Coudrey (Monte) Gatto-Nando

Attrezzatura in ordine, qualche passo sul secondo e settimo tiro da non sottovalutare. Soste con cordone, non da calata. I pochi trasferimenti, comunque non ravanosi, non disturbano. Via interessante e più omogenea della vicina Table de Roc.
Ritorno all'arrampicata ad un mese dall'intervento alla spalla, con i pazienti amici Nico e Mauro. Ho fatto davanti il primo tiro poi ho ceduto il passo a Nico, non me la sentivo di continuare, troppa fretta di ricominciare. Ma comunque, con qualche precauzione, la migliore fisioterapia. Bella giornata.


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: normale
Via piacevole, con qualche bel passaggio, un po' discontinua. Molto belli il 2° e il 7° tiro. Il 4° e il 5° si possono comodamente concatenare.
Giornata piacevole, bel sole e venticello rinfrescante. via perfetta per riprendere fiducia ad arrampicare da primo dopo l'operazione alla spalla e 2 anni di stop. Dall'ultima sosta ci siamo calati in doppia per fare anche l'ultimo tiro di Table Roc, divertente ma più facile del vicino tiro di Gattonando. Con il Kommissario Politiko, sempre tranquillo.


[visualizza gita completa]
Una delle vie più equilibrate di Albard, abbastanza facile per riprendere ad arrampicare, ma con qualche passo che non va sottovalutato, come il delicato traverso del secondo tiro, che proprio di quarto grado non è, o la bellissima placca ricamata del settimo tiro, ideale per riprendere l'equilibrio del gesto arrampicatorio.
La via è perfettamente in ordine e con le nuove targhette gialle brillanti è davvero impossibile non trovarla.... e questo vale per tutto il settore basso (T-rex, Dr. Jimmy, I love you Silvye, Via le dita dal naso). Grazie Tito ;)
Come sempre con Germana, bello ricominciare.... ma quanta ruggine da togliere....


[visualizza gita completa con 3 foto]
Dalla relazione di Luther:
Almeno due placchette lungo la via si muovono e anche se non sono a rischio SERVIREBBE CHE QUALCUNO PORTASSE UNA CHIAVE per chiudere i dadi (la via è comunque iper-protetta).....

Una mia personale considerazione:
Non siete arrampicatori di primo pelo...sapete benissimo che potete trovare qualcosa di svitato...su una via spittata...
Domanda: Ma perché invece di reclamare un altrui intervento, non vi portate una semplice chiave da 17mm? ...non pesa mica come il trapano che è servito a chiodarla o no?....un piccolo accorgimento di pochi grammi et voilà il gioco è fatto...
Cordiali saluti

[visualizza gita completa]
Almeno due placchette lungo la via si muovono e anche se non sono a rischio servirebbe che qualcuno portasse una chiave per chiudere i dadi (la via è comunque iper-protetta)
Via piuttosto discontinua, come le altre di questo settore, ma che offre comunque spunti per un' arrampicata divertente, mai difficile e molto ben protetta.
Mordi e fuggi in mattinata per il ri-battesimo di Mirco che dopo due anni di trail ritorna ad annusare la roccia di Albard. La via ha le caratteristiche adeguate e lui si diverte come un bimbo...buona la prima ragazzo!
Temperatura ideale, peccato per il tempo nuvoloso ed il vento della parte alta.


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: nn
niente da segnalare,
con Franco


[visualizza gita completa]
Bella via con pochi punti difficili. Roccia ottima, un po' d'erba e terra in alcune parti. Abbiamo concatenato i primi due tiri ma dato l'attrito creatosi non è un'opzione che consiglio. Non banale il traversino di 4+ e nemmeno così semplice il 7 tiro che ha alcuni passi di 5°. Problemi di comunicazione a causa del vento e del rumore proveniente dall'autostrada. Nome azzeccato: spesso si gattona sulla roccia cercando aderenza di placca! Discesa semplice col sentiero, in un attimo alla macchina.
Grazie mille a Silvia che si tira tutta la via senza nessun problema! Bel ripasso di movimenti e manovre fuori dalla mia comfort-zone.


