Mombarone (Colma di) e Punta Tre Vescovi da Trovinasse, anello

note su accesso stradale :: ok
Soddisfacente salita oggi.
Dritti in 25 al Mombarone e poi per cresta la cima Tre Vescovi fino al colle Lace ed infine in 5 proseguito per il Monte Roux ben attrezzata con corde e gradini..
Sul percorso di cresta alcuni tratti con neve dura evitabile.
Attenzione per il Roux: l'ultimo tratto prima del colletto in punta, seppure attrezzato, è occupato dalla neve dura ed è particolarmente scivoloso. Ed anche al ritorno superato il bivio per tornare a trovinasse, tratti di sentiero coperti dal ghiaccio.
Bravissimi tutti. Un grazie particolare all'amico Ernesto per avere organizzato l'uscita e soprattutto la "merenda cinoira". Un bacione ad una grande assente: Luis.
Salendo sul monte Roux

[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: Assenza totale di neve.
Cielo nuvoloso e vento gelido fino alla cima, ma poi apertura al sereno fin dalla tarda mattinata. Poca, pochissima neve dura solo su qualche tratto della cresta Tre Vescovi-col Lace: comunque ramponi non necessari, basta un po' di prudenza (tra l'altro, corda molto sfilacciata all'unico passaggio attrezzato). Passati per il colle Giassit, imperdibile in un pomeriggio come questo per la sua vista sul Rosa. In discesa lungo la nuova sterrata del vallone della Chiussuma, siamo tornati al punto di partenza imboccando il tratto di sentiero con l'indicazione "Trovinasse".

[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: pulita
abbiamo compiuto il giro in senso antiorario. Pestato un po' di neve ma non abbiamo usato i ramponi. Viste le temperature elevate, ne in cresta, ne nei versanti in ombra dopo la cima tre vescovi vi era presenza di ghiaccio. Quasi sul finale di cresta abbiamo evitato il colle e siamo scesi da uno spallone erboso per accorciare un po' il giro visto che degli impegni in città dettavano il tempo. Bella giornata di sole, con randagia

[visualizza gita completa]
gita fatta con l'intersezionale cvl sentiero ben segnato crestina in alcuni punti esposti ma niente di difficile mare di nebbie verso la pianura

[visualizza gita completa con 1 foto]
Prima gita di meta autunno, con gia' molta neve da pestare sin da Trovinasse, base di partenza della nostra gita mia e di Carlo, con abbondanza di nuvole e nebbie a rattristare il paesaggio. Ma non tali da impedirci di compiere la nostra traversata, cosi come era stata concepita. Con proseguimento per cresta fino alla P.Tre Vescovi (qui' con un'intera scarpa sempre nella neve a ogni passo) e sempre per cresta al colle della Lace. Rientro a Trovinasse per il vallone posto tra la P.Cressa e il Piano dei Test.

[visualizza gita completa con 3 foto]
gita gradevole, anello compiuto in senso antiorario. Allego traccia gps.
Con germana


[visualizza gita completa]
Percorso l’anello in senso orario, Partendo da Trovinasse tornate a quota 1298m saliti sul sentiero n.854a raggiungendo l’alpe Agnerezzo 1340m per svoltare a dx e salire a incrociare la poderale; attraversata la quale abbiamo raggiunto l’alpe Truc 1560m, la Alpetto 1684m e la Brenga 1758m, la Druer 1834m superata la quale sul resto abbiamo puntato direttamente al colle della Lace 2121m su traccia di sentiero con picchetti segnaletici recenti (b/r).
Dal colle a dx percorrendo tutta la bella dorsale, in alcuni punti un po’ esposta (mai difficile) incontrando un tratto di corda che aiuta a superare un breve balzo di roccette per proseguire di cresta sino a raggiungere Punta Tre Vescovi 2344m e di li alla ormai vicina Colma di Mombarome 2371m.
Il rientro per il sentiero che scende al Rifugio Mombarone e a dx a scendere alla piana del Laghetto Mombarone 1919m. Successivamente raggiunto la bella baita Garitta 1775m (punto molto panoramico) per rientrare sempre seguendo i segni b/r ad incrociare la poderale, percorsa a dx per un tratto sino a trovare sulla sx il sentiero n.858 che rientra sul tornante di partenza, richiudendo l’escursione ad anello. Allego traccia GPS. - 1100m14km5h30' -
Meteo da 5* non una nuvola all’orizzonte, raro da queste parti. Saliti lentamente gustando gli ampi panorami e luoghi frequentati sovente, ma che oggi venivano esaltati in modo particolare.
Qualche attenzione va posta al sentiero, in alcuni brevi tratti, per non farsi ingannare dalle numerose tracce . Panorama spaziale a 360°.

