Termine (Colle del) e Cima San Michele da S.Ambrogio, giro per Folatone, Colle Braida, sentiero Roberto Nocera

tipo bici :: full-suspended
Percorso un po' diverso da quello descritto in relazione, evitando la salita del Folatone, ma passando da Bertassi - Avigliana - borgata Sala - Valgioie - Braida e direttamente Bennale. Quest'ultima variante fatta in quanto, durante la salita il meteo è peggiorato (leggera pioggia di ghiaccio) e la temperatura si è abbassata.
La discesa da Bennale è stata ingaggiosa visto, che oltre alle numerose foglie presenti e ai massi instabili, si è aggiunto il viscido, prodotto dalla pioggia.
Inoltre il sentiero è in più punti molto rovinato da piccole frane e cedimenti, a cui si aggiunge una coppia di alberi sradicati (si superano facilmente).
Tutto ciò ha costretto a prestare la massima attenzione e di conseguenza ha tolto un pò di divertimento, compensato però dall'entusiasmo coinvolgente dei miei "pazzrider" soci !
Giro e merenda finale in birreria per festeggiare i 9 anni di RedBike.


[visualizza gita completa]
tipo bici :: full-suspended
note su accesso stradale :: Ok
Breve pedalata digestiva sotto un gran caldo, sentiero che sta diventando scavato nella parte medio alta.

[visualizza gita completa]
tipo bici :: full-suspended
Sentiero in buone condizioni, pulito e con buon fondo pressoché asciutto. 900 metri per farsi venire l'appetito.

[visualizza gita completa]
tipo bici :: full-suspended
Veloce anello da giaveno con variante di discesa per la mulattiera lastricata 562 folatone - vaie, sfortunatamente al momento ci sono tante foglie che rendono poco divertente la discesa.

[visualizza gita completa]
tipo bici :: full-suspended
Partiti da Chiusa di San Michele, quindi Vaie e Folatone. Da qui noi siamo saliti via colle Braida, qualche tratto in discesa fa perdere quota ma in compenso risulta tutto ottimamente ciclabile (qualche rampa sterrata dura dopo colle Braida). Discesa qui descritta dalla basse difficoltà ma comunque divertente con un lunghissimo single track prima terroso e poi da Bennale su lunga mulattiera lastricata (504). Con Elena.

[visualizza gita completa con 6 foto]
tipo bici :: full-suspended
Giro veloce mattutino in anello da Giaveno, sentiero in buone condizione con solito ottimo grip. Sta iniziando ad essere un po' arato nella parte alta per passaggio moto.

[visualizza gita completa]
tipo bici :: full-suspended
Sentiero Nocera bagnato ma in buone condizioni, parte alta comunque con buon grip mentre sotto al bennale qualche tratto con fango scivoloso.

Partito da Giaveno, Colle Braida e rientrato dai bertassi sul sentiero dei principi fino al villaggio primavera.

[visualizza gita completa]
tipo bici :: full-suspended
Partenza da S.Ambrogio alle 10,00 con temperatura di 0°C . Salito tutto su asfalto e proseguito fino al colle Bione.
La sterrata dal Braida al Bione è perfetta perché col gelo è molto più "stabile".
Ritornato al colle Biaviri e sceso sul sentiero "bolli gialli". Ho visto un cartello con la scritta "SIMA 1330 il punto più alto di Chiusa S.Michele", che il 21 ottobre non avevo notato (forse non c'era ancora).
La prima parte fino a Bennale è perfetta, con poche foglie e terreno stabilizzato dal gelo.
Quando si prende il lastricato invece, la situazione peggiora perchè ci sono tante foglie che nascondono le pietre instabili e occorre fare molta attenzione a non perdere la stabilità del mezzo.
E una volta di più ho apprezzato la "Full" !
Visto molti cacciatori di quaglie e di fagiani ; )


