Piccolo Caporal (Falesia di artificiale)

salito Syndrome Pyreneen, 32m A3/A3+.
Era la linea che più mi intimidiva, l’ho guardata per 4 anni senza capire come si potesse passare il tettino iniziale. L’unica era andare a provare. 4 ore di arrampicata davvero intense, oggi ho addominali e gambe a pezzi (alla faccia di chi crede che l’artif non sia faticoso…) ma son davvero soddisfatto!
Attenzione alla roccia sul tettino, non tutti i blocchi sono solidi..
La sosta aveva un fix dell’8, aggiunto uno del 10.
Aggiunto 1 fix del 10 anche alla sosta di Spina Piccola.


Grazie a marco che anche oggi ha avuto mooolta pazienza..


[visualizza gita completa]
Per non perdere la mano con l’artif ennesima puntata al piccolo caporal con marco, entusiasta di esserci anche oggi.

Questo settore è una vera chicca nelle alpi intere!

Gran divertimento, tiro davvero bello e propedeutico alla progressione in orizzontale… se non si impara qui…!

Cheppalle la finestra della galleria chiusa, coi sacconi strapesanti si deve venir giù dal posteggio del sergent.

Settore all’ombra dalle 15 in questo periodo. Oggi col piumino…

Tiro non relazionato sulle guide, mi invento io un nome ma vale quanto riportato all’* delle relazioni.

[visualizza gita completa con 2 foto]
torno con marco a finire il coccodrillo. la parte alta è divertente ma con un passaggio davvero difficile, non pericoloso ma mooolto precario.

[visualizza gita completa]
L’anno scorso avevo visto quel chiodo in alto nella fessurina, bisognava andare a vedere… “Fa male il coccodrillo quando morde?” è un bel calcio nei denti, non me lo aspettavo. La prima parte è molto difficile da chiodare, la seconda molto precaria su head e cliff, difficile mettere qualcosa di davvero buono lungo tutto il tiro. Un grazie a mario che si è smaronato in sosta…!
Giornata ancora molto calda, sole fino alle 15.
Poi salita Asilo Primavera, forse prima salita, davvero carina e propedeutica. Io l’ho salita con 5 pecker ed 1 cliff ma si può variare..
(a breve aggiornamento foto relazione)

[visualizza gita completa con 2 foto]
torno con marco a vedere la parte alta di Experience, che secondo la guida dovrebbe essere A3+. salgo veloce fino alla sosta intermedia, anche aiutato dai numerosi chiodi di qualcuno che ha provato a salirla senza pecker e poi non è più riuscito a togliere (non ci sono più ora...). la seconda parte è decisamente più impegnativa e faticosa, alzarsi sulle staffe su quello spigolo strapiombante non è semplicissimo, le protezioni sembran buone ma non semplici da mettere. aggiunto un fix in sosta. mentre salite proteggete i bordi con nastro americano x il secondo!! corda da 70 obbligatoria!
nella seconda parte, dopo aver rinviato la sosta intermedia, fatevi lasciare sempre 2 o 3 metri di lasco dal socio, è meglio volare nel vuoto che aprirsi la testa sullo spigolo strapiombante!
ho trovato il tiro più semplice del primo di The Smasher al settore alto che è dato A3, quindi questo lo darei A2+, ma son gradi moderni, senza il giusto materiale non si passa o ci si fa male!!!

[visualizza gita completa con 2 foto]
Sabato saliamo Cecile B., linea molto estetica che si vede bene dal parcheggio.
Attenzione sul primo tiro a non andare troppo a sinistra dove sembra più facile, c’è una grossa stele appoggiata e traballante. La prima sosta aveva uno spit dell’8 e due del 6 (!), ora ha anche un fix del 10. Il secondo tiro è davvero molto bello e dovrebbe diventare un classico dell’artif in valle, molto didattico per chiunque voglia andare in yosemite! La S2 era da brividi, 1 chiodo a V e 3 fix senza piastrina, di cui due del 6, tutti collegati solo da fil di ferro da 2 mm... ora ci sono 3 fix. È una sosta perfetta per passare una notte in portaledge ed esercitarsi con manovre e sacconi. Lasciamo le fisse e torniamo domenica mattina, ma la fessura del terzo tiro è davvero sporca e poco invitante, scendiamo.