Oggi con Max49 nessun escursionista sul percorso, due sulla colma; Max ha pensato bene di zavorrare lo zaino con una toma di alpeggio (dice per allenamento, io penso .. perché goloso!), due escursionisti sulla Colma, nessuno sul percorso.



[visualizza gita completa con 9 foto]
note su accesso stradale :: Da S. GIACOMO ( ANDRATE )
Nulla di rilevante. Tempo variabile : sereno , nuvole , nebbia. In cima un pò di sole.
4 EVER GREEN in gita: Mirella - Daniela - Alberto - Beppe . Meno male che nella variabilità del tempo non era compresa la pioggia.


[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: buono anche se tortuoso
segnale a tratti del percorso
con gli amici del CAI di Viu', giornata migliore del previsto anche se il panorama era praticamente assente


[visualizza gita completa con 1 foto]
Bel giro ad anello, ottima visibilità verso la V.D.A. ed i suoi 4000, sempre visibile il Monviso, nebbia nella pianura. Veloce la salita al rifugio e da qui alla colma che faccio per la terza volta sempre da vie diverse, questa mi pare la migliore. Molto divertente il passaggio in cresta verso il Colle della Lace che coincide con un tratto dell'alta via delle Alpi Biellesi (bolli blu), da qui confermo quanto osservato da chi mi ha preceduto : il sentiero GTA di discesa nel vallone è ben segnato ma spesso si perde a causa della devastazione prodotta dalle vacche.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Tempo ottimo, caldo per la stagione. La discesa nel vallone di Maletto non sempre è segnata, anche se si tratta di GTA.

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 22/10/07 - PIERO_50
  • 09/06/07 - PIERO_50
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Ovest
    quota partenza (m): 1500
    quota vetta/quota massima (m): 2385
    dislivello salita totale (m): 1000

    Ultime gite di escursionismo

    18/05/19 - Belmonte (Santuario di) da Cuorgné per Santa Lucia - laika58
    Oggi con previsioni pessime di pioggia non c'erano molte alternative, ma la voglia di fare una passeggiata ha avuto il sopravento - Partito da casa con l'ombrello sotto una pioggia incessante che ha c [...]
    18/05/19 - Civrari (Monte, Punta della Croce) da Comba per Monte Sapei, Punta Costafiorita e la Cresta Sud - HHEB
    Fino a costa fiorita sentiero senza neve poi pian piano aumente e a circa 1900 ci sono 15-20 cm. Mi sono fermato li, ma volendo si può continuare. Si scivola un po solratutto in discesa. Consigliati [...]
    16/05/19 - Birrone (Monte) da Brusà - gagnu
    16/05/19 - Corso del Cavallo (Monte), Testa di Peitagù da Aisone - diecimilapiedi
    Settemilacentodiciannove piedi. Sfruttata alla grande l'ultima bella giornata prima del peggioramento. Anello compiuto in senso antiorario, ritenendolo a ragione più consigliabile. Sentiero subito re [...]
    16/05/19 - Ramaceto (Monte) da Pian dei Ratti - Albertsan
    Abbiamo abbreviato e semplificato il percorso, arrivando in auto a Soglio e proseguendo ancora sulla strada asfaltata fino all'inizio di un rettilineo in piano sotto Costa di Soglio (quota 378 m, spaz [...]
    16/05/19 - Aquila (Punta dell') e Cugno dell'Alpet da Alpe Colombino - Dragar
    Bella gita serale, per variare dai "soliti posti". Trovata solo un po' di neve sul pendio finale (per intenderci dove finisce la strada di servizio). Roccette finali pulite. Con Andrea x2, Daria, Antonio, Filippo e Annalisa.
    16/05/19 - Mirauda (Punta) da Pian delle Gorre per il Gias Fontana - giody54
    Siamo partiti da Madonna d'Ardua,anzichè da Pian delle Gorre ,in circa 3 ore siamo arrivati in cima.,Neve presente dal Gias Vaccarile Soprano ,ma evitabile .Sereno fino al primo pomeriggio ,poi nuvoloso .