Muzzerone Siddharta

L1 La sosta intermedia citata da enricotom è della variante che parte a sinistra, conviene andare direttamente alla sosta sovrastante, necessari 17 rinvii
L2-L3-L4 niente da aggiungere rispetto alle altre relazioni
L5 Il passo di 7a è facilmente azzerabile
L5 Bis (Vacuità) Tiro di continuità su svasi. Chiodatura più lunga rispetto agli altri tiri. Il ribaltamento delicato non è azzerabile ma se si cerca bene (anche nello sporco) c'è tutto.
L6 passo delicato al penultimo spit

Le soste di L4 e L6 sono da attrezzare , presenti due spit senza catena.
Abbiamo trovato la variante Vacuità molto sporca, probabilmente finita nel dimenticatoio prima della recente richiodatura.
Finché non verrà ripulita dalla pioggia e dai passaggi consiglio il tiro originale con eventuale A0.
Gradi a tratti un po' strettini ma d'altronde si sa che in striata non si scherza

Via molto bella, chiodatura ottima e ambiente spettacolare.
Compagnia sempre al top


[visualizza gita completa con 4 foto]
Attacco: Non partire in corrispondenza della scritta sulla roccia (direttamente su vecchi fix arrugginiti sale una variante di ossi di seppia, più a sx ancora un’altra linea) ma dal pino (targhetta metallica col nome) e salire la linea di fix a sx.

L1 20m 5b placche ben appigliate, un passaggio su uno spigolo accennato da dx a sx, poi facilmente alla sosta un po’ scomoda. E’ possibile unire i primi due tiri prevedendo un buon numero di rinvii.
L2 20m 5b placca appena a sx della sosta poi verticalmente con un tratto più liscio
L3 20m 6a+ superare una pancia di roccia lavoratissima sopra alla sosta incisa da appigli distanziati, raggiungere facilmente un muretto e superatolo andare alla comoda sosta
L4 20m 5c appena a sx della sosta per roccia ripulita ma che richiede attenzione, immettersi in una breve ma bella placca lavorata, superarla e raggiungere facilmente la comoda sosta. Appena a dx sale la variante di 7a+ lungo un muro rosso di calcite (non richiodata, chiodatura in apparenza sufficiente)
L5 20m 6b/+ salire un primo tratto facile e poi uno spigoletto di difficile interpretazione, proseguire con passaggi atletici e raggiungere un ultimo muretto che si supera sfruttando un buon bordo raggiungendo la sosta in una comoda grotticella
L6 20m 7a o 6b e A0 salire un primo passaggio strapiombante, un pilastro di difficile risoluzione (7a o A0) e proseguire poi con arrampicata più facile ma non banale (6a+) fino alla sosta
L6bis vacuità 20m 6b+ dalla sosta nella grotticella salire a dx una serie di strapiombi fino ad un difficile ribaltamento (6a+ obbligatorio), superare una difficile placca e con arrampicata mai scontata raggiungere la sosta, comune al 7a. La variante anche se più facile presenta un obbligatorio superiore al tiro originale.
L7 20m 5c dalla sosta andare in traverso a sx e superare un pilastro finale, sosta di uscita su due fix
L7bis Gautana 20m 6c+ primo fix azzurro, salire direttamente per fessura accennata verso uno strapiombetto lavorato che si vince verso dx (un moschettonaggio fuori dalla linea di scalata) e poi con arrampicata meno difficile ma con un run out finale raggiungere la sosta di uscita su pino con cavo di acciaio.


[visualizza gita completa]
Oggi primo contatto con il muzzerone, direi che è un bel posto, dove l ambiente fa da padrone, si scala sul mare in un contesto grandioso! In giornate di sole pieno come oggi.. beh! È il top
la roccia forse non è eccelsa ma ci siamo divertiti. Ieri ha piovuto molto, e abbiamo trovato gli ultimi tiri belli viscidi. In particolare la variante di 6b , a posteriori, molto meglio il 7a che è sempre asciutto.

Molto apprezzabile il lavoro titanico di pulizia della via e richiodatura, senza il quale la via sarebbe infestata dalla vegetazione...
Spit abbondanti, bastano i rinvii.