[visualizza gita completa]
I primi due tiri (della relazione) sono bagnati. Noi l'abbiamo risolta con con tre tiri di corda: 50-50-60, saltando un po' per evitare attriti. Ci è piaciuta.

[visualizza gita completa]
Roccia asciutta ma un po' freddi i primi tiri all'ombra al mattino con perdita di sensibilità per mani e piedi che sul delicato traverso di L2 mi hanno fatto esitare un attimo. Poi su L3 si va al sole e le cose migliorano decisamente. A tiri alterni con Marco (kima), a me i pari. In aggiunta abbiamo fatto anche l'ultimo tiro di Table de Roc della quale avevo già fatto i primi 3 tiri. Proseguito sul versante sud con la Due Marimba.

[visualizza gita completa]
Rifatta dopo un anno per portare Giovanni. Come allora con Laura mi sono divertito.

[visualizza gita completa]
Alle 8, 30 al posteggio 6°... freschino! Tempo tutto sommato buono, qualche nuvola ed un po' di vento. Itinerario in ordine.
In compagnia di Andrea e di Mario (tutto di cotone abbigliato... ;), confermiamo l'opinione espressa in precedenza. Proseguito sull'ultimo tiro di Table de Roc e poi su Raggio di sole.


[visualizza gita completa]
Con Mimmo e Andre in una gran giornata di perculamenti e risate. La via ha due tiri molto beli: L2 e L7. Sui gradi proposti, mi sento di dire che sono un pò sterttini e soprattutto L2, non mi sembra tanto un 4......All'uscita dalla via anzichè scendere, siamo saliti ed abbiamo attaccato Gary and Erik. Comunque via ben spittata e gradevole

[visualizza gita completa]
Asciutta anche se ha piovuto tutta la notte (Albard si asciuga in fretta col vento, anche con poco sole). Ottimamente spittata e ottima roccia. Concatenati senza difficoltà tiri 1e2, 4e5, 7e8 (totale tiri così: 5). A parere nostro i due passi segnati come quinto all'inizio dei tiri 6 e 7, sono di IV+. Bellissimo il tiro 7e8. Con papà; soltanto noi due in tutta Albard!

[visualizza gita completa]
Le soste (anche quelle sugli alberi) sono dotate di cordone bianco, in ottime condizioni.
Trovata perfettamente asciutta.
Anche per noi il traverso di L2 è stato il tiro più delicato.
Placca di L7 spettacolare!
Chiodata benissimo, mi aggiungo al coro dei ringraziamenti a Gianni Lanza per questa creazione.

Con Max a tiri più o meno alternati.


[visualizza gita completa]
Bella salita plaisir, su bellissima roccia. Unico neo, quando la via si incrocia con Table de Roc, bisognerebbe indicarlo un po meglio.
Oggi per festeggiare il mio compleanno, ho avuto il l'onore ed il piacere di condividere questa salita con Enzo Appiano (classe 1928), fortissimo accademico del CAI. Grazie Enzo. Mi hai fatto un grandissimo regalo!!!


[visualizza gita completa]
Bella via dove i tiri + belli ed estetici sono gli ultimi.Non particolarmente difficile e chiodata il giusto.Il tiro + duro a ns giudizio è il traverso del 2°tiro che sarà solo anche 4+ ma ci ha impegnato poi solo divertimento.
X concludere abbiamo finito la giornata col 1°tiro di Pa Raumer e con Marimba che avevamo fatto anni fa.
Un grazie a mister Lanza che non conosciamo ma che ci regala sempre belle linee e cm sempre al socio storico Lo.


[visualizza gita completa]
Bella via con gradi uniformi...
Oggi bella giornata con un po di vento nella parte alta...
Con Renny alla sua prima via lunga...

[visualizza gita completa]
Dopo aver fatto Table du roc secondo giro su questa via più uniforme come gradazione un po di attenziona sul traverso drl 2 tiro divertente.Nel primo pomeriggio cominciava a esser troppo caldo


[visualizza gita completa]
In cima ci sono due soste. Con quella di sx (leggermente più alta di un metro) si esce subito dalla via e si raggiunge il sentiero. Dalla sosta a dx si può salire ancora un micro-muretto con due spit prima di arrivare al sentiero.





