa in clima invernale e stranamente deserta.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: nn
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Un po diludendo, in alto poca neve e ventata, le pietre accarezzano le solette.
Indecisione se colle di qua o colle di la, alla fine optiamo per salire dal Vers e scendere dal Marchisa.
Dalla vetta al colle Marchisa qualche metro di ravanamento tra le pietre, dal colle in giù, poca neve e ventata, più in basso decisamente meglio.
Qualcuno ha gufato...


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Ho rimesso questa gita come Faraut, non so come sia finita qui alla Marchisa

Oggi Super-Faraut. Arrivati a Casteldelfino abbandoniamo l'idea originale causa accumuli di nubi nella zona di Chianale. La gita: a piedi fino a Piano Cejol. Calziamo gli sci (e subito i coltelli) all'inizio delle Barricate. Le si superano agevolmente. Si sta alti sul torrente. Dove c'è il tratto roccioso lo si passa agevolmente e brevemente a piedi. Oltre percorso su una gran crosta sempre portante, fin sulla cima. Abbiamo salito il pendio sulla destra della cima.
La discesa sino a Piano Cejol è velocissima, su ampi pendii belli lisci, da biliardo. Gran freddo, ma il vento che ad inizio gita imperversava si è poi placato e in cima si stava benissimo. Gran panorama con il bianco ovunque.
In compagnia di Super-Claudia e un saluto ai 3 di Cafasse e Torino con cui abbiamo condiviso l'it. sin sopra le Barricate, poi loro sono andati verso il Maniglia. Per il resto nessun altro. Sembrano in ottime condizioni tuute le cime intorno.




[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Poco da dire sulla gita di oggi,tempo non dei migliori con cielo coperto e qulche goccia di pioggia.L'itinerario è sempre uno dei miei preferiti,ma oggi la neve era davvero pessima,marcia da cima a fondo poichè nella notte non ha gelato.Tutto sommato la compagnia è stata il motivo giusto per mettere almeno una stella.Un saluto a tutti e 10 i compagni di gita e all'ormai immancabile birra Kauss stappata in cima...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo saliti dal colle ovest e discesi dal colle est.
Entrambi si presentano spelacchiati e vanno tolti gli sci per alcuni metri.
I pendii del vallone esposti a ovest offrono neve in condizioni primaverili, in basso pappa per tutti.
Accumuli veramente notevoli sul fondo del vallone.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti dal colle ovest e scesi dal colle est. Entrambi i colli sono senza neve e vanno quindi tolti gli sci per qualche metro. I pendii sul fianco esposti a ovest (del vallone di discesa) offrono neve già trasformata, in basso pappa.
Accumuli veramente notevoli in alcuni tratti del vallone.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: in auto al rif. Melezè
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Veramente tanta neve (il bastoncino mediamente sprofondava di 80 cm in neve fresca e umida).
Saliti senza particolari difficoltà tenendoci sulla dx orografica del vallone e raggiungendo il Colle della Marchisa (a Est rispetto la punta)e quindi la cima.
Sinceramente avrei messo *** (ribadisco 3 *) perchè la giornata è stata veramente spaziale e l'ambiente super. Vabbè, ... di nevi ne abbiamo visto di migliori, ma tutto sommato, siamo scesi in 1 h e la sciata è stata un po' faticosa, ma fluida e gratificante.... Comunque ho dato retta ai soci...

Un ringraziamento alla combriccola che ci ha preceduto garantendoci un'ottima traccia fino in vetta. Data la consistenza della neve, ci hanno fatto guadagnare almeno 1 ora e ci hanno fatto risparmiare almeno un bel mazzo......

Lascio la descrizione della gita alle foto che allego. Attori principali Marco, Elena e il sottoscritto ...

Un saluto a Guido Bolla da parte di "Cesare" che ho incontrato in cima...



