Specchio di Iside settore sx Robinson 2017

note su accesso stradale :: ok
L'attacco è subito a sinistra della sorgente, sullo spigolo (non attaccare più a sx dove ci sono più spit, è un'altra via).
Il nome alla base non c'è più.
Via di medio interesse, forse il tiro più bello sarebbe il settimo (in comune con Gollum) che noi non abbiamo fatto per il tempo.
Discontinua nel complesso.
L4 ha un singolo in partenza (senza un 4 fareste il passo sprotetti e rischiereste di cadere sulla cengia), poi diventa facile.
L6: la sosta è a dx del diedro di Gollum.


Con Paolo.


[visualizza gita completa]
Il nome alla base non c'è più. Comunque è la prima dopo il canalino con l'acqua, si vede il primo spit. Quella dopo (non so come si chiama) è interamente spittata.
Ci tenevo a fare una via in Sea, di quelle ripristinate dagli infaticabili f.lli Enrico & C. In effetti è molto bella, con tutti i tipi di arrampicata (belle le dulfer) e con singoli passi forse un pelo più duri del grado proposto. In compagnia di Paolo Oddone, davvero una garanzia sulle vie trad. Se no, col cavolo.....!!!
P.S. mi giunge ora un consiglio per la fessura a inizio L4: incastrare il ginocchio!!! :)



[visualizza gita completa]
Molto carina nel suo genere trad, raddoppiare le misure medio-grandi (BD2, 3 e anche il 4 a mio parere). Nella notte deve aver fatto un bel temporale perchè alcuni tratti erano umidi e il diedro di Gollum bagnato.
Con Luca a tiri alterni, a lui i dispari, a me i pari...il boulder in partenza di L4 l'ho azzerato senza pensarci due volte...era umido e piuttosto brutale per i miei gusti...:-)
La seconda doppia di calata si trova facilmente e in modo intuitivo, seguendo le indicazioni.

Bella giornata di scalata e test materiale Mountain Sicks .
Complimenti ai fratelli Enrico e soci per il gran lavoro di ripristino di vie meritevoli.

[visualizza gita completa con 6 foto]
Bella via, interamente da proteggere e propedeutica all'utilizzo di friends e protezioni veloci. Credo che possa considerarsi l'entry level della valle insieme a Sorgente primaverile. Meritevole e da ripetere. Tutti i tiri sono belli, ma in modo particolare il 2° e il 6° (ultimo tiro).
Due doppie portano nuovamente a terra. Noi la prima l'abbiamo fatta da S6 alla cengia e poi su sosta (penso di luna calante) posta a sinistra (faccia a valle) rispetto all'uscita di Robinson (camminare 3 minuti verso il bordo alto della struttura). Da lì con una doppia di 55 m si arriva al masso squadrato posto alla partenza di Gollum.
Con Luca alla sua prima via lunga da proteggere! Quale miglior posto per iniziare se non Sea!? Molta gente in giro e molte cordate su questa via!
Come sempre grazie alla compagnia Sea Brothers Restauration del lavoro fatto e della disponibilità!


[visualizza gita completa con 3 foto]
Una via bella e impegnativa, forse più di testa che fisica...(anche se l'obbligatorio ci è sembrato strettino....)
Roccia che risente dell'immane lavoro di disgaggio e pulizia.
al 5° tiro non andare a ds dell'alberello (capito perché è rimasto in parete!!), perché un pezzo di roccia a forma di triangolo sta per venire via.
Attrezzata la sosta 4. (cordino che collega spit e "nut" naturali in fessura).

[visualizza gita completa]
Bel viaggio su granito tra fessure, diedri, dulfer, lame. Descrizione esatta, è tutta da proteggere (abbastanza agevolmente) tranne due spit nel primo tiro: noi abbiamo usato maggiormente friend medio grossi, anche doppi, dallo 0.5 BD in su: 2, 3 e 4 van via come il pane! Primo tiro fisichino che ti fa capire che aria tira, secondo bellissimo, fessura e dulfer da piedi in spalmo, terzo più facile ma con qualche passo mica banale, quarto...beh, io ho piazzato e munto 3 BD (3,5 - 3,5 - 4) in partenza, poi molla ma mica diventa terzo grado, quinto tiro con alberello utile ma non indispensabile, sesto ed ultimo altra dulferina, bisogna ancora tenersi. Doppia fino al cengione, poi occorre scendere tra blocchi e erba infida fino alla sosta, tutto a sinistra faccia a valle, tre metri sotto al bordo (ora ho fatto un piccolo ometto), e da quella al fondo con 55 metri emozionanti. Confermo il bel lavoro fatto da Teo, Luca e soci (che erano sulla via a fianco): bella linea, difficoltà omogenee, fessure mangiafriend a go-go, soste a spit (da collegare e/o integrare).
Con Ivano, in giornata inizialmente nuvolosa e freschetta.....anche 4 gocce e poi, nel primo pomeriggio, il sole.


