Cazzola (Monte) da Alpe Devero

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: ventata
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Poca neve ultimo tratto poi pulita al ritorno
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Leggera nevicata notturna, apertura graduale dal mattino, poi vento forte fuori dal bosco.
Saliti su traccia di uno sci alpinista e due ciaspolatori fino all'alpe Misanco con poche folate di vento, poi traccia cancellata dal vento sempre più forte.
Sulla calotta finale difficile rimanere in equilibrio, sosta breve aggrappato alla croce e discesa con le pelli fino ad un avvallamento dove abbiamo tolto le pelli poi su neve ventata ma sciabile fino alla pista.
Qui fresca e accumuli ma ben sciabile, breve ripellata dalla partenza del primo skylift e poi discesa con bei tratti di fresca.
In compagnia di Stella Alpina e Franco, incrociato un paio di ski alp e qualche ciaspolatore sulla piana.
Peccato per il vento che ha disturbato non poco, in cima non abbiamo tolto gli sci per rischio che volassero via.
Come prima sgambata ci può stare.

Neve sul ponticello
Alpe misanco
Tratto ancora riparato
Il vento rinforza
Belle curve
Gruppetto

[visualizza gita completa con 6 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Nessun problema
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
In alto gran crosta da vento nel bosco ancora buona farina anche se ormai è tutto ben arato.

Giretto al Cazzola con male di schiena giusto per non stare a casa.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ben pulita
attrezzatura :: scialpinistica
Neve in buona quantità, traccia condivisa con i ciaspolatori, giornata spaziale limpida e senz'aria. Discese lungo le piste, che sono in preparazione.
Un paio di giri e moneta salendo a esaurimento dalla Misanco e scendendo per le piste. Con socio quasi-noninforma (chissà quando si riprende!) e altri fuggitivi


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Simpatica salita al Cazzola passando da Misianco con ripellate.
Giornata tersa e luminosa

Con Carlo e Roby

Neve crostosa in alto, bella polvere sotto.
Piste in preparazione

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata fredda e ventosa di colore invernale.
Il vento ha spazzato la neve caduta recentemente lasciando una crosta dura, portante e rugosa lungo le piste e nelle vallate.
Presenti tracce evidenti dei giorni precedenti.
Arrivato in cima tre volte: la prima con vento ciclonico, la seconda con vento patagonico, la terza con vento fastidiosico....
Discesa nel complesso piacevole, soprattutto l'ultima con giusto remollo.
D+ 1750m.
Una ventina di scialpinisti sull' itinerario.

Ancora molta neve al devero

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: pulite
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Dopo la nevicata di ieri speravo in una bella sciata in polvere, in realtà bella neve fresca ma le temperature alte non mantengono troppo.
Salito su traccia presente che evita l'Alpe Misanco stando più alta sulla sinistra salendo.
Arrivato al pianoro di arrivo dello skilift dove inizia l'ultimo tratto che appariva ventato ho preferito fare una prima discesa verso l'Alpe nel bosco, buona neve fresca con alcuni tratti più pesanti per il caldo, un po' di crosticina sotto le piante più grosse che hanno sgocciolato.
Dall'Alpe Misanco risalito fino in cima al Cazzola e da qui disceso per pista ottimamente battuta con impianti aperti ma poche persone in pista.
Tempo bello con alcune nuvole di passaggio, qualche folata di vento ma mai fastidiosa, temperatura di 0 gradi in partenza poi caldo al sole e freschino in ombra.
Dopo un bel panino con salamella mi sono concesso un pomeridiano con un po' di discese su pista.
Il secondo skilift è stato in funzione solo un paio d'ore al mattino poi era fermo.



[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Gita in notturna approfittando della luna piena; risalita la pista.
Partenza da casa alle 17,30 ski ai piedi alle 19,30 in cima alle 21,00 discesa con partenza dal park alle 22,00.
Fantastico blitz dopo lavoro.
wretch boys rule again!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Notturna al chiaror di luna piena. Condizioni ok nel boschetto con traccia evidente e su neve molto asciutta, in alto tutto ok qualche brevissimo tratto ghiacciato.
Solo noi nella vallata a goderci la luna. Panorama e ambiente super con temperatura fredda (-10 circa in vetta) ma comunque sopportabile.
Discesa parte alta senza problemi poi su pista sino al Devero.
con Alessandro e Nicolò. Skialp al chiaror di luna sempre molto suggestivo.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Il Devero non delude mai! Strada pulita fino al parcheggio (a pagamento, 1 € all'ora, 6 € la giornata). Sci dalla macchina, percorso nel bosco per l'alpe Misanco. Diversi sci-alpinisti e ciaspolatori in giro. Ambiente grandioso. Neve dura migliore del previsto. Discesa per le piste (chiuse) quasi ghiacciate. Con la mia Flo.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: prezzo max 6€ die all'aperto, 8€ autosilo riscaldato.
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: snowboard
Salito con ciaspole, sceso con snowboard.
Poca neve nel bosco con corsi d'acqua scoperti, molto bagnata in paese.
Neve in quota a tratti ghiacciata, piacevole nel complesso.
Molto ventoso in quota.
Abbiamo scelto di scendere per le piste, temperatura sopra lo zero.
Occhio al Roaming che ogni tanto aggancia la telefonia svizzera.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ok, parcheggio nel silos interrato a 8 euro.
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Salita veloce per l'itinerario qui descritto. Discesa su neve farinosa a tratti un po' ventata fino al ricongiungimento con le piste.
In alternata con Luca a i giochi ….

