Garbella (Monte) Parete Est

note su accesso stradale :: OK
Partito alle 8 con -1°, con le racchette dall’auto. Tutto ancora in (poca) neve continua a parte qualche metro nella parte di bosco dove passa il sentiero naturalistico. Parte mediana povera e ravanatissima, con tracce dure e farina rinvenuta fuori, parte alta con bella farina rinvenuta e qualche spazio intonso. Quasi 1h30m per l’avvicinamento alla rampa per la cengia ascendente da dx verso sx, dove metto ramponi, picca e casco. Sulla cengia e per tutto il canale un alternarsi di neve fresca, placche dure e qualche buco fino al terreno sotto. Ripasso, ove ancora presenti, i pestoni dell’ultimo passaggio di sciatori e arrivo agevolmente sull’anticima sud, a sx dell’uscita del canale, alle 10.15; non vado sulla vetta vera, di poco più alta, per evitare un togli-metti dei ramponi, pratica sempre abbastanza lunga per me. Quindi preferisco usare il poco tempo a disposizione per fare più foto e una pausa snack più tranquilla dopo la discesa del canale; arrivo al deposito racchette alle 11 e dopo averle rimesse e mangiato qualcosa, mi aspetta una piacevole discesa della parte alta in farina rinvenuta e poi una comunque scorrevole prosecuzione fino all’auto, dove arrivo alle 12. Discesa tutta faccia a valle: si può fare con i soli bastoncini, ma c’è comunque il pericolo di una scivolata, inarrestabile senza picca, con tanto di salto della bastionata inferiore. Nessuno in giro, anche se alcune gite si possono ancora fare: oltre a questa anche la classica Costa Garbella e il Pianard via Colle Garbella (più per racchettari). Pomeriggio al lavoro.
Avvicinamento
Sulla breve cengia poco ripida per raggiungere il canale
Fine cengia, ingresso canale
Strettoia in vista
La strettoia
Sguardo indietro (al fondo il 'balcone' sulla bastionata inferiore)
Nella strettoia si passa in sci scalettando
Dall'anticima sud: vetta vera (palina) e uscita canale in basso
Bella farina rinvenuta nella parte alta
Tutto l'itinerario in parete (FOTO DEL 7.12.2017)

[visualizza gita completa con 10 foto]
note su accesso stradale :: tutto a posto
Solo piu' una lingua sinuosa di neve ormai trasformata a dettare la linea del canale ormai all'osso, con neve del tutto assente nel finale e una breve interruzione prima della strozzatura. Le solite nebbie a cancellare ogni speranza di poter coronare la salita di questa breve e facile paretina con un giro a rientrare ad anello, per visibilita' pressoche' nulla. E' inutile.. ormai viene da pensare come se la montagna avesse sottoscritto un contratto fisso col maltempo. E' dai primi del mese che non ci sia stato un giorno che sia un giorno, in cui sono mancate nubi accalcate sui fianchi li fisse a cancellare ogni speranza di riuscire a portare a termine una gita che sia una gita un po' come dio comanda. Qualche attenzione nel tratto di cresta che dalla cima proseguendo per il Pianard porta a riprendere il sentiero gta giu' a Palanfre' , con neve a seconda dell'esposizione a tratti molle a tratti portante abbastanza, abbondante quest'ultima dai 1900 in poi a questa esposizione.
In compagnia di Rod, con lui a ogni tanto ritrovarci a percorrere la stessa strada.


[visualizza gita completa con 8 foto]
note su accesso stradale :: strada pulita
Confermo le info dell'amico R66: farina nella cengia ascendente verso sinistra, neve compatta nel canale, e crestina finale bell'affilata. La temperatura freddina ha mantenuto buone le condizioni della neve.
Un saluto alla simpatica coppia di racchettari di Genova, e ai due ripidisti francesi che in un attimo hanno sceso il canale.
Condizioni ottime per una bella gita, buona la prima!


