Pelvo di Fenestrelle (Monte) Versante SSE (Comba delle Cialme) - Canale Centrale

Canale ormai alla frutta. Buon rigelo per quel poco che di neve e' rimasta da pestare, confinata in alto e solo piu' nei canali. Prevalenza di terreni scoperti per 2/3 dell'intero tragitto di salita. Sufficiente una picca e ramponi per l'impennata finale, decisamente ripida con neve dura a puntino, da far entrare giusto le punte dei ramponi. Sfruttata al meglio la finestra di bel tempo, durata l'intero arco del mattino come previsto, prima del rapido passaggio al brutto gia' dal primo pomeriggio, con temporali a seguire. Data la partenza mattutina di tutto rispetto, al fine di mettere al sicuro l'obbiettivo da raggiungere, con ancora un paio d'orette a favore malgrado 'ormai l'intensificarsi della nuvolosita', una passeggiatina per cresta spolverata di fresco, fino al Roc Ciardonet, e' stata resa ancora possibile.
Si parte da appena sopra gli ex sanatori per sbarra ancora abbassata. Dopo neanche un km, girato in zona ombra, neve e ghiaccio ormai in scioglimento, ricoprono ancora per brevi tratti la strada.
Nessuno in giro, a parte qualche quadrupede dedito a pascolare.

il canale si vede appena..
..qui..decisamente di piu'..
parte alta ..ripida..
uscita in cresta..
il canale appena risalito..
da dietro la croce di vetta..sbuca al centro la cuspide della Francais Pelouxe..
nebbie vanno e vengono lungo la cresta est..di discesa..
in una schiarita al fondo il Roc Ciardonet appare..
si va sempre di piu' annuvolando..
Dal Roc Ciardonet a uno sguardo verso il basso sul lato nord..si nota il M.Carlei e a sn. i Gran Piani..
Il Pelvo qui visto dal Roc Ciardonet..
ancora piu' a est..il massiccio dellìOrsiera..

[visualizza gita completa con 12 foto]
La neve di tre giorni prima è già scomparsa o trasformata, pertanto le condizioni trovate sono simili a quelle incontrate da Rosty a inizio settimana. Salendo, dalla strada dell'Assietta, c'è un comodo sentiero che con ampi zig zag nei ripidi pratoni costeggia sulla dx (faccia a monte) la Comba delle Chialme, ottima alternativa se non si vuole salire nel canalone, innevato da 2000 m circa ma con alcuni salti scoperti da aggirare. La parte alpinistica e interessante sono i 250 m finali, in pratica sopra il traverso del sentiero estivo, dove si sale fra le costole rocciose caratteristiche di questo versante del Pelvo. Oggi rigelo perfetto e qui neve molto dura, a tratti letteralmente ghiacciata, dove entravano solo le punte degli attrezzi. In vetta alle 9,00 insieme alla perturbazione annunciata. Discesa iniziata quindi nella nebbia, seguendo per un tratto la cresta est e il percorso della normale escursionistica (innevata) quindi lungo il canalone di discesa della via scialpinistica, su neve ancora molto dura.
In ottima compagnia di Alberto, sceso con gli sci (:-O). Complimenti!


[visualizza gita completa con 6 foto]
Caratteristica salita quando si insinua tra i torrioni sommitali.
Neve portante sino in cima. Molto estetica la traversata al Francais Pelouxe su neve e roccia.
Discesa su Pian dell'Alpe e rientro sulla strada dell'Assietta.

[visualizza gita completa con 7 foto]
Gita da amatori. Ambiente solitario. Nulla da aggiungere alla relazione scritta del SR. Traverso su strada kilometrico.

[visualizza gita completa]
Visto lo scarso innevamento della parete, con neve non continua da quota 2100 e di poco interesse sciatorio, abbiamo optato per risalire conca e canale in ramponi. Saliti per il canale centrale, sinuoso e privo di salti rocciosi, uscita una 30ina di metri a sx della croce.
Discesa molto lunga e un po' laboriosa su pian dell'alpe a causa dei risalti presenti a partire dai 2500m.
Stradina dell'assietta di rientro eterna.

Con il Gianni.

[visualizza gita completa con 6 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: PD+ :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1692
quota vetta (m): 2770
dislivello complessivo (m): 1100

Ultime gite di alpinismo

20/02/20 - Civrari (Monte) Punta Imperatoria Couloir NO - garaca
Bella intuizione del PRO Umberto Bado. Salita alpinistica , se pur corta, di buon impegno. Abbiamo percorso la diretta con soddisfazione. I passaggi impegnativi si proteggono bene, soste da allesti [...]
19/02/20 - Bussaia (Punta) da Limonetto per la Cresta NE - luciano66
Partito alle 8 con -1 grado. Neve sempre portante fin dal primo pendio e per tutto il tratto fino al colletto dove inizia la cresta. Tolgo le racchette,metto i ramponi e con picca e casco percorro la [...]
19/02/20 - Laux (Rocca del) Goulotte del Lago del Laux - silvietto
Se ne parla i prossimi anni...saliti i primi tiri poi scesi in doppia per ventaccio che alzava le temperature (salite di 5 gradi in poche ore)e per ghiaccio molto cariato e al limite. Bucato in mezzo [...]
17/02/20 - Mucrone (Monte) Parete Nord dell'anticima NO - teddy
Partiti da Oropa alle 8,30, funivia chiusa quindi lungo la Busancana senza neve fino ai 1450mt. circa poi continua e ben battuta. Dal Lago Mucrone ottime peste per la via in questione e nessuna per le [...]
16/02/20 - Gran Bernardè (Monte) Canale Ovest (o della Spalla) - grawal
Saliti e scesi con picca e ramponi. Condizioni ancora buone ma chi avesse in programma di salirlo prima della fine della stagione, dovrà affrettarsi a farlo. Inizia a scarseggiare la neve all'uscita [...]
16/02/20 - Cristalliera (Punta) Canale SE - frapic
Si arriva con la macchina al parcheggio precedente la fine strada. Partiti alle 6.15 con le frontali. Sentiero 340 ben segnalato. Neve continua e stabile solo da 1.800 m. circa. Utilizzato le ciaspole [...]
16/02/20 - Grigna Settentrionale o Grignone Couloir Zucchi - mimi
Condizioni ancora molto buone. Sul tiro di corda 40 mt. circa, di trova all'inizio un chiodo poi un friend incastrato ed infine un altro chiodo, si puo comunque integrare facilmente con friends