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Qualche crosta di neve ghiacciata. 4 € per salire fino al Devero
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Ottimo innevamento, -9° e calma di vento alla partenza, 2 o 3 punti con rigagnolo scoperto salendo dal bosco (si passano sci ai piedi) ci hanno sconsigliato la discesa da quella parte, comunque volendo ripellare si può scendere fino all'alpe Misanco su neve 5 stelle fino al plateau d'uscita. Parte alta ventata, ma senza danni e comunque sciabile. A parte i primi 100 metri di dislivello in discesa tutto a 5 stelle stando a fianco delle piste, nonostante gli innumerevoli passaggi basta spostarsi q.b. per trovare polvere su fondo buono. Certo che oggi c'era una gran folla, molti saliti dopo di noi, ed il tritamento è stato notevole...
Stanno battendo le piste, nel week end potrebbe essere problematico parcheggiare!

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Gita tranquilla per aprire la stagione, la neve era gelata in basso e alternata crosta/tratti di neve fresca in alto. Sciabilità normale in alto, bassa nella parte inferiore
Giornata fantastica, cielo limpido con un panorama stupendo su tutte le cime circostanti


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Gita normale, salita dalla pista con traccia visibile, neve ormai battuta che lascia sciare, nelle zone alte manto duro che alterna croste ventate e lisciate sciabili, cercando quello che era neve fresca si trova neve pesante o con crosta non portante. per essere un giorno infrasettimanale eravamo in tanti, ma lavora ancora qualcuno!!!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: nessuna
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Dal paese ho seguito una marcata traccia che saliva lungo l'itinerario classico che passa dall'alpeggio di Misianco.
Nella parte inferiore seguendo la mulattiera qualche albero caduto intralcia il passaggio poi si sale agevolmente.
Prima discesa fino a Misianco e ritorno in cima. Discesa lungo le piste tritate ma non preparate fino all'arrivo dello skilift (circa quota 1930m) e seconda ripellata. Discesa a valle lungo le piste

Bella neve: 10-30 cm di fresca su fondo duro. Pendii verso Buscagna invitanti.
Le piste sono chiuse e a parte la traccia di un gatto non sono state fresate: si scende per tratti di neve molto tritata ma scorrevole.

Giornata luminosa.
Tanti sciatori e ciaspolatori
sA


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Libero
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti presto (7am) con neve buona neve nel bosco e crosta nella parte superiore. Abbiamo seguito una traccia pesantemente rovinata dai ciaspolatori in salita e (soprattutto) in discesa. La crosta non era portante e per la discesa abbiamo dovuto optare per le piste da sci.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: ottimali
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Salita da tracciare, almeno in parte, ed arrivati sotto il risalto terminale "ventaccio"; discesa lungo la pista praticamente insciabile decentemente (nel bosco peggio). Gita non proprio da consigliare nelle condizioni attuali.
Con Fabrizio gita poco piacevole, ma piuttosto che stare in ufficio!!!!!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: strada un po' innevata a mano a mano che si sale di quota, ma senza problemi
quota neve m :: 500
attrezzatura :: scialpinistica
Ottime condizioni, con neve farinosa ben sciabile sia in alto sia in basso.
Tanta gente come al solito.
Meteo non perfetto, un po' di nuvole sullo spartiacque che si protendevano anche sul Devero, e in alto un po' di vento, ma meno di quanto temuto.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: catene o pneumatici neve oggi non necessari
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
In alto poca neve che nasconde sassi
poi poca neve su fondo tormentato e poco sciabile, parte finale di discesa fondo portante e 20 cm di polvere permettono buone curve, no vento

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: pulita
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Poca neve, ma quella vecchia è ormai dura e sulla pista non si toccano pietre. Pochissima neve fresca recente. A fine pista il vento ha eroso gran parte della neve caduta, sul plateau sommitale c'è giusto qualche striscia per arrivare alla croce, alla sua base c'è tutta quella spostata dal vento ma è facile prendere pietrate. Oggi c'era ancora qualche pezzo intonso da farci belle curve, ma mentre scendevamo salivano in tanti. Nel dubbio siamo saliti lungo le piste, non so le condizioni del sentiero nel bosco. Personalmente non ho preso pietre, ma bisogna stare abbottonati...

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: necessarie catene
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Seconda gita per 28 G.A.S.A.T.I. del CAI Chivasso in Val Formazza. Raggiunta in pullman l'Alpe Devero grazie alla perizia del nostro autista di fiducia Claudio siamo partiti sotto un'abbondante nevicata alla volta di punta Cazzola. Paesaggio fiabesco tra gli alberi del bosco. Ad un centinaio di metri dalla vetta ci siamo dovuti fermare per assoluta mancanza di visibilità. Discesa fantastica su neve polverosa fino all'Alpe. Di li siamo poi scesi con gli sci oltre la galleria dove ci aspettava il pullman di Claudio. G.A.S.A.T.I. bagnatissimi.ma soddisfatti!

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
Manto nevoso compatto in traccia fino alla cima.
Nella parte bassa fuori traccia neve umida, fuori dal bosco neve crostosa e ventata.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
con una girnata come oggi sempre un bel girello

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Strada completamente pulita
attrezzatura :: scialpinistica
Con Fabrizio Manoni e Franco con il suo cane Roky siamo saliti a Misanco ed abbiamo deviato per il Lago Nero e successivamente per punta d'Orogna, quindi abbiamo affrontato il Cazzola da "dietro". In questo modo la gita assume un bello sviluppo e rimane comunque piacevolissima (plaisir); visto che c'era Manetta ha fatto un salto sulla punta d'Orogna, mentre noi abbiamo attraversato direttamente verso il Cazzola.
Buone le condizioni della neve in discesa con molti tratti "soffici" e solo qualche breve sezione rovinata; l'ultima parte l'abbiamo sciata in pista su neve compatta.
Giornata di gran sole e praticamente senza vento conclusa con uno spuntino a Croveo da Mirella.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Utilizzato catene con gomme da neve
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Neve dura solo in cima. Per il resto fresca anche se un po' pesante.
Prima salita dopo aver dedicato Gennaio alle cascate.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi su tutto il percorso. In salita alcuni passaggi scomodi lungo il torrente.
In alto il forte vento ha rovinato la neve rendendo la sciata poco gradevole. Sceso lungo le piste ghiacciate e lavorate dai gatti ma non lisciate

[visualizza gita completa con 2 foto]
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
A piedi nel bosco fino al ponticello (ca.1820) prima dell'Alpe Misanco, poi la neve è continua e si presenta in varie forme: fresca (e pesante!), trasformata, rossa, ventata. Non avrei mai pensato di provare l'ebbrezza e la fatica di batter traccia per la prima volta a maggio! In discesa una sciata lenta ma, nell'ampio lariceto, comunque divertente. Udito vari boati dall'Helsenhorn. Visto e sentito, durante la tranquilla passeggiata pomeridiana post-gita, due enormi e lunghissime (nel tempo e nello spazio) scariche valanghive dalla Rossa: cascate in serie di neve fresca veramente impressionanti! Oggi con la piccola Flo.

