Piastra (Monte la) da Valdieri per Madonna del Colletto

Da Valdieri a Madonna del colletto salito per il sentiero di destra e sceso per quello di sinistra, tutti e due sono segnalati e ben tenuti, quello di destra è più ripido e breve e sbuca alle spalle del santuario.
Torno sempre volentieri su questo monte che è tra le basse cime uno dei più appaganti, sia per il percorso che per il panorama.
Altre persone dopo di me in vetta.
Madonna del Colletto
Valle Gesso dalla cima
Gruppo Pissousa - Saben

[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: si arriva a Madonna del Colletto, strada pulita ma solo da Valdieri, ghiaccio da Festiona
Gita effettuata con partenza da Valdieri, parvenza di temperatura invernale solo al mattino poi temperature primaverili. Dopo un primo tratto su strada asfaltata nei pressi di un ponte (volendo si può iniziare qui la salita) ecco il bel sentiero che sale regolare fino a Madonna del Colletto, nel bosco ma non monotono, intersecando alcune volte la strada. I cartelli sono un po' di manica larga, quindi si impiega meno di quanto indicato. Da Madonna del Colletto un po' di ghiaccio sulla stradina nel bosco, possono tornare utili i ramponcini per salire con disinvoltura altrimenti passando ai margini si sale senza problemi.
Uscendo sul versante sud, la neve ovviamente sparisce e non resta che salire il ripidissimo sentiero che percorre la dorsale fino in cima. Percorso tutto sommato diretto, salito in poco più di due ore. Qui un po' indeciso sul da farsi vista l'ora ancora mattiniera, ho sbirciato la lunga dorsale verso Cima Cialancia ma decisamente troppo lontana considerato anche che poi da Desertetto sarei dovuto tornare a Valdieri su asfalto. Così una volta ritornato a Madonna del Colletto, salito la Cima Pissousa (vedi apposita relazione).
Bella giornata con velature e assenza di vento, una decina di escursionisti saliti alla Cima della Piastra, peccato i ripetitori che deturpano un po' il panorama. Ennesima trasferta cuneese di questo inverno avaro di neve per sfuggire al solito ventaccio domenicale delle vallate di casa.


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: normale fino a Madonna del Colletto
Con famiglia siamo saliti solo fino al bivio per Desertetto .
Partiti tardi ci siamo fatti quattro passi per mangiare con panorama sula Valle Gesso . Comodo itinerario e ottimo pranzo al riparo dal venticello a tratti anche pesante . Nuvole che giravano , ma temperatura buona . Un saluto alle persone incontrate e ... come sempre anche un saluto e buone gite a tutti .


[visualizza gita completa]
Lasciata la macchina a Madonna del Colletto. Dopo appena un centinaio di metri svoltare a destra, tacca bianco-rossa su albero e palina indicatrice poco innanzi. Si pesta ancora parecchia neve lungo la sterrata, ma non crea particolari problemi essendo facilmente aggirabile o già tracciata nei punti più sfondosi. Invece dalla panoramica dorsale alla cima tutto pulito, presenti tacche e qualche ometto.
Bel colpo d' occhio dalla cima, in particolare sulle principali cime della Valle Gesso.
Vento fresco a mitigare una giornata altrimenti molto calda.
Incrociati altri tre escursionisti.
Dopo due mesi di pausa forzata causa problemi fisici oggi finalmente prima sgambata primaverile.
Con Buck...


[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: Normale fino a Valdieri
Bella passeggiata per boschi . In cima panorama spettacolare .
Con mio fratello a muovere le gambe ma con urgenza di rientro veloce , e allora si prova questo bell'itinerario molto vicino a Cuneo . Partiti presto da Valdieri appena dove inizia il sentiero , che tagliando più volte la strada giunge comodamente fino a Madonna del Colletto su bel sentiero per i boschi . Da Madonna del Colletto si prende la traccia evidente che porta ad uscire sul costone (qui e la gli unici tratti ancora vagamente imbiancati e gelati) . Dal costone si raggiunge in fretta la palina con le indicazioni finali e da qui rapidamente e soprattutto ripidamente fino sulla cima molto panoramica . Avvistati alcuni camosci che scorrazzavano tranquillamente sul costone verso Desertetto . Giornata ottima e temperature quasi primaverili con panorama perfetto . In alto si è quasi asciugato tutto il percorso , solo qui e la qualche tratto leggermente scivoloso , ma niente di particolarmente preoccupante . Mezz'oretta in cima a godere il sole ed il panorama e poi via per una comoda discesa . Un saluto alle persone incontrate scendendo , con le quali abbiamo fatto piacevolmente quattro chiacchiere , e ... come sempre un saluto e buone gite a tutti .


