Madonna del Ciavanis (Santuario) da Chialamberto, KM Verticale

tipo clima :: corretto
Sfrutto questa relazione anche se non abbiamo corso... bellissima salita, unico neo un centinaio di metri di dislivello intorno a quota mille dove si sono accumulate un sacco di foglie, per il resto tutto pulito e senza ghiaccio o neve. Scesi per la strada fino a Vonzo e quindi per la strada fino a cento metri sopra Chialamberto dove si può riprendere il sentiero fino alla chiesa. Qualcosa più di mille metri. Qualche raffica di vento ma meno del previsto.
Con Bubbola.


[visualizza gita completa]
Solo per informare che l'erba nei prati appena sopra Vonzo verrà tagliata domani mattina in previsione della gara.
Così mi è stato garantito.

[visualizza gita completa]
tipo itinerario :: faticoso
tipo clima :: al limite del caldo
note su accesso stradale :: Si trova parcheggio nella Piazza del mercato o nella zona del campo sportivo (da dove dovrebbe partire la gara)
Percorso ben pulito e segnato in modo essenziale fino a Vonzo (bandelle in plastica biano-rosse). Quando scendevo ho incontrato 2 tracciatori che hanno terminato la segnaletica fino in cima (credo anche qui la segnaletica sia abbastanza essenziale).
Il percorso è comunque molto ovvio e segue sentieri CAI ritracciati negli ultimi anni.
Ho trovato erba alta sul sentiero nei pratoni che si attraversano appena superato Vonzo e poi nuovamente nei prati sotto all'Alpe Paglia Inferiore (qui ci sono mucche).
Per la gara di domenica prossima, consiglierei l'uso di spray antizecche o almeno un veloce controllo arrivati in cima ed al ritorno in auto.

Oggi provo il tracciato (anche se evito il primo pezzo su asfalto (credo dal campo sportivo fino alla chiesa), pur essendo un percorso che ho già fatto moltissime volte negli anni. Bellissimo il percorso nel bosco su splendida mulattiera fino a Vonzo con alcuni tratti ripidi. Dopo il primo prato sopra a Vonzo il ripido non mancherà più e mi stupisco che non sia per niente segnalato (lo segnaleranno mentre torno giù).
Pur essendo un'uscita dopo lavoro, oggi ho incontrato alte 8 persone.



[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

tipo corsa: solo salita
esposizione preval. in salita: Sud
quota partenza (m): 880
quota vetta/quota massima (m): 1880
dislivello totale (m): 1000
lunghezza (km): 4

Ultime gite di trail running

18/02/19 - San Bernardo (Monte) da Villar San Costanzo per il Km Verticale - annagarelli
c'è ancora neve per un centinaio di metri di dislivello (300 m lineari) prima di arrivare sullo spallone e nella zona dove il sentiero scollina un briciolo; comunque sono salita bene con le scarpe d [...]
16/02/19 - Valmaremola Trail - rfausone
Percorso tutto in buone condizioni, ma non essendo nel giorno di gara la segnaletica è assolutamente insufficente. È necessaria la traccia GPS per poter seguire il percorso, essendo presenti molti bivi e molti attraversamenti di paesi.
10/02/19 - Castano primo - stellatelli
percorso in ordine che alterna asfalto e sterrato al 50% circa, evitare con il caldo, l'itinerario si svolge su pista ciclabile protetta che fiancheggia il canale Villoresi, sempre segnalato, consigli [...]
09/02/19 - Collina Torinese da Moncalieri, traversata a Chivasso - rfausone
Oggi abbiamo fatto il giro al contrario della descrizione partendo da Chivasso con arrivo a Pino Torinese (eravamo con 2 auto). Condizioni abbastanza buone da Chivasso a Bardassano. Da qui in poi abb [...]
03/02/19 - Sentieri di Nadia - giuliof
C'era spazio per parcheggiare nonostante la gara di ciclo cross si prendesse buona parte del piazzale e delle sterrate limitrofe. Sentieri ormai con poca neve che scioglie velocemente. Ampie pozzanghe [...]
03/02/19 - San Genesio (Monte di) da Colle Brianza, anello - stellatelli
salita su asfalto pulito, da S. Genesio su sentiero ho messo ramponcini per proseguire la corsa in discesa senza scivolare, presenti 20cm. di neve umida e in scioglimento da Monte Brianza poche tracc [...]
02/02/19 - Costa Bella dal Parco della Mandria, Percorso Reale - rfausone
Percorso totalmente innevato (max 10-12 cm a Costa Bella), con tratti ghiacciati all'interno della Mandria. Il guado è ora facilitato da alcune grosse pietre che evitano di finire a bagno per passare.