[visualizza gita completa con 3 foto]
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Finalmente il Cazzola in tutta la sua sfolgorante bellezza in un ambiente a dir poco grandioso! A 360 gradi la vista si posa a ritmo lento e cadenzato su cime maestose e severe: l'Helsenhorn, il Cervandone, la Rossa, il Fizzi, il Cistella, il Diei... Pura montagna! Giornata perfetta, cielo terso, arietta frizzante invernale, sole, neve già da quota 1800, più morbida in basso e di una durezza perfetta in alto... insomma, della serie "chiedimi-se-sono-felice!". Nessuno lungo percorso. Solo la compagnia silenziosa di due aquile e quella un po' più loquace di qualche gallo forcello in amore. Col Donde e la fedelissima Bice.

[visualizza gita completa con 5 foto]
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Nonostante un cielo poco amico, oggi sciata fantastica in una delle vallate ossolane che amo di più! Convinta di trovar poca neve sul tragitto dall'Alpe Misanco (e sbagliando: si può ancora fare!), son salita su per le piste, subito con gli sci ai piedi. Sentito e visto due bei galli forcelli! Purtroppo in alto, a un tiro di schioppo dalla vetta, dentro alle nuvole non si distingueva più nulla, quindi son scesa giù... godendomi in compenso una neve primaverile "da urlo"! Con la mia fedelissima Bice.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Non facile ad aprile trovare una gita adatta ai bambini (9 e 11 anni) dei quali la più piccola sale con ciaspole e scende con sci.
La scelta è caduta sul mitico Cazzola un po' fuori stagione, con salita da Misanco e discesa dalle piste (e dintorni) ormai chiuse; ed è stata azzeccata.
Giornata stupenda, neve ancora abbondante sulla piana e sul percorso, caldo non eccessivo e niente vento.
Qualche decina di persone sul percorso tra scialpinisti e ciaspolatori con netta prevalenza di questi ultimi.
Neve da 3 stelle considerando la media tra il 2 sulla calottina sommitale dove non era portante, (bisognava arrivare un'oretta prima), e il 4 sulle piste chiuse con una ventina di cm nuovi di venerdì già a buon punto di trasformazione e ben sciabili grazie al fondo da pista e alle buone pendenze.
Bravissima Francesca che dopo le prime curve titubanti causa neve, si è messa a trascinare il gruppo, in sequenza: "andiamo" poi "posso andare prima io" e alla fine "vi aspetto laggiù" !
Bravissimo Filippo, per lui poco più di un allenamento, in attesa di seguire i fratelli (oggi al Cristallina) !
Noi "anziani", tra ginocchia malandate, mancamenti da caldo e quant'altro .... almeno al Cazzola ci arriviamo ancora!




[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Dopo un'abbondante nevicata fino alla serata precedente, optiamo per questa gita ultra-sicura a causa del pericolo 4 ovunque.
Siamo stati ripagati dal sole, e dal fatto che le nubi sono rimaste confinate verso la Punta della Rossa e l'alta parte della valle.
In vetta forte vento a raffiche che ha pelato il panettone, e che ci ha spinto ad una immediata ritirata. Purtroppo, poche ore di sole e di vento erano state già sufficienti a modificare la neve e a renderla difficilmente sciabile. Puntiamo quindi sulle piste da sci, trovando quella più in alto ancora non battuta (probabilmente a causa della spelatura da vento). Le due successive invece erano una goduria da cinque stelle.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Necessarie gomme termiche
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Scelta pressoché obbligata in una giornata tipicamente invernale, merce rara in questa stagione così anomala. Cielo sereno al mattino, freddo ma non troppo, vento assente alla partenza. A metà salita il tempo comincia a cambiare e velocemente il cielo si copre del tutto, accompagnando l’arrivo in cima e la successiva discesa con una nevicata abbastanza fitta senza però compromettere eccessivamente la visibilità. Neve polverosa, recente, una trentina di centimetri in basso e mezzo metro circa prima di arrivare ai pendii finali, che si mostrano pesantemente spazzati dal vento con vasti tratti in cui affiorano i prati. Anche gli apporti nevosi più recenti sono rimaneggiati con neve che sembra più pesante di quella incontrata più in basso, con la tendenza a formare lastroni, innocui solo per via della scarsa pendenza. Discesa lungo le piste, ancora chiuse e non battute, con neve recente che copre le molteplici tracce di discesa già presenti. La sciata è divertente; dove il fondo è stato lavorato in precedenza la superficie si rivela più veloce rispetto alla neve fresca su fondo naturale.
Gita in compagnia di Alessandro e Andrea.


[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: abbastanza pulita
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Minimo sindacale per fare la gita, ma visti i tempi ci si deve accontentare.
Salita senza problemi, pala finale pelata dal vento con una striscia al centro appena sufficente per la discesa.
In pista qualche metro sul prato, poi basta cercarsi i passaggi ed evitare qualche rametto.
Neve varia, a tratti battuta con gobbe , qua e là qualche pezzo di farina o crosta leggera, tutta sciabile (e se lo dico io!).