[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: Nessun problema
Condizioni buone: avvicinamento con racchette senza problemi, traverso - rampa iniziale con tratti non portante, canale buono con tratti bella dura, crestina finale tracciata. Data l'esposizione della via non è facile trovarla molto meglio. In fin dei conti bella salita. Meteo buono freddo il giusto con assenza di vento. In discesa percorso un tratto di cresta sud verso il passo di m.Colombo ma abbiamo lasciato perdere per condizioni poco invitanti, per cui siamo rientrati sulla via di salita prima della strozzatura. Con Jack:buona la prima.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: strade pulite
Neve portante grazie al gelicidio, ricoperta da uno strato di farina umida, in alto la crosta però non è molto spessa e rompe più facilmente. Traverso e canale quindi solo parzialmente portanti, imbuto finale invece in neve completamente marcia. In questa stagione la parete prende ancora poco sole, a parte il pendio finale.
Con Alberto con gli sci.


[visualizza gita completa con 1 foto]
Bellissimo itinerario,visto tutte le volte con la gita alla Costa Garbella(Monte Colombo,quota 2253).
+4° alla partenza alle 7.10; non c’e’ stato rigelo,neve portante sulle tracce di salita e discesa,crosta non portante fuori,granita marcia nella parte alpinistica.Bella gita, breve ma intensa.In meno di un’ora all’attacco della cengia,dove metto ramponi,picca e casco.Alle 9.20 in vetta,senza passare sugli ultimi mt di affilata crestina fino alla palina con nome della cima, causa vento forte e neve inaffidabile.Solo 5 min di sosta,un po’ preoccupato per le condizioni nel canale,che gia’ in salita si presentava con neve marcia, piu’ dura solo nella strozzatura;comunque pestoni profondi e sicuri anche in discesa.Poi nel vallone neve rammollita,faticosa ma senza zoccolo e così via fino al parcheggio.Tempo bello al Palanfre’,mentre le scure nubi dal lato del Vallone del Sabbione sono quasi arrivate a lambire questa cima,ma ha sempre prevalso il sole.All’auto alle 11.00.


[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 17/05/18 - monterod
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: PD :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Est
    quota partenza (m): 1379
    quota vetta (m): 2306
    dislivello complessivo (m): 927

    Ultime gite di alpinismo

    21/01/19 - Frioland (Monte) Parete Est, Canalone Centrale - m.gulliver
    Il Nevado Pisco della Val Pellice! Avvicinamento comodo ma kilometrico, la prima neve continua si trova proprio solo all'attacco. Nonostante l'espo in questa stagione il canale prende poco sole. La [...]
    20/01/19 - Marguareis (Punta) Rose - pietro.g
    Splendida salita, probabilmente la via di misto più bella del Marguareis! Enrico ha fatto davvero un capolavoro come linea e ha dimostrato delle gran palle a cacciarsi su di lì! Io al cospetto de [...]
    20/01/19 - Loson (Punta) canalino Ovest - Roby Candela
    Bella gita invernale, già l'avvicinamento prima della neve è interessante, poi il canale è abbastanza suggestivo e la crestina rimane in un paio di punti con una buona pendenza ed esposizione su entrambi i versanti. Discesa molto più semplice
    20/01/19 - Loson (Punta) canalino Ovest - vik
    Noi siam partiti più in basso aggiungendo circa 300m di dislivello, sentiero ben segnalato fino a quota 2100m circa dove si apre questo stupendo vallone! Avvicinamento con neve a tratti sfondosa ma a [...]
    20/01/19 - Laux (Rocca del) Goulotte del Lago del Laux - C.A.B
    Canalino quasi tutto in ghiaccio, parecchia acqua che scorre sotto, presenti almeno 4 soste la prima spit verdi sulla dx le altre tutte a sx
    19/01/19 - Grave (Pic de la) via Normale dal Col des Ruillans per il versante Nord - rosty
    Gita molto breve ma in un ambiente spettacolare. Seguito la pista battuta dal gatto fin sotto la parete, dove affiora il ghiaccio per un centinaio di metri, oltre si sale senza problemi verso la cres [...]
    19/01/19 - Viso Mozzo Canale dei Campanili ramo dx uscita diretta e cresta Est - frapic
    Condizioni della neve ancora perfette. Nella seconda metà del canale un po' di sassolini mescolati alla neve, ma nessun problema. Di fatto, neve portante per tutta la salita.