[visualizza gita completa con 15 foto]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
Stop al colletto est: dopo il discreto mazzo per la battitura da S.Anna (tracciato sulla dx. orografica con salita sotto lo sperone centrale della Marchisa,in mezzo ai pochi massi che ancora spuntano da un manto nevoso di notevole spessore),siamo saliti al colletto est, decisamente più magro e spazzato rispetto al colle ovest; qui il vento fortissimo e freddo ci ha fatto capire che la gita era finita, rendendo anche difficoltoso lo stesso dietro-front. In discesa mix di neve ventata e qualche bel tratto di farina, più generosa da Pian Traversagn in giù. Allego una foto della cresta finale per la cima dal colletto dove si vedono alcuni riporti importanti lato sud est.
Oggi ambiente stupendo condito da un pò di caldo nelle conche alternato a vento e temperature più consone al solstizio invernale che non all'equinozio di primavera. In bella compagnia dei 2 Piero & Pierrot, i 2 Mario, Marino e Livio. Un saluto all'amico centallese che ci ha dato un gradito cambio nella tracciatura della parte alta.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
se ci fossero 10 stelle darei 10 stelle!!! Gita meravigliosa e MARCHISA SUPERLATIVA!!! Condizioni ambientali ottime, condizioni neve STREPITOSE!! Saliti Colle Ovest e scesi dal Colle Marchisa. Neve FARINA DA URLO per tutto il tracciato, solo leggermente più pesante nel tratto finale dopo il pianoro. Solo alcune pietre in alto...Tanta gente in cima!!! FANTASTICO!!!
Col solito inseparabile Amico Super Sergio e con .... un altro Sergio! Grazie della compagnia!


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti e scesi per il colle della Marchisa.In salita bel traccione diretto al col di Vers da noi abbandonato a Pian Traversagn per proseguire verso il colle della Marchisa su pendii intonsi.Il tratto dal colle alla cima si presenta con neve per lo più portante in quanto quella recente è stata spazzata dal vento. Dal colle in giù prime curve su farina compattata dal vento con qualche pietra insidiosa, poi tutta polvere. Ripellato x raggiungere nuovamente il colle e questa volta scesi verso costa Sturana su splendida neve fino in fondo.
Note:in salita durante la tracciatura sopra Pian Traversagn sentiti alcuni assestamenti.Oggi circa una ventina di scialpinisti sparsi sui 3 percorsi.


[visualizza gita completa con 13 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: snowboard
Beh, è un po' presto per le osservazioni tecniche: terza uscita del corso di Snowboard-alpinismo. Comunque una bellissima esperienza e prima gita in ambiente un po' più alpinistico rispetto alle precedenti. Bella salita e bella discesa con un solo pianoro
Grazie A J.J. per la guida e a Simo e Sergio per la compagnia. Grazie anche agli amici della SUCAI


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Sembrava strano ieri non aver letto recensioni sulla Marchisa.. Poi capisco perché : partendo alle 8.30 da S.Anna sono poi arrivato al bivio dove si può tagliare a sx anziché tenere per il col di Vers, e da lì me la sono battuta tutta da solo fino al Colle Est, seguendo un'unica traccia di discesa che a volte mi aiutava a riposarmi un po' ! Il colle è pelato, coltelli utili e punti da passare senza sci. Affaticato e galvanizzato ravano in cresta fino alla croce. Il ritorno è delicato fino a 50mt sotto il colle, tempo di togliersi le pietre e un tratto gelato, poi powder da urlo, pendii intonsi da sverginare!! La fioca a pian traversagn è pesante e tocca spingere parecchio, mentre i tagli alla stradina oggi erano ancora farinosi. Per chi la vuole fare nei prox gg, forse meglio il colle est, pelatume a parte, perché dall' ovest oggi ci è passato più di un gruppo Cai ( oggi al Melezé 4pullman ed oltre 1km di macchine parcheggiate)

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: strada per Rif. Melezé pulitissima
attrezzatura :: scialpinistica
Ambiente magnifico, vento gelido dal Pia Traversagn in poi ci è costretto di fare dietrofront già sotto il colle di Vers.
Per mostrare agli amici tedeschi la zona fino a Saluzzo ottima scelta di tempismo,tornati al sole a fine gita e avendo una bella impressione della valle Varaita siamo riusciti di fare una visita di Saluzzo sotto il sole pomeridiano
Ringraziamento a Marilena e Lorenzo che ci sono accompgnati e tosti che eravano costretti di adattarsi alle nostre intenzioni.


[visualizza gita completa con 9 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita peccato per il pianoro dove bisogna spingere in discesa .Consiglio di fermarsi al colle di vers .. se si continua si trovano parecchie pietre comunque sempre sciabile .Fino al colle abbiamo sfruttato i battitori che ci precedevano ..poi il barbaB trattore battuto fino in vetta.Farina su tutto il percorso .. alcune zone prima del colle con qualche accumolo . Oggi con barbaB;Andrea e superuffinatti .