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Al Devero con poca neve, davvero pochina e frustato dal vento: salito dal bosco, lato vallone del Buscagno fino alle baite, poi in traverso verso sinistra per la cima. Vento tempestoso, sotto neve farinosa ma senza fondo e con tanti sassi in agguato. Sceso lungo il percorso pista, tra erba, sassi e rododendri: in basso c'è più neve, sopra tutto è pelato. Tanto freddo !
Gita scelta per la selezione degli allievi per corso SA1 della Sem


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Vento patagonico che ha spolverato tutta la pala finale e la parte iniziale delle piste.
Discesa sui rododendri per cercare di salvare gli sci, poi man mano la striscia di neve si è fatta più continua.
Salita, invece, senza problemi.
Io, Marta e Franco.
Questo c'è....


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nn
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Chiusura del Corso Sa1 della Scuola Muzio (Cai Chivasso): breve e facile gita d'ambientamento che ci ha consentito di "lavorare" ancora un pò con le cartine e con pala e sonda......vento forte e freddo in punta, per il resto bella gita con neve pressata nella parte alta, ma ben sciabile e poi primaverile nel bel boschetto.
Cena, pernottamento e goliardia al Rif. Castiglioni.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Sentiero che è un'autostrada. Fortunatamente malgrado gli innumerevoli passaggi non è gelato e si sale agevolmente (tranne in un punto di attraversamento di un torrentello).
In discesa abbiamo optato per le piste, ma chi lo ha fatto per la traccia di salita ci ha assicurato un'ottimo divertimento.
Io e Ale, Fabio, Dany e Andrea


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: all alpe con catene o termiche
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
nelle ultime 24 ore 80 cm di neve fresca discretamente asciutta ma non polvere.gita sicura anche se notevoli apporti nel settore.percorso affollato.meteo variabile con coperture nevose.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
In salita: parte bassa del sentiero estivo con radici,sassi.ghiaccio affiorante, dall'alpe in su la situazione migliora, una ventina di cm. di fresca non leggerissima, pendii finali arati dal forte vento (anche oggi)
In discesa:sono sceso in pista con buona neve su placche gelate e dure

[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Pensavamo di fare la Corona Troggi, ma non c'è neve fino al Devero. A sud c'è poco da mordere, abbiamo ripiegato sul Cazzola per fare un po' di movimento. Mancano tratti di neve all'inizio del sentiero, poi neve umida fino in cima. Scesi dalle piste, vista la scarsità di materia prima, allenamento su gobbe dove sono passati tutti od allenamento su neve pesante a bordo pista. Buono per sgranchire le gambe senza troppi problemi.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada pulitissima(in settimana non pagati i soliti 5€ per park)
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Vale sempre la pena fare il Cazzola quando da altre parti c'e' magari un po' di rischio a causa di assestamenti ancora in corso.
In questa uscita neve stupenda sia in alto che tutto sommato in basso.
Non tante tracce in discesa e comunque cercata e trovata la neve intonsa ,priva di passaggi precedenti.
Anche quando inizia il bosco non fatto "toboga" ma passato sempre nel bosco che non e' fittissimo.
Paesaggio canadese .
1 metro di neve che teneva alla grande anche nella piana di Devero.
grazie al fatto che era giovedi',alle 12 eravamo saliti solo in 3. guardate le foto,spero che vi rendano bene l'idea


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: libero
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
una giornata di piacere, con neve bella e sciabile, sia in pista che fuori, aria freddolina in cima.
PS. sul pianoro della cima abbiamo trovato un "ragazzo del 19xx" non sò dire quanti anni avesse ma ne aveva eccome, complimenti, complimenti.
Con Noemi e Marianna che imparano bene.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 800
attrezzatura :: scialpinistica
giornatona sulle pendici del cazzola con due ripellate e 1300 d+ tot
fantastica l'ultima discesa sulle piste coperte da 10cm di polvere della notte

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Aperta dallo spazzaneve sino al parcheggio superiore
quota neve m :: 800
attrezzatura :: scialpinistica
Neve che spesso fa appena intravedere le baite e nel bosco di Misanco rimane soffice mentre sulla vetta ed in basso ha subito un po' di "trasformazione"; in ogni caso condizioni ottimali.
Sabato con Franco, pur con una giornata "buia", gita tranquilla e divertente.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Classica gita di Inizio stagione, poca neve in vetta, grattata dal vento.
Con emanuela


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Strano, forte vento in punta :) Infatti il primo pezzo la neve è ventata. Siamo scesi dalle "piste" e il gatto aveva, purtroppo, già rovinato il pendio.
Pazienza, dovevamo scendere nel bosco.
Io e Ale e il gruppo dei bergamaschi + l'intruso di Giro


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: gomme da neve per ultimo pezzo
quota neve m :: 600
attrezzatura :: scialpinistica
BUONA LA PRIMA!

Il Cazzola non delude e ci offre 60 cm pieni di neve fresca.

Giornata fredda e con poco vento, traccia ben visibile fino al Cazzola dove il vento non ha ancora lavorato.
Circa 50 persone sia ciaspolatori che scialpinisti, nuvoloso ma solo pochi fiocchi.

Discesa grazie alle pendenze in tanta neve fresca.
Con il solito Lele.... però sti 5 euro per salire al Devero vanno aboliti!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata con finestra di bello.
Temperatura ottima intorno agli 0 gradi alla partenza ore 8.30 circa.
Neve spettacolare lungo i lpercorso con raffiche di vento anche violente in cima.
5 stelle per la neve, il gran sole e il panorama!

