Buet (Mont) da le Buet

osservazioni :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Anche questa mattina a chamonix coperto , nebbia fitta ma sembrava che in quota fosse aperto . In parte è stato così, partiti da Buet non si vedeva nulla comunque super traccia nel bosco poi arrivati circa a 2200 finalmente si riusciva a bucare e mare di nuvole, si pensava di essere fuori invece ancora nebbia in alto che ad un certo punto ci ha fatto pure pensare di girare i tacchi. Abbiamo continuato visto comunque che c'era una bella traccia e giunti in cima voilà botta di fortuna si apre e ci fa scendere con discreta visibilità...Neve direi buona , super tritata ma ben sciabile parte finale nel vallone una pista e poi toboga velocissimo..Peccato per la meteo si pensava meglio come credo anche in valle , gita di grande sviluppo soprattutto nella prima parte, GPS mi dava 19 km circa , dislivello comunque già importante, poi bellissimi pendii ampi tra le montagne dell'aiguilles rouges.
Tantissima gente nel vallone. Con Gigi

Nebbione nel fondo valle
In vetta

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: parcheggio di Le Praz
attrezzatura :: scialpinistica
grande gita e merito di brusa e il coppione per l'informazione condivisa. Le informazioni fornite sono ottime. Il rifugio de la berarde è sommerso dalla neve quindi non individuabile. il dislivello positivo non è tantissimo ma resta comunque un gitone one. nella notte si è posato uno strato di 20/30 cm di polvere che ha reso la discesa e l'ambiente super. in punta alle 13,30 con la terza funivia e senza correre. confermo il pullman di rientro e il trenino gratuiti. 22 euro il costo della funivia. panorami sulla catena del Bianco superlativi.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
Grazie al Coppione, a Cri e a Franco oggi giornata stupenda. Abbiamo fatto una variante all'itinerario sopra descritto che ci ha permesso di fare un giro ad anello (1464 mt D+ e 2623 mt D-). Per salire al primo colle si prende una funivia che parte da La Praz de Chamonix-La Flegere (esiste apposita tariffa per i randonneur), poi una seggiovia ed infine uno skilift. Conviene pellare qui in cima. Tanta gente oggi sul percoso. Appena partiti, il pendio diventa ripido e obbliga la progressione a piedi (oggi i ramponi non servivano ma é bene averli). Dopo il col Crochues, nel traverso della prima discesa, si passava sopra i resti di diverse valanghe prestando attenzione ad alcune pietre sepolte. Breve risalita fino al col de Berard e poi giu' su polvere un po' tritata dai vari passaggi. Si ripella in direzione della vetta. Prima della cima, di nuovo alcune pietre portate in superfice dal vento. Panorami spettacolari e non solo verso il Bianco. Bella farina nei pendii esposti a nord (oggi pericolo valanga pari a 2). Nella parte finale della discesa verso Le Buet ci si diverte tra alberi, passerella e ghirigori vari. Scorci paesaggistici bellissimi. Una navetta gratuita e il trenino ci hanno riportato alla macchina.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: nulla di rilevante
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti con gli impianti dell'Index, messe le pelli abbiamo raggiunto il col Crochues, da li con un lungo traverso in discesa ci siamo portati sotto il col de Berard; breve risalita fino al colle e poi stupenda discesa su neve fresca fino ai pianori nei pressi del rifugio Berarde; rimesse le pelli sotto un sole primaverile abbiamo risalito i bei pendii fino alla cima del mont Buet. Lunghissima discesa prima su bei pendii aperti, poi lungo il vallone di Berard fino al villaggio di Le Buet. Da li, prima il bus fino ad Argentiere, poi il trenino fino a Chamonix per andare a riprendere la macchina. Bellissimo giro ad anello, giornata stupenda, bellissima compagnia.

