Font Sancte (Pic Nord de la) Couloir Sud (en banane)

Alla partenza una spolverata di neve fresca su fondo duro che poi aumenta man mano che si sale, nel canale in alcuni punti un po appesantita ma ancora ben sciabile. Dal conoide al parcheggio neve ottima. Ambiente spettacolare e discesa veramente diretta e divertente, con Moli, Marco, Davide e Andrea.

[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
Gita molto diretta e rampanti strautili (con la split) soprattutto nel pendio iniziale, dove la neve era ancora abbastanza dura.
Arriviamo nel magnifico anfiteatro superiore a godere della splendide guglie di calcare e ci dirigiamo verso il conoide. Saliti con le pelli fino a metà canale, carichiamo gli attrezzi sulle spalle e via fino in cima dove ci attende un bel vento patagonico a raffiche.
Tranne la prima parte di cresta marmorea, la discesa è avvenuta su neve trasformata al limite (sarebbe stato meglio partire un’ora prima). Comunque nel canale qualche bella curva si fa, basta andar a cercare le contropendenze.
Conoide e parte inferiore gita, personalmente mi sono piaciuti molto, la neve non aveva mollato così tanto come nel canale.
Oggi assieme a Simo, sempre un piacere organizzare qualcosa con lui e Alice, con il sorriso a 32 denti per tutta la gita.

Birra finale rigenerante e super crêpes, al centro fondo di Aisone.



[visualizza gita completa con 6 foto]
Partiti un pò tardi abbiamo iniziato la discesa all'una. Canalone lunghissimo ancora ben sciabile ma già si schivano le pietre e se continua con questo caldo resisterà poco.
La parte alta è quella che aveva la neve più sfondosa poi dalla curva mediana fino all'anfiteatro neve fantastica. Da lì in giù il caldo ha fatto il suo lavoro ma si arriva sciando fino al pianoro finale dove camminando si attraversa il boschetto fino alla strada. In salita messi gli sci dopo 15 minuti e poi senza coltelli ne ramponi fino alla cresta sommitale dove sci in spalla abbiamo raggiunto la cima.

Ambiente spaziale e vista da urlo.


[visualizza gita completa con 1 foto]
Piazzata la tenda venerdì sera alla partenza, partiamo alle 6:20 con buon rigelo. La rampa iniziale la superiamo seguendo il sentiero sulla dx salendo quasi sempre pulito fino al pianoro, poi sci ai piedi e, dopo un primo pezzo nel conoide coi rampant, calziamo i ramponi per salire più direttamente. All'uscita del canale molto vento fino in vetta. Inizio discesa da sotto il ripetitore alle 11:00 con prima parte ventata, poi comincia a mollare fino a diventare ottima primaverile dalla curva in giù. La rampa si scende stando tutto sulla dx orografica, con neve sfondosa ma accettabile fino a pochi minuti dalla macchina. Con Andrea, Matteo e Paolo.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
Una montagna che merita senz'altro di essere visitata, l'ambiente e il panorama dalla vetta sono super! Ci tenevamo da molto tempo a questa vetta!
Partiti molto presto al mattino, salita un po faticosa su neve poco portante, scesi intorno alle 10.30 su neve primaverile mollata dal sole. In alto, sotto la vetta molto bella, al centro esiti di slavina, molto meglio sulle contropendenze. Dal conoide in giù bei pendii continui e su buone pendenze. Sci ai piedi fino alla macchina.
Toccata e fuga...prima del turno pomeridiano!!
Con Marco


[visualizza gita completa con 11 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: tutto ok
quota neve m. :: 1700
oggi gran giornata in un ambiente fantastico con neve continua dalla macchina.saliti con i coltelli la prima metà del canale fino alla curva da lì in poi ottima traccia salibile anche senza ramponi.dall'uscita si arriva in vetta con gli sci ma penso per poco.in discesa il sole ha fatto il suo lavoro e bella neve fino all'ultima rampa nel bosco sopra la macchina da lì in giu neve molto sfondosa.la parte bassa peggiorera a breve viste le temperature.ringraziamento ai soci Giulia e Andrea