[visualizza gita completa]
tipo bici :: full-suspended
Dopo quasi un mese di inattività causa vacanze, ci voleva un giro non troppo impegnativo per riprendere…e quindi abbiamo deciso di provare questo nuovo sentiero da poco ripulito. Il sentiero era stato recensito come variante di discesa dal sentiero 505 dal Col Bione, ma a mio avviso valeva la pena dargli “dignità propria” inserendolo come itinerario ad hoc, anche per valorizzare il lavoro da pulizia fatto dal gruppo “Cicli Giai”, che ringrazio per aver recuperato questo bellissimo sentiero.
Partiti alle 9 da S. Ambrogio, veloce trasferimento in pianura a Vaie, da dove abbiamo affrontato la salita del Folatone, sempre impegnativa per le notevoli pendenze. Arrivati al Folatone conviene seguire la strada principale evitando di tagliare tra le case; la seconda parte di salita è piuttosto dura, specie nel primo tratto dopo la sbarra, molto ripido e con fondo dissestato; con il terreno umido e le foglie a coprire le pietre noi l’abbiamo fatto a piedi, forse se è asciutto si può fare in sella…poi le cose migliorano e il resto della salita si riesce a fare tutto in bici, anche se alcuni strappetti sono piuttosto duri. Ovviamente questa salita si può evitare passando dal Colle Braida, però l’ambiente è molto bello e la consiglio…
Discesa splendida, divertente e fattibile in sella praticamente al 100%...ci sono solo alcuni brevi passaggi un po’ impegnativi, per il resto è veramente godibile. Essendo stato ripulito da poco, in alcuni punti il sentiero non è così evidente, e bisogna quindi fare attenzione ai bolli gialli presenti in abbondanza specie nella parte alta. Comunque credo che con la frequentazione il sentiero diventerà molto più evidente. Un po’ più impegnativa la seconda parte, dal Bennale a Chiusa, poiché si tratta di una mulattiera con diversi tratti lastricati, e alcuni punti un po’ pietrosi, ma anche qui i tratti difficili sono veramente pochi.
Giornata splendida e tiepida, con dei bellissimi colori autunnali. Il percorso non è molto panoramico svolgendosi al 90% nel bosco, ma è comunque piacevole specie in autunno…
Essendo esposto a Nord, il giro è consigliato finchè il tempo si mantiene buono, se dovesse mettersi a piovere credo che se ne riparlerà a primavera…


[visualizza gita completa con 4 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: MC+ :: BC :: S2 :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 350
quota vetta/quota massima (m): 1330
dislivello salita totale (m): 1000
lunghezza (km): 28

Ultime gite di mountain bike

11/03/20 - Pista Tagliafuoco del Musinè da Caselette - giob
01/03/20 - Melano (Rifugio) o Casa Canada da Pinerolo per la Val Lemina - mbourcet213
Prima dell'anno in MTB, partiti da Pinerolo siamo saliti al Cro su asfalto (unica variante passati da borgata Sala per tagliare qualche tornante) poi dal piazzale andati dritti sulla sterrata per la F [...]
29/02/20 - Barumboda (Alpe) da Ornavasso, giro - chit.scarson
Accompagnati dal cielo coperto e un bel freschetto ci siamo goduti questo bel giro. Salita impeccabile e discesa pulita ad eccezione di qualche foglia nella prima parte.
27/02/20 - Forno (Colletto del) da Trana - giob
Giro breve pomeridiano, tutto in ordine tranne alcuni solchi fatti dai trattori in alcuni punti. A metà salita ha iniziato pure a nevicare. Che bello rivedere la neve, anche se pochissima, dopo mesi di asciutto...
15/02/20 - Sirio, Pistono, San Michele (Laghi) da Banchette, giro per Borgofranco e Montalto Dora - monviso71
Abbiamo fatto un giro diverso di quello descritto qui. Partiti da Montalto Dora abbiamo seguito i cartelli per il giro dei laghi, passando per il Nero poi Pistono ed infine Sirio. Vari saliscendi t [...]
11/02/20 - Baraccone (Monte) da Altare per Quiliano e Roviasca, giro - lonely_troll
Tra i vari percorsi di questa zona dal mare alle ultime montagnole delle Alpi questo è di difficolta media. Sulla pista di discesa a Viarzo si trovano poche indicazioni ma è sufficiente seguire le [...]
07/02/20 - Pietraborga (Monte) e Monte San Giorgio da Trana, giro - bubetta
Siamo saliti solo al Pietraborga. Sempre suggestivo e piacevole il tratto di bosco nel "Sito dei Celti". Una volta ritornati al Colle Damone abbiamo imboccato il sentiero molto panoramico, scorre [...]