Gran Fondo Andora Bike

tipo bici :: full-suspended
bellissimo giro sui single trek di Cervo Andora e Laigueglia sempre panorami stupendi in questa zona
giornata bella e divertente
complimenti ai ragazzi del posto che hanno risistemato i sentieri e soprattutto piantato nuove piante nella zona prima del poggio Balau

salendo dal parco dei Ciapà
poggio balau

[visualizza gita completa con 10 foto]
tipo bici :: full-suspended
note su accesso stradale :: .
Stupendo itinerario, panoramico, vario, molto scorrevole, tecnico il giusto, unico neo la totale assenza di portage... ciclabilità totale!
Nonostante l'aridità del terreno, sentieri ben compattati, quasi come nel Queyras.
Ho seguito fedelmente il percorso Andora Race '17, dislivello totale effettivo 1120m.
Okkio ai rifornimenti in stagioni estive, l'unica fontana che ho visto è nei pressi del parco avventura.

[visualizza gita completa con 6 foto]
tipo bici :: full-suspended
Seconda giornata della gita sociale CAI Pianezza in Liguria con 17 partecipanti. Noi abbiamo parcheggiato ad Andora in Via Marco Polo dove c’è un grosso parcheggio vicino al bocciodromo, comodo e vicino al lungomare. Giro fantastico ma abbastanza impegnativo, sia per la pendenza delle salite, sia per i lunghi tratti di single-track. Noi abbiamo fatto due tagli visto che in tanti i tempi sono piuttosto lunghi; il primo dalle Antenne, dove non siamo scesi verso il Salto nel Blu, anche perché l’avevamo già fatto il giorno prima, ma abbiamo proseguito direttamente verso Conna; il secondo lungo la salita dopo Andora, superato il sottopasso dell’Autostrada non abbiamo preso il single-track sulla destra, ma abbiamo proseguito sulla sterrata, che in meno di 1 Km di durissima salita (alcuni tratti ben oltre il 20%) riporta sul percorso originario facendo risparmiare parecchi Km, anche se a vederlo da sopra il single track deve essere bellissimo e se avete tempo consiglio di farlo!!!
Giro assolutamente fantastico anche se accorciato rispetto all’originale…il single-track dalle Antenne a Conna è spettacolare…la prima parte in leggera salita ma molto panoramica e con qualche passaggio tecnico, la seconda nel bosco più filante…praticamente tutto ciclabile ad eccezione di qualche passaggio di pochi metri da fare a piedi. Bellissima anche la discesa da Conna, con fondo ottimo e pochi passaggi pietrosi. Ci sono solo alcuni tratti ripidi, per il resto è molto scorrevole e filante. La seconda salita non è lunga ma è durissima, con alcune rampe al limite del ribaltamento. Come detto, abbiamo tagliato per motivi di tempo il lungo single-track che parte poco dopo il sottopasso dell’autostrada, proseguendo sulla sterrata…ed è qui che c’è il tratto più duro, si fa in sella ma è veramente faticoso!!! Stupendo il tratto successivo, con una lunga serie di single-track facili e molto divertenti e ancora alcuni brevi saliscendi, che terminano a brevissima distanza dal parcheggio.
Giro bellissimo sia dal punto di vista tecnico che per l’ambiente…è pressoché interamente ciclabile e con difficoltà non elevate, però molto divertente e panoramico visto che per lunghi tratti si pedala con vista-mare. Giornata splendida e abbastanza calda, abbiamo incontrato parecchi bikers.
Inserite tracce GPS sia del giro completo (tutto fattibile tranne il tratto lungo il fiume Merula, dove occorre scendere su asfalto), sia di quello fatto da noi con i tagli sopra descritti, che alla fine è risultato di circa 33 Km e 1.050 metri di dislivello.
PS: abbiamo dormito al Camping Edy affittando delle mobil-home che sono costate 15 € a persona, e abbiamo cenato al ristorante Candidollo a Diano Borello (menu degustazione 32 € bevande incluse)…entrambi sono posti validissimi in cui dormire e mangiare a prezzi assolutamente ragionevoli…consigliati!!!


[visualizza gita completa con 8 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: BC :: BC :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 5
quota vetta/quota massima (m): 430
dislivello salita totale (m): 1250
lunghezza (km): 39

Ultime gite di mountain bike

15/02/20 - Sirio, Pistono, San Michele (Laghi) da Banchette, giro per Borgofranco e Montalto Dora - monviso71
Abbiamo fatto un giro diverso di quello descritto qui. Partiti da Montalto Dora abbiamo seguito i cartelli per il giro dei laghi, passando per il Nero poi Pistono ed infine Sirio. Vari saliscendi t [...]
11/02/20 - Baraccone (Monte) da Altare per Quiliano e Roviasca, giro - lonely_troll
Tra i vari percorsi di questa zona dal mare alle ultime montagnole delle Alpi questo è di difficolta media. Sulla pista di discesa a Viarzo si trovano poche indicazioni ma è sufficiente seguire le [...]
07/02/20 - Pietraborga (Monte) e Monte San Giorgio da Trana, giro - bubetta
Siamo saliti solo al Pietraborga. Sempre suggestivo e piacevole il tratto di bosco nel "Sito dei Celti". Una volta ritornati al Colle Damone abbiamo imboccato il sentiero molto panoramico, scorre [...]
06/02/20 - Peitagù (Testa di) da Aisone, giro - kika
Per evitare la salita su neve dal versante dell'arma, mi sono cammellato la bici sul sentiero delle punte chiavardine fino al bivio sotto alla Peitagù. Sentiero bello, panoramico e ben segnalato, ma [...]
29/01/20 - Pista Tagliafuoco del Musinè da Caselette - monviso71
sterrata in buone condizioni generali, qualche canale di scolo (tipo guardrail) é fuori sede ma si passa senza problema, magari in discesa potrebbero essere più insidiosi. un po' di fango nelle zon [...]
26/01/20 - Colletta (Monte) da Piasco, giro - lonely_troll
I sentieri della Valle Bronda sono evidentemente frequentati e sempre ben segnati sia per bikers sia per escursionisti. Ho scelto un itinerario a bassa quota e senza discese lunghe per evitare neve e freddo.
19/01/20 - Moncuni da Rivoli, giro per la Collina Morenica - rg68
Ritornato sul Moncuni in mtb dopo qualche anno: tutto a posto, parecchi ciclisti e gente a piedi, giornata tersa e freddina, sentieri e strade in buone condizioni, poco fango.