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: Strade pulite
quota neve m. :: 1800
:: scialpinistica
Gita in ottime condizioni, buon rigelo nella notte anche se alla partenza il termometro è già sopra lo zero, canale tracciato lo si sale interamente con gli sci. Discesa dalla vetta fino all'inizio del canale si è esposti a nord, nord ovest neve non ancora trasformata ma si scende senza problemi, malgrado siano solo le 10 il sole ha già lavorato e il colouir è pressochè perfetto, si scende veloci, nella parte bassa dove ci sono i segni di vecchie slavine la neve ammorbidita consente di scendere tranquilli, ottimo firn sul conoide, solo l'ultimo pendio ripido che precede l'arrivo ci tradisce, neve marcioa anzi di più, stiamo dove la copertura è minima in modo da salvare le gambe. Poi ci godiamo la magnifica giornata di sole.
Con Francesca.


[visualizza gita completa]
Giornata dal caldo africano, quindi partenza dal parcheggio alle 5.30. Usciti in vetta alle 10. Canale molto molto svalangato. Per trovare neve uniforme si doveva sciare sulle contro pendenze che fortunatamente hanno offerto ottimo firn. Anche dal conoide in giù si sciava nelle ampie zone lisce tra le lingue di valanga sempre su ottima cremina. Nel bosco marcione orribile che ci ha obbligato a raggiungere il più in alto possibile le zone non innevate per poter scendere a piedi. Altrimenti si arriva 200 metri di dslv sopra la strada.
Con Fede che ha mollato gli sci a 500 metri dal colle


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
Gita bellissima, sciata divertente e continua prima in canale poi su conoide .
La stella in meno in quanto i pendii finali x arrivare all'auto tendevano a sfondare x il nn ottimo rigelo della parte inferiore.
Con Chiara.
Molta auto ma ha meritato alla grande!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m. :: 1800
gita in ottime condizioni, viste le pendenze credo difficile chiedere di più, tutta trasformata, gli sci tenevano davvero bene a salire. rampant dai 2800. i soci Davide e Chiara non hanno tolto gli sci, io li ho spalleggiati tra i 3100 e i 3200, dove il canale supera i 40° (la guida dice 45°, forse qualcosa di meno). Salita molto molto continua, dai 2350 in su prima 35° sino alla curva (2900 ca) poi 40° e in finale oltre. Molto caldo. Panorama incredibile. Indispensabili picca e ramponi. Putroppo neve sotto i 2200 insciabile per il caldo.
Io cinque ore di salita, i soci 4ore 20', sci ai piedi alle 7.50
Un abbraccio a Chiara e Davide che mi hanno proposto la mattata (sette ore di auto e sette ore di sci)

#


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
quota neve m. :: 1700
gita semplicemente strepitosa! la "banana" di 1000 mt è in ottime condizioni di neve primaverile, anche troppo mollata visto il caldo di oggi.
sci ai piedi dall'auto fino alle roccette finali (qualcuno li ha tolti per gli ultimi 200mt dove la pendenza raggiunge i 40 gradi ed è meglio non sbagliare).
lasciati gli sci, 10 minuti a piedi su facili roccette e si è in cima, con panorama fantastico.
peccato per la parte bassa, dai 2200 mt in giù, con neve molto molle, spesso insciabile.
saluto i compagni di gita davide e nicola!


[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: la barge
neve abbondante fino alla macchina.
gita veramente bellissima, con canale in ottime condizioni.
scesi alle 12.30 con ottimo firn nel canale fino alla machina.
nelle zone d'ombra ancora farina.
una delle più belle gite che abbia fatto, per l'ambiente, il panorama dalla punta e tutto condito da una neve perfetta fino in fondo.
complimenti a giulia che ormai non si fa più spaventare da niente e un saluto ad andrea con le pelli black diamond.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m. :: 1800
La gita è attualmente in condizioni molto buone: si sale sci ai piedi dalla macchina fino in vetta e si scende su neve primaverile ben trasformata, abbondante e senza troppe " boules des neige".
Il mitico couloir a banana diventa così una gita molto tranquilla e comunque di grande soddisfazione.
Oggi condizioni meteo ottimali.
Oltre a noi solo tre francesi che salivano "correndo", come ormai è tipico trovare in giro!!

