Stella (Corno) cresta dal Monte Chierico

Approfittando degli impianti chiusi, torno volentieri dopo 4 anni dall'ultima volta a fare questa cresta, questa volta però in stile invernale. Nella zona la neve che inizia dai 2300mt.in su, aumentando di botto verso 2500mt. proprio sulla cima del M.Chierico all'inizio della cresta con 50-60cm. di neve assestata e dura ottima per ramponi e picca. Cresta facile resa un po' più difficoltosa dalle 5 dita di neve fresca cadute il giorno prima che ha messo un po' più di pepe nei punti più esposti dove ovviamente serve un po' di attenzione. Purtroppo le stramaledette e famose nubi Orobiche hanno colpito ancora celando i gran bei panorami rendendo la traversata un po' spettrale ma di grande fascino. Salita fatta con i soci Omar Matteo Eva Beppe e Cosetta con cui mi complimento. Oggi sulla cresta solo il nostro gruppo ed una coppia di Brianzoli che ci seguiva,più battuta invece la normale per il Corno Stella. Per foto e report completo della salita, digita (Su e giù...con lo zaino 3 irui70).
In rosso la linea di cresta seguita,vista dal P.so di Croce.
Avvicinamento in cresta, passando sotto il M.Chierico.
Dal M.Chierico la linea di cresta da seguire.
Sulla cresta che porta al Corno Stella.
Tratto nevoso facile.
Passiamo con attenzione un'intaglio.
Sul tratto più difficile della placca di II+ un po' incrostato di neve.
Ultimo tratto finale.
Dietro di noi tra le nebbie la cresta percorsa.
Foto con i soci in vetta.

[visualizza gita completa con 10 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: PD- :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1700
quota vetta (m): 2620
dislivello complessivo (m): 1100

Ultime gite di alpinismo

24/03/19 - Argentera (Cima Sud) Canale della Forcella - Sales93
Dormito all invernale partenza intorno alle 7 con buon rigelo...canale in ottime condizioni su neve dura, cascatella un po al limite sopratutto l uscita con 3-4 metri più verticali su ghiaccio sottil [...]
24/03/19 - Bucie (Bric) canale NE - bonbon
salito dal versante est, lungo un canalone che porta vicino all'ultima catena della normale della Valle Pellice. Da qui in vetta per l'itinerario classico. Neve dal colle della Boina in su, discesa dalla normale della Valle Pellice su neve gelata.
24/03/19 - Mait d'Aval Canale NE occidentale - piedinalto
Logistica molto buona oggi in quanto si arriva sotto il conoide senza pestare neve e questa, nel tratto che precede il canale è dura nonostante le temperature elevate. Anche se chiaramente l'itinerar [...]
23/03/19 - Granta Parei via Normale da Thumel - Roby Candela
Carico qui in quanto salito con scarponi, poi racchette e ramponi, niente sci, come invece tutti gli altri. Da Thumel con scarponi su neve molto dura, portava bene, fino al Ghiacciaio di Goletta, poi [...]
23/03/19 - Redorta (Pizzo) Canalone NO (via del Canalone) - titty79
pendii innevati circa 100 m di dislivello prima di arrivare al rifugio..gia' qui la mattina meglio mettere i ramponi... poi neve a tratti meno portante fino al rifugio (ora chiuso)... dal quest'ultim [...]
23/03/19 - Meidassa (Monte) Canale SO e Cresta S - PaoloEffe
Partiti presto da Pian della Regina in 4 ore e mezza eravamo su, salendo con la calma di un leone. Neve portante su tutto il tracciato (direi buona nell'avvicinamento e ottima nel canale), ciaspole no [...]
23/03/19 - Granero (Monte) Canale Est - Awari
Partiti alle 5.00 da Pian della Regina, neve dura e portante fino al colle, arrivati all’attacco abbiamo rinunciato causa cornice strapiombante in uscita dal canale. C’erano delle placche a vento [...]