Venerocolo (Monte) da Ronco per il Monte Demignone e Venerocolino

note su accesso stradale :: parcheggiato in uno spiazzo prima del ristorante del Vo'
Parcheggio poco prima del Ristorante del Vo’ (ormai chiuso) in un ampio spiazzo…
Poco oltre il ristorante si incontra il bivio..preso a sx seguendo le indicazioni per rif. Tagliaferri… passata per le baite di Venano di Mezzo, dopo aver attraversato su di un ponticello, raggiungendo poi le Baite di Venano di Sopra..
Prima del ponticello per la baita di Venano di Mezzo si puo’ seguire una traccia che abbrevia il percorso e che passa a sx della cascata, anziche’ proseguire sul ponte a dx della cascata, dove il percorso fa fare un ampio semicerchio, ma io non ho visto questa scorciatoia, comunque poi in alto i percorsi si ricongiungono…ci sono altre scorciatoie, ma seguendo la piu’ lunga mulattiera si sta sempre sul comodo e su percorso piacevole fino a giungere poco sopra il Rif. Tagliaferri…
Seguendo il bel percorso naturalistico del Curo’ che taglia a mezzacosta le cime di questa bella conca, raggiungo il passo del Vo’ e per ripida ed ampia cresta W raggiungo la vetta della prima cima della giornata..il Demignone, con madonnina..scendo dalla cresta SSE fino ad intercettare il sottostante sentiero del Curo’… qualche tratto attrezzato con catene e una passerella… raggiungo il passo Demignone ovest e proseguo per il sucessivo passo Demignone est e risalita al Monte Venerocolino… scesa per la sua lunga cresta est fino al passo del Venerocolo, con il bel lago sottostante… deviato e proseguito fino al passo Sellerino da dove ho risalito la cresta SE del Monte Venerocolo (o Tre Confini), terza ed ultima cima della giornata..la piu’ carina !!… arrivata in vetta sosto accanto alla bella crocina godendomi un po’ di meritato riposo…con vista sui sottostanti laghetti..
Al ritorno intercetto il percorso che scende dal bivio incontrato, che riporta a Ronco, scendendo dal passo Venerocolo e dopo aver passato un laghetto con zona particolarmente paludosa, mi rimetto sulla bella mulattiera.
Me ne torno allegra per il percorso di ritorno, chiudendo questo bell’anello, in un’altra parte del vallone appartata e graziosa mentre il sole si nasconde dietro le montagne..fino a raggiungere la carrozzabile che mi riporta al bivio dell’andata, appena dopo il ristorante del Vo’.
Percorso interamente privo di neve… molti escursionisti a passeggio… per lo piu’ al Rif. Tagliaferri.. dal quale si ha una vista ottima sul Torena e lo Strinato.
monte venerocolo o tre confini

[visualizza gita completa con 3 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1100
quota vetta/quota massima (m): 2583
dislivello salita totale (m): 2000

Ultime gite di escursionismo

16/02/20 - Scopel (Bivacco) - lancillotto
Sentiero dalla Croce dei Lebi e poi al bivacco con tratti ghiacciati, coperti da qualche cm di neve recente. Utili i ramponcini sopratutto la mattina. Salita in nebbia totale fino quasi al valico del [...]
16/02/20 - Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina e la Punta Raboi - lupus1946
Molti escursionisti in giro...colpisce l'assoluta mancanza di neve sull'ultimo pendio... Le ciaspole sono rimaste sullo zaino...più utili i ramponi.
16/02/20 - Rubbio (Monte) da San Damiano Macra - flavytiny
Lasciata auto in piazza a S.Damiano Macra. Itinerario facilissimo adatto al post-influenza, la strada forestale che parte dal borgo subito dopo il ponte sulla dx è molto bella e rilassante. Parecchie [...]
16/02/20 - Lunelle (Punta e colle) da Traves, anello - climbandtrek
Sentieri sgombri da neve e ben indicati da tacche e numerose paline. Fatto l'anello come da descrizione: gita piacevole e con numerosi scorci nel bosco rado ed un bel panorama sulle vette circostanti dalla cima.
16/02/20 - Pala Rusà (Punta) e Punta delle Lance da Pian Benot - sergio 51
Usati solo i ramponi. Passati prima dal Pala Rusà e poi saliti alla Punta Lance, che sembra una vera montagna seria ma in miniatura: sarebbe stata interessante la, pur breve, traversata, ma le cornic [...]
16/02/20 - Butetta (Monte) da Castellar - lonely_troll
Gita vista mare in un bell' ambiente e con clima già primaverile. Alla partenza rosmarini e mimose fiorite e in alto niente neve, nemmeno sulla parete Nord del Grammondo
16/02/20 - Baral (Bec) da Limonetto - dario 67
Salita oggi un po' piu alpinistica x la presenza di tratti innevati sulla cresta e nella parte finale verso la cima si sale comunque senza problemi prestando attenzione solo nei tratti leggermente esp [...]