Partendo da Torino il viaggio in auto in giornata è piuttosto lungo e faticoso, circa 200 Km sia passando da Cuneo che da Briancon. Calcolare almeno 3 ore.

Abbiamo messo gli sci ai piedi alle 7.45 ed iniziato la discesa alle 12.30 con neve globalmente ottima su tutto il percorso.

Dalla vetta gran panorama sulle montagne dell'Ubaye che risultano molto ben innevate.

Con Bruno, Franco e Gianni che ringrazio per la buona compagnia e per la disponibilità.

Grande prestazione di Franco alle prime gite dopo la frattura del piede


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m. :: 2200
gli sci si portano fino alla conca sospesa e già si fa una gran fatica ad arrivare sin li, poi abbiamo risalito quasi tutto il canale con ramponi causa fastidiose slavine cadute nei giorni precedenti. Discesa senza mezze misure: primi 200 mt ottimi, poi all'altezza del gomito piuttosto insciabile, infine dal conoide fino in fondo la più bella primaverile che si può trovare. Un esile lingua di neve permette di scendere fino a q.2000 con gli sci.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
Sabato 24 mattino sole, dopo due ore nuvole e poi neve.
Trovato comunque in ottime condizioni.
Un sogno realizzato. Con Davide, Marco, Mario

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: no problem
quota neve m. :: 1900
Le *** sono la media delle ***** per l'ambiente e * per la neve, le temperature rigide di questi giorni (-10 alla partenza) hanno reso la neve della parte bassa simile al marmo, mentre nel colouir la neve fresca aumenta con la quota fino ai 20-25 centimetri del colletto, per fortuna oggi non c'erano pericoli di slavine e si saliva con gli sci senza problemi sulla vecchia traccia, viceversa in discesa si toccava il fondo durissimo e molto lavorato che creava non pochi problemi di stabilità. la discesa non migliorava una volta usciti dal colouir poichè la neve non aveva mollato, mettendo a dura prova le lamine degli sci.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Canale in ottime condizioni.. facili, dato che la neve era molle,ma sciabilissima.Sotto il canale favolosa.In salita conviene fare il sentiero estivo con gli sci a spalle per una mezz'oretta, mentre in discesa si arriva a 5 minuti dall'auto, ancora per 2/3 giorni. Io salita con i ramponi, mentre i miei amici tutto con gli sci ai piedi, fino al colle e poi di lì 10 minuti x la vetta. Straconsigliata, come pure il buc di nubiera salito ieri.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: nessun problema , aperto il colle di vars
quota neve m. :: 1700
gita stupenda : condizioni eccellenti del canale , senza slavine , saliti con gli sci ai piedi . neve buona in tutta la discesa del canale ; eccellente\trasformata dal cono in giu', da libidine sino all' auto.straconsigliata . difficile trovare neve cosi' sul versante italiano.20 persone circa oggi (mercoledi' !!!) . l' attendevo da alcuni anni , e con bill l' ho portata a casa (come dice lui.....)Panorama eccellente dalla cima. iniziato la discesa alle 11. cielo blu tutto il giorno.aprofittatene

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
quota neve m. :: 1800
Gita bellissima in ambiente selvaggio.
Saliti sotto il solo con la neve che iniziava a mollare, arrivati in punta, il tempo si é coperto e la neve ha rigelato.
Peccato per la discesa che poteva essere fantastica
Il canale molto largo pendenza costante sui 30-35° per 1.000 metri. Dalla descrizione ritenevo l'itinerario più impegnativo, ma grazie anche alle ottime condizioni ci ha permesso di arrivare in sotto la punta sci ai piedi.
Un saluto ai compagni di gita Roby Ieppi Francy e Corrad