Nel pomeriggio marco sale El Brusco Rosso al settore basso destro, la linea più facile fatta qui finora, con una partenza però che impone di sapere cosa si sta facendo. La sosta aveva un vecchio fix ruggine, ora ne ha altri 2 nuovi, come i rivetti in partenza.
Ho notato con piacere che la base del settore basso sinistro è stata ben ripulita e sistemata e che qualcuno è andato a fare un giro su Experience!


[visualizza gita completa con 1 foto]
sabato e domenica spesi su The Smasher. linea molto estetica e davvero impegnativa, i gradi son belli moderni! sui due tiri niente di fisso (ora ci sono 2 miei pecker, uno per tiro), si sale per fessurine molto sottili e a volte fragili con molti passi su hook grossi. sabato salito in 4 ore il primo tiro, arrivo in sosta col cervello fritto. aggiunto un fix, ora è una ottima sosta americana a 3 fix in linea.
domenica risaliamo la fissa e luca si spara il secondo tiro, dato A3+ perchè i primi 10 m son pericolosi in caso di caduta (che lui ha voluto sperimentare...!), poi dopo lo spigolo molla leggermente. aggiunto uno spit alla S2, molto scomoda prima.
portate almeno 18-20 pecker, senza non salite!
si scende con 2 doppie sulla via, ma lasciate un capo di una corda legato ad S1, non riuscireste a tornarci se no! ci si può anche calare dritti, finendo a fare il bagno dentro balma fiorant....
ripulito un pò con le cesoie l'avvicinamento, ora almeno non ci si strappa i vestiti. messo una fissa sullo zoccolo ed un fix come S0, da rinforzare a nut e friend piccoli.
non sottovalutatela!
con lukino, grande ragno!


[visualizza gita completa con 3 foto]
primo approccio alla struttura, saliti due tiri molto belli (experience e spina piccola), non credevo! senza materiale specifico come indicato non si va lontano.
spero di tornare presto e sistemare questo bel posto come merita!
con Matteo

[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: dal 3 :: al 4 ::
esposizione arrampicata: Sud
quota falesia (m): 1200
lunghezza min itinerari (m): 60
lunghezza max itinerari (m): 10

Ultime gite di falesia

21/02/20 - Avigliana Wall (Falesia) ex Cava Bertonasso - gus54
Tre ore nel pomeriggio a grattare sulla roccia. Materiale tutto in ordine,solo io e Gian con altri due ragazzi quindi scalate nel silenzio per meglio apprezzare.Temperatura vergognosa per essere a feb [...]
21/02/20 - Caprie Dahu Basso (Falesia) - mas.brignone
Mattinata con Franco, scalato poco ma su tiri molto belli. Tecnica necessaria, resistenza consigliata
20/02/20 - Borgone Artisti (Falesia degli) - michele motta
Fatta a vista Jago, confermerei il 7a. Segnalo che è possibilissima e molto interessante la combinazione I parte di Placca Mirò II parte della via a destra fatta tenendosi a sinistra, molto bella, s [...]
18/02/20 - Borgone Artisti (Falesia degli) - silviotos
Sorpresa: fra i vari tiri di equilibrio su poco per dita e piedi, c'e' qualcosa di ben fattibile per i veci e stanchi come me. E non e' finita: altre linee in arrivo by Claudio Elio & C. Gli amici non [...]
16/02/20 - Caprie Tamagotchi - abo
Bella falesia, ottima per i principianti. Sentierino ben segnalato e comoda piazzola alla base della parete (tavolo e panchine). Gli itinerari sono tutti brevi, ben spittati e su ottima metabasite dal [...]
16/02/20 - Caprie Vaioland (Falesia) - mikrojinn
Un grazie a chi ha ripostato alla luce questo storico settore. Con i soci siamo tornati a scalare a Vaioland più volte in quet'ultimo mese. Falesia perfetta per l'inverno, protetta dal vento. Grad [...]
16/02/20 - Lungaserra (Falesia) - thebrd