Il vento era veramente teso da coprire in pochissimi minuti le tracce, grande discesa in fresca!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Condizioni e meteo ottimali anche se il sole ha reso la neve un pò pesante nel pomeriggio: infatti dopo una serie di ripetute su ghiaccio sulle frange a dx del sentiero di Crampiolo con Paolo Stoppini, avendo tempo, ho fatto un giretto su questa sempre piacevole gita partendo dopo le tredici. Nel bosco la neve è ancora soffice ma al sole diventa cotta e pesante.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
attrezzatura :: scialpinistica
Tempo infame, vento forte appena sbucati sopra l'alpe Misanco, impossibile andare in vetta. Ripiegato appena possibile sulle piste. Peccato perché quella spolverata di neve fresca prometteva una bella sciata

[visualizza gita completa]
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti su tracce multiple sino all'alpe Misanco poi "pistone" sino in vetta tutto su neve molto dura ma non ghiacciata. Dall'uscita del bosco in poi le condizioni della neve, che sin'ora erano discrete, risultavano improvvisamente pessime con sastrugi su crosta (portante e non) e con accumuli di neve polverosa tra le cunette; dove non c'erano queste condizioni si trovavano tratti ghiacciati. alternati ai soliti sastrugi. con ampie "pelate" ghiacciate in prossimità della vetta.
Tempo bello e caldo sino a sopra Misanco poi il vento aumentava di forza a mano a mano che si saliva sino a manifestarsi con raffiche tempestose sul pendio finale (vedi foto) rendendo precario anche l'equilibrio. Sceso il primo tratto sul fondo come descritto sopra sino a prendere le piste per poi ritornare con queste alla conca del Devero. L'idea iniziale era di salire la Punta d'Orogna ma, vedendo il vento in quota, abbiamo senz'altro indovinato la meta vedendo dalla vetta la Val Buscagna con pendii molto lavorati e forse un po' compromessi. Nelle condizioni attuali è consigliata soprattutto ai ciaspolatori oggi numerosi su questo itinerario; un po' meno numerosi gli skialp sul percorso, i quali poi sono scesi tutti dalle piste.
In compagnia dell'instancabile moglie Stefania salita con le racchette da neve.

Più info e foto su


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
La discesa sulle piste con gli sci da sci alpinismo non è il massimo, ma la salita al monte è sempre bella.
Fabione datti da fare!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
è sempre bello salire sul cazzola, oggi con la fresca e splendida giornata panorami assai noti mi hanno entusiasmato come la prima volta
con il Matty


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Il vento appena fuori dal bosco, a raffiche, disturba la salita; decidiamo di fare dietro front all'altezza del colle di arrivo degli impianti
Prima salita della stagione, neve fresca, pericolo 4 valanghe e vento ci portano ancora una volta ad esordire qui al Cazzola! Un pensiero al Caro Marco in via di guarigione. Bentornato Fred


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: strada innevata tra goglio e devero, in discesa tratti quasi vetrati
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
primo impatto stagionale morbido con lo scialpinismo di questa stagione.
neve ondulata dal vento sulla pala finale, polverosa nel bosco con un fondo bello stagno grazie ai su e giù della quota neve della scorsa settimana. scesi sulla destra della traccia di salita con un notevole muro nel bosco alla fine.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Finalmente la neve!!
Meglio di 3 settimane fa!
L'idea era di fare il bandiera, mala bufera mi ha fato ripiegare di nuovo sul cazzola.
Buon allenamento, bella la neve, troppa la gente!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Date le attuale condizioni (innevamento abbondante ma poco assestato) abbiamo optato per questa gita "poco frequentata" (in tutta la giornata almeno 200 persone). Si parte da Devero con gli sci ai piedi e con un manto di 50/60 cm per arrivare in cima con più di 130-140 cm (potrebbero anche essere di più). Solo sugli ultimi pendi prima della croce sono presenti sastrugi. La discesa l'abbiamo effettuata nel bosco tra gli impianti e la via di salita. Neve bella, soprattutto nella parte alta, nella parte bassa un po' meno... Ovviamente è tutto tritato dai precedenti passaggi delle "poche" persone. La neve ha cominciato a cadere dalla mattinata (nevischio) intensificandosi col passare delle ore.
In compagnia di Carlo, Claudio e la new entry Federico sempre in forma.
P.s.: Se tutti gli anni, al 2 di Dicembre, fosse così, farei volentieri la firma...


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: scialpinistica
saliti dal bosco senza grossi problemi (a parte l'attraversamento dei ruscelli), in punta sastrugi. Discesa bella fino all'inizio della pista, poi pessima idea proseguire sull' "aratura" dei gatti: neve tritata e ghiacciata.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
20cm i paese 30 in cima
Qui non ce la si fa più ad aspettare!!
cmq bella giornata, d'allenamento.
discesa sui rododendri fantastica!!! ahahahah
con Walter

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Gita veloce sabato e poi con Paolo spuntino a Croveo. Condizioni del tempo ottimali con sole e cielo molto terso e neve da pista, solo nella parte sommitale onde da vento.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
quando c'è rischio elevato (alpi centrali)..........Cazzola,salita senza problemi,fuori dal bosco molto vento,ultimo ripido prima della vetta duro (no coltelli),in discesa (ore 12): in alto crosta portante molto segnata dai passaggi (pessimo) nel bosco ottima polvere (molto bello),Al Devero circa 50 cm. di fresca un pò pesante,oggi si sentiva in continuazione il vooooomm di scarico dei pendii (Cobernas?),temperature alte

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: strda chiusa per lavori, ma siamo passati lo stesso
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Arrivati a Baceno alle 8, ci informano che la strada è interrotta! Proviamo lo stesso, solo una curva senza asfalto e via verso il Devero.

Chiaramente al Devero non c'è nessuno, un miracolo, una fiaba, un sogno!

Si parte alle 9 direzione Cazzola, ma sul sentiero ormai segnatissimo decido di inoltrarmi a dx e via su fresca una nuova traccia che devia all'Alpe Misanco ancora più a dx in un canalino... troviamo pendii vergini ombra e freddo... la polvere è spettacolare.
Arrivati all'arrivo dello skilift, sbucati tutto a destra salendo rispetto all'itinerario classico, un vento violentissimo ci accoglie e ci porta in cima.... restiamo poco per il freddo percepito a causa del vento e via giù su crosta portante, poi polvere spettacolare e aggiungiamoci un bosco segnato ma ottimo!.
(sconsiglio sempre il rientro sulle piste perchè ci si perde una discesa nel bosco da urlo!)