[visualizza gita completa con 8 foto]
Bella e ottimamente proteggibile. Trovato solo la roccia ancora leggermente terrosa in qualche breve tratto (data la recente pulitura).Usciti per il Diedro di Gollum. Discesa molto rapida.

Un ringraziamento doveroso a chi(incontrati oggi) si sta sbattendo a riportare alla luce questi splendidi itinerari.!!

[visualizza gita completa]
Bellissima via interamente in fessura, rettificata, è ora molto lineare. Così come Sorgente Primaverile alla Gandalf è l'alter ego del Pesce d'Aprile ad Aimonin, questa via è l'alter ego del Nautilus al Sergent!
Interrotta solo dalla cengia mediana (2 scarsi minuti a piedi) rappresenta una bella possibilità per coloro che vogliono proteggere interamente una via senza mai essere estrema, ma neppure banale (indispensabile saper posizionare bene le protezioni, anche se sempre facilmente intuibili e facili da posizionare).
La via attacca un po' sotto Luna Calante, oltre il ruscello, dove lo sperone arriva più in basso al di là dello spigolo (spit visibile, ometto e scritta alla base). Il primo tiro ha gli unici due spit della via (il secondo è stato messo per non fare proteggere su un blocco), bellissima la fessura di mano. Il secondo tiro parte su una facile fessura per poi traversare a dx (tenersi con i piedi sotto la lama, senza afferrarla) e prendere una splendida fessura-lama in dulfer. Terzo tiro facile ma con bei passaggi di fessura. Quarto tiro (era la fessura di Quarantesimo Viaggio nel Manicomio Sociale)..fessura di mano strapiombante che poi evolve in lama..super..breve trasferimento e poi quinto e sesto tiro in diedro (la piantina del quinto tiro non l'abbiamo tagliata e capirete il perché..)..Ultimo tiro consigliabile farlo anche se è di Gollum..completa una bellissima via di fessura!!
Il doppio friend 4 può servire per i più insicuri nella fessura del quarto tiro.
Non abbiamo foto..ma così lasciamo il piacere ai ripetitori di scoprire questa via, che può diventare un'altra grande classica del Vallone!
Via ripristinata da Luca e Matteo Enrico con Mattia Giudice.

[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 6b :: 6a obbl ::
esposizione arrampicata: Ovest
quota base arrampicata (m): 1600
sviluppo arrampicata (m): 170
dislivello avvicinamento (m): 400

Ultime gite di arrampicata

27/05/20 - Dado (Il) Cochise - marco64
Parete in ordine. Fessure asciutte e pulite. Salite Apogeo, Cochise I, Bianca parete. Tutte meritevoli ma Bianca parete un "must" della valle. temperatura ideale Per finire la giornata due giri veloci sulla fessura del Panetton ...altro Must
27/05/20 - Argimonia (Rocca d') La plus facile - gianmario55
Ritorno su questa facile e simpatica via a distanza di dieci anni. Abbiamo iniziato dal primo e facilissimo tiro della SK2 per poi raggiungere l'attacco della PlusFacile. Come allora tutto in ordine e [...]
27/05/20 - Ancesieu Orso poeta - nodoinfinito
Bellissima, avvicinamento ok nel combetto. Non c'è un tiro brutto, il primo dà una bella sveglia, secondo e terzo più tranquilli, quarto più impegnativo ma ben chiodato e ben proteggibile nella su [...]
27/05/20 - Procinto (Monte) Tropicana - enricotom
A partire dalla seconda sosta si incontrano ora dei resinati nuovi che salgono sempre a dx di Tropicana sostando sempre in comune con questa; si tratta di Supercraig (originale) recentemente richiodata.
27/05/20 - Bourcet - Parete della vecchia Urlo di Munch - attila89
Tutto in ordine sulla via; i primi tre tiri, in comune con sussurri e grida, sono strabiliantemente belli. Peccato che il quarto tiro sia troppo duro! Poi si traversa sull'Urlo di Munch, ci si ritrova [...]
25/05/20 - Vignal (Pilastro) via Michelin - De Poli - pietradire
Strada accessibile anche con un' auto normale. L'imbocco del sentiero è segnalato da un ometto. Nulla di particolare da aggiungere, anche a noi è capitato di unire primi due tiri.
25/05/20 - Caporal Itaca nel sole+Tempi Moderni - pennhouse2
Confermo che si passa quasi senza toccare zone bagnate. Attenzione su L4, per salire sulla cengia dove si attraversa a sx grosso blocco che muove in maniera spaventosa. Nella mia inesperienza ho ev [...]