Crou de Bleintse (Mont) e Mont Saron da Plan Debat, anello per il Col Champillon

note su accesso stradale :: ottimo
Anello, pian Debat - mont Saron - mont Bleintse - col Champillon pian Debat. La traversata in cresta è di buon livello escursionistico, non per principianti. Sentieristica buona, attenzione di non sbagliare i canalini di discesa prima del colle Champillon.
Era da tempo che volevo fare questa traversata ( ricordi sci alpinistici ) e cosi partiamo io e Barbara alla volta di Pian Debat, il tempo di mettere gli scarponi, fare la foto al Grand Combin, zaino in spalla, e partiamo per il Mont Saron, arrivati all'anti cima e poi alla cima, fugace panino con bevuta, dopo di che iniziamo a percorrere la bella cresta, salendo la Pointe Champillon passando per il mont Champ Rion, proseguendo sempre in cresta fino alla Tet de Praz, continuando fino alla punta più alta della cresta la Crou de Bleintse.
Durante la discesa al col Champillon nei canalini abbiamo trovato residui di neve, della prima nevicata autunnale, giunti al colle, foto ricordo, ripartiamo per il rifugio Champillon, per poi continuare sino al Pian Debat. Il tempo di salita, traversata e discesa il tempo impiegato è stato di 6 ore con la soste. Giornata bellissima con sole e temperatura frizzante, fresca. Barbara in grandissima forma, grazie per la bella gita. Roby.

Mont Gelè 3518 m.
Grand Combin 4314 m.
Mont Saron 2681 m.
Cima Mont Saron 2681 m.
Barbara in azione sulla cresta
Mont Crou de Bleintse 2824 m.
Discesa in cresta prima del colle Champillon
Col Champillon 2465 m.
Rifugio Champillon 2465 m.
Pian Debat

[visualizza gita completa con 10 foto]
note su accesso stradale :: 19 km di ottimo asfalto dal bivio di fondo valle
Novemiladuecentosessantacinque piedi. Gran giornata di fine ottobre in ambienti per noi ancora sconosciuti, con lo sfondo blu cobalto del cielo per la tavolozza dei colori autunnali.
Abbiamo apportato qualche variante all'itinerario descritto: partenza poco prima di Pian Debat, ad un tornante a destra, in corrispondenza della partenza della sterrata (ippovia) a quota 2015 metri, 1,5 km dopo l'agriturismo Les Vieux Alpages. La poderale, dopo un paio di tornanti nei pressi dell'Alpe Praz, prosegue con un lungo mezzacosta in falsopiano fino all'Alpe Lo Parc, dove finalmente parte il ben segnato sentiero 24 che porta in cima al Saron. Neve pressochè assente, panorama presente; la cresta verso la Crou de Bleintse è invece in parte innevata ed anche il versante Ovest (lato Etroubles)......per cui prudenzialmente (neve non trasformata e sfondosa) scegliamo di scendere un ripido canale erboso a destra (lato Valpelline) perdendo una settantina di metri, per poi traversare su erti pendii in parte innevati fino a riprendere ( a nord della Tete du Praz) la cresta, seguendola fino alla Crou de Bleintse: panorama ancora più esteso, con l'incombente Gran Combin così vicino e con l'Avril salito pochi giorni fa. Discesa per la cresta Est, con un ultimo tratto (tra i 2500 e i 2250) molto ripido e faticoso (gineprage e mirtillage....): sarebbe stato meglio piegare sulla cresta di sinistra.
In cima alla Crou de Bleintse ho purtroppo dimenticato la sciarpa celeste e nera de “i Nomadi”; valore commerciale pochi spiccioli, valore affettivo moltissimi ricordi: chi la trovasse può contattarmi al 347 4863770.
L'intero anello, nelle condizioni odierne di innevamento, ha richiesto cinque ore e mezzo.
Con la indispensabile compagnia di Gian Mario.


[visualizza gita completa con 4 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 14/08/16 - vigiutribula
  • Caratteristica itinerario

    sentiero tipo,n°,segnavia: 24A/25
    difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Varie
    quota partenza (m): 2067
    quota vetta/quota massima (m): 2824
    dislivello salita totale (m): 750

    Ultime gite di escursionismo

    19/02/19 - Vaccarezza (Monte) e Cima dell'Angiolino da Case Picat - bus
    Mi sono fermato sull'Angiolino perchè la cresta è innevata. Il giudizio complessivo è determinato dalle difficoltà a raggiungere pian friserole per la molta neve presente soprattutto dall'alpe fon [...]
    18/02/19 - Musiné (Monte) da Caselette - maxleva
    Relaziono solo per segnalare che sono iniziate le processioni delle processionarie ne ho Incontrate parecchie sul percorso.
    18/02/19 - Sella (Rocca) da Celle, sentieri vari di Rocca Sella - maxleva
    Salito dal versante colle Arponetto. Consigliatissimii i ramponcini, parecchio ghiaccio nell'ultimo terzo della salita. Sceso dal Tramontana che essendo tutto al sole è completamente pulito. Giorn [...]
    18/02/19 - Bram (Monte) da San Giacomo - Klaus58
    Sono salito solo fino al bivacco tralasciando le cime. Fino lì tutto ben tracciato con neve dura che teneva benissimo anche in discesa tanto che le racchette sono rimaste appese allo zaino. Altre due [...]
    17/02/19 - Trubbio (Cima) da Craveggia - erba olina
    Si raggiunge il parcheggio dal centro di Craveggia svoltando prima a sn (dir. "Vocogno") poi subito a destra (per "Vasca-Blitz"), la piazzola si trova pochi metri oltre, sulla sn. Le indicazioni per [...]
    17/02/19 - Grammondo (Monte) da Villatella per la Cresta SE - Piervi
    Bella gita per gli amanti di posti solitari. Saliti dalla divertente cresta SE su antica mulattiera ormai invasa dai rovi e macchia. Nei pressi del piano con antichi terrazzamenti il sentiero è ridot [...]
    17/02/19 - Tucri (Monte) da Quarona - bpovero
    Bella passeggiata pomeridiana. Seguito percorso descritto. Solo qualche problemino a discendere dalla vetta nel primo tratto per tante foglie secche, ma senza problemi particolari. Come precisato da G [...]