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
solo senza soci e indeciso tra monte Faraut e Marchisa, convinto dai numerosi locals alla partenza, salgo alla Marchisa per il colle est. bella discesa con qualche (piccolo) spazio intonso e qualche grattatina...se non nevica la gita diviene un po' precaria. Un grazie di cuore a Giorgio di Fossano e agli altri Locals con cui sono sceso per la compagnia ( e la spinta alla macchina)

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: snowboard
Salita magnifica in compagnia di Cesco, saliti per il colle ovest. Fino al pian Traversagn un sacco di traffico, una volta piegato a sinistra verso il colle siamo rimasti soli, incontrati 4 sciatori in discesa. Ultimo pezzo dal colle alla cima con neve crostosa, alcuni sono saliti con ramponi, noi non abbiamo incontrato problemi nonostante ne fossimo sprovvisti. Discesa da 5 stelle fino a pian Traversagn neve polverosa con numerose tracce di discesa ma si trovano ancora spazi puliti. Dal pianoro sembra di essere sulle piste, traccia larga e stradina finale noiosa.
Tornati alla macchina dei vicini hanno trovato uno zaino sicuramente dimenticato, è stato consegnato al segnavia di brossasco


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Salita in cima dal colle est e discesa per il medesimo itinerario, con pendio ancora intonso: le 4 stelle tendono comunque alla 5^ poichè la sciabilità e la scorrevolezza erano davvero ottime su tutto il percorso, pian Traversagn compreso!
Oggi gruppone infinito, tutti in fila come fanti nella traccia battuta da Piero e Matti, con la gradita "toccata e fuga" di Fabrizio sulle nevi italiche...


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: si arriva comodo alla Chiesa di S.Anna
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti al Colle di Vers su traccia comodissima. Scesi 50 metri e traversato un colletto ripido risalito il canalone che adduce alla cresta ovest della Marchisa su tracce evidenti. Costeggiando la cresta sul versante sud si perviene in vetta con gli sci su pendii sempre sostenuti ma senza problemi. Rampant utili. Giornata in cima (Novembre!) fantastica. Discesi sullo stesso tracciato su neve primaverile butterata e non ottimale (qualche pietra affiorante) fino al Colletto tra la Quota 2966 e la vetta (vedi foto) e da lì scesi diretti fino al Piano di Traversagn su farina da favola in pratica intonsa che ha esaltato un po’ tutti. Colori tipici del periodo invernale. Vento quasi nullo.
In 5 del CAI ULE di Sestri. Altri 3 sono tornati indietro dal Colle di Vers. Un po’ di lavoro di gambe nella strada in fondo.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
bella neve. arrrivati fino al colle.
neve bella, ventata a tratti. sfiorate un paio di pietre ma nessun danno. la copertura nevosa è buona. ottimo inizio, adesso aspettiamo la prossima nevicata
con barbara, davide, erica e andrea.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Salito a sinsitra della Rocca Vuorze (mi sembra sia meno faticoso dall'altra parte) e poi dal colletto ovest, traccia più gettonata. Nonostante il caldo e l'orario non proprio scialpinisitico, la neve ha tenuto bene, regalando una bella discesa nei pendii più sostenuti. Quasi totale assenza di vento e cielo velato.
Nella parte alta del pianoro, al mio passaggio, piccolo distacco da pendio all'apparenza innocuo.
Slavine cadute dal lato Faraut-Reghetta nelle ore centrali.
Partito a ora indecente (9:30). La mia compagna a quattro zampe Olivia ha reputato che facesse troppo caldo e mi ha aspettato all'auto.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
attrezzatura :: scialpinistica
Prima volta alla Marchisa passando dal colle est,l'itinerario mi è molto piaciuto,neve con un ottimo grip per la salita che faceva prevedere una ottima discesa,purtroppo causa l'ora tarda di discesa la neve aveva già mollato abbastanza (tranne il tratto sotto il colle est ****)compromettendo quindi la discesa.Secondo me con queste temperature bisognerebbe effettuare la discesa non oltre le ore 10.Se riesco vorrei aggiungere qualche foto,purtroppo non riesco più a inserirle,adesso provo nuovamente.Buone gite a tutti.

