Garbella (Monte) Parete Est

note su accesso stradale :: tutto a posto
Solo piu' una lingua sinuosa di neve ormai trasformata a dettare la linea del canale ormai all'osso, con neve del tutto assente nel finale e una breve interruzione prima della strozzatura. Le solite nebbie a cancellare ogni speranza di poter coronare la salita di questa breve e facile paretina con un giro a rientrare ad anello, per visibilita' pressoche' nulla. E' inutile.. ormai viene da pensare come se la montagna avesse sottoscritto un contratto fisso col maltempo. E' dai primi del mese che non ci sia stato un giorno che sia un giorno, in cui sono mancate nubi accalcate sui fianchi li fisse a cancellare ogni speranza di riuscire a portare a termine una gita che sia una gita un po' come dio comanda. Qualche attenzione nel tratto di cresta che dalla cima proseguendo per il Pianard porta a riprendere il sentiero gta giu' a Palanfre' , con neve a seconda dell'esposizione a tratti molle a tratti portante abbastanza, abbondante quest'ultima dai 1900 in poi a questa esposizione.
In compagnia di Rod, con lui a ogni tanto ritrovarci a percorrere la stessa strada.

avvicinamento ormai quasi tutto all'asciutto..
non rimarra' cosi' ancora a lungo..
neanche giunti alla strozzatura..ed ecco che che la situazione gia' cambia in peggio..
nella strozzatura..una corposa lingua di neve resiste ancora..
Rod..in uscita dalla strozzatura..
in vetta..
non banale il rientro per cresta accidentata per un tratto abbastanza lungo..
l'accidentata e affatto banale tratto di cresta che dalla Garbella porta a riprendere il gta in direzione nord..

[visualizza gita completa con 8 foto]
note su accesso stradale :: strada pulita
Confermo le info dell'amico R66: farina nella cengia ascendente verso sinistra, neve compatta nel canale, e crestina finale bell'affilata. La temperatura freddina ha mantenuto buone le condizioni della neve.
Un saluto alla simpatica coppia di racchettari di Genova, e ai due ripidisti francesi che in un attimo hanno sceso il canale.
Condizioni ottime per una bella gita, buona la prima!


[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: Nessun problema
Condizioni buone: avvicinamento con racchette senza problemi, traverso - rampa iniziale con tratti non portante, canale buono con tratti bella dura, crestina finale tracciata. Data l'esposizione della via non è facile trovarla molto meglio. In fin dei conti bella salita. Meteo buono freddo il giusto con assenza di vento. In discesa percorso un tratto di cresta sud verso il passo di m.Colombo ma abbiamo lasciato perdere per condizioni poco invitanti, per cui siamo rientrati sulla via di salita prima della strozzatura. Con Jack:buona la prima.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: strade pulite
Neve portante grazie al gelicidio, ricoperta da uno strato di farina umida, in alto la crosta però non è molto spessa e rompe più facilmente. Traverso e canale quindi solo parzialmente portanti, imbuto finale invece in neve completamente marcia. In questa stagione la parete prende ancora poco sole, a parte il pendio finale.
Con Alberto con gli sci.


[visualizza gita completa con 1 foto]
Bellissimo itinerario,visto tutte le volte con la gita alla Costa Garbella(Monte Colombo,quota 2253).
+4° alla partenza alle 7.10; non c’e’ stato rigelo,neve portante sulle tracce di salita e discesa,crosta non portante fuori,granita marcia nella parte alpinistica.Bella gita, breve ma intensa.In meno di un’ora all’attacco della cengia,dove metto ramponi,picca e casco.Alle 9.20 in vetta,senza passare sugli ultimi mt di affilata crestina fino alla palina con nome della cima, causa vento forte e neve inaffidabile.Solo 5 min di sosta,un po’ preoccupato per le condizioni nel canale,che gia’ in salita si presentava con neve marcia, piu’ dura solo nella strozzatura;comunque pestoni profondi e sicuri anche in discesa.Poi nel vallone neve rammollita,faticosa ma senza zoccolo e così via fino al parcheggio.Tempo bello al Palanfre’,mentre le scure nubi dal lato del Vallone del Sabbione sono quasi arrivate a lambire questa cima,ma ha sempre prevalso il sole.All’auto alle 11.00.


[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 17/05/18 - monterod
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: PD :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Est
    quota partenza (m): 1379
    quota vetta (m): 2306
    dislivello complessivo (m): 927

    Ultime gite di alpinismo

    20/08/18 - Bianca (Croda) Spigolo Fantòn - manty57
    Sufficiente mezza corda da 30 m. Qualche rinvio e cordino
    19/08/18 - Lyskamm Orientale e Occidentale Traversata Est-Ovest - Bestia
    Altra grande classica con il socio mavik Condizioni ottime su tutto il percorso Questa cresta X un alpinista è un viaggio una vera esperienza da fare almeno una volta nella vita. Con le condizi [...]
    19/08/18 - Berlon (Mont) da Ruz - kaneski
    Dopo aver salito Lupin III siamo saliti in vetta lungo la bella cresta NNE. Sono esattamente 150 m di sviluppo, che, se ci si tiene rigorosamente sul filo, permettono una piacevole arrampicata mai sup [...]
    19/08/18 - Rossa (Punta della) Spigolo SE - giuliof
    Grado, dislivello e sviluppo non sono gran cosa sulla carta, ma avendo fiutato un ambiente abbastanza complesso, almeno per chi non lo conosce, siamo partiti nella notte con le frontali in modo da por [...]
    19/08/18 - Ovarda (Torre d') Cresta Est e traversata - Puli88
    Dalla chiesetta la gita si fa veramente lunga..soprattutto il rientro (21 km totali). Saliti al colle poi invece di prendere a dx in cresta abbiamo preso a sx saltando secondo me la parte più diffici [...]
    19/08/18 - Pelvo d’Elva Canale Ovest del Colle Camoscere - lupo alberto
    Confermo le note di Giorgio, salita molto diretta, il canalino ovest è facile ma potrebbe divenire una cascatina infida in caso di temporale (oggi era ben bagnato nonostante il meteo clemente), sempr [...]
    19/08/18 - Valmiana (Rocca di) Via Normale dalle Terme di Valdieri - giody54
    Fatto il giro al contrario,ossia saliti da Costa Val Miana ,raggiunta la cima e poi la quota 2955 del Colle Valmiana.Nessun problema sul percorso ,tranne l'attenzione alle pietre e la prudenza in alcuni tratti più esposti.