Un ringraziamento ai chiodatori. Oggi bella giornata molto calda...con mio figlio.


[visualizza gita completa con 1 foto]
Avevo già fatto qualche via in zona(raggio di sole e le due sulla pinna) trovandole decisamente sovragradate. Per cui ho portato la giovane Sabrina, alla sua seconda arrampicata, a fare questa via, pensando "ingenuamente" che anche qui si viaggiasse sul facile. Con sorpresa, sul secondo tiro, ho scoperto che il 4+ è 4+ e la buona Sabrina al momento di affrontare il traverso con rischio pendolo mi ha chiesto se ero scemo. Ci siamo quindi calati e siamo andati a fare i primi tre tiri di "pa Raumer" e poi i due tiri di "i due macumba"; devo dire che anche qui il 4 è 4 ma almeno non si pendola. In particolare i Macumba è molto bella.

[visualizza gita completa]
Si dice sia da relax ma attenzione a non rilassarvi troppo sul traverso del secondo tiro (non banale..!!) perché se si cade lì si rischia di farsi davvero male...per il resto come già detto da chi mi ha preceduto le lunghezze 2 e 7 sono le più belle ed impegnative.
Bella giornata ventosa in compagnia del sempre affidabile Diego che saluto e ringrazio.


[visualizza gita completa]
Arrampicata rilassante e piacevole.
Percorso tutto in ordine.



Salita molto mattutina x impegno culinario.
Gli amici Stefano e Matteo si sono molto divertiti.
Non ringrazieremo mai abbastanza il (pro) Gianni Lanza, sempre prodigo nel regalarci
queste belle arrampicate di puro relax e piacere.
Arrivare al parcheggio di Albard vuoto e ripartire quando tutti si stanno preparando per arrampicare, non ha prezzo.


[visualizza gita completa con 1 foto]
Spero che il dottore che mi ha operato alla spalla tre mesi fa non legga " Gulliver " altrimenti chi lo sente !!
Per tornare ad arrampicare ho preferito ripartire da zero scegliendo questa via e poi " Raggio di sole ".
Entrambe facili facili, su questa forse due passaggi di 4° in tutto ( non 5° come da relazione ). Oggi l'abbiamo messa sulla velocità e così un'ora per questa via ed un'ora per la successiva per un totale di 14 tiri.
Grazie a Riccardo per avermi appoggiato sulla scelta delle vie ( per gradi maggiori aspettiamo ancora ).

[visualizza gita completa]
Bell'itinerario, piacevole e su roccia di ottima qualità. Avevamo in passato, avuto modo di apprezzare una via del signor Lanza a Todra, questa è senz'altro una piacevole conferma, grazie e complimenti!
In compagnia del giovane Massi, in trasferta "lardosa" ;-) Abbiamo proseguito su Raggio di sole, ma questa è un'altra storia!


[visualizza gita completa]
Giornata splendida, un po' fresca e ventosa all'inizio ma poi perfetta, sia per temperatura sia per luci e colori. La via, sempre gradevole e con alcuni passaggi interessanti, è decisamente più pulita rispetto a novembre scorso ed attualmente è bella asciutta. Soste tutte in ordine. Oggi tirata tutta da Fausto, che ringrazio, causa il riacutizzarsi della mia tendinite al braccio sinistro (motivo delle sole 3*).

[visualizza gita completa]
Dopo aver salito i primi 5 tiri di Olimpic Spirit abbiamo proseguito percorrendo i due finali di Gattonando e l'ultimo di Table di Roc. Il settimo tiro è sempre spettacolare! Qualche problemino nel reperire il sentiero principale, io e Carlo ci siamo intruppati nei rovi quindi consiglio di verificare bene il tracciato di ritorno.
Sempre con Carlo da primo di cordata.


[visualizza gita completa con 1 foto]
ripetuta a tiri alterni con Carlopell; niente da segnalare

[visualizza gita completa]
Finalmente sulle splendide placche di questa recente via ad Albard. Giornata spettacolare, ventosa, ma calda al punto giusto. La via nel complesso è bella, gradevole, con alcuni passi di V che non guastano: tutta da gustare per una arrampicata rilassata.

