Petit Tournalin da Cheneil

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1600
Trasferta con giornata azzeccata in VDA. Cielo sereno, assenza di vento, pericolo valanghe basso,unita al sontuoso innevamento in zona, hanno regalato una salita perfetta con panorama a 360°che solo le montagne affacciate sotto i 4000mt. possono dare,magnifica la vista sul Gruppo del M.Rosa e sul M.Cervino. Molte persone in partenza a Cheneil, divisi sulle mete classiche della zona Trecare-Roisetta-Falinere. Almeno 30 persone oggi hanno raggiunto la vetta del Petit Tournalin una decina compresi noi con le ciaspole. Dopo quasi 7 anni ritorno volentieri nella bella conca di Cheneil allora fu per la Punta Falinere ed il M.Roisetta altre mete per buoni racchettisti. Giornata passata in compagnia dei soci Clemente Beppe Davide e l'inossidabile Eva. Da segnalare la chiusura per manutenzioni al Rif. Panorama al Bich, credo che a breve riapriranno. Per foto report itinerario completo digita (Su e giù...con lo zaino 3).
Il comodo ascensore che porta sull'altipiano di Cheneil.
La nostra meta vista da Cheneil,in rosso la traccia di salita.
Iniziamo il lungo traverso sotto la Becca Trecare.
Prima del canale ripido.
La sciamo la traccia che prosegue al M.Roisetta,deviano a dx per il Petit Tournalin.
Spettacolo.
Ultimi metri.
Panorama dalla vetta del Petit Tournalin.
Panorama dalla vetta del Petit Tournalin.
Panorama dalla vetta del Petit Tournalin.

[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Strada ghiacciata da quota 1700 fino al parcheggio
quota neve m :: 1500
Dopo le peripezie con le catene riesco finalmente a partire dal parcheggio un po' in ritardo. A Cheneil litigo con un cagnone che minaccioso mi ha ringhiato per un po'. Ho davvero rischiato lo scontro. Traverso lunghissimo ed esposto a tiro di slavine, da affrontare solo con neve sicura. Temperatura polare per tutta la gita (-22°C in vetta alle 11), non ha aiutato il vento che a tratti gelava fino al midollo. Senza nessuna traccia sono stato troppo al centro della valletta che porta al colle, faticando tantissimo. Ultimi 50m senza racchette su neve portata dal vento. Dalla vetta panorama spettacolare sul vicinissimo Monte Rosa e a perdita d'occhio fino dove lo sguardo poteva. Il vento ha mantenuto il cielo limpido. Tantissimi skialp sul Roisetta e le altre vette della zona, solo un gruppo di 4 su questa montagna. L'unico in vetta oggi con le racchette.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2100
Partiti prestissimo per anticipare le alte temperature preannunciate per la giornata: alle 6.00 eravamo già in partenza dal parcheggio di La Barmaz. La neve inizia a Cheneil... rigelo nullo nella parte bassa e non proprio così agevole l'avvicinamente all'inizio del traverso. Poi le cose man mano migliorano e alla fine del traverso, sui 2500 m di quota, neve dura e portante che permette di recuperare il tempo perduto. Rapida e veloce salita, lungo la massima pendenza dei pendii che adducono al canalino. Perfetto lo stato della neve nel canale e fino in cima anche nella parte più ripida. In cima poco dopo le 9.00... giornata e panorama spettacolare. Alle 9.30 iniziamo la discesa. Veloce e senza problemi su neve che ha mollato pochissimo fino ai 2400 m di quota poi, qualche cautela a causa della neve sfondosa lungo il traverso infine... si salvi chi può... giù per la massima pendenza in un metro di polenta fino ad attraversare il torrente sul pianoro e rientrare su prati a Cheneil. Alle 12.00 all'auto. Nel complesso una bellissima gita e stupendo ambiente invernale. Con Domenico, che non si spaventa mai delle levatacce mattutine.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Per raggiungere Cheneil conviene passare dal sentiero che conduce all'arrivo della teleferica,in quanto la stradina è ormai priva di neve e quella poca è una lastra di ghiaccio.
La neve ha tenuto molto bene fino a metà del canale che porta al colle,dopo era crostosa.
In discesa occorre prestare attenzione durante il traverso,sopratutto nella parte finale dove il passaggio si restringe notevolmente(il consiglio è di fare l'ultimo tratto senza racchette e usando eventualmente la picozza).
Gita di notevole impegno fisico,sicuramente consigliata.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BR :: [scala difficoltà]
esposizione: Ovest
quota partenza (m): 2020
quota vetta/quota massima (m): 3207
dislivello totale (m): 1187

Ultime gite di racchette neve

20/02/19 - Agnel (Lago) quota 2401 m da Chiapili di Sopra - amemipiace
20/02/19 - Ruissas (Monte) da Lausetto - roberto vallarino
Si parte con le ciastre da Colombata ma piu' per poco e dopo essere arrivato agli alpeggi, a sfruttare le lingue di neve quasi al limite fino al Monte Capell dove la neve e' piu' presente e attraversa [...]
20/02/19 - Madonna del Cotolivier (Cappella) da Beaulard - guido5470
Fatta da Chateau. Bella gita supertracciata con neve ancora più che sufficiente
18/02/19 - Cialma (la) o Punta Cia da Carello - sapetti giovanni
Se non nevica, fra pochi giorni la gita non è più afttibile con le ciaspole. Al momento i tratti senza neve sono aggirabili. Valida per le ciaspole, non per lo skp-alp. Bella giornata con temperatura tiepida. Ampia vista sui monti circostanti.
18/02/19 - Fontana Fredda (Punta) da Cheneil - gianmario55
Non ero mai stato a Cheneil in inverno e bisogna proprio dire che questo è uno di quei luoghi che sono magici in qualunque stagione. Inoltre giornata veramente spaziale, senza una nuvola neppure e pa [...]
18/02/19 - Gardiola (Cima la) da Lurisia per il Monte Pigna - roberto vallarino
Dopo un due ore di ravanamenti per andare a Cima Durand da Rastello, ripiego su questa bellissima gita e raggiunto lo Zucco Alto su piste tracciate, seguo la stradina sempre su traccia a dx fino al Gi [...]
17/02/19 - Belvair (Piz) da Madulain - ste_6962
Partiti intorno alle ore 8.30 con una bellissima giornata ma molto fredda (-14° alla partenza!) anche se solamente nella prima mezz'ora. Siamo saliti seguendo il sentiero che taglia i primi tornanti [...]