[visualizza gita completa con 8 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Cielo cobalto già dal mattino. Saliti sulla strada x il pian traversagn poi sulla slavina dove abbiamo calzato gli sci dopo 40 minuti di portage. Neve sfondosa che ci creava qualche dubbio. Da metà pian traversagn i dubbi sparivano perché la neve era bella dura x l’ottimo rigelo notturno. Saliti al colletto ovest poi in cima godendo di un panorama strepitoso, assenza di vento, cielo cobalto. Per salire il colletto ovest oggi utili i coltelli. Scesi dal colletto est su neve fantastica che mollava 4 dita fino al pian traversagn. Discesa da sogno! Scesi poi a destra con qualche piccolo ravanamento dall’acqua ma senza problemi. Portage di 30 minuti finali. Pranzo, baldoria, festa e amenità varie all’auto hanno fatto da splendida cornice ad un’altra gita e giornata eccezionale. Oggi noi buzzi eravamo in grande spolvero: Elide, Susanna, Paolo, Walter (mitico!), Denis, Giampaolo e io… la festa non è certo mancata! Un grande saluto ai buzzi mancanti! Un saluto anche al gruppo degli evergreen sempre in ottima forma (complimenti!) incontrati in cima. Complimenti anche a Vittorio che a 75 anni è salito in cima alla Marchisa e scendeva agile come un ragazzino!

[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dal ponte ore 8 con 20 minuti di portage,qualche gava e buta ma la neve già aveva mollato parecchio.
Dopo l'attraversamento del torrentello neve continua fino in punta.
In discesa alle ore 11,30 gran caldo, marcetta la prima parte fino al colle.
Da sotto al colle neve bella trasformata che permetteva belle curve su ottimo firn.
La parte del pianoro stando alti si arriva bene fino al canale poi nuovamente marcia.
Comunque non ci si può lamentare ne è uscita ancora una bella gita di soddisfazione anche per il bel panorama.
Gruppo Evergreen con Alby,Piero,Mingo,Mario,Vittorio,Tino e Franco di Mezzenile Daniela e Carlo.
Un saluto anche al numeroso gruppo Amici dei Buzzu incontrati in punta.


[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Beh e' vero che gite ce ne son tante, ma quando si trovano condizioni del genere vale sempre la pena tornare, anche dopo poco, passando da farina invernale (DOMENICA) a primaverile da sballo (OGGI), che ci e' stata regalata da un rigelo notturno ben oltre le piu' rosee aspettative meteo di scarso rigelo notturno.Portage di circa 30 minuti.
Partiti ore 7, saliti dal colle ovest e scesi dall'est su neve veramente da urlo fino a pian Traversagn, poi evitando la strada, neve marcia ma sciabile fino al torrente e poi tanto finisice dopo poco.
ottima veramente.
Bellissima gita in compagnia di Pablo, Denis, Gianpaolo(oggi un anno piu' vecchio), il mio Babbo, Elide e il Capo.
Oggi molti ever green in ottima forma, un saluto particolare
a Vittorio 75 portati veramente alla grande, parlando di evere green un caro saluto anche a Carlo trovato in punta.
Come al solito pranzo ottimo ed abbondante in riva al torrente.


[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
non pensavamo proprio di trovare la neve così bella partendo dopo aver smontato dalla notte alle 8 da savigliano. la neve in alto a nord è ancora invernale e come si cambia esposizione diventa primaverile...la più bella che potessi immaginare. Gita inoltre sicura e priva di pericolo valanghe.
Grazie a Paolo che mi accompagna sempre a godere della bellezza delle nostre montagne


[visualizza gita completa con 5 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Pienamente d'accordo con la descrizione dell'amico e compagno di gita Amici dei buzzu... Gli sci si portano per 20 minuti circa. Saliti con cielo scuro sotto una debole nevicata fino al colletto est su 20 cm di neve fresca (in alto). Il cielo sempre scuro e un po di vento e la scarsa visibilità ci fanno fermare al colletto est. Approfittando poi di qualche squarcio di sereno e quindi ottima visibilità ci buttiamo nella splendida discesa del canale di salita su ottima neve fresca su fondo duro. Discesa continuata fino al pian traversagn, dalle prime baite scendendo. Ottima discesa su splendida neve fresca. Ci siamo poi fermati un attimo.. breve consulto e… via ripelliamo e risaliamo al colletto ovest e poi.. finalmente, in cima sotto un cielo blu cobalto! Foto di rito e via, nuova discesa dal colletto ovest fino al pian traversagn su ottima neve fresca su fondo duro e a volte bei tratti di trasformata. Nel piano abbiamo spinto un po xchè li la neve era marciotta e poi giù sulla strada e sulla valanga fino a 15 minuti dall’auto. Breve portage, appunto di 15 minuti e spuntino all’auto. Gita da incorniciare! Oggi eravamo 3 buzzi: io, Paolo e Paolino. Saluti a tutti! Un pensiero anche ad Andreatecno….

