Dolcedorme (Serra) e Monte Pollino dal Colle Impiso

note su accesso stradale :: no problem al Colle dell'Impiso
Zero rimasugli di neve. Tripudio di fioriture e animali al pascolo (mucche e cavalli) sui vasti Piani del Pollino. Non proseguito dalla vetta in discesa per ripida cresta SE verso la Timpa Pino di Michele per via di addensamenti nuvolosi che peraltro dopo solo un paio d'ore si sono dissolti, a dispetto delle previsioni. Rientro per la via di salita senza fare il previsto anello per il bosco Pollinello e il Colle Gaudolino.
Dopo tanti anni dalla gita primaverile al Pollino (era aprile, mi pare, con vaste chiazze nevose residue) un graditissimo rientro in questi luoghi bucolici, dove è bene non farsi sorprendere dalla nebbia. Partito prestissimo dal parking (h 6,30), in vetta alla Dolcedorme in 2h50 transitando per il canale di Malevento e con breve digressione preventiva ( brevissima ripida cresta erboso/rocciosa, in corrispondenza dell'inizio di una discesa del sentiero nell'avvallamento prima dello strappo finale) alla Timpa della Valle Piana, 2163m. Strappo finale facile ma faticoso. Solitudine totale, ma 50 escursionisti incrociati al rientro sui Piani. In tutto 17km a/r. Nei pressi del Colle del Dragone (strada asfaltata) sosta contemplativa con metà Calabria ai propri piedi, e scrutamento attento dell'area selvaggia più vasta d'Italia: l'Orsomarso. Ambienti magnifici, più di quanto mi ricordassi. Au revoir et a bientot.


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Okay
Ferie al mare, ma con un occhio alle montagne. In questo caso la più famosa (pollino) e la più alta (Dolcedorme) della Calabria. Partiti con nuvole vento e freddo. Sul pollino acqua ghiacciata. Poi si è' aperto ed è' rimasto solo il vento molto forte sul dolcedorme. Giro bellissimo sopra le aspettative. Tante grazie a Giorgio che mi ha accompagnato.

[visualizza gita completa con 5 foto]
note su accesso stradale :: ok
In discesa dopo la cresta N del Pollino, breve divagazione al Dolcedorme per ammirare la selvaggia sud che precipita su Castrovillari. Poca fortuna vista la presenza dell'unica nuvola nei pressi della punta. Al rientro dal colletto tra Pollino e Dolcedorme il sentiero che porta agli splendidi pianori in pascolivi direzione colle Impiso si perde nella fitta faggeta, n linea di massima seguire la massima pendenza fino ai prati, da qui il sentiero torna evidente e segnato biancorosso.

[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1554
quota vetta/quota massima (m): 2267
dislivello salita totale (m): 1100

Ultime gite di escursionismo

20/02/19 - Aquila (Punta dell') e Cugno dell'Alpet da Alpe Colombino - nmanlio
Salita in notturna fino alla vecchia stazione della seggiovia. Sci e ciaspole si possono lasciare a casa. Siamo saliti con i soli scarponi. Qualche tratto ghiacciato ma gestibile. L'unica cosa utile p [...]
20/02/19 - Freidour (Monte) da Cantalupa, anello per Colle Aragno est e Colle Ciardonet - mario-mont
Ancora un po' di neve nei tratti non esposti al sole. Ghiacciata sotto il colle Castellar, mentre sulla dorsale è abbastanza morbida. In discesa verso colle Sperina ghiacciata, ma tutta evitabile. No [...]
19/02/19 - Vaccarezza (Monte) e Cima dell'Angiolino da Case Picat - bus
Mi sono fermato sull'Angiolino perchè la cresta è innevata. Il giudizio complessivo è determinato dalle difficoltà a raggiungere pian friserole per la molta neve presente soprattutto dall'alpe fon [...]
18/02/19 - Musiné (Monte) da Caselette - maxleva
Relaziono solo per segnalare che sono iniziate le processioni delle processionarie ne ho Incontrate parecchie sul percorso.
18/02/19 - Sella (Rocca) da Celle, sentieri vari di Rocca Sella - maxleva
Salito dal versante colle Arponetto. Consigliatissimii i ramponcini, parecchio ghiaccio nell'ultimo terzo della salita. Sceso dal Tramontana che essendo tutto al sole è completamente pulito. Giorn [...]
18/02/19 - Bram (Monte) da San Giacomo - Klaus58
Sono salito solo fino al bivacco tralasciando le cime. Fino lì tutto ben tracciato con neve dura che teneva benissimo anche in discesa tanto che le racchette sono rimaste appese allo zaino. Altre due [...]
17/02/19 - Trubbio (Cima) da Craveggia - erba olina
Si raggiunge il parcheggio dal centro di Craveggia svoltando prima a sn (dir. "Vocogno") poi subito a destra (per "Vasca-Blitz"), la piazzola si trova pochi metri oltre, sulla sn. Le indicazioni per [...]