[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: ok
Partito da Valdieri per allungare un po' la gita e seguito il sentiero che taglia varie volte la strada fino alla Madonna del colletto. Poi come da itinerario, un dito di neve da 1200 mt di quota, un po' fastidiosa durante la discesa. Giornata bellissima e grande panorama dalla cima.

[visualizza gita completa con 3 foto]
Breve e piacevole passeggiata pomeridiana a questa panoramica cima. In buona compagnia di Super, Ylenia e Sara.

[visualizza gita completa con 1 foto]
oggi con la consorte a fare 4 passi quindi scelta caduta su questa facile cima, giornata con tempo variabile a sprazzi nebbioso ma senza pioggia che ci ha permesso di effettuare la gita. P.S. orribile il ripetitore posto sulla sommita'.

[visualizza gita completa con 3 foto]
Salito dal centro di Valdieri di corsa...sempre bellissimo il percorso tra i boschi per raggiungere Madonna del Colletto, come così anche il prosieguo verso la vetta...giornata perfetta e calda (troppo per il periodo) ed itinerario privo di neve tranne alcuni tratti ghiacciati prima della lunga rampa finale verso la punta...visto molta gente diretta verso il Santuario, una coppia verso la Piastra e diverse persone nei pressi della Croce dell'Arp..

[visualizza gita completa]
Gita breve ma sempre appagante per il panorama
Non avevo voglia di pestare neve ,cosi' ho rifatto questa cima per la terza volta.Ho proseguito per un tratto sulla costa dell'Arp,poi sono tornato indietro,c'erano anche dei cacciatori,e la cosa non mi andava,pensavo che al sabato la caccia fosse chiusa e invece..Bella giornata comunque,domani Festa della Montagna a Mondovi',quindi niente escursioni.


[visualizza gita completa con 1 foto]
Direttamente dal centro di Valdieri di corsa...si può raggiungere il Santuario evitando per gran parte l'asfalto grazie ai sentieri ottimamente tracciati e ben segnalati..giunto al Santuario ho seguito interamente l'itinerario anche in questo caso ottimamente tracciato per il Monte..in cima bel tempo con qualche forte volata di vento...si attraversa solo un piccolissimo nevaio a circa 1-2 km dopo il Santuario di Madonna del Colletto.
Verso la Costa dell'Arp in direzione Bourel ancora parecchia neve.

[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: nessun problema.
Tranquilla gitarella pomeridiana,ottimo sentiero molto diretto fino in cima
Finalmente una giornata quasi estiva,oggi si stava bene in maniche corte,cosa piuttosto rara ultimamente,quindi non ho resistito alla tentazione,volevo piu' che altro vedere la situazione neve in Val Gesso,ottima veduta sul gruppo del Gelas,Asta e Monte Matto.Dalla cima ho proseguito per la Costa dell'Arp.


[visualizza gita completa con 5 foto]
note su accesso stradale :: percorribile fino a q.1040 poi ghiaccio
Oggi l'auto si lascia a quota 1040 poi la strada diventa impraticabile per il ghiaccio,a meno che si montino le catene al fuoristrada ,come ho visto fare!!Bello e solare l'itinerario soprattutto nella parte alta accompagnato pero'da forti raffiche di vento.2 dita di neve nei tratti all'ombra.
con Alessia e il pancione.Incrociato vari escursionisti.
Un grazie ad ISACCO per l'idea.


[visualizza gita completa con 4 foto]
Il sentiero è stato rimesso a nuovo e sono state messe paline indicative (segnato pure un sentiero verso Desertetto mai visto).
Gita mattutina col Cialtrone. Gran panorama in vetta. Neve manco a pagarla.


[visualizza gita completa con 4 foto]
Con le previsioni meteo decisamente sfavorevoli, sono partito per una gita "esplorativa" nel vallone dell'Infernetto (Valdieri) per cercare i ruderi di vecchi teit, alfine mi rimaneva ancora un pò di tempo,....allora sono andato sul Monte La Piastra con un breve spostamento in macchina. Nonostante la nebbia si riusciva ancora a seguire benissimo il sentiero grazie anche agli ometti e alle tacche di vernice.
In compagnia del mio fido 4zampe.