[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: regolare
attrezzatura :: scialpinistica
Tutto al meglio.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1200
Bellissima giornata di sole, temperatura quasi estiva. Si parte e si rientra alla macchina sci ai piedi. Neve sufficiente a non toccare pietre nei primi 200 metri, poi abbondante su tutto il percorso. Il sole e le temperature dei giorni scorsi hanno pressoché trasformato la neve nei pendii esposti a sud. Dove non è trasformata è comunque compattata dagli innumerevoli passaggi dello scorso week-end. Noi siamo scesi alle 12.00 circa e nei pendii più esposti al sole la neve, per quanto ben sciabile, era già un po’ marcetta. Con queste temperature è consigliabile scendere almeno 1 ora prima. “divertente”, ma anche faticoso, l’ultimo tratto in discesa nel bosco nel vallone de la Berard: su un sito francese l’hanno definito pista da bob.
Classicissima gita che richiede un considerevole impegno fisico per il dislivello, per lo sviluppo sulla distanza e per le elevate temperature di questi giorni. Il sacrificio è però ampiamente ripagato dal superbo panorama sul gruppo del Bianco. Con carlo,bruno e Gianni.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 600
Siamo saliti attraverso il col Salenton e discesi direttamente nei canaloni sotto la cima.La neve è abbondante e farinosa anche a sud , viste le basse temperature, ma nel complesso la gita è sicura. Bisogna prestare solo molta attenzione alle enormi cornici, che costeggiano le gole del percorso di discesa.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: 1 su 5
neve (parte superiore gita) :: farina e/o crosta talvolta trasformata
bella gita, ottimo panorama dalla vetta sul Bianco. Peccato la discesa x' la neve nn era ancora del tutto trasforamata e c'erano tracce veramente ovunque.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: 2 moderato
neve (parte superiore gita) :: per lo più bellissima primaverile
Gita superba tra le Aiguilles Rouges, di buon impegno tecnico e fisico. Dalla vetta panorama grandioso su tutto il gruppo del Mt Bianco: Obbligatoria macchina foto. Panorama super anche nelle altre direzioni. Discesa su neve già primaverile di ottima

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Varie
quota partenza (m): 1329
quota vetta/quota massima (m): 3099
dislivello totale (m): 1770

Ultime gite di sci alpinismo

05/06/20 - Ormelune Ovest (Punta) dalla Valgrisenche - albert61
dovendo recarmi a Valgrisa ho pensato di fare un giretto con gli sci confidando in una schiarita. invece della schiarita ho avuto solo un'apertura parziale al termine del canale ma è durata ben poco [...]
03/06/20 - Basei (Punta) dal Lago del Serrù - lucabelloni
Partenza dal parcheggio del Lago Serrù con 5° e buon rigelo. Sci a spalle fino al Colle Agnel anche se nel pianoro sopra il parcheggio c’è ancora parecchia neve. Confermo che conviene intercettar [...]
03/06/20 - Marchisa (Rocca la) da Sant'Anna - gazzano
La neve inizia a quota 2400 ed è continua sino al colle ovest dove ho lasciato gli sci .Usati coltelli ed anche ramponi per il tratto più ripido sotto al colle .Arrivare in vetta con gli scarponi da [...]
03/06/20 - Fourchon (Mont) da Saint Rhemy - otaner
Alla partenza neve dura, ghiacciata, ho dovuto mettere i coltelli sotto gli sci per non scivolare, poi con l'arrivo del sole le cose sono migliorate
03/06/20 - Fourchon (Mont) da Saint Rhemy - fyplom
Saliti, dall'alpeggio a q. 2330, al Fourchon, m. 2906, dopo esser scesi per circa 300 m. dsl, saliti al Tete de Fenetre, m. 2823. Ottima giornata e neve ancora buona, solo in basso un po' bubbonata. In basso comincia a mancare la continuità-
03/06/20 - Fourchon (Mont) da Saint Rhemy - gmzolenart
prima gita primaverile in Val d'Aosta con evergreen e Maurizio. Il punto di partenza è l'alpe Baou, due tornanti prima del Colle. La salita risulta quindi di poco più di 500 metri dislivello, abbia [...]
03/06/20 - Fourchon (Mont) da Saint Rhemy - roberto.maucci
Buona sera a tutti. Bella giornata tiepida al Fourchon, la neve un po meno. Scesi alle 10 circa su neve primaverile, piacevole fino a metà e basta. Buone gite.