Pracaban (Monte) da Cirimilla, giro per Capanne di Marcarolo

tipo bici :: front-suspended
Partito da Mascatagliata per non iniziare subito la salita, pochi km di spostamento per arrivare a Cirimilla, dopodichè si inizia subito a salire per la sterrata nel bosco, molto discontinua come pendenze, con strappi durissimi alternati ad altri meno faticosi. Si incontrano alcuni bivi ma occorre sempre seguire le indicazioni per Monte Pracaban e Cascina Fontanassi. In particolare a circa 600 m di quota si trova il tratto più duro, 500 m con pendenze al 20%, fondo tuttavia buono.
Quando la sterrata termina in una zona boscosa con una radura (vicino Rocca Ciapassin) la pista diventa un largo sentiero, dove i rampi spezzati non aspettano altro che infilarsi nelle parti meccaniche della bici per farvi cadere. Un po' di portage nel tratto finale dove finalmente si esce allo scoperto con bei panorami; la cima non è dove c'è il ripetitore ma posta più a sud ben visibile grazie ad un ometto di pietre. Qui oggi vento fortissimo, che ha reso impossibile scendere in sella il primo tratto su dorsale. Sono risalito in sella quando ho incrociato il sentiero a mezza costa poco sotto sul versante sinistro. Single track generalmente facile e ben scorrevole, con qualche zona un po' più tecnica (fatta a piedi). Via via il sentiero diventa una pista tagliafuoco e poi una sterrata che si immette sulla strada asfaltata a 1 km da Capanne di Marcarolo.
Anzichè seguire il giro della relazione io ho poi proseguito per il Sacrario della Benedicta, quindi sceso al Ponte Nespolo, risalito al Valico degli Eremiti dove pensavo di poter subito scendere a Mornese, invece c'è ancora da salire alcuni km (facili) sino al valico sotto il Monte Lanzone. Sceso al bel paese di Mornese con il suo santuario, raggiunto Casaleggio Boiro mi sono fatto incuriosire dalla deviazione per i laghi della Lavagnina, che ho raggiunto sino alla diga
Ancora qualche divagazione qua e là, per 90 km e dislivello di 2050 m.
Giornata tersa con colori vivaci ma piuttosto ventosa e fresca. Pochissimo traffico e solo un biker incontrato.
Per essere un giro a bassa quota è uno dei più belli e vari mai fatti, con ambienti molto caratteristici specie la zona del Gorzente.

[visualizza gita completa]
tipo bici :: front-suspended
le difficoltà sono sempre soggettive, ho trovato la discesa a Capanne molto impegnativa, ma non faccio testo.

grazie a Stefano per aver proposto il giro, (discesa a parte :-) ), a Gianni e Claudio che aspettano sempre. Un Vaff...a chi ha cercato di forzare le nostre macchine, posteggiate in uno spiazzo sulla strada per la Cirimilla.


[visualizza gita completa con 1 foto]
tipo bici :: full-suspended
il sentiero di discesa dal pracaban presenta alcuni punti un po' scavati ma complessivamente si sta quasi sempre in sella.
Il pracaban e le capanne di marcarolo sono sempre un posto magnifico, fuori dal tempo e dal mondo.
Incontrato due cavalli con cavalieri e, purtroppo, 3 moto da enduro.
Ottimo ristoro al bar/rifugio "I Foi"


[visualizza gita completa]
tipo bici :: full-suspended
Qualche tratto a spinta in salita vero la cima del Pracaban (breve), ottimo per il resto.
A Cascina Foi (punto ristoro) prima di tornare a Cirimilla, abbiamo aggiunto ancora l'anello Lago Bruno, Lago Badana, Capanne superiori. Purtroppo abbiamo sbagliato e preso il sentiero che, traversata la diga del lago Badana, porta a Capanne. Risultato: 3/4 d'ora di portage poco agevole. Sembra che (informazioni prese al ritorno) dalla diga sia meglio prendere il sentiero che svolta a sx e porta a Capanne superiori passando in cresta, facendo un itinerario più lungo e con più dislivello ma più pedalabile. Da riprovare. In ogni caso anche fino al lago Badana vi sono alcuni tratti poco/nulla pedalabili.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: MC+ :: BC :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 244
quota vetta/quota massima (m): 946
dislivello salita totale (m): 990
lunghezza (km): 29
disl. da portare (m): 80

Ultime gite di mountain bike

19/01/20 - Moncuni da Rivoli, giro per la Collina Morenica - rg68
Ritornato sul Moncuni in mtb dopo qualche anno: tutto a posto, parecchi ciclisti e gente a piedi, giornata tersa e freddina, sentieri e strade in buone condizioni, poco fango.
12/01/20 - Bione (Colle) da Sant'Ambrogio, giro con discesa su Castel Billia sentiero 505 - dariosan
Partenza da Giaveno con salita al colle Braida (Ristorante Le Due Valli) e arrivo al Colle Bione tramite sterrata carrozzabile Braida-Bione. Partenza per la discesa dietro il pilone del colle bione. [...]
11/01/20 - Croce (Bricco della) da Piana Crixia, giro - lonely_troll
Come spesso accade da queste parti d'inverno sulle colline la temperatura era ottima per andare in bici mentre in fondo alle valli rimanevano zone gelate. Percorso senza fango e con soltanto un paio d [...]
11/01/20 - Combe (Alpe le) e quota 1812 m da Bussoleno - andrea81
Strada pulita (a parte fogliame vario e rametti che non fanno fastidio) fino all'Alpe Druge 1600 m, quindi 500 m lineari su pista ghiacciata ma pedalabile con un po' di equilibrismo fino alle Combe. D [...]
06/01/20 - Furchè (Cima) da Bussana - daje mac
Le recenti piogge hanno causato grossi danni ai sentieri, se prima erano già malmessi ora sono impraticabili, la prima parte è ottima come la salita che passa in un bellissimo vallone, ma dopo il pa [...]
26/12/19 - Venaria - Villanova Canavese lungo la Stura di Lanzo - lucabelloni
Bella gitarella mattutina alla scoperta di questo itinerario, facile ma decisamente piacevole, con pochissimo asfalto e lunghi tratti su sterrati e sentieri. Il dislivello è minimo e ci sono solo 2-3 [...]
26/12/19 - Rubbio (Grange) da San Damiano Macra, giro per Camoglieres e Macra - gian70
Sentieri puliti, asciutti e senza ghiaccio