Carbonè (Cima del Lago) da San Giacomo

note su accesso stradale :: posteggio a San Giacomo
In realtà la mia meta è stata il lago Carbonè che si raggiunge scendendo dal passo Monte Carbonè con un sentiero ( tratti in frana ) che sparisce un centinaio di metri più in basso tra i sassi.....mentre, per il periplo del lago, occorre preventivare un pò di ginnastica sulla pietraia cercando di concatenare i rari ometti e le ( decisamente discontinue ) tracce.
Si arriva al Lac del Vei del Bouc praticamente con una pista ciclabile, sopra ci sono circa 150 mt di dislivello con traccia su prato non sempre evidente dopodiché una bellissima mulattiera porta fino al passo.
Ho fotografato i rottami ( quel poco che resta ) del C47 qui precipitato nel '54 dopodiché ho proseguito, oltre il lago, nel vallone delle Quarantene sbinocolando alla ricerca dell'altro C47 ( anche lui precipitato in questa zona nel '47 ) ma senza esito......
A questo punto, per rientrare, lunga risalita al Passo Monte Carbonè e discesa infinita a San Giacomo.

Gita in totale solitudine ad esclusione degli stambecchi, camosci, marmotte, ecc incontrati in più punti del percorso.
Vista anche una ranocchia al lago ed una vipera sul sentiero di ritorno tra il passo Monte Carbonè ed il Lac del Vei del Bouc.
Che brutto carattere il cane al Pra del Rasur......

Lac del Vei del Bouc 1
Lac del Vei del Bouc 2
Il biv Moncalieri dovrebbe essere li
Lago della Roccia: nel cuore delle Marittime
Passo di monte Carbonè
lago Carbonè
vallone delle Quarantene
Passo Monte Carbonè in alto a sinistra....

[visualizza gita completa con 10 foto]
note su accesso stradale :: ok
Gita molto lunga...più di 26 km tra andata e ritorno. Giornata splendida in valle Gesso....anche troppo calda, comunque panorami da togliere il fiato. Avrei voluto proseguire fino sulla cima della Valletta piccola ,ma le gambe hanno detto basta...per oggi và bene così.

[visualizza gita completa con 3 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 1210
quota vetta/quota massima (m): 2807
dislivello salita totale (m): 1600

Ultime gite di escursionismo

21/02/19 - Grigna Settentrionale o Grignone da Colle di Balisio, anello per la Bocchetta del Nevaio - robyberg
21/02/19 - Spino (Pizzo di) da Bracca per la Croce di Bracca - giuliano
Dato che ero in zona per altri motivi, in un ritaglio di tempo sono riuscito a fare questa breve gita. Temperatura esageratamente calda per il periodo, ma cielo fortunatamente limpido. Al ritorno, dal [...]
20/02/19 - Filia (Bric) da Spineto - laika58
Gita crepuscolare con gli amici del CAI di Ciriè - Partiti dal santuario di Piova alle 18.00 con pile frontali, seguito per un tratto la strada verso Castellamonte, poi risaliti per una poderale nel [...]
20/02/19 - Aquila (Punta dell') e Cugno dell'Alpet da Alpe Colombino - nmanlio
Salita in notturna fino alla vecchia stazione della seggiovia. Sci e ciaspole si possono lasciare a casa. Siamo saliti con i soli scarponi. Qualche tratto ghiacciato ma gestibile. L'unica cosa utile p [...]
20/02/19 - Freidour (Monte) da Cantalupa, anello per Colle Aragno est e Colle Ciardonet - mario-mont
Ancora un po' di neve nei tratti non esposti al sole. Ghiacciata sotto il colle Castellar, mentre sulla dorsale è abbastanza morbida. In discesa verso colle Sperina ghiacciata, ma tutta evitabile. No [...]
19/02/19 - Vaccarezza (Monte) e Cima dell'Angiolino da Case Picat - bus
Mi sono fermato sull'Angiolino perchè la cresta è innevata. Il giudizio complessivo è determinato dalle difficoltà a raggiungere pian friserole per la molta neve presente soprattutto dall'alpe fon [...]
18/02/19 - Baceno da Pontemaglio Sbrinz Route - Franco1457
L’appetito vien mangiando e allora proseguiamo il bellissimo tragitto della Sbrinz Route in val Ossola. Partiti da Pontemaglio saliamo a Crodo (consigliata la visita alla Latteria Antigoriana e al F [...]