Noire (Tête) da Pila per il Canale NO

osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Buona sera a tutti.
Saliti alla Tete Noire passando dal lago Chamolè. Ci siamo fermati 100 m prima della punta per via delle tante gonfie.
Discesa fatta su neve farinosa ma con fondo cedevole, che ha impedito una sciata rilassante, Dal tempietto in giù, meglio entrare in pista " chiusa" per la mancanza di neve e delle placche ghiacciate.
Buone gite.
bei pendii
Tete Noire
bella neve

[visualizza gita completa con 3 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Ho inserito l'itinerario solo per SCONSIGLIARLO in questo periodo. Ci sono diverse tracce, ma per il momento è meglio lasciar stare.
Io sono salito prima di sera passando dalla pista 1 (chiusa per mancanza di neve nella parte bassa). In partenza si cammina su erba ripida con ghiaccio che ne rende difficile la percorrenza. Sopra migliora. Quando sono arrivato alla stazione a monte, ho visto numerose tracce che scendevano dalla Tête Noire. Incuriosito, ho incominciato a salire. Se in basso la neve era discreta, più salivo e più trovavo lastroni di neve indurita dal vento. Ad un certo punto chi mi ha preceduto ha calzato i ramponi ed è salito a piedi. Anch'io ho fatto uguale. Le tracce terminavano all'altezza del cannone, un 100/200 metri sotto la cima. Neanch'io mi sono fidato ad attraversare il canale anche se mancava poco a scollinare. Ci sono lastroni che posano su zucchero. In diversi punti, mentre salivo, il lastrone si è rotto e sono sprofondato fino al bacino. Scendendo, ogni tanto la punta dello sci si incastrava sotto la lastra...e di colpo...mi sono ritrovato piantato nella neve.

[visualizza gita completa con 7 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: OS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1793
quota vetta/quota massima (m): 2820
dislivello totale (m): 1030

Ultime gite di sci alpinismo

17/03/19 - Peroni (Rocca) da Chialvetta per il Canale Nord - mavik
Abbiamo ritenuto il canale poco sicuro avendo notato placche da vento significative. Fermati a metà canale abbiamo deciso di scendere a malincuore. Altri prima di noi forse il giorno prima si erano f [...]
17/03/19 - Traversata passo Pasche´ - bomber
Bellissima traversata senza nessuno in giro. Caldo per il periodo pero´ mitigato dal vento mai forte se non a raffiche in forcella. Discesa su polvere leggermente lavorata dal vento e via via piu´ p [...]
17/03/19 - Malinvern (Monte) da Terme di Valdieri - f.gulliver
Gita magnifica, che abbiamo pure allungato per errore di itinerario (saliti fino al Questa, poi traverso e discesa fino al lago di Valscura, da qui salita evidente). Utili i ramponi per la cima. In di [...]
17/03/19 - Corborant (Cima di) da Besmorello - cuccimaira
Gran gitona e grande ambiente! Come già ben recensito da MAX 64 che saluto aggiungo qualche notizia dal bivio del Laris in poi. La neve su questo itinerario si presenta un pò più lavorata dal vent [...]
17/03/19 - Content (Bric) da Chialvetta - Castel
Si parcheggia sulla strada presso Viviere. Neve a meno di cinque minuti dall’auto. Sulla strada tre o quattro brevi togli-metti. Saliti e scesi sull’itinerario per il Passo Scaletta per godere di [...]
17/03/19 - Pè de Jun (Testa) da Grangie - skeno
Saliti dalla normale (data la poca neve ultimo pezzetto a piedi) e scesi sul vallone opposto esposto inizlamente a sud est e poi a nord est. Neve primaverile quasi sempre ben sciabile, ultima parte lu [...]
17/03/19 - Jafferau (Monte) - Monte Vin Vert da Bacini Frejusia, traversata con discesa per la Valfredda - HHEB
Preso impianti fino in cima alla seggiovia BAN (14 euro per un'ora di biglietto, gli impianti hanno aperto alle 8,50). Arrivati in cima al jafreau alle 9,45 (15-20 min a piedi dall'arrivo dell aseggio [...]