Chiapous (Colle del) da Valdieri, giro per Diga del Chiotas, Rifugio Morelli Buzzi, Terme di Valdieri

tipo bici :: full-suspended
note su accesso stradale :: Parcheggiato nello spiazzo sterrato dopo rotonda
Gita bella e interessante, temevo un po' il lungo tratto di asfalto sia in salita che in discesa e invece devo dire che quasi non ci si accorge, certo essendo in 3 tra una parola e l'altra passa sicuramente più veloce!
Panorami e paesaggi stupendi, la salita non pensavo fosse così ciclabile invece con grande sorpresa abbiamo pedalato quasi tutto eccetto i tornantini stretti e qualche tratto pietroso che non faceva prendere ritmo!
Discesa veramente tosta nella prima parte, io purtroppo reduce dall'influenza sono arrivato al colle abbastanza cotto e ho tribolato parecchio, c'è da dire che se non si ha fretta provare qualche passaggio trialistico, anche se in modo molto discontinuo nel contesto della discesa, fa sicuramente bene alla tecnica di guida ed è sicuramente di soddisfazione se si riesce a far qualcosa di buono!
Fino sotto il Lourousa non c'è un attimo di respiro, dopo bella discesa su sentiero liscio e tappezzato di foglie di tutti i colori, un bel quadretto per finire la parte più interessante del percorso!

Bello il taglio finale per evitare un po' di asfalto e mettere ancora qualche metro di dislivello nelle gambe (poca roba, massimo 50/100 metri), essendo percorso di una Granfondo divertente e scorrevole e accorcia notevolmente il rientro alla macchina!
Da un paio di anni volevo fare questo giro, pensavo di dover nuovamente rimandare vista la data e invece abbiamo trovato ancora l'occasione per provarci!
Scelta ottima visto che il meteo era stupendo e la temperatura perfetta per questo tipo di gite, poca gente lungo il percorso dal lato Chiotas, molta di più invece dalle Terme di Valdieri.

Grazie ai miei compagni di avventura Gabriele e Christian per la condivisione del giro e la pazienza nel trovare una discesa da amatori nella parte alta, però ci siamo rifatti per 7/800 metri nella seconda parte!

Primo tratto di sentero/strada dopo il Lago della Rovina
La diga del Chiotas vista da sotto, sullo sfondo le Cime del Baus e di Nasta
Attraversamento della diga per prendere il sentiero per il colle
In vista del colle
Primo tratto di discesa super impegnativo
Il Rifugio Morelli-Buzzi
Parte centrale della discesa, tutta ciclabile ma che fatica!!
Pedalando in un quadro
Dopo tanta fatica inizia il lungo tratto flow che ci ripaga ampiamente degli sforzi!
Il caratteristico ponte da attraversare per tagliare l'ultimo tratto di asfalto

[visualizza gita completa con 10 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: OC :: OC :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 800
quota vetta/quota massima (m): 2526
dislivello salita totale (m): 1900
lunghezza (km): 43
disl. da portare (m): 150

Ultime gite di mountain bike

15/02/20 - Sirio, Pistono, San Michele (Laghi) da Banchette, giro per Borgofranco e Montalto Dora - monviso71
Abbiamo fatto un giro diverso di quello descritto qui. Partiti da Montalto Dora abbiamo seguito i cartelli per il giro dei laghi, passando per il Nero poi Pistono ed infine Sirio. Vari saliscendi t [...]
11/02/20 - Baraccone (Monte) da Altare per Quiliano e Roviasca, giro - lonely_troll
Tra i vari percorsi di questa zona dal mare alle ultime montagnole delle Alpi questo è di difficolta media. Sulla pista di discesa a Viarzo si trovano poche indicazioni ma è sufficiente seguire le [...]
07/02/20 - Pietraborga (Monte) e Monte San Giorgio da Trana, giro - bubetta
Siamo saliti solo al Pietraborga. Sempre suggestivo e piacevole il tratto di bosco nel "Sito dei Celti". Una volta ritornati al Colle Damone abbiamo imboccato il sentiero molto panoramico, scorre [...]
06/02/20 - Peitagù (Testa di) da Aisone, giro - kika
Per evitare la salita su neve dal versante dell'arma, mi sono cammellato la bici sul sentiero delle punte chiavardine fino al bivio sotto alla Peitagù. Sentiero bello, panoramico e ben segnalato, ma [...]
29/01/20 - Pista Tagliafuoco del Musinè da Caselette - monviso71
sterrata in buone condizioni generali, qualche canale di scolo (tipo guardrail) é fuori sede ma si passa senza problema, magari in discesa potrebbero essere più insidiosi. un po' di fango nelle zon [...]
26/01/20 - Colletta (Monte) da Piasco, giro - lonely_troll
I sentieri della Valle Bronda sono evidentemente frequentati e sempre ben segnati sia per bikers sia per escursionisti. Ho scelto un itinerario a bassa quota e senza discese lunghe per evitare neve e freddo.
19/01/20 - Moncuni da Rivoli, giro per la Collina Morenica - rg68
Ritornato sul Moncuni in mtb dopo qualche anno: tutto a posto, parecchi ciclisti e gente a piedi, giornata tersa e freddina, sentieri e strade in buone condizioni, poco fango.