Barant (Punta) Canale Nord

Approfittando della finestra di bel tempo e di fresco si prova il canale in spring conditions. Il salti di ghiaccio ovviamente ora sono salti d'acqua ma l'importante accumulo di neve di valanga in basso è un'occasione da non farsi scappare, infatti in meno di un'ora dall'auto, a meno di 1300 m di quota, senza grossi ravanage, siamo nel canale e sulla neve. I primi due salti sono ora coperti e si intuiscono appena per gli enormi crepacci che la neve forma dove sotto c'è il salto di roccia. La cascata della strozzatura è in acqua ma è corta a causa del forte accumulo di neve alla base e la vinciamo direttamente con due brevi tiri di corda da dx a sx su roccette e teppa senza nemmeno bagnarci troppo. Quella superiore, più alta, la aggiriamo sulla sx. Oltre è goduria pura: quasi 600 m di canale sulle punte dei ramponi, con ampia scelta del grado di durezza delle neve fra il centro rigola o i bordi ammorbiditi dal sole, con un solo breve tratto ancora in ghiaccio.
Per la discesa, fatta ancora su neve portante, conoscendo il percorso, scegliamo di ritornare dal sentiero dell'Autagna.
Oggi gran crew!

di nuovo nella pancia del canale
primo salto, coperto
secondo salto, quasi completamente coperto
terminale profonda
la cascata della strozzatura
superamento della cascata con un tiro di corda
un po di tepping
sopra l'ultimo salto
bella neve
gran finale
il canale

[visualizza gita completa con 11 foto]
note su accesso stradale :: termiche utili
Neve dal ponte (20 cm). Racchette utili per l'avvicinamento al canale, colmo di blocchi di valanga ghiacciati di ogni dimensione. Salgo ancora con le ciaspole, zigzagando, per evitare di finire in uno dei buchi fra i blocchi, fino alla base del primo salto. Il salto di ghiaccio sulla dx è sottile, suona vuoto e si buca troppo facilmente, quindi passo a sx sul muro di neve ghiacciata, lisciata dalla slavina. Il secondo salto di ghiaccio invece è buono e non me lo faccio scappare. Sopra la neve è pressata e si sale bene, ma ci sono diversi accumuli. La cascata nella strettoia è assente, la roccia è secca e coperta da poca neve riportata dall'alto. Si salirebbe con la protezione di una corda e di un secondo che non ci sono. Scendo qualche metro e salgo quindi sulla dx fra arbusti e roccette e rientro nel canale che salgo ancora fino al salto superiore, quasi completamente seppellito da un accumulo importante che non aspetta altro che di essere caricato. Potrei proseguire passando a lato, ma in alto la neve potrebbe riservare altre insidie, quindi ridiscendo nel canale, evitando il salto ghiacciato a lato per un muro di neve pressata. Molto utili oggi le due piccozze...

[visualizza gita completa con 9 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: AD- :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1025
quota vetta (m): 2426
dislivello complessivo (m): 1425

Ultime gite di alpinismo

17/09/18 - Pietralunga (Punta) Cresta Ovest - Via Whymper - LuCiastrek
Cresta messa in nota da parecchio tempo, oggi ho cercato la via di salita che non è molto agevole perché bisogna ravanare un poco prima di posizionarsi, poi i tratti di roccia sono puliti se si escl [...]
17/09/18 - Martin (Punta) Cresta Federici - Contrafforte Sud - LuCiastrek
Via di roccia pulita un poco meno i camminamenti sul percorso, non essendo una via molto frequentata l'erba nella stagione estiva cresce rendendo un poco più faticoso il cammino. L'avvicinamento l'ho [...]
17/09/18 - Tornone (Monte) dalla cresta nord - la-Nata
Stupenda, questa cresta nord che porta in cima al Tornone! Salita prima sul Tornello, quindi tornata alla sella che divide le due cime. Impatto visivo di questa cresta rocciosa notevole, esteticamente [...]
16/09/18 - Cengalo (Pizzo) Via Normale da Bagni del Masino - sensacugnisiun
Gran bel posto, dai torrenti alle foreste di Mello e Porcellizzo all'asprezza del granito, fino a i maestosi scorci su Badile e Bondasca. Frana sulla nord decisamente viva, ancora boati e polverone pr [...]
16/09/18 - Recastello (Pizzo) via normale da Valbondione - lucabelloni
Terza e ultima giornata sulle Orobie, abbiamo deciso di salire il Recastello ritornando poi al Rifugio Curò dove abbiamo pernottato. Partenza alle 7,45, il sentiero adesso è perfettamente segnalato, [...]
16/09/18 - Toro (Campanile) Via Berger - manty57
Avvicinamento su ghiaione veramente faticoso; peggio ancora la discesa. bastoncini utili.
16/09/18 - Monviso Via Normale da Pian del Re - KiKletterer
Partenza alle 4.45 per evitare imbottigliamenti alle Sagnette, poi in realtà c'era meno gente di quanto temessimo. Picca non necessaria, ramponi in base alla confidenza che si ha con il terreno: l'un [...]