Bella Dormiente Sky Race

davvero un bel percorso con un ottima organizzazione. Avendo tra l'altro preparato anche un mini trail di 16 km e 900 metri d+ e -, hanno dato la possibilità anche ai meno forti di provare. .... poco meno di due ore con crampi solo alla fine. Molti partecipanti nelle due gare. Indovinate chi ha vinto la sky race tra le donne?

[visualizza gita completa]
tipo itinerario :: faticoso
tipo clima :: al limite del caldo
note su accesso stradale :: senza problemi
Ho voluto andare a provare il percorso di gara BDSR, che attualmente è ancora non completamente segnalato e tracciato. Dopo il bivio tra il Mini Trail e lo Sky Race e fino alla dorsale della Quinseina, bolli e traccia sono spesso poco visibili.
Dopo la Quinseina Sud inizia la neve ed il fango melmoso che è molto più pericoloso per ipotetiche cadute. Io mi sono fermato al colletto tra le 2 Quinseina perchè con le scarpre ultra leggere in cresta non stavo in piedi. Stavano facendo un gran lavoro di tracciatura con le zappe nella parte su neve e su Facebook hanno indicato che il percorso è confermato ed ora totalmente tracciato.
Come ho indicato su Facebook sono indispensabili scarpe con tacchettatura molto evidente e magari i ramponcini.

Sono tornato indietro fino al bivio tra lo Sky Race ed il Mini, per proseguire su quest'ultimo fino all'auto. Anche qui ci sono tratti dove creod debbano ancora segnalare il percorso. Qui nessuna difficoltà tecnica e grande spettacolo di fioritura di narcisi. Anche senza tracciatura completa, il percorso è comunque facilmente seguibile.

Oggi giornata storta!
Dopo poco oltre i 3 km un brevissimo capogiro e le gambe vanno completamente in palla (nonostante idratazione e nutrimento siano corretti). Immediatamente altri sali ed energia in corpo e senza fermarmi proseguo. Le gambe però non sono più con me e neanche nelle facili discese di questi tratti ipotizzo di poter correre, anzi massima concentrazione per trovare un qualche modo per proseguire. Dopo l'Alpe Pias incontro Franco e con lui proseguirò fin sulla Quinseina Sud da dove iniziano molti tratti di neve e fango melmoso e viscidissimo. Arrivato nei pressi del colletto tra le 2 vette e dopo un pericolosissimo scivolone nel fango (oggi ho sbagliato totalmente le scarpe usando quelle leggere e con tacchette appena accennate in vece delle più adatte con tacchetti molto marcati), decido di tornare indietro perchè le scarpe non mi permetterebbero una traversata di cresta in sicurezza e l'idea di dover tornare indietro faticando nuovamente su neve non mi rallegra particolarmente (in particolare a causa delle mie condizioni atletiche che saranno sempre pessime). Ritorno indietro fino al bivio tra lo Sky Race ed il Mini Trail per seguire quest'ultimo. Giunto nella zona narcisi, mi ci perderò in una moltidudine spettacolare di fiori e relative foto.


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

tipo corsa: salita e discesa
periodo: giugno
esposizione preval. in salita: Varie
quota partenza (m): 828
quota vetta/quota massima (m): 2406
dislivello totale (m): 2100

Ultime gite di trail running

11/03/20 - Sassi, San Mauro, Superga da Torino, anello - maxleva
26/02/20 - Bolettone (Monte) da Albavilla, anello - stellatelli
La salita avviene su ottimo fondo naturale, è poco sviluppata e piuttosto ripida, peccato per ultimo tratto acciottolato un pò duro x le caviglie. Dalla vetta bella traversata ondulata fino a Capann [...]
23/02/20 - Vaj (Bric del) da Biget per il Sentiero Berruti - andrealp
Sentiero completamente asciutto e in condizioni perfette. Molti escursionisti in giro. Corsa di 16 km e 550 metri di dislivello sul Sentiero Berruti con salita croce del Vaj e nuova variante di grande [...]
22/02/20 - Calcante (Uja di) da Traves - puccio_80
Partito da Traves con l'idea di fare la gita per le Lunelle, interpreto male la relazione e proseguo in direzione dell'Uja di Calcante. Il Sentiero Frassati è ottimo, fino alla deviazione per le Lun [...]
20/02/20 - Magnodeno (Monte) da Maggianico - stellatelli
Interessante vertical a poca distanza dalla città, la pendenza non molla mai, ma il fondo buono permette una veloce progressione, da evitare con umido e caldo, bivacco aperto e in ordine, il terreno è asciutto, segnaletica presente
13/02/20 - Vaj (Bric del) da Biget per il Sentiero Berruti - andrealp
Sentiero completamente asciutto e in perfette condizioni per correre. Solo qualche piccolo ramo abbattuto dal vento dei giorni scorsi costringe a fare un po' di attenzione nell'ultima parte della discesa.
09/02/20 - Barro (Monte) Anello da Galbiate - stellatelli
Percorso molto pulito, sentieri perfetti, solo un pò di foglie morte ogni tanto che non disturbano, i passaggi su roccette sono asciutti e ben segnalati, oggi molti escursionisti in zona, temperatura ottima