Con Chiara, sempre perfettamente a suo agio qui ad Albard e che ha poi avuto la bella idea di concatenare la via con Raggio di sole!


[visualizza gita completa con 5 foto]
Ad appena due mesi dall'apertura, la GattoNando si avvia a diventare una classica di Albard. Ora la roccia è pulitissima e con un grip ottimale. Via facile e sicura (ora che è ripulita ancora di più), sempre di grande soddisfazione. Confermo che i tiri migliori sono il secondo ed il settimo (elegante placca "ricamata"), ma anche gli altri sono divertenti. Il sentiero di rientro è ora ben segnalato da numerosi ometti di pietra ed è impossibile perdersi. A scanso di equivoci (la prima volta avevamo fatto un tiro in più sulla Table de roc) allego comunque una nuova traccia gps, corretta con il sentiero di rientro più diretto.
Uscita veloce e rilassata, come sempre con Germana, con tempo primaverile.


[visualizza gita completa con 1 foto]
Come da relazione prendere il sentiero dei settori bassi (nuove indicazioni) e dopo il ruscello salire di 50 mt a destra.
Bella via; il secondo ed il settimo tiro si differenziano dalla restante parte della via, passi di V; ovvero il secondo tiro ha un bel traverso ed un bel tiro verticale, il settimo una bella placconata verticale; il resto decisamente più ordinario 3° max 4°.
Panorama bellissimo sul forte e sulla Dora, specialmente negli ultimi tre tiri dopo il prato, discesa veloce su bel sentiero
Con Gianluca.
Bella giornata


[visualizza gita completa]
Grigiore in fondo valle; sole e azzurro in montagna.
Bella roccia, soste comode, ben segnato l'avvicinamento con frecce gialle.
Fatti anche i primi 2 tiri di Raggio di Sole.
Grazie a Teddy capocordata
Foto su Fb


[visualizza gita completa]
Perfetta per prendere (o far riprendere nel nostro caso) confidenza con l'arrampicata da primi. Placca confortevole che non mette mai soggezione e dal giusto sviluppo. Relax garantito col solito notevole panorama e discesa su sentiero comodissimo. In cordata a tiri alterni con Crudelia.

[visualizza gita completa]
Ancora un'altra bella via, grazie a Gianni Lanza e soci, alla portata di molti qui ad Albard. Temperatura ideale, malgrado un po' di vento, e roccia perfettamente asciutta. La roccia nel complesso è molto buona ma si vede che, in assoluto, non ha ancora visto molti passaggi perché, a me, sono rimaste in mano due scagliette e di tanto in tanto si incontra qualche breve tratto non proprio pulito. Conviene unire L4 con L5 ed L7 con L8. Il tiro più impegnativo è sicuramente il secondo. Le soste sono tutte attrezzate con doppio spit e cordone. Oggi sulla via due francesi che hanno attaccato appena prima di noi e, forse, un'altra cordata di due. Con Fausto.

[visualizza gita completa]
Oggi via asciutta in ottimo stato.
Confermo che è una bella via, il secondo tiro è quello un po più impegnativo. Oggi un bella giornata di sole si è arrampicato in maniche corte. Ringrazio Alessandro che pur avendo 21 anni a accettato di venire con me un po avanti con gli anni a provare questa via aperta da Lanza il mese scorso. E sorpresa all'uscita della via ho incontrato Gianni Lanza così ho potuto salutarlo e fargli i complimenti per la bella via appena aperta.


[visualizza gita completa con 3 foto]
Via asciutta e temperature estive. Comodo sentiero in discesa per l'avvicinamento. Sulle prime lunghezze si sono staccate un paio di prese grandi all'incirca quanto una noce. Cordata da 3 con Fabrizio N. ai primi 3 tiri, Elisa ai 2 centrali e a me gli ultimi 3. Usciti sul sentiero alto (5 min. nel bosco) e proseguito sulla più semplice Raggio di Sole che ben si inserisce in un comodo concatenamento. Un saluto alla Guida Gianni Lanza ed al folto gruppo di biellesi al suo seguito incontrati lungo la via e sull'adiacente Table de Roc. Divertente la via e anche la scelta del nome ed il disegno all'attacco.