[visualizza gita completa con 11 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: nulla da segnalare
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica

Partiti con un bel cielo blu che si e' incappucciato subito, con nevicata fino alle ore 1o:30, senza mai pero' chiudersi troppo, lasciandoci una buona visibilita'. Giunti al colle EST e pregustando una bella dicscesa su farinella di maggio, approfittiamo di una bella schiarita per la discesa; scesi su farina super fin sopra pian Traversagn, la schiarita e' diventata ottima ed abbondante, con cielo blu e sole; quindi si e' ripellato per il colle Ovest e questa volta abbiamo raggiunto la punta. Scesi ore 12:40 su firn e farina fino al colle poi sempre ottima farina alternata a bella trasformata fin sopra al piano, poi bella marciotta fino al fondo.
20' min di portage circa, sia passando dalla strada che a SX salendo.



Super giornata e ottima fioca, il tutto in compagnia di Paolo e Paolo.

bel pranzetto dalla macchina, un saluto a tutti i BUZZU ed ungrazie per il vino al simpatico Baudino e socio incontrati al parcheggio.


[visualizza gita completa con 13 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Si portano gli sci un quarto d'ora. Salti e scesi dal canalone centrale, neve abbondante fino in cima. Ieri tre stelle, oggi neve ancora più bella. E che piacere arrivare a Pian Traversagn e vedere che nella notte lo spirito dei monti ha cancellato tutte le nostre tracce di ieri, lasciandoci una nuova tela bianca intonsa da ricamare, con dieci centimetri di neve fresca.. Bello anche il Sebolet e tanto ancora fattibile in giro. Scesi con il sole e il cielo azzurro, nonostante le previsioni brutte..

[visualizza gita completa con 1 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Andrea, ognuno di noi ha le proprie sofferenze nel cuore. c'è chi è più fortunato, ma spesso non se ne accorge, c'è chi riceve dalla vita tante batoste e riesce ad apprezzare una giornata in montagna magari dopo tanto tempo di tristezza e fatica.

Anche quando si pensa di aver toccato il fondo, non c'è mai spazio per un addio, ma solo un arrivederci.

Ciò che oggi ti sembra insormontabile, domani sarà un tassello di esperienza, ricordi, sorrisi e lacrime in più della vita che vale la pena conquistare ed amare ogni giorno.


Se oggi scrivi questo, vuol dire che hai già iniziato a risalire il ripido pendio che porta fuori dal baratro.

Un abbraccio


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
i propositi di belle gite in val gesso si sono arenati prima ancora di partire dal parcheggio. meglio andare su terreni molto più conosciuti senza fare troppi km visto il meteo.

alla partenza pioggerella, poi nevicata. in salita zoccolo, tanto zoccolo..fino poco sotto il colle ovest della marchisa. poi neve dura. discesa discreta con 10 cm di farina su fondo duro. pendii immaccolati. in basso scarsissimo rigelo, ma comunque sempre sciabile. portage di 20 min in salita e 5 in discesa.
con riccardo


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica







[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Si arriva fino al ponticello
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Grazie alla dritta di Chia82 oggi fatta gran gita. Se permangono le condizioni di oggi gita super consigliata. In salita si portano gli sci per circa 20minuti, mentre in discesa con qualche “metti e leva” si arriva a quota 1900 metri a meno di 10 minuti dall’auto.Oggi in salita neve dura , utili i coltelli. Si arriva sci ai piedi in vetta. In discesa , salvo un piccolo tratto con neve non del tutto trasformata per il resto neve primaverile tipo moquette. Oggi giornata con cielo blu e fredda quanto basta. Consigliato partire comunque presto, noi siamo partiti dall’auto alle 7:30. In compagnia di Luciano, Nino, Roberto (Dema) e Sergio Ponte.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Scelta azzeccata nonostante l'indecisione e il cambio di programma iniziale! Dal parcheggio di S. Anna 5-10 minuti a piedi, poi un po' di "collage" tra neve scarseggiante dopodiché ottimo innevamento.
Andata e ritorno dal Colle di Marchisa.
Nei pendii-canali sotto la punta ottima farina pressata su fondo duro, cosi bella da meritarsi una ripellata! Per il resto tutta trasformata, morbido velluto veloce e divertente fino alla fine. Da lasciaggio.
Sul percorso noi cinque più altri 6.