5 stelle al Devero per lo spettacolo di essere arrivati in un paese deserto e per una neve (TANTA!) che ci ha permesso curve da sballo, salti dai tetti delle baite dell'Alpe Misanco e nella parte sopra l'alpe...boschi ancora vergini!

Grazie allo Sciatore ripido Andrea e al Ciapolatore trattore Lele!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
attrezzatura :: scialpinistica
Impianti aperti, strada perfetta.
Sicuramente ha piovuto sino a Misanco perchè la neve ora è assestata, e da lì è portante. Il Cazzola è completamente innevato, il vento ha lavorato la neve ma si scende benissimo. La pista in alto è discreta ma in basso sul ripido già compare l'erba...speriamo nevichi presto.

Il Cazzola per noi ossolani dà il via alla stagione scialpinistica. Meteo perfetto, non un alito di vento nemmeno in vetta, ma sin lì è arrivato il mondo intero!
Amici e colleghi ritrovati con piacere, chi con gli sci chi con le ciaspole chi col cane!



[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Pneumatici da neve o catene
quota neve m :: 800
attrezzatura :: scialpinistica
Per arrivare all'Alpe Devero indispensabili pneumatici da neve o catene stamattina. Partiti intorno alle 9.30 dal Devero alla temperatura di - 4.5 con cielo velato. All'alpe Devero ci saranno almeno 80 cm di neve, salendo nel bosco si supera il metro. La traccia di salita noi l'abbiamo già trovata, grazie a chi ci ha preceduto. Negli ultimi 200 m un vento debole ma molto freddo fino in vetta. Molta gente lungo il percorso, ma la maggior parte ha deciso di scendere dalla pista. Io e l'amico Osvaldo abbiamo seguito un gruppo più audace che ha deciso di scendere dalla Val Misanco che in pratica non era tracciata in discesa. A parte il primo tratto battuto dal vento per il resto bella polvere lungo tutto il percorso. Particolarmente nel bosco neve molto bella.
Discesa entusiasmante con tratti decisamente divertenti.


[visualizza gita completa con 7 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Al Devero solo con mezzi 4x4 o catene montate, la strada è stata aperta verso le 9. Fitta nevicata per tutto il giorno con apporto nevoso da 80 ad oltre 120 cm. Circa 25 persone e pochi volonterosi a massacrarsi per battere traccia (vedere le foto). Circa 3 ore per raggiungere l'arrivo dell'ultimo skilift. Ridiscesi dalla traccia di salita, impossibile uscire. Attenzione nell'ultima parte fuori dal bosco ai pendii sulla destra salendo, da cui si sono staccate un paio di valanghe a lastroni.

[visualizza gita completa con 7 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: sporche, neve da 500m
quota neve m :: 500
attrezzatura :: scialpinistica
Inserisco sulla gita del Cazzola, la nostra esperienza odierna.
Meteo peggio del previsto, arrivati a Goglio alle 8 il semaforo era rosso!Nevicava forte e le strade erano ben coperte da un buon manto nevoso.
Impossibile salire al Devero sia per il divieto che per il pericolo valaghe sulla strada, nonostante gomme termiche e 4x4.
In totale viste 10 macchine, delle quali alcune in difficoltà, direi a 1100 metri circa 70 cm di fresca.

Siamo tornati verso il basso e grazie alla compagnia di altri 3 scialpinisti....abbiamo battuto tutti traccia a fianco della strada fino ad arrivare sopra Goglio: discesa su strada asfaltata nel silenzio più assoluto.
Un'esperienza particolare............


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: abbastanza buono
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo partiti titubanti pensando di trovare condizioni non buone (considerato come e' iniziato l'inverno), invece si mettono gli sci al posteggio e si sale su una super-traccia. Da Misanco in poi veramente una bella neve, bella polvere. Infatti arrivati al Cazzola siamo ridiscesi per Misanco e non dalla pista. Meritava sicuramente. Solo da Misanco in Devero in discesa qualche attenzione in piu' perche' e' facile "grattare".
Io, G.Piero e Mauri abituali compagni di uscite, ed Alessandro. Bella giornata soleggiata con all'orizzonte la perturbazione prevista per questa sera.



[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Si mettono gli sci già al parcheggio, traccia larga è con buone pendenze, sono sceso passando dall'Alpe Misanco, il primo tratto dalla cima al piano dello skilift è un po' ventata, da qui fino a misanco è polvere leggera leggera, poi per salvare gli sci occorre limitare la velocità è la pressione sugli sci. Dal ponticello in giù sono sceso a piedi, il rischio di toccare è troppo elevato. Comunque 400 metri di dislivello di buona polvere.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
Ottima traccia che sale costante dal bosco ancora imbiancato dalla neve scesa in settimana e che rende la salita godibilissima. Dal colletto a monte degli impianti si prosegue su neve dura. Scendendo sulla sinistra ripsetto alla pista si trova neve intonsa dove divertirsi, non da cinque stelle perchè inizia ad essere leggermente pesante. Ma di questi periodi averne....
Seconda gita a Devero per questo piacevolissimo ponte dell'immacolata.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
la neve è arrivata tardi ma è arrivata, oggi giornata spaziale poche persone sulla traccia, la neve bella, occhio in fondo che manca....il fondo

