Manolino Angelo (Rifugio) da Valcasotto

note su accesso stradale :: sterrata ok sino al bivio per Tagliante poi meglio auto alta
Erano un po' di anni che non venivo qui e ho visto che purtroppo la devastazione e il disboscamento di questa, un tempo splendida valle, continua inesorabile.Ora la strada si è mangiata un altra bella fetta di sentiero ed arriva sino al Pian Marlà e oltre.Paesaggio abbastanza desolante.Per fortuna su è sempre bello e la vista delle splendide Rocche di Perabruna lenisce un po' la pena precedente.Per quanto riguarda il percorso nulla da segnalare.Al rifugio non c'è più il pastore con i cani.
un bel ponticello nel bosco
autunno
verso l'antoroto
al rifugio

[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: Meglio avere un'auto un po' alta per il tratto di sterrata. Conviene fermarsi al ponte.
Nuova Capanna Sociale del CAI nella Valcasotto. Partiti dal Ponte della Marmorea abbiamo seguito la sterrata sulla sx per un tratto. Poi l’abbiamo lasciata per prendere a dx il sentiero (segni bianchi e rossi) che sale nel bosco fino ad una radura dove tagliavano le piante. Qui bisogna stare attenti ai segni che si perdono nel prato ma occorre proseguire puntando la testata del vallone e si ritrova il sentiero. Ultimo tratto nel bosco e finalmente all’uscita si vede il rifugio che si raggiunge con un ampio cerchio. Al rifugio abbiamo trovato il pastore (con duecento mucche!! e due cani educati) con cui abbiamo parlato un po’. Ci ha detto che qualche giorno fa’ ha visto due lupi che inseguivano dei camosci. Veloce pranzo con tafani … alla vicina chiesetta. Incontrati altri sei escursionisti!?! in questa valle sperduta. Siamo rientrati seguendo la poderale, più comoda. Breve visita del bellissimo borgo di Valcasotto e acquisto di formaggi tipici. Siamo infine andati a vedere il Castello di Valcasotto che purtroppo è chiuso dal 2008!!!

[visualizza gita completa con 8 foto]
note su accesso stradale :: si arriva fino alla sbarra con l'auto (purché non troppo bassa)
Facile escursione solitaria (incontrato qualche cercatore di funghi); sono in corso dei lavori di canalizzazione nella parte mediana del percorso.
Vorrei segnalare che arrivato nei pressi del rifugio si sono presentati tre pastori maremmani che ne deduco siano i gestori. Del pastore nemmeno l'ombra e la costruzione si trova all'interno della recinzione elettrica adibita a pascolo. Quindi nessuna possibilità di avvicinarsi alla struttura e dietrofront obbligato. Stessa desolante situazione per la chiesetta situata nei pressi.
Forse qualcuno del Cai Ceva dovrebbe verificare la situazione.


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: tacche bianco/rosse
difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1000
quota vetta/quota massima (m): 1638
dislivello salita totale (m): 638

Ultime gite di escursionismo

17/12/18 - Arbella (Punta) da Pont Canavese, anello per Deiro Nero - fdf62
Sono partito da Sarro ma ho fatto la normale da Frachiamo in entrambi i sensi, neve discontinua, che non dà problemi, oltre i 1600 m di quota.
17/12/18 - Castelletto (Truc) da Pratobotrile, anello - maxleva
Partito dalla borgata Siliodo 750m. Percorso su sentieri in ordine. Solo l'ultimo tratto alle spalle delle ultime baite diroccate è un p'o da individuare ma alcuni ometti aiutano.
16/12/18 - Croce di Muggio (Monte) da Vendrogno - titty79
Siamo partiti da Mornico (976 m), che si raggiunge proseguendo in auto da Vendrogno.. Si segue il percorso per Monte Tedoldo, si sale a monte del paesino ed ad una cappellina si prosegue su sentiero [...]
16/12/18 - Resegone - Punta Cermenati da Stanga per la Cresta NE - irui70
Quando non si ha voglia di fare km e con le previsioni meteo fra l'altro non proprio rosee che invogliano a mettere le gambe sotto un tavolo di un rifugio,il M.Resegone a due passi da casa mia è la [...]
16/12/18 - Soglio (Monte) da Cimapiasole per la Rocca Perabianca - laura3841
Cresta facile con chiazze di neve; utile la traccia dei 5 che mi hanno preceduta. Per ora ramponi non necessari. Sono partita dal Santuario di Milani, poi sentiero del Gallo 452. Alla Cappella del [...]
16/12/18 - Leciuri (Alpe) da Cicogna,anello per Alpe Prà, Alpe Leciuri, Pogallo - Garaca
Bel periplo nella selvaggia Valgrande, luogo sempre spettacolare. Sentiero ottimamente segnato e ben tenuto. Nella discesa verso Pogallo , nella grande faggeta, attenzione in questo periodo alla grande quantità di foglie che ricopre il sentiero.
16/12/18 - Rubbio (Monte) da San Damiano Macra - Giagi
Effettuato anche noi un anello al ritorno scendendo per la faggeta, e poi per la strada che costeggia il Rio Droneretto. Peccato non vi sia alcuna segnaletica per il Rubbio ne da San Damiano, ne lung [...]