[visualizza gita completa con 9 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Neve dalla macchina, la parte bassa ha neve per lo più trasformata/farina compatta, in alto 20-30 cm di fresca con tratti di lieve crosta evitabili scegliendo l'espo giusta, più variabile ma sempre sciabile dal colle di Vers in cima. Vento forte a tratti nella parte alta. Un saluto a Massimiliano incontrato sul percorso.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Partito tardi, poco prima delle 9.00, con il vento che soffiava via la neve dalle creste ma decisamente accettabile in valle. Salendo pero' nel pendio canale (dx idrografica) sotto la Rocca Vourze' il vento si e' improvvisamente intensificato con raffiche violente che alzavano turbini di neve.Giunto alle ultime baite a quota 2400 sopra Pian Traversagn ho deciso x una ritirata tattica, che tanto di ibernarmi per insistere a salire prima per poi scendere tutto controvento dopo non mi sembrava molto sensato.
Discesa da dimenticare, il vento mi ha scheckerato come meglio non si poteva , stendendomi pure al tappeto come un birillo colpito da una palla da bowling a tutta velocita'.
Quantita'neve : 3/5 , grazie ad aprile la situazione e' decisamente migliorata
Qualita' neve : ??? non avevo tempo x pensarci, la discesa era solo una lotta contro il vento contrario che sparava addosso la neve fresca caduta nella notte.
Beffarda sta Marchisa : son gia' due volte consecutive che vengo ricacciato indietro dal meteo, ma tant'e'! Meno male che comunque e' una cima gia' fatta piu' volte , che se no a sapere che poi nel pomeriggio il vento si sarebbe placato come scritto da alcuni irriducibili mi sarebbero un po' girati.....


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Si arriva in macchina a Sant'Anna di Bellino, sci ai piedi praticamente dall'auto. Oggi giornata ventosissima, saliti fino al colle di Vers sotto un vento costante con raffiche. Dal colle di Vers fino in vetta raffiche particolarmente violente, poi, dopo le 12 circa il vento si è calmato. Discesi dal colle della Marchisa, neve ovviamente rimaneggiata dal vento salvo qualche tratto di bella farina tra circa 2800 e 2600 metri di quota, poi neve bagnata e pesante, buona sciabilità sulla stradina che sale al piano di Traversagn.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok fino a s. Anna di bellino
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo partiti verso le 9.00. Buon rigelo notturno. Saliti dal colle Ovest anche se ripido ma oggi con una ventina di cm di neve fresca e la bella traccia nessun problema. Salendo nel canale già gente che scendeva. In punta un leggero vento sopportabile e giornata spettacolare. Siamo scesi ultimi. Il primo tratto fino al colle su crosta non portante, dal colle in giù neve farinosa parecchio lavorata ma ben sciabile, man mano che si scende pendii più ampi e intonsi ci hanno consentito una bella sciata fino al pianoro dove di colpo la neve diventa con crosta portante al limite fino al rio vicino alla stradina ( noi siamo saliti e scesi sulla destra idrografica del torrente mentre la maggior parte è scesa a sinistra dove era più sciabile per via dei numerosi passaggi). Da quì in giù neve primaverile marcetta e ben sciabile fino al parcheggio vicino alla cappella con un gava e buta sul ponte. Oggi ho contato compreso noi circa 25 persone. Al parcheggio si è alzato un vento fastidioso.
Saluti ai compagni di gita: Rinaldo, Frank e Alberto. Ottimo picnic del dopo gita a casteldelfino.


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: oggi fino alla chiesetta, domani + su
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Cinque stelle questa gite se le è meritate tutte.
La giornata di ieri ha portato dai 5 ai 40 cm di neve che si è mantenuta farinosa per il freddo e poggia su un fondo strano ma comunque portante.
Da battere da S.Anna alla punta, saliti dal col di Vers e scesi invece nel canalone a destra (vedi foto) su farina profonda che quest'anno ho visto di rado fino al Traversagn. Sotto naturalmente più umida ma abbastanza scorrevole. Cielo terso, mattina con vento freddino poi temperature più alte che temo rovineranno un pò (se non ne viene altra).
Grazie ai soci locals e semilocals (Teresio, Giampaolo, donCelestino, Luciano)che l'anno indovinata in pieno.


