Chialmo (Monte) da Combamala

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: piccolo posto per auto 100m dopo ponte per Moschieres
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
Gita molto bella, con stupendi panorami, anche se più complessa di quanto la valutazione MS e il dislivello lascino immaginare. Sul versante Moschieres, la linea di pali per l'elettricità aiuta ad evitare completamente la boschina. Al colle Santa Margherita bisogna seguire le indicazioni sulla mappa di Rosano, dirigendosi verso la frazione e imboccando 50m dopo una stradina più in basso. Non avendolo fatto, abbiamo tribolato un po'. Per fortuna, traccia, anche se strana, dal Colle Steuna. Neve molto bella dalla cima al colle, poi ancora bella anche se leggermente più pesante fino al lungo traverso per Comba. Traverso piuttosto fastidioso, per via della neve pesante causa orientazione SE. Dal colle, neve farinosa pesante fino a Moschieres. Non so fino a che punto i compagni di gita possano condividere la valutazione, soprattutto per il traverso che spezza la gita, ma una giornata così, bel sole, bella neve, gran compagnia...
la linea di pali
curve in alto
la valle ed il Chialmo a sinistra

[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: strada bianca in Combamala
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Non aggiungo altro all'esaustiva relazione di Giorgio, se non alcune foto. Con l'eccezionale innevamento di quest'anno, che consente di "galleggiare" sopra la vegetazione più bassa, il Chialmo è una gita che nulla ha da invidiare, per ambiente e sciabilità, ad altre mete più blasonate, specie in giornate in cui il vento dice la sua come oggi. Splendida, con buone pendenze, la discesa su Comba Moschieres, divertente la diretta finale sotto i pali, che evita un bel pò di lavoro a far fascine!
Con Mattia, Giorgio, Alessio, Gian, Piero, Pierrot, Sergio, Silvia, Valter e Lucio, che oggi ha ricordato la storia di questi luoghi, dove il vento soffia ancora...


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: gomme da neve fino al bivio per Moschieres
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti per Moschieres,colle S.Margherita,Assarti,Costa Gaietta fino al monte la Pigna (quindi senza passare dal colle Steuna) e dorsalone finale per la cima. Discesa lungo la traccia di salita fino alla Costa Gaietta dove siamo scesi per pendii bellissimi che portano più direttamente a borgata Comba di Moschieres senza più ripassare da Assarti. Tratto finale dal colle a Moschieres sotto i pali della corrente, in questo modo niente boschina!!
Neve ventata ben sciabile fino al monte la Pigna, poi farina leggera fino all'auto. Solo noi da questo versante,qualche altro ski alp partito da Ghio o direttamente dal colle S.Margherita.
La prima volta che ero venuto qui nel 2006 ero rimasto deluso della gita,oggi tutti contenti e soddisfatti! Quando qualità e quantità della neve fanno la differenza!!!

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Salito con l'auto sfruttando la stradina da Tetti di Dronero che sale alla frazione Santa Margherita, 1324 m (ultimo tratto riservato agli autorizzati). In questo modo si evita la boschina giudicata poco consigliabile da tutti, sul lato ovest del Colle di S. Margherita (Vallone di Moschieres).
Tempo spettacoloso, con foschie basse. Neve polverosa praticamente su tutto il percorso; solo negli ultimi metri in basso inizia ad appesantirsi e trasformarsi. Necessaria breve risalita al termine della discesa.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Nulla di rilevante
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dalla borgata Saret (Gr. Girardi). Saliti lungo la stradina che porta alla Gr. della Costa. Dalla grangia battuto traccia fino ad arrivare sul crinale che porta in vetta. Giornata calda meteo ottimo. Discesa dalla vetta fino al punto in cui abbiamo divallato nella Comba dei Cauri neve ottima. Fino alla grangia occorre tenersi il piu' possibile a Sx. tratti alternati di polvere e crosta. Dalla grangia fino all'auto purtroppo per alcuni tratti bisogna spingere. Gita effettuata in compagnia di Mario.

[visualizza gita completa con 2 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
siamo partiti (alla mezza) con gli sci dal colle della margherita, poco sopra la frazione omonima (1336 m); bellissima l' uscita dal bosco: sia per la neve, sia per il colpo d' occhio insolito sulla valle; discesa spettacolo su neve farinosa fino quasi al fondo; poi una leggera crosta; alla fine ultimi 50 m di disl neve pesante;
amenità: ho raccolto le bucce di arancia sulla cima...lasciate dai tre porcellini che ci hanno preceduti; ma perchè non se le sono messe nel loro giardino!
quante volte mi tocca dire che, oltre ad essere brutte da vedere, le bucce degli agrumi sono molto nocive ai piccoli roditori, perchè cariche di lucidanti e di fungicidi
e poi proprio su una cima della MIA valle grrrrrrrrrrrrrrrrr


[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 900
Oggi itinerario avventura. Partiti dal bivio per Moschieres e guadagnata la comba omonima attraverso bella buschina. Traslato sulla costa Gaietta sino alla costa che conduce al Cauri o Punta di Mezzogiorno. Quindi percorsa tutta la dorsale sino al Chialmo vera meta della nostra giornata. Discesa in direzione Monte Pigna quindi nuovamente Assarti a completare l'anello. Panorami ed ambiente indubbiamente attraenti ma le difficoltà della discesa nel bosco intricato rendono tre stelle un pò forzate.

