Chaberton (Monte) da Fenils ITINERARIO NON PERCORRIBILE

note su accesso stradale :: Strada Pra Claud molto dissestata
Siamo partiti da Fenils causa strada dissestata x la mia autovettura. Così il dislivello complessivo supera i 1900 m.
Scesi a Monginevro e da qui in autostop sino al bivio di Fenils x recupero macchina. Molto vento in cima . Bel giro.
Con Tizzi sempre super , salita in tre ore e mezza


[visualizza gita completa con 6 foto]
Saliti fino al pra claud con la macchina ( ford focus con assetto sportivo, quindi ci sale chiunque XD) siamo partiti per lo chaberton. Purtroppo la strada è bloccata causa neve poco dopo roccia tagliata.

Bel paesaggio comunque, visto che era presto siamo poi saliti al lago desertes, il lago non è nulla di chè, ma salendo poco sopra fino alla croce, c'è un bel panorama.

[visualizza gita completa con 2 foto]
note su accesso stradale :: Strada sterrata discreta da Fenils a Pra Claud
Salita molto lunga, ma si riesce a tenere un ritmo costante sfruttando le pendenze regolari della vecchia stradina militare (A partire dalla località Roccia Tagliata- mt.2350 circa - la strada è ridotta alle dimensioni di una mulattiera) Lungo tutto il percorso è presente qualche sentierino che taglia i tornanti ed accelera la salita/discesa. Non ho trovato fontane quindi, visto che è tutta al sole, conviene portarsi dietro molta acqua. Molto belle le formazioni rocciose che si incontrano lungo il tragitto. Sempre interessante vedere i resti del forte.
Partito da solo, ma lo Chaberton è sempre affollato. Visto il forte vento della giornata ho scelto questa salita che era abbastanza riparata, almeno fino al colle.


[visualizza gita completa con 12 foto]
Salito da solo con partenza da Fenils 1276 m. per fare più dislivello in una giornata caratterizzata dalla variabilità meteo, da vento forissimo e freddo. Arrivato sotto il colle dello Chaberton, penso di rinunciare per il forte vento, ma poi vedo altri escursionisti salire dal Monginevro e così continuo e raggiungo la vetta.Percorso molto lungo: 13,5 km.

[visualizza gita completa con 3 foto]
Partiti alle 6.45 da Fenils abbiamo proseguito in auto su un buono sterrato fino ad arrivare alle 6.59 a Pra Claud. La strada è in ottime condizioni perlomeno nel primo tratto, poi il percorso diventa più accidentato per la presenza di detriti sul sentiero dovuti a piccole frane.
Alle 9.31 abbiamo raggiunto il colle dello Chaberton e dopo circa 40 minuti di pausa abbiamo proseguito per la vetta raggiungendola alle 11.03.
Il cielo era completamente sgombro da nubi e la visuale perfetta.
Nonostante fosse previsto al forte l'arrivo della penultima tappa dell'ironbike l'affollamento non era eccessivo.
Mentre stavamo per accingerci alla discesa abbiamo incontrato il sindaco di Torino Sergio Chiamparino che giungeva in quel momento sulla sommità dello Chaberton.
Durante la discesa abbiamo poi incontrato i bikers impegnati nella salita.


[visualizza gita completa]
ottima gita in compagnia di Sally (HUSKI non vedente), tempo fantastico ma molto freddo, alla partenza -8° in vetta -15°....

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: tutto ok
Siamo riusciti a spingerci fino al villaggio di Pra Cloud, per poi rimanere intrappolati con l'auto nel fango. Ma a prescindere da tutto cio', la salita alla vetta di questa bella e imponente montagna, ben in vista risalendo l'alta val Susa, non e' stata compromessa minimamente. Malgrado i primi freddi dell'autunno che gia' iniziano a farsi sentire, e il terreno gelato al di sopra di una certa quota. Interessanti le postazioni di guerra in vetta, ridotte ormai a cimelio storico, e il panorama che si gode a 360° sull'intero arco alpino.
Con Nando.


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 1600
quota vetta/quota massima (m): 3130
dislivello salita totale (m): 1530

Ultime gite di escursionismo

15/03/20 - Tapuae O Uenuku dall' Hodder River per la Via Normale - panerochecco
Niente neve sul percorso, molto sfasciume e salita faticosa. Consiglio a turisti provenienti da lontano di dedicare 3 giorni al tutto e di portare due paia di scarponi oppure di salire ai rifugi con [...]
15/03/20 - Chestnut Park Loop Da Dairy Farm Nature Park a Mandai Rd per il Zhengua Nature Park e la Central Catchment Reserve - vicente
Itinerario di notevole sviluppo, da non sottovalutare a causa della calura e umidita' tropicale. Il lato positivo e' che la maggior parte dell'itinerario si svolge in una fitta giungla e quindi si e' [...]
10/03/20 - Sbaron (Punta) da Prato del Rio - bus
09/03/20 - Grammondo (Monte) da Olivetta San Michele, anello per Sospel, le Cuore e Col du Razet - roberto vallarino
Con una mattinata ben soleggiata, abbiamo seguito l'ottimo sentiero che costeggia la Bevera portandoci dal Pont de Cai e dopo il breve tratto di strada, a riprendere la mula fino al primo ponte. Attra [...]
09/03/20 - Peretti Griva (Rifugio) al Pian Frigerola da Saccona per la Punta Prarosso, la Rocca Turì e la Rocca Frigerola - parinott
Dalla Rocca Turì agli Alpeggi Frigerola utilissime le ghette. Dagli Alpeggi al Rifugio anche i ramponcini, Il traverso stamani si presentava con neve ghiacciata.
08/03/20 - Sungei Buloh Wetland Reserve Anello completo - vicente
Splendida giornata di relax in tempi difficili. Ci voleva proprio! La natura di questa riserva naturale e' meravigliosa. Ho ammirato numerosi uccelli migratori, oltre a diverse libellule rosse, un coc [...]
08/03/20 - Bernard (Monte) da La Cassa - bengia