Cristalliera (Punta) - Torrione Centrale Ritorno alle Origini

note su accesso stradale :: Auto alta fino al rifugio
Prima di qualsiasi commento abbiamo ritenuto doveroso ringraziare sinceramente Mirella e Marco che ci hanno regalato un' altra via in Cristalliera. Oggi peraltro erano lì a chiodare un' ulteriore itinerario. Grazie ragazzi! La via si articola su bella roccia ed oppone un' arrampicata abbastanza omogenea con bei passaggi fisici ed interessanti. La chiodatura è ineccepibile e non occorrono protezioni aggiuntive. Avevamo con noi qualche friend ma non ne abbiamo praticamente usati. Va ricordato che non siamo in falesia e che sulle cenge occorre attenzione anche se è stata già fatta un' opera di disgaggio dagli apritori. Il luogo è bellissimo e siamo stati felici di tornarci dopo qualche anno di assenza. Piccolo incidente a chi scrive sulla pietraia salendo dove un masso mobile e periglioso posto in bilico e appena sfiorato accidentalmente per poco non mi spezza una gamba. Calzoni stracciati, dolore porco ed un paio di contusioni non ci hanno impedito di portare a casa la via. Comunque occhio alla pietraia (!!)
Marco Luca Righini e Giovanni De Rosa / Marco Bruzzone e Lino Gioia


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Strada per il Selleries da prendere con calma.. o auto alta
Condivido in pieno il commento di Andre Bertea che mi ha preceduto: roccia ottima lungo i passaggi (la fantastica serpentinite rossastra della cresta accademica, solo qualche breve tratto di quella verde della ovest), via ottimamente attrezzata (qualora non fosse sufficiente ci sono comunque 1000 e 1 possibilità per proteggersi), le cenge sono cenge e ovviamente ci sono sassi in giro, ma facendo attenzione non si smuove nulla. Con quello che c'era ancora a disposizione è stato fatto un lavoro quasi maniacale (con tanto di frecce e indicazioni per non perdersi, di michelin-iana memoria), ovvio l'arrampicata non è quella sostenuta ed entusiasmante della Bianciotto o di altre vie qui presenti, ma i passaggi divertenti non mancano (ad esempio la fessura finale), come ripiego dopo una scornata con una via più dura è stato piacevole e rilassante. Occhio dopo piogge e temporali che la parte bassa ci va un attimo prima che asciughi, nonostante l'esposizione assolata.
Sufficienti 10 rinvii (alcuni allungabili non guastano) e corda da 50m se si scende dalla normale (consigliato se non si deve tornare alla base).
Una Cristalliera plaisir in compagnia di Enrico in trasferta.


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: solita strada per il Selleries...da fare un po' abbottonati
Non potevo esimermi dall'andare subito a ripetere una nuova via sulla montagna di casa. Roccia più che buona sul tracciato e passaggi divertenti e ottimamente attrezzati; ovvio che sulle cenge del primo e del secondo tiro occorre fare un po' di attenzione a non smuovere i blocchi appoggiati. Dal terzo tiro in su la via acquista anche un po' di "contesto" (non bisogna aspettarsi la continuità di altre vie sul T.Centrale ma l'arrampicata è comunque divertente e piacevole). Peccato sia un po' corta..
Forse il primo tiro si poteva risparmiare (io senza accorgermi ero già arrivato alla prima sosta passando nel canale..), ma data la brevità della via si voleva forse aggiungere qualche metro di arrampicata..
Discesa nel canale in sinistra orografica dl Torrione, sempre un po' delicata.
Con il Bunin in una giornata dal clima ottimale e uno spettacolo di nubi in basso..
Ottima birra ristoratrice al Rifugio.


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Sterrata con ogni auto
Salito RaO fresca di chiodatura che segue una logicità alpinistica come d'uopo in montagna.
Bella roccia rugosa e compatta, solo alcune zone sono da trattare con attenzione, ma non siamo in falesia. Partenza del primo tiro ostico per roccia fredda ancora in ombra alle h10 ma appena usciti sopra si era al sole.
Grazie a M.Conti, questo settore S della Cristalliera, nascosto e solare, stà prendendo forma.
Mi spiace che il socio di giornata, con la sua recensione, abbia indotto M.Conti ad una severa replica su FB, dettata verosimilmente dalla comprensibile consapevolezza di aver svolto un encomiabile lavoro, su terreno di montagna, con tutto ciò che ne consegue.
Il mio socio di oggi è giovane, per lo più falesista e anche da non molti anni, ci stà che compiendo un "trasferimento" noti "blocchi instabili" e si agiti se una lama "suona vuota" oppure che avrebbe gradito un fix in più su un paio di passaggi fatti da lui da primo. Gli avevo detto di portare 2 friends ma non l'ha fatto.