[visualizza gita completa con 3 foto]
tornato a ripeterla perché non avevo scalato bene il secondo tiro x l'incidente occorsomi.
bella... hanno messo i cordoni alle soste...
con Vanni


[visualizza gita completa]
oggi ancora sulle orme dell'instancabile Lanza, che ha tirato fuori un'altra via carina non difficile, su ottima roccia e ben chiodata, puro divertimento! visto che la via l'abbiamo fatta in fretta, ci siamo diretti su un'altra sua via la "fragile!
in cordata con Enzo, e un saluto a gambalesta e socio!!!!


[visualizza gita completa con 4 foto]
Via ottimamente attrezzata con roccia più che buona. Difficoltà ridotte. Parecchie cordate a seguito tra cui i due "lumbard" di cui non ricordo il nome e con cui abbiamo condiviso buona parte della salita. Meteo estivo.
Salita effettuata con Ste89 . Usciti alle 11:20 dalla via, siamo scesi e andati in altro settore. Aspettando....la neve!


[visualizza gita completa con 4 foto]
Bella via su buona roccia con ottima chiodatura e difficoltà contenute. Simpatica e non proprio banale la partenza del 2° tiro in traverso verso destra.
Bella giornata e bella salita divisa a tiri alterni con Monica e Mathias.


[visualizza gita completa]
Carini il secondo e l' ultimo tiro; chiodatura perfetta.

Calda giornata con Paolo e Paola


[visualizza gita completa]
Bella via ,ben protetta e roccia super.............Gianni e' sempre una garanzia.
con Sebastiano

[visualizza gita completa]
Riprendiamo vie lunghe dopo più di 2 mesi....e subito una new entry...bella via, omogenea, L2 e L7 più difficili degli altri, ma anche la partenza di L3 abbastanza "sportiva". Soste comode e perfette, anche se non abbiamo visto la sosta di L4 ed abbiamo unito i 2 tiri (tra l'altro consigliabile visto che sono corti).
Nell'insieme ci è piaciuta molto. Brava Fly come sempre

[visualizza gita completa]
Abbiamo ripetuto la via a distanza di pochi giorni, per condividerla con gli amici, l'abbiamo trovata asciutta e ripulita, con qualche spit in più e una sosta aggiunta, due graziosi loghi ad identificare la via (alla partenza e dopo il prato) e soprattutto candidi cordoni di collegamento delle soste, insomma servizio completo per arrampicare in puro relax. Questa volta abbiamo usato una sola corda da 60 m doppiata, tutto sommato conviene perché i tiri che è possibile unire con corda lunga sono soltanto L4 - L5 e L7 - L8. Svelato il "mistero" dell'ultimo tiro (L8): è soltanto il breve completamento di L7 (sosta aggiunta per poter usare corde corte), ma la via finisce lì, a meno di terminare su Table de roc come la volta scorsa.
Con Germana e gli amici Idalba, Enrico e Paolo, molto soddisfatto della sua prima via lunga.


[visualizza gita completa con 4 foto]
ha già detto tutto Eugenio, aggiungo solo che sti francesi l'hanno combinata grossa!! potevamo farci molto male....il tipo si è fatto 10/12 metri su roccia marcia sulla mia verticale senza protezioni, poi mi ha staccato un lamone che mi ha sfiorato e fortunatamente non mi e rovinato addosso....

[visualizza gita completa]
Provata subito l'ultima via del Gianni, ci è piaciuta molto. Rispetto alla vicina Table de Roc la difficoltà massima è un po' più bassa (manca la fessura, ma non se ne poteva inventare un'altra ;-) , in compenso ci è sembrata un po' più omogenea. Il tiro clou è il secondo, traversino e bella placca verticale continua ma senza eccessi e molto bella anche L7 (penultimo tiro), ancora in placca lavorata. Non siamo sicuri di aver fatto l'ultimo tiro corretto, noi siamo usciti sulla table de roc. Abbiamo trovato bagnata la prima lunghezza, fortunatamente facile, la seconda dalla partenza sembrava grondante, invece la linea di salita, spostata a destra, era asciutta, come le successive. Allego traccia gps, per quelli che non trovano mai le vie nuove o i rientri (come noi).
Con Germana come sempre. Un grazie ad Ezio ed Eugenio per la soffiata (li abbiamo incontrati al parcheggio senza sapere della nuova via e abbiamo subito cambiato il programma del giorno). In seguito molti altri amici biellesi, sulla via e fuori (non faccio nomi per evitare di dimenticare qualcuno). Unico neo della giornata il "colpo della strega" (naturalmente mentre gattonavo sulle placche!! ), che mi ha guastato la seconda metà della salita, ma ho tenuto duro e ne valeva la pena.....


