Ailefroide - Premiere Pointe de Palavar Gazon Maudit

Itinerario protetto giusto per l'obbligatorio indicato. Attrezzatura in ordine ma soste con cordone non sempre sano. La via, anche se fondamentalmente di placca, non è monotona. Per la discesa, come riportato nelle relazioni, ci si porta qualche metro a destra (canale a fianco) e si fanno 4 doppie (30/30/50/50) su Les fleurs bleues, in fondo si percorre la crestina dove ci sono corde fisse poco affidabili, non necessarie, fino ad incontrare, sempre sulla cresta un ancoraggio che con 55 metri porta alla partenza.
Con Gianni a tiri alterni, bella giornata con temperatura non esageratamente calda. Difficoltà nel mio limite a parte un passaggio un pò braccioso che non ha fatto Gianni. Altre cordate nel settore ed una coppia di parigini, molto gentili, sulla nostra.

Gianni in azione

[visualizza gita completa con 1 foto]
Arrampicata carina e, nel suo genere di difficoltà moderate, varia e divertente. Placche, muretti, fessurine, singoli più atletici verso l'alto..non ha la monotonia di alcune vie di Ailefroide caratterizzate da placche dall'inizio alla fine.
Roccia e attrezzatura impeccabili per la salita; per la discesa abbiamo optato per le corde fisse sulla destra (faccia a monte) che, con percorso molto diretto e aereo, ti riportano nel canale alla base della parete. Le condizioni delle corde sono veramente precarie e si consiglia di fare molta attenzione (sarebbe auspicabile una bella manutenzione delle discese attrezzate a fisse ..)
Con Bunin e Fabrizio, in una splendida giornata dal clima ideale (forse anche un po' troppo caldo, in pieno sole..).
Ailefroide, con la sua cornice incantevole, è sempre una garanzia di giornata plasir..


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Tutto ok
Bella via, Ailefroide è sempre una certezza.
Poca gente in parete, nessuno sulla nostra via.
La via è piuttosto varia, spittata plaisir, la roccia ha un grip eccezionale.
Discesa in doppia sulla linea a destra, faccia a monte, come da descrizione di Cambon.
Con Lollo, l'obiettivo iniziale era un altro ma quest'anno va così... per una volta che non ci si mette il meteo, ecco gli impianti di risalita chiusi in alta quota... incredibile...


[visualizza gita completa con 1 foto]
Via tranquilla in bell'ambiente. La discesa lungo le corde fisse è una notevole alpinata, sconsigliabile a chi soffre di vertigini, ma comodissima. Le corde sono ancora in condizioni accettabili.

[visualizza gita completa]
Via Gazon Maudit: prevalentemente di placca, discontinua nella parte finale. Abbiamo commesso l'errore di prendere, come secondo tiro, la variante 6a+ (6b su alcune guide) della via Little Palavar, ma dalla sosta di questa variante abbiamo poi raggiunto la sosta del secondo tiro di Gazon Maudit con un facile traverso verso destra.
Bella giornata con Marcello


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 6a :: 5b obbl ::
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 1500
sviluppo arrampicata (m): 300
dislivello avvicinamento (m): 80

Ultime gite di arrampicata

10/03/20 - Tre Denti di Cumiana Pression Wall - poldo
08/03/20 - Sbarua (Rocca) Sperone Rivero - Funghi Sacri - riccardobubbio
prima via lunga seria dopo lungo stop ... spittatura datata, ma ancora buona (speriamo) I tiro la parte alta e' stata soggetta a crollo.. la sosta rimane sopra la zona crollata ma e' da fare "app [...]
08/03/20 - Sbarua (Rocca) - Torrione Grigio Motti-Grassi - dinoru
bella via varia e ingaggiosa, incrocia altre vie ma è abbastanza evidente seguendo le relazioni. Serve qualche friend alla partenza del primo tiro. Sosta a sinistra, serve un rosso sul 6b+ sul traver [...]
08/03/20 - Sbarua (Rocca) via Gervasutti-Ronco - dinoru
I quinti di una volta ...... bello il primo ma soprattutto l'ultimo tiro da salire in dulfer. Tiro di scaldo....si fa per dire... con Enrica, prima della motti
08/03/20 - Machaby (Corma di) Nulla al Caso o Strapiombi rotondi - enrico camatel
Oggi non è andata, al 5° tiro non sono riuscito a passare, e dopo un po' di tentativi e la testa che non c'era ho disarrampicato fino in sosta e ci siamo calati in doppia. Ci riproveremo. NOTA: L' [...]
08/03/20 - San Martino (Monte) l'orologio senza tempo - mimi
Via dal sapore alpinistico ben attrezzata con spit alle soste e sui tiri. Qualche sezione sporca; sul 5° tiro un po di attenzione per roccia non eccezionale.
07/03/20 - Cucco (Monte) Aspettando il sole - baley93
Via magnifica che non ha deluso le aspettative! Da qualche parte ho letto che è patinata o addirittura rovinata da altre vie limitrofe.. assolutamente no! Qualche presa lievemente saponosa sul primo [...]