Lauzanier (Lac du) dal Colle della Maddalena

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1300
Gita sempre molto bella con percorso tranquillo inizialmente ma che richiede comunque buon allenamento per la salita concentrata quasi tutta alla fine e per lo sviluppo totale. Nel pianoro ci sono diverse tracce di sci di fondo, mentre per raggiungere il lago abbiamo fatto noi la traccia nella neve polverosa.
Partenza dal colle della Maddalena
Parte di laghetto scongelato
In discesa
in discesa
spunta la luna

[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok ok
quota neve m :: 1400
Conviene tenere la dx orografica del torrente per evitare il versante del Parassac ,anche se ha gia' scaricato,non è ancora del tutto sicuro,sopratutto al pomeriggio
Volevamo salire al Parassac,ma essendo un po' in ritardo sui tempi, abbiamo optato per il lago Lauzanier,ma non ci siamo fermati li' e viste le buone condizioni nevose siamo saliti sulla cima ,quotata 2521,che credo si chiami La Croix(2 ometti di pietra sulla punta)Neve ottima in salita ma tutto sommato anche la discesa è stata abbastanza agevole.Cio' che mi ha un po sorpreso è il fatto che oggi in questo vallone eravamo in tutto 7 /8 persone,si' che le piste da fondo sono chiuse ,ma francamente pensavo di trovare molta piu' gente.In compenso abbiamo visto numerose marmotte ,uscite dalle tane ancora nella neve.Un saluto ai miei compagni di gita,Angela,Margherita e Federico.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: nessuna
quota neve m :: 1800
Gita domenicale tranquilla e rilassante, nella parte centrale del pianoro dove una collina con un lariceto crea una strettoia consiglio di passare sulla DX orografica del vallone radenti al lariceto al riparo così da possibili distacchi di neve sulla SX orografica ed evitando un traverso non indicato per chi ha poca confidenza con la neve.
Giornata ventosa e nuvolosa con alcuni sprazzi di sereno stupendi.
Lago appena notabile in quanto gelato e ricoperto da neve riportata.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento morbida
La giornata grigia, a tratti con un forte vento, non ha permesso di ammirare al meglio il panorama. Il percorso nel vallone è molto lungo ed un pò monotono, in compenso, soprattutto nella parte alta, la neve è bella e farinosa.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta rigelo portante
condizioni della neve ancora buone, visto il periodo. Difficoltà nel passare alcuni punti (sentiero iniziale: è stretto ed è su una parete ripida; passaggio di una strettoia: rischioso stare sulla destra idrografica, la traccia è stretta e pericolosamente a picco sul torrente). Nel complesso bellissima giornata di sole a partire dalla tarda mattinata, vista la temperatura è consigliabile arrivare molto presto per non procedere col caldo; visto escursionisti dirigersi verso lac de Enchastraye (dalla Cabanne Donnadieu a sinistra, percorso ripido e pericoloso verso il passo Pie di Juin) e verso la Tete de Parassac (dalla Cabanne Donnadieu a destra)

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: altro
difficoltà: MR :: [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota partenza (m): 1950
quota vetta/quota massima (m): 2284
dislivello totale (m): 334

Ultime gite di racchette neve

20/02/20 - Cassorso (Monte), cima ovest da Preit per il Canalone SE - gazzano
Giornata calda ma non troppo , condizioni generali buone , è confermata la situazione delle gite precedenti . Il Cassorso quando la neve è ben trasformata è veramente una bella gita ! Questo pa [...]
19/02/20 - Passo Staulanza rifugio al Rifugio Aquileia (traversata) - lancillotto
Buon innevamento con però neve molto variabile da ghiacciata a sfondosa. Usate ciaspole e ramponcini. Il traverso sotto le pendici del Pelmo necessita assolutamente di neve assestata: trovato molti [...]
17/02/20 - Pianard (Monte) da Palanfrè - luciano66
Partito alle 8,20 con 1 grado e nebbia fino a circa 1500m, dove si bucava ad un bel sole e vento via via in aumento. Sulla parte finale e in vetta e' stata una lotta con il vento caldo e fortissimo. I [...]
16/02/20 - Midia Soprano (Monte) da Ponte Maira per il Monte Estelletta - roberto vallarino
Dopo la salita nel ripido bosco con neve ghiacciata fino verso i 1800 che rendeva la gita deludente, le cose migliorano e sempre con le racchette saliamo dritto x dritto fino a sbucare sul Monte Estel [...]
16/02/20 - Bianca (Rocca) da Indiritti - rccs
La poderale che porta agli ex-capannoni delle miniere a quota 2000 è larga e facilmente percorribile. Purtroppo a causa della scarsità di precipitazioni delle settimane scorse, la neve in questo tra [...]
16/02/20 - Piana (Cima) o Mont de Panaz da Mont Blanc - benoit
Bella cima con panorama stupendo su Cervino e Rosa – peccato che ieri era grigio. Anche l’innevamento non era il massimo: neve molle sotto e dura in cima. Almeno era sicura. Confermo che la part [...]
16/02/20 - Cornour (Punta) da Giordano per cresta NE - laitbrusc
Condizioni della neve ideali per una salita in sicurezza e senza fatica eccessiva. Poca rispetto alla stagione (condizioni primaverili) e sempre ben portante grazie alle velature che hanno evitato lo [...]