[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Mentre il babbo era sull'alpe di Rittana io e mio fratello con un pò di amici temerari eccoci qui sul Chialmo...
Gita d'altri tempi...Boschine selvagge, saliscendi durante la salita, spingere anche in discesa e...tante risate...
Ci siamo divertiti a ravanare in questa neve appena caduta...che ci ha consentito belle curvette nei due bei pendii sotto la cima!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 500
Per fortuna la neve era bella in alcuni tratti anche polverosa nella parte alta e ben sciabile in basso ance in mezzo ai rovi.
Per il resto: la salita è per 200 m nella boschina più fetida oltre che fitta,per 500 nel bosco o stradina 300 su pendii più aperti e (finalmente) di soddisfazione.
Insomma,fatta una volta basta ed avvanza.
Un saluto alla Brigata Taurineense

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1000
Saliti da Moschieres. In discesa seguito il valone di Cauri, discesa bellissima dalla cima fino a quota 1400 su pendii aperti e quasi niente tracciati, poi per stradina sali scendi fino a Girardi. La buschina da Moschieres fino al colle S. Margherita é davvero fitta

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: necessarie gomme termiche o catene
quota neve m :: 900
Siamo partiti da Girardi per evitare la buschina ma, ingannati dalla mia scarsa memoria, abbiamo trovato i saliscendi della stradina (me la ricordavo più corta) non molto appaganti soprattutto in discesa (un gava/buta). Sarebbe da evitare ma forse la buschina è peggio. Comunque, se c'è qualcuno che è appassionato di valangalogia vada a vedere che roba è scesa giù, una sorta di fresa che ha scavato un combale come fosse burro creando delle false morene ai lati. Oltre le grange abbiamo battuto sino a raggiungere il Mte Pigna intercettando poi la traccia di chi è salito da Moschieres. Visibilità zero e -10. In discesa cmq niente male con polvere impalpabile sino alle grange: ci siamo tenuti alti a sinistra per godercela al massimo: premio un poco di boschetto con passaggi ecumenici, ovvero in ginocchio sono i rami più bassi. 3 stelle è una media onesta, in alto ovviamente ne vale 5.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: Parcheggiato un km dopo la diga di Combamala.
quota neve m :: 1000
Molta boschina nella parte bassa, ma seguendo le tracce di quelli che sono già passati si evita il peggio del bosco. Volendo si può partire direttamente da Santa Margherita. Neve molto bella, tranne che la parte sommitale con croste da vento. Alla fine un buon inizio di 2009.
Saliti con due sci, due tavole e una ciastra.


[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1000
5 stelle da comba di moschieres in su
3 stelle sotto per la boschina
chi non ama cinghialeggiare leggiadramente leggero non venga qui
a me è piaciuta molto perchè la neve era facile e quindi si poteva scivolare abilmente tra rami ed arbusti
il tempo non erapoi così male come si temeva


io, due sergi e un angelo


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: Nulla di rilevante
quota neve m :: 700
Gita d'altri tempi come si è già detto, anche a causa della boschina sempre più fitta e difficile e abbandonata.
Un po' di sali-scendi lungo l'itinerario....
Tuttavia siamo stati ripagati da una splendida farina nella parte alta della salita (in alcuni punti un po' profonda, ma va benissimo).
Nella parte bassa neve ghiacciatissima.
Occhio alle valanghe:visti mastodonti scesi dai pressi della Cernauda.
L'itinerario è al riparo dalle scariche (prestare solo attenzione alla crestina che precede l'ultima impennata prima della vetta) Buone salite!

[visualizza gita completa]
salito fino al colle s.Magherita per la boschina con l'entusiasmo di un bambino perchè non c'erano tracce ma poi,Gasp! Una bella traccia fino in vetta.Almeno fino al colle me la sono guadagnata,poi ho vissuto di rendita.Tanta bella farina fino sui 1800 mt. poi durissima.Sono 6 lustri che non venivo quassù,una volta i pendii erano più aprici,ora il sottobosco è avanzato.Trovato altri "boscaioli" come noi che hanno accettato ben volentieri il centerbe di 75 gr.che addizionato al panorama l'atmosfera è diventata inebriante.Solo Jolie meno spirituale dell'ambiente che la circondava se se fregava ma pensava solamente a riempirsi la pancia.