[visualizza gita completa con 5 foto]
Attacco ben segnalato.
Itinerario che non presenta difficoltà tecniche ma richiede molta attenzione nella scelta delle prese essendoci parecchie rocce instabili. Dove è spittato lungo (perchè facile) capita di trovare molti massi appoggiati e instabili. il secondo di cordata dovrà valutare attentamente cosa tirare e cosa no. Sono utili alcuni friend piccoli e medi.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Sempre uguale
Ripetiamo , forse già terza ripetizione, la nostra vietta con Io grande Umberto V., era dal Pilastro Rosso del Brouillard (1987) che probabilmente non scalavamo più insieme ...giornata da incorniciare è caldissima, con Mire Podina

[visualizza gita completa]
Per raggiungere l’attacco della via, dal punto più basso bisogna salire circa 100m nel canale a dx del torrione centrale. Attacco evidente ottimamente segnato.
La via merita, non bisogna aspettarsi tiri continui e sostenuti ma il tracciato unisce in maniera molto intelligente una serie di tratti di piacevole arrampicata in diedri e fessure che portano in cresta non molto lontano dalla vetta.
Belle la dulferina e l’ultima fessura.
La chiodatura è eccellente e la via presenta uno stile di arrampicata a mio parere piuttosto classico. Roccia da buona a ottima. Complimenti agli apritori!


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: ..il solito sterrato del Selleries..
Per noi una grande soddisfazione a distanza di 33 anni dalla "Marco e Giuliano", e come spero anche per i futuri ripetitori.. Non aspettatevi la continuità della Super Bianciotto, ma i passaggi interessanti e sempre su roccia bellissima non mancano così come non manca il sole che vi illuminerà per tutta giornata, cosa non da poco per un Torrione Centrale notoriamente sempre freddo nelle prime lunghezze..
Oggi, risolta anche l'ultima lunghezza con un grande disgaggio di pietre sospese proprio all'uscita del bellissimo diedro fessura finale.
Con Mire Podina, come 33 anni fa ed un meraviglioso mare di nubi sotto di noi.

[visualizza gita completa con 7 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 5c :: 5c obbl ::
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 2500
sviluppo arrampicata (m): 180
dislivello avvicinamento (m): 500

Ultime gite di arrampicata

17/02/20 - Castelluzzo (Punta) Via del trapezio - davide bonansea
Dopo parecchie giornate passate in parete a pulire, disboscare e disgaggiare, siamo finalmente riusciti a finire e ripetere questa via che, nonostante l’aspetto non molto invitante della parete, ris [...]
16/02/20 - Campanili (Rocca dei) Bal do Sabre - baley93
Inverno e freddo assolutamente assenti oggi! Avvicinamento il maniche corte, e via in maglia.. la neve è sparita e si arriva alla parete in scarpe leggere. Bal do sabre è sempre molto bella, forse [...]
16/02/20 - Ponte Brolla (Speroni di) Zombi Vai Dove Vuoi - alef16
Bella e divertente via di placca. Secondo la guida Versante Sud tutti i sette tiri sono gradati 4c anche se in alcuni passaggi la via, a nostro parere, non è stata così banale. Discesa in corda doppia con tre calate con due mezze da 60m.
16/02/20 - Machaby (Corma di) Tike saab - ttttt
tutte le piastrine in loco. via tipica di machaby con un paio di passaggi particolari. il sesto tiro è bello e molto lungo.
15/02/20 - Precipizio degli Asteroidi Oceano irrazionale - gregped
15/02/20 - Oriana (Placche di) - Settore Sinistro Terraine d'Adventure - maigol
Prima volta per me a Oriana. Bella linea che solca una miracolosa striscia di roccia sana caratterizzata da curiose erosioni, grossi buchi, con arrampicata molto divertente. Temperature gradevoli anch [...]
15/02/20 - Pianarella (Bric) Gibbo - liviell
Bella via, tiri vari e roccia sempre ottima tranne una lama da maneggiare con cura al quinto tiro. L2-L4-L5 davvero belli. Alla partenza di L4 non fatevi spaventare dal primo fittone molto alto, basta [...]