[visualizza gita completa con 1 foto]
Breve gita fatta in un tardo pomeriggio con le fide cagnette; il cielo era grigio ma le cime circostanti erano ben visibili, con il fascino aggiunto della spruzzata di neve di lunedì. Solitudine totale...che pace!
Salendo, a quota 1550 circa c'è un bivio con palina e cassetta del "libro-firma di passaggio" da compilare al ritorno dalla cima, purtroppo ha preso molta umidità ed è in parte danneggiato.
Da questo bivio, il sentiero, sempre molto evidente, porta dritto fino alla cima (il tempo indicato sulla palina è decisamente sovrastimato....)

[visualizza gita completa con 6 foto]
percorso pulito e gran panorama (da marittime) dalla cima con le imponenti + alte montagne vicine ancora ben innevate..qua anche le cime modeste non deludono mai.

[visualizza gita completa]
da madonna del colletto si segue la sterrata che parte di fronte alla chiesetta e che sale inizialmente più ripida poi più dolcemente fino a ridursi a sentiero quando arriva sul crinale.da questo punto il sentiero si perde (tranne che per la presenza di qualche raro ometto di pietra) ma è in pratica sufficiente seguire il crinale fino in cima
probabilmente in un giorno sereno dev'esserci una bella visuale...io però ho beccato foschia e poi nebbia e non posso giudicare



[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 01/05/15 - scristal2
  • 10/11/13 - grylluscampestris
  • 01/05/11 - settecapelli
  • 24/10/10 - giody54
  • 25/11/06 - vigliu
  • 12/11/05 - guest111
  • Caratteristica itinerario

    sentiero tipo,n°,segnavia: segnavia bianco-rossi
    difficoltà: E :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Sud-Est
    quota partenza (m): 774
    quota vetta/quota massima (m): 1835
    dislivello salita totale (m): 1080

    Ultime gite di escursionismo

    19/02/20 - Lunelle (Punta e colle) da Traves, anello - rolly52
    Confermo l’ottima valutazione di questa gita, tutta su sentieri piacevoli e ben tracciati.Peccato per il momentaneo annuvolamento appena giunti in vetta. Lunghetta nel complesso ma poco faticosa.
    19/02/20 - Santa Cristina (Monte) da Bracchiello per el Senté dla Scalinà - parinott
    Diversi alberi caduti sul sentiero 261, il Cai di Lanzo ha previsto a Marzo l'intervento di pulizia, comunque ben segnalato da bolli B/R. e cartelli ai bivi. Molto meglio dai Monti di Voragno a S.Cristina.
    19/02/20 - Croce dell'Ubacco (Monte) da Moiola - klaus58
    Fatto il solito giretto mattutino salendo per la strada asfaltata, prima il monte Croce dell'Ubacco, poi punta Il Bric e il boscoso Saret Alto, scendendo dai tetti Masuè per il tracciato MBK con un s [...]
    18/02/20 - Frassati (Poggio), da Graglia per il Tracciolino e traversata a Oropa - brunello 56
    Gran gitona, all’arrivo ad Oropa erano 30 km con un 1500 m di dislivello, con 8h abbondanti di cammino. Ma ne valeva la pena. Non conoscevo il Tracciolino e volevo percorrerlo, anche sapendo che sa [...]
    18/02/20 - Artondù (Cima) da Tetti Gallina per il Bric della Ciarma, anello per Meschie - lonely_troll
    Una passeggiata alle pendici della Besimauda con salita per un percorso dimenticato e attualmente riportato solo da OpenStreetMap. Pochi brevi tratti di neve dura ma non scivolosa che non danno fastidio.
    16/02/20 - Corte Lorenzo (Cima) da Bracchio - chit.scarson
    Le poche chiazzette di neve residua dove non batte il sole i cresta non infastidiscono. Tutto il catename è in ordine.
    16/02/20 - Scopel (Bivacco) da San Liberale - lancillotto
    Sentiero dalla Croce dei Lebi e poi al bivacco con tratti ghiacciati, coperti da qualche cm di neve recente. Utili i ramponcini sopratutto la mattina. Salita in nebbia totale fino quasi al valico del [...]