[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
pasqua decisamente fredda e ventosa...partiti dall'auto alle 9.30 siamo saliti dalla parte sinistra (guardando la Marchisa...la neve incomincia ad essere costante ai piedi della bastionata rocciosa...ci siamo fermati poco sotto il colle della marchisa causa vento freddo e pungente (sbuffi di neve fresca sopra ogni vetta)...la discesa fino alle baite è stata molto bella (la fresca è un pò pesante e rallenta un poco la discesa), poi il lungo traverso e infine la gola ancora dura (purtroppo: noi odiamo la neve dura)...infine la stradina con neve primaverile bellissima che con alcuni gava e buta ci ha portati, scendendo a sinistra fuori dalla strada a due tornanti dall'auto...giornata davvero bellissima con un cielo blu intenso, peccato per il vento: se sapevamo partivamo verso le ore 13.00 con vento in attenuazione.
oggi Paolo&Luca con le amate tavole


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti e scesi dal colle della Marchisa.Neve scarsa all'inizio della gita ma si possono comunque calzare gli sci praticamente dal parcheggio sfruttando la lingua di neve continua presente sulla stradina. Bella gita,sempre molto frequentata,su ottima neve primaverile.Dopo il colle della Marchisa,nel versante a sud, quello della val Maira, si levano gli sci solo una volta e solo per alcuni metri dopodichè si arriva al colletto che separa le due punte ancora sci ai piedi.
Gita condivisa con Roby


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
oggi una Signora Marchisa neve continua dalla macchina
primaverile praticamente su tutto il percorso tranne le zone centrali ancora crostose ma sciabili
la discesa a sud verso la val Maira superlativa poi andando a cercare le parti già trasformate ci si diverte in basso zone di firm moquettoso naturalmente sarebbe da scendere presto non dopo le 11e 30 oggi giornata spaziale
soli in vetta e soli in discesa
consigliata per gli amanti del firm....
i geki con la inossidabile Adele....carlo x2 attilio livio
consiglio di approfittare del pendio sotto il col di Vers e magari ripellare


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita, peccato il tempo si sia chiuso una volta arrivati in cima. Saliti e scesi dal colle Ovest della Marchisa. Neve polverosa dal colle ovest della Marchisa fino a 2500m

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Quando e se la gita merita e' bene ritornare, partendo anche presto (6-35) per portare un amico che quassu'non c'era ancora stato..che dire, traccia veloce e temperatura fresca,cielo sereno ed una neve che merita una stellina in piu' rispetto all'altro ieri. Farina spettacolare dal Colle della Marchisa ai 2400 mt, poi tenendosi sulla dx sino al colle di Traversagn crosta portante e dal colle sino a 5 minuti dall'auto neve con fondo duro e tre dita di granatina!Wuahoo! Finale al Melezet da bruno con birra meritata,panino ed un' oretta e mezza a fare il sugnet al sole sulla super sdraio;-) Ciau Massi

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Passati dal col di Vers, nuvolaglie alte e poca visibilità da 2600 mt. in su, giunti a 150 mt. dalla punta già pronti a scendere visto le condizioni, alcune schiarite ci rincuorano e proseguiamo quindi fino in vetta. Discesi dal medesimo itinerario su portante con riporti ventati, dal colle al ponte di S. Anna recente umida, poi a piedi fino al Rif. Melezet dove si lascia la macchina (cartello di divieto di transito). La discesa nella parte alta è stata compromessa dalla poca visibilità. In compagnia del mitico Giacomo.

[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
L'idea iniziale era di salire la Marchisa, ma il tempo non e' stato clemente e cosi' giunti al colle della Marchisa con visibilita' nulla decidiamo di fermarci e di prepararci per la discesa.La visibilita' scendendo migliora e ci regala una discesa da urlo (40 cm di farina dai 2400 ai 2900) e poi una primaverile spettacolare con 2 dita di granatina sino al ponte, poi 5 minuti di portage.. pura libidine! Un saluto a Paolo e Enrico compagni di gita!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada aperta fino al Rif. Melezè
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Primo giorno della sociale di 2 giorni in Val Varaita del CAI Pianezza, con 17 partecipanti alla gita. Partenza alle 8 dal Rifugio Melezè; la strada è ufficialmente chiusa davanti al rifugio, ma ormai sgombra di neve e alcune auto hanno proseguito fino a S. Anna…si tratta in ogni caso di 10 minuti scarsi a piedi, non credo valga la pena rischiare una multa!
Da Sant’Anna innevamento continuo e ottimo rigelo notturno; nessun problema fino al Colle della Marchisa, dove si arriva comodamente sci ai piedi. Da qui in vetta la neve è molto dura (coltelli utili ma non indispensabili) e bisogna togliere gli sci per una decina di metri. Cima raggiunta in ordine sparso intorno alle 12, proprio mentre le nubi che si erano addensate lasciavano spazio ad un bellissimo sole che ci ha poi accompagnati in discesa.

