Grassi Alberto (Rifugio) da Introbio

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
Gita a piedi con Ele e la coppia di amici Paolo e Linda.
Ciaspole inutili vista la traccia battuta fino al rifugio.
Neve fresca bellissima....peccato non avere gli sci!

Bravissime le donne che non hanno demorso nonostante la fatica!

Utile il servizio Taxi che permettere di arrivare fino al rifugio la Baita e saltare il pezzo di strada più noioso.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
Il Rifugio Grassi è aperto nei weekend, se ci sono le condizioni.
Visto che il folletto Flint ha descritto la gita :), aggiungo che il momento più magico e intenso è stata la danza sotto la luna, un po’ a occhi chiusi e un po’ aperti, nella piana del Biandino.
Splendido il Grassi, nella sua posizione da “nido d’aquila” arrivando dal colle alle sue spalle; invitante per una gita estiva il pizzo tre signori…mumble mumble...
Grazie agli amici vicini e lontani con i quali ho condiviso questi posti, a me completamente sconosciuti.




[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
note su accesso stradale :: Nessun problema fino ad Introbio
quota neve m :: 1100
Gita spezzata in due giorni. Partiti da Introbio il sabato pomeriggio e percorso il sentiero nel bosco fino alla fonte San Carlo, evitando cosi' la noiosissima strada bitumata. Trovato neve dalla fonte in poi e quindi, chi era stufo di portarle appese allo zaino, ha calzato le ciaspole, non necessarie comunque. Dalla fonte seguita la strada alla sx orografica; all'altezza dell'agriturismo La Baita si sono cominciate a vedere valanghe, anche grosse, staccatesi il giorno precedente. Pernottato al Rifugio Tavecchia. La domenica saliti, con un tempo splendido, fino alla Grassi, seguendo una traccia ben battuta ed evidentissima. Ciaspole necessarie durante la discesa dalla Grassi al Tavecchia, anche se qualcuno l'ha affrontata senza (una fatica immane).
Bellissima due giorni con amici vecchi e nuovi. Un grazie ai gestori del Rifugio Tavecchia, sempre gentilissimi e simpatici. La Val Biandino alla luce della luna piena era davvero magica. La stella mancante e' solo perche' il sole, durante la salita alla Grassi della domenica, ha cotto per bene la mia pelata...
E un grazie particolare per la compagnia e la sopportazione a quelli che c'erano con me: Sil, Cony, Fede, Stefy, Paola, Paolo.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1000
Lasciata l'auto al primo ponte del Troggia.
Dislivello 1200 m.
Impiegato quattro ore.
Chi saliva con le ciaspole, chi a piedi, chi con gli sci.
Giornata favolosa.
Tanta gente e tanta neve.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: MR :: [scala difficoltà]
esposizione: Ovest
quota partenza (m): 600
quota vetta/quota massima (m): 1987
dislivello totale (m): 1425

Ultime gite di racchette neve

22/04/19 - San Bernolfo (Lago di) da Strepeis - Francyb93
Noi siamo saliti con le ciastre ma fino al lago non sono del tutto necessarie. Di neve ce n'è ancora, soprattutto sopra al lago, ma è molto umida. Nel bosco per un tratto abbiamo dovuto portarle in spalla.
22/04/19 - Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Seccia - luciano66
Parto alle 7.30 dal parcheggio alto e arrivo all’inizio della neve continua sulla sterrata in 10 min. (1800m circa) e proseguo su quest’ultima fino al suo termine, dove inizia il pendio in comune [...]
22/04/19 - Vantacul (Monte) da Prà del Torno per la Piatta di Biasì - lorry62
21/04/19 - Agnel (Piz d') e Tschima da Flix da La Veduta - irui70
Trasferta giornaliera in Svizzera e visto che oggi è pasqua, il Piz d'Agnel cade proprio a fagiolo. Lasciamo le macchine a la Veduta 2238mt. negli ultimi ormai posti liberi. Partenza freschina con v [...]
21/04/19 - Hommes (Tete des) da Mont Blanc - laura59
Adocchiato le condizioni torniamo in zona.Prima parte fin sotto l'Alpe a piedi. Poi neve continua con ciaspole. Parte finale sotto alla Torretta e cresta con ramponi su velluto.Bello fresco in vetta.
20/04/19 - Tre Vescovi (Rocca) da le Pontet per il Colle delle Vigne - luciano66
Partito alle 7.20 da Le Pontet, metto le racchette dalla pista di fondo, ma così dovrò percorrere tratti anche abbastanza lunghi senza neve, che inizia con continuità solamente verso i 2000m e già [...]
20/04/19 - Furggen (Cima del) o Tète de la Forclaz da Cervinia - andrea.paiola
Saliti verso le 7:30 sulle piste mentre stavano ultimando la battitura. Abbandonate presto le piste percorse da mandrie di motoslitte che portano i rifornimenti ai rifugi. Fuori dalle piste la neve [...]