[visualizza gita completa con 3 foto]
Bella via.Non giudico i gradi perchè sono uno scarso e i miei 65 anni mi fanno apparire tutto più difficile di quello che è, comunque non è una via da sottovalutare perchè un paio di tiri sono abbastanza sostenuti.A questo occorre aggiungere che la via è stata aperta solo alcuni giorni fa per cui è ancora un pò sporca e ogni tanto si stacca qualcosina, sicuramente con la frequentazione diventerà molto più pulita e sicura.Oggi abbiamo trovato lungo sul primo tiro, ancora bagnato con fanghiglia e muschio.Se qualche volonteroso portasse seco una spazzola potrebbe dargli una buona ripulita.Tutte le partenze dei tiri io personalmente le ho trovate "ostiche". Mentre il mio socio Ezio era impegnato nel secondo tiro, per nulla banale, siamo stati raggiunti e superati da un francese, fuori di testa, il quale ha pensato bene di affiancarlo e superarlo fuori via.Alcuni metri sopra di lui ha staccato un lamone di una quindicina di chili più ammennicoli vari,variabili dall'etto al chilo, i quali hanno sfiorato Ezio e sono passati a due metri da me! Naturalmente il "fenomeno" e consorte erano senza casco, infatti giustamente sono loro che fanno cadere le pietre,quindi a loro non serve! Comunque al di là di questo spiacevole incontro tutto il resto è filato liscio e ci siamo divertiti.
Salita condivisa con il mio capo cordata Ezio in una giornata molto grigia ma senza pioggia.Un saluto a Pinin che ho finalmente conosciuto di persona.Seguirà breve filmato.


[visualizza gita completa con 4 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 4 :: 4 obbl ::
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
quota base arrampicata (m): 600
sviluppo arrampicata (m): 170

Ultime gite di arrampicata

22/04/19 - Bettola (Placconata di) Placche di Sinistra - mdaldegan
22/04/19 - Coudrey (Monte) Doctor Jimmy - vik
Tornato dopo un paio d'anni a ripetere questa via...allora salita da secondo di cordata. Via carina e divertente, spittatura corretta, gradi su alcuni tiri un pò stretti..ma sarà che sono scarso :- [...]
22/04/19 - Coudrey (Monte) Doctor Jimmy - Roby Candela
Grado della scalata molto strano, da non sottovalutare. Però roccia molto buona, con molto grip (primi due tiri fatti con scarponi). Spittatura ottima, soste nuove attrezzate, a volte affiancate a qu [...]
22/04/19 - Truna (la) Turel - pinin
La nostra prima volta alla Turel, inspiegabilmente ed ingiustamente l’avevamo sempre tralasciata. Per noi la più bella del settore, ancor più della Gios, fino a ieri la nostra preferita. Non posso [...]
22/04/19 - Laouza (Rocca d'la) Spigolo dei rododendri - Davide Bonansea
via di media difficolta fattibile a persone anche meno esperte che provano a salire da primo, data la facile intuizione dello sviluppo. gli spit sono ben visibili un po più distanziati sui passaggi p [...]
22/04/19 - Coudrey (Monte) Outside - righini
Via carina con alcuni bei passaggi. Un po' troppo nel bosco per i miei gusti, può essere un bel modo per raggiungere il settore alto.
21/04/19 - Castel Presina - Parete rossa Instabilità emotive - Moa
Avvicinamento semplice se si segue la relazione. Via molto bella, su roccia buona, spittatura extra comfort. Rientro semplice e rapido, praticamente in piano. Bellissima la fioritura delle peonie selvatiche.