Con gole e marco

[visualizza gita completa con 1 foto]
note su accesso stradale :: parcheggiare al tornante prima del forte
Saliti i primi 4 tiri della via e poi la variante "Vacuità" al posto di L5; da qui usciti subito a destra alla cava (mini traverso di 5 m) evitando l'ultimo tiro.
Fino a L3 via simpatica su roccia in generale buona (non ottima). L4 bello ma molto più duro e anche piuttosto continuo, tosto per me (6b severo?), purtroppo trovato con tratti bagnati. La variante di L5 un filo meno dura ma anche meno bella e molto più sporca; veramente delicato un passaggio chiodato più lungo, sul 6a/+ obbligato, per uscire dagli strapiombini, con placchetta terrosa e un bel paio di prese bagnate...
Una stella in più per l'ambiente sempre spettacolare e per la richiodatura quasi sempre ottima, grazie a chi ha fatto il lavoro.
E grazie a Saverio per la pazienza...


[visualizza gita completa]
Riattrezzata completamente nell'ottobre 2019 con fix in acciaio inox e catene con anello alle soste, grazie al determinante contributo di AlpStationMontura di Sarzana che ha fornito in toto i materiali, appositamente griffati PORTOVENERE. Rimessa a nuovo anche la variante VACUITA' 6b, che permette di evitare il tiro di 6c+ della fascia strapiombante, e la variante al tiro di uscita originale di 5+(che esce in punta curvando un pò a sinistra), che si chiama GAUTANA 6c+ (prima piastrina azzurra), la quale si sviluppa invece verticalmente al di sopra della quinta sosta.
Ricapitolando:
L1: 5+ in leggera diagonale verso sinistra, partendo dal grande pino con targhetta con il nome in alluminio.
L2: 6a
L3: 5
L4: 6b
L5: VACUITA' 6B a sinistra, mentre l'originale (con scritta) è sopra la sosta
L6: 6c+ (la variante dritta GAUTANA), l'originale in diagonale verso sx è 5+.
Dalla sosta di L5 è possibile, in caso di necessità, uscire direttamente dalla via con 6-7 m di quinto grado protetti con due fix verso destra.
Buona arrampicata!

[visualizza gita completa]
A causa delle diverse varianti, la via originale per lunghi tratti non viene più percorsa. Interessante il terzultimo tiro di 7a+ (Variante percorsa da noi oggi), placca liscia decisamente difficile. La chiodatura pur se datata è ancora sicura.
Dei ricordi che avevo della via percorsa più di vent'anni prima, non rimane nulla.
Bellissima giornata sempre in ottima compagnia ;-)


[visualizza gita completa con 10 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 7a :: 6a obbl :: A0 ::
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
quota base arrampicata (m): 100
sviluppo arrampicata (m): 170

Ultime gite di arrampicata

10/03/20 - Tre Denti di Cumiana Pression Wall - poldo
08/03/20 - Sbarua (Rocca) Sperone Rivero - Funghi Sacri - riccardobubbio
prima via lunga seria dopo lungo stop ... spittatura datata, ma ancora buona (speriamo) I tiro la parte alta e' stata soggetta a crollo.. la sosta rimane sopra la zona crollata ma e' da fare "app [...]
08/03/20 - Sbarua (Rocca) - Torrione Grigio Motti-Grassi - dinoru
bella via varia e ingaggiosa, incrocia altre vie ma è abbastanza evidente seguendo le relazioni. Serve qualche friend alla partenza del primo tiro. Sosta a sinistra, serve un rosso sul 6b+ sul traver [...]
08/03/20 - Sbarua (Rocca) via Gervasutti-Ronco - dinoru
I quinti di una volta ...... bello il primo ma soprattutto l'ultimo tiro da salire in dulfer. Tiro di scaldo....si fa per dire... con Enrica, prima della motti
08/03/20 - Machaby (Corma di) Nulla al Caso o Strapiombi rotondi - enrico camatel
Oggi non è andata, al 5° tiro non sono riuscito a passare, e dopo un po' di tentativi e la testa che non c'era ho disarrampicato fino in sosta e ci siamo calati in doppia. Ci riproveremo. NOTA: L' [...]
08/03/20 - San Martino (Monte) l'orologio senza tempo - mimi
Via dal sapore alpinistico ben attrezzata con spit alle soste e sui tiri. Qualche sezione sporca; sul 5° tiro un po di attenzione per roccia non eccezionale.
07/03/20 - Cucco (Monte) Aspettando il sole - baley93
Via magnifica che non ha deluso le aspettative! Da qualche parte ho letto che è patinata o addirittura rovinata da altre vie limitrofe.. assolutamente no! Qualche presa lievemente saponosa sul primo [...]