[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: 5 euro di parcheggio, utili gomme termiche per gli ultimi 2-3 km
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
All'altezza degli ultimi larici seguire la traccia verso sinistra e non addentrarsi nel canale per distacco lastroni (vedi foto), traccia ottima fino alla cima. Siamo scesi sulla pista, ancora non battuta (per poco). In alto neve ventata alternata a crosta gelata portante, bella neve polverosa, circa 40 cm, nella metà inferiore del tragitto; manca però il fondo, attenzione alle lamine...
Una decina di scialpinisti sul percorso, qualche escursionista con ciaspole.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
gita con attrezzatura SCI ESCURSIONISMO TELEMARK
oggi c'era un vento molto forte. pochi scialpinisti in giro e parecchi ciaspolatori.
io sono partito dal parcheggio alle 11,45 (mi ero fermato a lavorare al computer dalla macchina un paio d'ore al parcheggio) e non ho incontrato sull'itinerario nessuno scialpinista. Sono salito dal sentiero che passa dall'Alpe Misanco e c'era una supertraccia di salita. Uscito dal bosco il vento era molto forte. Veniva da ovest. Non sono arrivato in cima ed ho tolto le pelli piu' o meno a 2.250, poco oltre dove arrivano gli impianti. La neve in alto era pessima, crostosa, molto ventata, e piu' in basso, nel bosco, era abbastanza farinosa ma non cosi' bella da giustificare poi il tratto basso nel bosco in caso di ritorno in discesa dalla via di salita. Il tratto basso nel bosco e' assolutamente poco invitante con gli sci. Ho deciso quindi di scendere dalle piste, che i giorni feriali sono chiuse. In alto la neve era compatta tipo pista ma con un po' di neve sopra portata dal vento, poi piu' in basso era bella. In parte erano passati i gatti ed in parte no. Ho provato anche un po' fuori della pista, nel bosco, ma la neve era pesante. Le piste dell'Alpe Devero vanno benissimo anche con attrezzatura sci escursionismo telemark, perche' sono poco ripide e larghe, poi erano tutte per me. In discesa non ho incontrato nessuno. I vari ciaspolatori li ho incrociati solo mentre salivo dall'altro lato. Ho portato con me il mio cane, uno schnauzer gigante di 4 anni, che come al solito ha fatto tutto quello che e' umanamente (caninamente) possibile per cercare di farmi cadere mentre scendevo (mentre salgo invece e' un angioletto): saltarmi addosso (45 kg), tendermi agguati, passarmi sopra gli sci mentre curvo telemark, mordermi il polpaccio posteriore mentre mi piego a telemark, afferrare con i denti e tirare in direzione contraria al mio movimento le rondelle dei bastoncini mentre scendo nelle diagonali a raspa e tengo unite le racchette a fare un solo bastone. Pero' questa volta non e' riuscito a farmi cadere !!.
L'Alpe Devero ha un'atmosfera magica, io e' la prima volta che ci andavo, in basso quel paesino fra le cime, ed in alto il Monte Cazzola con un panorama grandioso. Posti bellissimi.
Ho effettuato la gita con i miei soliti ritmi: in salita 300 metri di dislivello l'ora, in discesa 600 mt l'ora.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1300
Gita tardo-pomeridiana. Saliti e scesi lungo le piste (impianti chiusi nei feriali) senza neanche toccare la vetta ma fermandosi all'ultimo impianto... peccato.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
Giro pomeridiano con il collega Luca prima di trasferirsi in serata a Riale...neve marmorea dall'inizio alla fine, temperature "invernali" anche con partenza dal Devero alle 12,30..Bellissimo panorama a 360° dalla vetta!
Con il Mitico, sempre più lanciato nella sua nuova attività...alla sera ottima mangiata alla Pernice Bianca a Riale!!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1500
tanto sole e quasi nessuno in giro, caldo ,troppo per essere metà gennaio.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1000
Giornata di gran sole con solito vento in vetta; traccia molto dura in salita e neve con crostoni nel bosco di Misanco; meglio la discesa lungo la pista poco affollata e più sicura.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: strade accessibili e pulite
Giornata di capodanno (e gita...) "spaziale"...., non solo per il meteo di oggi, ma -sopratutto per me- perchè è stato il mio "ritorno sui monti" dopo un serio incidente montano, che mi ha coinvolto proprio durante una gita sci-alpinistica nel mese di maggio... Sono sceso -con buone sensazioni- (...evviva...) dalla pista (perfetta), ma i miei compagni scesi nel bosco hanno trovato condizioni buone (con neve farinosa) per gran parte della discesa. Meritava una replica, ma confido di proseguire... Con il fuoriclasse Franco F., Robero C., Ercole B. (che ha "onorato" il suo nome (appropriato...) visto che ha doppiato il percorso senza però raddopiare il tempo dell'escursione -come avrei fatto volentieri per il bis-, ma dimezzandolo...), GianPiero S. e Anna F.. Nei mesi trascorsi (sette!!...) ho consultato molte volte con tanta nostalgia e ammirazione le gite inserite su questo sito, e in questo modo mi sono sentito -un pochino- anch'io "sui monti"... In questa circostanza oltre a ringraziare chi mi ha aiutato in questo periodo per me difficile (e quindi molte persone...), con la speranza di riprendere e proseguire il "percorso sui monti"..., auguro a tutta la "comunità gulliveriana" un felice e sereno anno nuovo, con "buona neve, e belle (e possibilmente tante...) gite e curve"...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1300
oggi cielo senza nuvole , è finito un'altro anno, siamo pronti per il prossimo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: scialpinistica
Una classica dall'Alpe Devero, scelta di essere fatta con le condizioni migliori di neve e tempo. Un ambiente che ha del fantastico. In ottima compagnia di Igor e Carlo.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
Anche oggi ci siamo salvati indovinando il posto (è sempre più difficile).
Calma di vento per tutto il bosco, con neve recente asciutta fino al punto d'arrivo degli impianti. Neve ghiacciata e freddo becco nel pendio finale. Discesa in farina per tutta la pineta, col solo ravanamento finale del pezzo di sentiero stretto.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1600
Salita e discesa su crosta dura e portante. Per fortuna in discesa le piste (chiuse) erano battute...o meglio, vetrificate :-) ! Boschetto finale divertente, con neve non male.
Splendido sole (finalmente!!!), ma raffiche di vento fortissime (non si riusciva a stare in piedi, a volte!)
Gita comunque divertente grazie all'ottima compagnia di Gianmaria, Emilio e Luca, e alla deliziosa mangiata al bar ristorante Cistella!


