Manolino Angelo (Rifugio) da Valcasotto

note su accesso stradale :: sterrata ok sino al bivio per Tagliante poi meglio auto alta
Erano un po' di anni che non venivo qui e ho visto che purtroppo la devastazione e il disboscamento di questa, un tempo splendida valle, continua inesorabile.Ora la strada si è mangiata un altra bella fetta di sentiero ed arriva sino al Pian Marlà e oltre.Paesaggio abbastanza desolante.Per fortuna su è sempre bello e la vista delle splendide Rocche di Perabruna lenisce un po' la pena precedente.Per quanto riguarda il percorso nulla da segnalare.Al rifugio non c'è più il pastore con i cani.
un bel ponticello nel bosco
autunno
verso l'antoroto
al rifugio

[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: Meglio avere un'auto un po' alta per il tratto di sterrata. Conviene fermarsi al ponte.
Nuova Capanna Sociale del CAI nella Valcasotto. Partiti dal Ponte della Marmorea abbiamo seguito la sterrata sulla sx per un tratto. Poi l’abbiamo lasciata per prendere a dx il sentiero (segni bianchi e rossi) che sale nel bosco fino ad una radura dove tagliavano le piante. Qui bisogna stare attenti ai segni che si perdono nel prato ma occorre proseguire puntando la testata del vallone e si ritrova il sentiero. Ultimo tratto nel bosco e finalmente all’uscita si vede il rifugio che si raggiunge con un ampio cerchio. Al rifugio abbiamo trovato il pastore (con duecento mucche!! e due cani educati) con cui abbiamo parlato un po’. Ci ha detto che qualche giorno fa’ ha visto due lupi che inseguivano dei camosci. Veloce pranzo con tafani … alla vicina chiesetta. Incontrati altri sei escursionisti!?! in questa valle sperduta. Siamo rientrati seguendo la poderale, più comoda. Breve visita del bellissimo borgo di Valcasotto e acquisto di formaggi tipici. Siamo infine andati a vedere il Castello di Valcasotto che purtroppo è chiuso dal 2008!!!

[visualizza gita completa con 8 foto]
note su accesso stradale :: si arriva fino alla sbarra con l'auto (purché non troppo bassa)
Facile escursione solitaria (incontrato qualche cercatore di funghi); sono in corso dei lavori di canalizzazione nella parte mediana del percorso.
Vorrei segnalare che arrivato nei pressi del rifugio si sono presentati tre pastori maremmani che ne deduco siano i gestori. Del pastore nemmeno l'ombra e la costruzione si trova all'interno della recinzione elettrica adibita a pascolo. Quindi nessuna possibilità di avvicinarsi alla struttura e dietrofront obbligato. Stessa desolante situazione per la chiesetta situata nei pressi.
Forse qualcuno del Cai Ceva dovrebbe verificare la situazione.


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: tacche bianco/rosse
difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1000
quota vetta/quota massima (m): 1638
dislivello salita totale (m): 638

Ultime gite di escursionismo

23/06/18 - Becco dell'Aquila, punta est Da Granges - sergio 51
Gita molto lunga e faticosa, su sentieri mal segnalati, con problemi di orientamento in caso di nebbia, però una volta si può fare. Era dal 2012 che non facevo 1800 m. di dislivello: adesso per un [...]
23/06/18 - Balcone val Veny da La Visaille - Brunello 56
Oggi grande giornata sul sentiero TMB, imboccato subito al mattino e lasciato solo a fine escursione. E praticamente, rispetto all’itinerario qui proposto, ho fatto il giro al contrario. Partenza [...]
23/06/18 - Belice (Cappella di) da Cuorgnè per la vecchia mulattiera di Chiesanuova - laika58
Oggi a causa della nuvolosità del mattino, è saltata la gita prevista, quindi nel pomeriggio gitarola di ripiego alla chiesetta del Belice - Salita da Nava su mulattiera e sentiero e tratti di poder [...]
23/06/18 - Ciarm del Prete e Monte Ciriunda dall'Alpe Bianca, anello - maxleva
Nebbia, nebbia quasi su tutto il percorso ma bolli e ometti in grande quantita' permettono una progressione sicura anche con scarsa visibilita' .Sempre un gran bel posto la conca dei Tornetti (ecomos [...]
23/06/18 - Lusignetto (Lago) da Ala di Stura, anello - fdf62
Salendo ho proseguito sulla sterrata invece di prendere il sentiero 211 (stavolta non ho visto l'attacco) , l'ho poi abbandonata seguendo un sentiero a sn segnalato da un ometto, grazie alla mappa su [...]
23/06/18 - Pelvo di Ciabrera da Sant'Anna per il Colle Autaret - dario 67
Bella scarpinata, con buon dislivello non ci sono particolari difficoltà' ad oggi qualche problema solo nel guadare il torrente nella zona delle barricate poi qualche nevaio nella parte alta di acces [...]
22/06/18 - Aver (Becca d') e Cima Longhede da Champlong, anello per Ronc e il Col des Bornes - Franco1457
Bellissima e panoramicissima escursione in Valle d’Aosta con mia moglie e gli amici Sergio e Graziella. Giornata stupenda e non troppo calda. Siamo partiti dal Colle San Pantaleon e abbiamo raggiunt [...]