Discesa iniziata verso le 13.15. Dalla cima fino al colle neve durissima e fondo molto irregolare, quindi poco divertente. Poi dal colle in giù, tenendosi sulle esposizioni Nord, una bellissima e inaspettata farina, con ancora tanti spazi intonsi, che abbiamo tritato per benino. Una volta arrivati sul piano, incredibile ma vero, siamo passati in pochi metri dalla farina alla neve trasformata senza transitare dalla crosta!!! Solo negli ultimi 200-300 metri la neve iniziava ad essere un po’ sfondosa, ma le tracce di chi è sceso prima di noi sembravano davvero invitanti…in ogni caso se si segue la stradina non ci sono problemi e si arriva al ponte sci ai piedi!

Gran bella gita in una giornata molto bella e non particolarmente calda…discesa ottima, con condizioni nettamente superiori alle aspettative!!! Oltre a noi pochissima gente


[visualizza gita completa con 8 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Classica e bella gita scialpinistica, oggi in ottime condizioni di neve fresca e polverosa nella parte alta fino al pian traversagne. Poi neve sempre bella ma leggermente più pesante. Il tutto in una giornata limpidissima e di sole.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Attenzione ai primi metri sotto il colle li proprio fondo non c'e n'e'

SONO MENO CRITICO DELL'AMICO ROBERTO
trovo sia stata una gita + che buona da qui le 4 stelle
e per quanto mi concerne una risalita del penultimo pendio (il + ripido)



non abbiamo trovato stamattina traccia oltre i 2500 metri di quelli che sarebbero saliti al colle est l'8 marzo (mah !!)




[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: senza problemi
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
La neve certamente non è più quella di un paio di giorni fa. La neve è più pesante ed a tratti si tocca sotto, ma comunque è ben sciabile. Talvolta la vecchia neve sotto all'ultima venuta cedeva improvvisamente.
La gita è ancora fattibile domani ma se cambiano le temperature, non la consiglierei più. Inoltre dal colle in sù ci sono alcuni tratti non innevati.


Purtroppo ci siano alcuni tratti in falso piano e la neve era bella ma non fantastica, da qui le 3 stelle.
Bella giornata.
Con Maurizio.


[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
L’auto si lascia davanti al Melezè e qui si calzano gli sci su 15-20 cm di neve fresca. Trovato una buona traccia che però saliva al Maurel, quindi abbandonata prima del pian traversagn. Da li battuto traccia su neve farinosa (30-40 cm dal piano in su). Cielo nuvoloso in partenza, poi arrivati sul pian Traversagn, siamo stati avvolti da una fitta nebbia che ci ha accompagnati fino alla fine del piano. Poi il cielo si è liberato ed allora decidiamo di salire il colletto est. Arrivati sul colletto est siamo nuovamente stati avvolti dalla fitta nebbia, ed allora decidiamo di non proseguire fino alla cima. Tolto le pelli abbiamo aspettato che la visibilità migliorasse e poi siamo scesi fino al pian traversagn su 40 cm di fresca su fondo duro… da urlo! Peccato la scarsa visibilità…. Pranzato da una baita, abbiamo poi percorso il piano (con sempre meno visibilità) e poi giù x la strada ben innevata e scorrevole, con visibilità migliore. Arrivati all’auto senza problemi. Ottima neve farinosa, peccato x la nebbia. Oggi con Franco, che saluto.

[visualizza gita completa con 5 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Gita azzecata, viste un po' le condizioni generali in giro. In salita innevamento continuo, tranne pochissimi metri nel tratto finale dove occorre togliere una volta gli sci. In discesa: farina bella e scorrevole fino al Pian Traversagn; polenta nel Piano poi di nuovo un tratto di farina seguito nuovamente da pesante polenta innaffiata per finire con stradina completamente innevata su buon fondo che porta dalla machina. Nel complesso meglio di ciò che immaginavamo, vista l'annata... Con Manu e Alex

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 24/11/18 - diegocecio
  • 08/01/17 - gmzolenart
  • 23/01/10 - massimobun
  • 06/12/08 - alex80
  • 22/11/08 - frank71
  • 15/11/08 - andrea bertea
  • 22/04/07 - andre85
  • 22/04/07 - andre85
  • 11/02/06 - ribivo
  • 13/03/05 - frankie56
  • 08/12/03 - jetto1968