Bellavarda (Uja di) da Ru per Lities e la diretta Sud

Sgambata piuttosto impegnativa per il dislivello e la pendenza del percorso, in particolare nel tratto tra il Santuario e l'Alpe Bellavarda inferiore. Presente ormai erba alta in alcuni tratti ai lati del sentiero, che in molti punti è anche abbastanza pieno d'acqua, consigliabile avere un paio di pedule alte.
Salito con grande fatica in poco più di 3h da Cantoira, arrivato in vetta proprio quando la nebbia ha cominciato ad alzarsi, poi per qualche ora ha continuato ad andare e venire di continuo nel versante della Val Grande. Incontrato qualche escursionista e due runner; anche la Marse è completamente libera.
Ultimo tratto, molto ripido
Vetta
Verso il Ciavanis e la Valle Orco
Bassa Val Grande

[visualizza gita completa con 5 foto]
note su accesso stradale :: ok
Molto bella la vecchia mulattiera da Ru a Lities, tutta selciata e con le paline del Km verticale ogni 100 mt di dislivello.
Il sentiero è pulitissimo, con erba tagliata a raso fino a poco prima di San Domenico. Sceso dalla Bellavarda ho continuato per la Marsè, prevalentemente al sole ma con qualche breve annuvolamento.
Consigliabilissima, il sentiero, ancora per un po', è veramente godibile.

[visualizza gita completa]
Partito tardi e salito fino alla cappella di san Domenico. Tempo bello, sole caldo e aria fredda. Alla cappella vento forte.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Senza problemi
Percorso parzialmente invaso da erba nella parte bassa, ma comunque sempre facilmente individuabile. Anche nella parte superiore l' erba talvolta nasconde un po' il sentiero che sopra a S. Domenico diventa decisamente ripido.

Ho nuovamente poco tempo a disposizione, ma voglio comunque provarea fare un po' di dislivello. Cosi scelgo di venire a provare il percorso che sale alla Bellavarda seguendo il KM Verticale. Mi aspettavo un percorso decisamente piu' ripido nella parte iniziale, comunque il percorso mi e' piaciuto. Sara' che sale ad un montagno che amo particolrarmente?
L' ho scelto anche perche` le previsioni indicavano temperature piu' fesche ed infatti, anche grazie al fatto di essere parzialmente riparati dal sole nella parte bassa, sono salito senza patire il caldo (a parte x un breveve tratto sopra a S. Domenico).



[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 12/05/18 - alexabis97
  • 01/01/70 - alexabis97
  • Caratteristica itinerario

    sentiero tipo,n°,segnavia: 329
    difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Sud
    quota partenza (m): 775
    quota vetta/quota massima (m): 2345
    dislivello salita totale (m): 1600

    Ultime gite di escursionismo

    22/02/19 - Bregagno (Monte) da Monti di Breglia, costone del Bregagno - dutur
    la strada che sale da Breglia ai monti è a pedaggio (3 Euro al giorno). Sono partito dal parcheggio restrostante la chiesa seguendo le indicazioni e la bella mulattiera che interseca la strada fin [...]
    21/02/19 - Vandalino (Monte) da Sea di Torre - 3levanne
    Gita molto semplice e panoramica. Si lascia la macchina a quota circa 1100 poi la stradina è coperta da neve fino all’alpeggio da qui solo qualche chiazza, dorsale pulita anche il tratto dalla Cr [...]
    21/02/19 - Grigna Settentrionale o Grignone da Colle di Balisio, anello per la Bocchetta del Nevaio - robyberg
    21/02/19 - Spino (Pizzo di) da Bracca per la Croce di Bracca - giuliano
    Dato che ero in zona per altri motivi, in un ritaglio di tempo sono riuscito a fare questa breve gita. Temperatura esageratamente calda per il periodo, ma cielo fortunatamente limpido. Al ritorno, dal [...]
    20/02/19 - Sapei (Monte) da Comba, anello per il Colle Arponetto e Rocca Sella - bonix89
    Sentiero ben segnato. Ancora tante foglie e neve versante nord sapei fino in punta ma ben battuta. Risalita a rocca sella neve ghiacciata. Dalla chiesetta per canalino solo sfasciume.
    20/02/19 - Filia (Bric) da Spineto - laika58
    Gita crepuscolare con gli amici del CAI di Ciriè - Partiti dal santuario di Piova alle 18.00 con pile frontali, seguito per un tratto la strada verso Castellamonte, poi risaliti per una poderale nel [...]
    20/02/19 - Aquila (Punta dell') e Cugno dell'Alpet da Alpe Colombino - nmanlio
    Salita in notturna fino alla vecchia stazione della seggiovia. Sci e ciaspole si possono lasciare a casa. Siamo saliti con i soli scarponi. Qualche tratto ghiacciato ma gestibile. L'unica cosa utile p [...]