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: dovuto mettere le catene perchè non era ancora passato spazzaneve
Gita divertente, grazie al sole, alla fresca e alla poca gente.
Partito con il sole e sceso con un po di nebbia nel tratto piu bello che ha dato un po tanto fastidio.
In tutta la gita c'era un 20/30cm di fresca un po umida, ben sciabile nella parte con alberi un po brutta sopra perchè è andata a ricoprire un fondo ghiacciato.
Salendo ho visto varie valanghe staccarsi sui pendii a destra salendo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: strada pulita fino al parcheggio coperto
quota neve m :: 1600
salito lungo le piste chiuse. neve fin dalla partenza in deciso aumento sopra i 1900 m. non credevo ma bella sciata: ventata in cima ma dallo skilift in giù belle neve feltrata molto sciabile e nell'ultimo tratto fondo ben trasformato con 5 cm di polvere.
grazie a marco per la compagnia


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
Condizioni poco propizie, vento forte a raffiche, neve ventata su tutte le esposizioni. Salita e discesa su traccia di fuori pista, battuta. Proseguimento per Punta d'Orogna sconsigliato per forte vento e neve ventata, quasi insciabile,
Raduno CAI UGET TO


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 600
sgambata mattutina prima di andare a lavorare...alpe devero è sempre un ambiente doc...tempo variabile...neve bella ma triturata dai diversi passaggi del week end...
io e mauro


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento morbida
note su accesso stradale :: Tutto ok
quota neve m :: 500
Questa mattina in Devero piuttosto freddino(-13°),fortunatamente assenza di vento,quindi temperatura sopportabile.Siamo saliti presto per poter parcheggiare nella parte alta,al ritorno moltissime auto.Malgrado il forte vento dei giorni scorsi si arriva tranquillamente in cima senza nessun problema,per la discesa considerata la qualita' della neve abbiamo optato per la pista.Compagnia del giorno Fabrizio e Stefano.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 600
la nevicata di ieri ha lasciato una spanna di leggera farina,discesa fantastica......
dalla cima vista spettacolare tutta nuova x me !dal m.leone al cervandone all'arbola,e sotto devero paese delle favole....

ciao a tutti........


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
messo due stelle solo perchè la neve è tanta, altrimenti ne mettevo una sola...
in alto neve rovinata dal vento: sulla pala finale durissima alternata a croste non portanti, sotto tutta ventata.
da misanco in giù crosta da rigelo non portante, praticamente insciabile (almeno per me).

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: fondo stradale ottimo
quota neve m :: 800
Solita gita di inizio stagione fatta con Fabrizio, con condizioni della neve dura e ventata in vetta, dove si arriva da sinistra per la presenza di grossi tratti non innevati; segnalo tra l'altro una grossa cavità nella roccia (alcuni metri) che non avevo mai notato, poco sotto la croce: occhio!!! La neve migliora sensibilmente nel vallone di Misanco, che Fabrizio, in una delle sue ripetute si è fatto due volte in salita proprio per godersi la bella neve; per il resto temperature polari, -25, con vento tipo folate di bora.
Gita completata a Croveo mangiando un piatto di pasta di dimensioni pantagrueliche dalla Signora Mirella.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
COndizioni discrete, innevamento buono tranne che sul plateau sommitale dove il vento dei giorni scorsi ha spazzato via la neve. si scende comunque tranquillamente grazie ai numerosissimi passaggi (sembra di essere in pista). nevischio in vetta, le altre gite in zona (corbernas,sangiatto,troggi) hanno la parte terminale molto poco innevata.

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 01/12/18 - casale
  • 05/02/17 - proupteam
  • 04/03/07 - nicolaj
  • 05/04/03 - annibale
  • 01/12/02 - anonimo
  • 25/11/02 - anonimo
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Nord
    quota partenza (m): 1630
    quota vetta/quota massima (m): 2330
    dislivello totale (m): 700

    Ultime gite di sci alpinismo

    14/12/19 - Giobert (Monte) da Preit - rinagiò
    Bella gita :3 stelle sono un pò da tirchio.Un pò di vento in cima che iniziava a modificare il manto, ma oggi era ancora ben sciabile, poi bella neve nella parte centrale a tratti farina, parte fina [...]
    14/12/19 - Giobert (Monte) da Preit - rinagiò
    Bella gita :3 stelle sono un pò da tirchio.Un pò di vento in cima che iniziava a modificare il manto, ma oggi era ancora ben sciabile, poi bella neve nella parte centrale a tratti farina, parte fina [...]
    14/12/19 - Cialma (la) o Punta Cia da Carello - sergio55
    Saliti e scesi dal plateau, neve in rapida umidificazione, per me gran zoccolo in salita. Discesa il più possibile a sx per trovare neve un pelo meno umida, ma nel complesso poco divertente. Temperatura alta e poco vento almeno fino alle 12.
    14/12/19 - Giosolette (Cima) da Limonetto - gondolin
    Dopo numerosi tentennamenti per le condizioni meteo e neve complicate su tutto il nord ovest scegliamo di andare alla ricerca della trasformata d'autunno sulle Alpi marittime. Partiamo alle 10 da Limo [...]
    14/12/19 - Turuj (Fontana del) o Piccola Sourela da Niquidetto - bubetta
    Partenza su neve al limite poi via via più abbondante. Discesa su neve molto umida, brevi tratti lievemente crostosa e sfondosa per piccoli cumuli. Stradina con pietre affioranti e pratoni fina [...]
    14/12/19 - Sestrera (Porta) quota 2344 m da Madonna d'Ardua - robertov
    Gita per amatori......la strada di fondovalle richiede qualche toglimetti sia in salita che in discesa mentre ( non appena abbiamo cominciato a pestare neve più fredda, recente )la neve si é appicci [...]
    14/12/19 - Vaccare (Trucco delle) e Pilone Madonna della Neve da Frais - dade81
    6 gradi in partenza alle 11, io sono arrivato fino all’intermedio, neve umidissima e pesante.