Vigna Soliva da Tezzi Alti per Monte Calvera e Pizzo della Corna

Salita fino alla Croce del Calvera. Si calpesta solo in alto un po' di neve a tratti sfondosa, a tratti bella dura, quasi da ramponi. In vista della croce, ho abbandonato il sentiero che allargava girando a sinistra in un canalone e ho tirato su dritto per prati di erba infida chiazzati di neve in direzione della croce. Visti tre cervi e un camoscio. Con le mie bravissime Flo e Bice.
Il Diavolo di Tenda e la Croce del Calvera
Il Diavolo di Tenda e la Croce del Calvera
Avert, Benfit e Timogno dalla Croce del Calvera
Poris e Diavolo di Tenda dalla Croce del Calvera
Interessi diversi... in fondo a destra l'Arera
Corce del Calvera
Dalla Croce del Calvera

[visualizza gita completa con 7 foto]
note su accesso stradale :: ok
Come da itinerario saliti seguendo le indicazioni per il Calvera...una volta usciti dal bosco non abbiamo proseguito per il percorso che taglia la base a W e poi a N della Croce del Calvera, ma ci siamo inerpicati per ripidi pendii mirando direttamente la Croce... decisione migliore, in quanto percorso piu' pulito da neve ...
Dalla Croce del Calvera abbiamo proseguito verso sx finendo tra le varie spaccature ... qua percorso un po' delicato per passaggi da superare con neve e terreno scivoloso...
poi tutto piu' semplice, anche se sempre da prestare attenzione alla neve su erba olina, fino al pizzo della Corna..
Siamo poi andati fino alla Croce della Corna Grande.. anche qui sentiero innevato e quindi attenzione per i tratti esposti...
dopo di che, recuperata la cresta per il Pass di Val Grande, percorso ripido ma molto meno scomodo di quanto sembrava...
dal passo in poi percorso totalmente privo di neve ...
itinerario piu' lungo di quanto sembrava... senza difficolta' particolari se non quelle date dalla neve inconsistente, ma scelto appunto per tastare un po' di neve in una giornata di tregua dal maltempo...

oggi un grazie per la buona compagnia a Dani65, Battista,Patrizia,Milena,Marco e Sergio... io, come al solito, la piu' lenta !!! :-))))) !!!


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 962
quota vetta/quota massima (m): 2347
dislivello salita totale (m): 1600

Ultime gite di escursionismo

22/02/19 - Bregagno (Monte) da Monti di Breglia, costone del Bregagno - dutur
la strada che sale da Breglia ai monti è a pedaggio (3 Euro al giorno). Sono partito dal parcheggio restrostante la chiesa seguendo le indicazioni e la bella mulattiera che interseca la strada fin [...]
21/02/19 - Vandalino (Monte) da Sea di Torre - 3levanne
Gita molto semplice e panoramica. Si lascia la macchina a quota circa 1100 poi la stradina è coperta da neve fino all’alpeggio da qui solo qualche chiazza, dorsale pulita anche il tratto dalla Cr [...]
21/02/19 - Grigna Settentrionale o Grignone da Colle di Balisio, anello per la Bocchetta del Nevaio - robyberg
21/02/19 - Spino (Pizzo di) da Bracca per la Croce di Bracca - giuliano
Dato che ero in zona per altri motivi, in un ritaglio di tempo sono riuscito a fare questa breve gita. Temperatura esageratamente calda per il periodo, ma cielo fortunatamente limpido. Al ritorno, dal [...]
20/02/19 - Sapei (Monte) da Comba, anello per il Colle Arponetto e Rocca Sella - bonix89
Sentiero ben segnato. Ancora tante foglie e neve versante nord sapei fino in punta ma ben battuta. Risalita a rocca sella neve ghiacciata. Dalla chiesetta per canalino solo sfasciume.
20/02/19 - Filia (Bric) da Spineto - laika58
Gita crepuscolare con gli amici del CAI di Ciriè - Partiti dal santuario di Piova alle 18.00 con pile frontali, seguito per un tratto la strada verso Castellamonte, poi risaliti per una poderale nel [...]
20/02/19 - Aquila (Punta dell') e Cugno dell'Alpet da Alpe Colombino - nmanlio
Salita in notturna fino alla vecchia stazione della seggiovia. Sci e ciaspole si possono lasciare a casa. Siamo saliti con i soli scarponi. Qualche tratto ghiacciato ma gestibile. L'unica cosa utile p [...]