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
condizioni di neve primaverili, consigliabile non scendere dopo le 12.00. in discesa si arriva con sci nei piedi quasi fino alla macchina. gran bella gita per ambiente panoramico e discesa divertente.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
Si parte dalla strada sci in spalla per circa 200m causa mancanza neve. Il canale è molto lavorato dai vari passaggi di sciatori e dalle passate scariche di assestamento del mano nevoso. Peccato per il tempo e la scarsa visibilità che hanno influito di una stella sulla valutazione. L'ambiente è di alta montagna, adoro i canali!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
Corso SA3 Scuola Alpi Ovest (in 15 tutti in punta)
Nebbia anche abbastanza fitta per tutto il tempo, nevischio leggero ma continuo tipo polistirolo. In punta un accenno di tormenta, freddo. Canale molto rovinato con neve molto grotuluta che costringe a salirlo in gran parte con sci a spalle. Si sprofonda a tratti.
In discesa molto meglio di quanto immaginato salendo perchè le grotulature ammorbidite dalla nebbia e dalla nevicata si lasciano sciare senza troppi problemi. Più in basso primaverile buona. Si arriva alle macchine con gli sci sfruttando ancora per poco lingue di neve a destra, mentre in salita la prima rampa è tutta su terra sci a spalle


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
giornata di sole in un bellissimo ambiente con eraldo e flavio. gran discesa!!!! fossimo scesi quando salivamo.bisogna partire veramente molto molto molto presto

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
un meritato ritorno dopo 11 anni su questo splendido itinerario. giornata abbastanza calda con un vento che soffiava molto forte fortunatamente solo poco prima di raggiungere la vetta.
innevamento non abbonadante ma sufficiente per effettuare interamente la discesa. il canale è in buone condizioni. solo nel tratto superiore dove piega a destra risulta scarso di neve e ci sono tratti un po scoperti con residui di slavine e pietre affioranti, ma non destano grossi problemi in discesa, poi per il restante della discesa è davvero splendida. prevedete una discesa non dopo le 11,30 per l'esposizione (la neve molla velocemente). Il tratto sottostante la conca è innevata ma ci sono tratti già scoperti e la neve è in parte crostosa

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: osservato fratture nel manto
Grazie a dario abbiamo azzeccato il tempo visto che in francia era discreto e aveva smesso di nevicare ma purtroppo partiti dall'auto con -5° C salendo il manto nevoso nel canale non era gelato perciò al gomito a circa quota 3000m abbiamo fatto dietro front in quanto la neve era sempre meno assestata e in più quei circa 15cm di fresca avevano già provocato una scarica a metà canale.
secondo me non è da consigliare visto che dall'auto si sale sci ai piedi su un'esile lingua di neve valangata e poi metà canale è solcato da numerose vecchie valanghe.
scesi fino all'attacco del canale siamo risaliti ad un colle (colle di sanglier ? ) per fare qualche discreta curva in neve fresca

[visualizza gita completa con 1 foto]
Mi permetto di aggiungere queste due righe, al fine di precisare le considerazioni da me fatte nel resoconto precedente.Innanzitutto ci terrei a scusarmi profondamente col sig. Campana,per le cui Guide nutro una sincera ammirazione,nel caso in cui le mie parole avessero potuto in qualche modo suonare irrispettose (ci mancherebbe!).In secondo luogo sottolineo che i miei resoconti sono frutto di considerazioni assolutamente personali:il mio accenno alla Scuola di sci alpinismo di Cuneo voleva semplicemente essere un ringraziamento alla scuola stessa per avermi dato la possibilità di godere di una gita meravigliosa,senza sottintendere in alcun modo una condivisione da parte di Essa di quelle che sono,lo ripeto,considerazioni totalmente personali,probabilmente inopportune.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: buone
neve (parte superiore gita) :: primaverile
bella gita non così eccessivamente ripida come sembra,anche se non banale; neve bella pur scendendo verso le 13