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Noi siamo partiti da un po' pi su', esattamente da Moschieres, accorciando ulteriormente la gia' di per se' non tanto lunga gita al M.Chialmo, raggiunto passando dal M.la Pigna per il colle Steuna, ripercorrendo lo stesso tragitto anche a scendere. Modesto l'innevamento, ma cmq sufficiente a garantire una sciata in sicurezza, e soprattutto senza il rischio di incappare in pietre. Con Michele.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
salita caratteristica, al di fuori dei soliti percorsi e per questo affascinante.
prima parte boscosa con attraversamento di parecchie borgate fantasma...seconda parte un pò meno boscosa della prima...terza parte finalmente su pendio aperto.
Gita d'altri tempi per nostalgici e affezionati/maniaci della (bassa) Val Maira.
oggi il vento caldo ha rovinato i pendii finali e appesantito la neve in basso.Gita sconsigliata allo stato attuale.
Da beccare in caso di farina...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: ok fino al bivio per Moschieres, 1 km oltre la diga di Combamala
quota neve m :: 1000
3/4 di gita al riparo dal vento poi ultimo tratto di salita duro causa vento forte e zoccolo terribile. la neve è decisamente brutta, in alto il vento ha fatto disastri poi diventa un bel polentone.visto fratture anche su pendii non ripidi sotto la punta comunque il luogo è sicuro.posto comunque molto bello e sole caldo su tutto il percorso.la temuta boschina nel tratto colle S.Margherita-Moschieres c'è ma secondo me è accettabile.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 800
tanta tanta farina....da urlo!!!!!
grazie alle abbondanti nevicate e bassa temperatura si posson fare ottime gite nelle parti basse, con ambiente
tipo canadese......un grazie a chi ha proposto l"intinerario.
un saluto al gruppo di torino
ciao ciao

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: Ok fino a colle S. Margherita, un pò di ghiaccio dopo Falcone
quota neve m :: 1300
Partiti dal Colle S. Margherita, poi Combe, Colle Steuna, Punta Pigna e cima.
Discesa da favola, 30 cm di polvere. Un saluto ai cuneesi che hanno battuto pista.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
giornata stupenda. la neve ha *** di media perchè nel bosco fa pietà (e si muove pareccchio...), ma la parte alta è in bella farina vergine.
grazie a Roby, Fabio, Aurelio e Bruno per la compagnia.
Ciao Franky, sei stato un grande!!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): recente leggera/asciutta
Partito da Girardi sopra Paglieres per evitare la buschina. La stradina è un pò noiosa ma dura poco. Sulla dorsale il vento ha lavorato parecchio formando crosta sciabile con qualche placca ghiacciata. Per il resto bella polvere sino all'auto. Alle 8 del mattino temperatura -14° ma giornata stupenda con panorama estesissimo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sicura
neve (parte superiore gita) :: pesante in basso/farina in alto
In basso la "buschina" e la neve pesante richiedono pazienza fino al Colle S.Marghe rita.Da qui farina un po'più pesante fino al C.le Steuna e poi bella fino alla cima (zoccolo).Panorama stupendo,belle curve ed ambiente particolare e poco frequentato

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1040
quota vetta/quota massima (m): 2021
dislivello totale (m): 981

Ultime gite di sci alpinismo

21/05/19 - Valfredda (Punta) dal Ponte d'Almiane - p_dusio
Scrivo per nota informativa: gigantesca valanga che ha spazzato partendo dall’alto tutto il versante destro salendo nel torrente a blocchi molto grossi estesa sino ai pianori superiori occupando tut [...]
19/05/19 - Grevon (Piatta di) da Pila - gondolin
Partenza sci in spalla sulle piste prive di neve, solo qualche lingua non raccordata sino oltre l'Hermitage, gli sci si calzano intorno a quota 1.980 circa. Dopo circa 45 minuti di salita comincia a n [...]
19/05/19 - Klein Matterhorn o Piccolo Cervino da Cervinia - luca76
Si calzano gli sci di fianco alla macchina e neve continua su tutto l'itinerario. Stamattina partiti poco prima delle 9 con un bel sole che ci accompagna nella prima parte di salita. Poi arrivano le n [...]
18/05/19 - Plateau Rosa da Cervinia - lucianeve
Impianti italiani chiusi, svizzeri aperti. Partiti alle 10.30 dal parcheggio della cabinovia, sci ai piedi, neve sempre continua fino al Plateau Rosa, nonostante i lavori di sbancamento neve lungo una [...]
18/05/19 - Breithorn Occidentale da Cervinia - brusa
Una quindicina di cm sul percorso. Neve dall'auto e impianti chiusi. Hanno scavato via la neve dalla strada che sale a Cime Bianche, ma si scia bene stando di lato. Visibilità a tratti pessima fino a [...]
16/05/19 - Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié - gmassone
Partendo alle 10:00, non sono necessari i coltelli nemmeno nella gorgia. Utili solo in prossimità del colletto finale prima del pianoro e del pendio sommitale. La nebbia, arrivata intorno alle 12:30 [...]
16/05/19 - Ramière (Punta) o Bric Froid dalla Valle Argentera - lou pasarot
Partenza verso le 7 ,portage per circa 200 mt subito fuori dal bosco si mettono gli sci, poca neve e già sfondosa . Nel vallone molto caldo ,usciti dal colle vento a raffiche freddo . Discesa verso [...]