[visualizza gita completa]
osservazioni :: buone - 2 su 5
neve (parte superiore gita) :: primaverile trasformata
Abbiamo salito il canale che sbuca 30 metri a est dell'antenna-ripetitore a quota 3330 circa. Abbiamo messo i ramponi a quota 3000 per salire con meno fatica: la parte centrale era molto irregolare e rendeva difficoltosa la salita con gli sci, mentre in discesa si "lasciava sciare". Ai lati era ottima. Nessuna traccia vecchia che desse fastidio. Neve eccezionale fino alla macchina. Dalla punta alle 10,20 e si è rivelata l'ora giusta. Oggi era una gita fantastica.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: Rischio 2 su 5
neve (parte superiore gita) :: Primaverile
La neve più recente forma una specie di "paciugo" irregolare che molla molto in fretta quando prende sole. In particolare nella parte alta della "Banane" il fondo del canale risulta irregolare in quanto un po' troppo zappato.
Oggi faceva piuttosto caldo e, pur scendendo alle 10:30 era marcia.
Sciando sui bordi e le contropendenze si possono invece trovare sezioni più lisce che però raggiungono pendenze fino a 50°.
La parte bassa e lo scivolo terminale sono invece perfettamente trasformati, si arriva alla strada con gli sci.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: ottimali
neve (parte superiore gita) :: farinosa su fondo trasformato
c'ero anch'io!
Indubbiamente una bellissima gita da ottimo sciatore alpinista; mi permetto però di precisare che quel giorno il canale (che nella parte finale raggiunge sicuramente i 40°!!!) si trovava nelle più favorevoli condizioni. Tuttavia occorre tenere presente che il cambiamento delle condizioni d'innevamento e l'avanzare della stagione potrebbero fare aumentare notevolmente le difficoltà sia in salita che in discesa

[visualizza gita completa]
osservazioni :: buone
nel canale le condizioni sono pressochè ottimali:due dita di farina pesante su un fondo trasformato.Neve quasi fino in cima.Gita davvero fantastica:il corso di sci alpinimo di Cuneo ha osato ed è stato ricompensato.Grazie,ragazzi,per avermici portato.

[visualizza gita completa]
:: scialpinistica
Gita che consideravo fattibilissima ancor piu' se fatta a piedi, come in effetti ho fatto in una bruttissima giornata di fine settembre, partendo dal rifugio Maljasset. Sono salito sperando in un miglioramento del tempo che pero' non c'e' stato, cosi' oltre a non vedere nulla ho preso anche tanto freddo. Si vede che era destino cosi...

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: canale
difficoltà: 4.2 :: E1 :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 1860
quota vetta/quota massima (m): 3385
dislivello totale (m): 1530

Ultime gite di sci ripido

23/02/20 - Querellet (Monte) Dorsale Monte Querellet - Monte Sises, itinerari vari - mbourcet213
Sono salito da Bessen Haut perché da sotto sembra che ormai la neve non sia più collegata in diversi punti, al mattino la neve dura non da problemi fin sotto la cima ma l'ultimo pendio non è assolu [...]
23/02/20 - Quattro Sorelle (Punta) anticima 2700 m Diretta Versante SO - teo
Gran bella gita. Usciti dal canale andati sulla gasparre, così facendo si scia il bel pendio finale. Neve molto bella che in basso inizia a essere al limite, ma ancora fattibile. Qualche pietra è ve [...]
23/02/20 - Nasta (Cima di) Canale/Parete Sud-Ovest - tommy89
Partiti da Terme con grandi aspettative con gli amici Simo e Matte. Le condizioni del canale non erano per niente buone, molto magro e neve non omogenea e molto lavorata che hanno reso la sciata molto [...]
22/02/20 - Lesache (Aiguille de) Canale SE - chicca
Alternativa al Canale Sud, si esce sempre sui pendii finali della normale della Lesache. Oggi alle 8 siamo partiti da Crevacol 9° !!! Risaliti in parte le piste della Comba di Merdeux ben fresate poi [...]
22/02/20 - Vallonasso (monte) Drogati di Vallonasso - giole
Bella linea che unisce la fantastica parete del Vallonasso con un tratto basso più ingaggioso e ripido, meno logico ed evidente dell’ingresso classico, ma estetico e più esigente. Attenzione a [...]
22/02/20 - Brenva (Ghiacciaio della) - gianni.lucco
Da punta Helbronner discesi aggirando l'Aiguille de Toula puntando alla base della Tour Ronde risaliti sci ai piedi fino alla terminale (poco marcata) del canale est della salita normale alla Tour Ron [...]
22/02/20 - Grand Golliat Canale NE, da Col Fourchon e ritorno col des Angroniettes - esteban
Preso la prima seggiovia che parte alle 8.45. Ottime condizioni di innevamento e di sicurezza. Gli unici accumuli ventati erano molto duri e stabili. Oggi usato i ramponi (sufficienti quelli legger [...]