Paschiet (Lago) e Laghi Verdi da Cornetti, anello

Itinerario di salita un po' monotono sino all'Alpe Pian Buet. Poi scenari incantevoli, con i due laghetti incastonati fra le rocce e l'esplosione di rododendri in fiore. Superato il bivacco, ho proseguito per il Passo Paschiet (2.431 mt) per raggiungere il quale si attraversano ancora un paio di lingue di neve, ma senza nessun problema.
Al ritorno, chiuso il cerchio passando dal lago Paschiet (che comunque non ha nulla a che vedere col fascino dei Laghi Verdi). Superato il lago e raggiunta l'Alpe omonima, ho quindi seguito sul gps la traccia che riportava immediatamente verso il sentiero 214 Gta di salita. Sconsiglio vivamente la scelta, in quanto il sentiero è di difficile individuazione, in alcuni punti scivoloso, e raggiunto finalmente il torrente ho dovuto guadarlo inzuppandomi completamente gli scarponi (non ci sono punti agevoli per attraversarlo).
Molto probabilmente, è preferibile scendere per il sentiero alternativo che prosegue oltre l'Alpe Paschiet e riagganciarsi al Gta molto più in basso.
lago verde inferiore
rododendri a gogo
panorama sulla Torre d'Ovarda
bivacco Gandolfo
verso il colle Paschiet
al colle
lago verde superiore
lago verde inferiore salendo verso il lago Paschiet

[visualizza gita completa con 8 foto]
Rimane solo un piccolo residuo di neve nella gola, prima del bivio col Paschiet, poi più nulla fino al primo lago Verde. Qui mi sono fermato per evitare il pediluvio nell' attraversare il rio emissario: infatti tanto caldo, tanto disgelo e tanta acqua.
In beata solitudine .....con i miei cani.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Pulito
Bella escursione in giornata autunnale ma calda,con sole splendente che fa dimenticare le nebbie della bassa e colori spettacolari.attenzione solo a un po di ghiaccio e neve quasi all arrivo ai laghi....noi fatti solo i verdi non l anello col paschiet

[visualizza gita completa con 1 foto]
Prima volta in questa vallucia, a parte le cascate del Pontat. Tutto OK tranne la grandine al ritorno! Saliti dal sentiero 214 (Gta) siamo scesi per il 214/A passando per il lago Paschiet. Siamo riusciti a salire un centinaio di metri sopra il bivacco per vedere i camosci, prima che iniziasse a grandinare.
Con Telma, che mi ha poi ringraziato per l'ombrello che le ho fatto prendere al mattino!


[visualizza gita completa con 2 foto]
Salita al mattino presto, temperatura ideale, solo con Morgan. Sentiero e tacche ben segnalati. Bivacco in ordine.

[visualizza gita completa con 3 foto]
Non si può certo dire che il sentiero sia in condizioni ottimali, malgrado sia GTA, certamente a discapito dei tanti trekkers stranieri che anche oggi percorrevano la tappa.
A parte questo, bella mattinata e ambiente sempre bello.
Salito fino al passo Paschiet.
Con Luna.

[visualizza gita completa con 2 foto]
nell'ottica di riprendermi gradualmente dai recenti problemi fisici ho fatto in solotaria questa salita al bivacco Gandolfo e poi al passo Paschiet dove ho trovato l'amico Elio che era salito dalla Val di Viù insieme a due amici di cui uno, il gulliveriano laika58 che saluto con molto piacere

[visualizza gita completa con 1 foto]
note su accesso stradale :: strada chiusa a Cornetti
gita di primavera; in attesa della perturbazione, giornata di sole; sentiero "misto" con neve e ghiaccio, ramponi a portata di mano ma non utilizzati anche se in discesa forse avrebbero agevolato un rientro più rapido; due brevi inconvenienti hanno allungato eccessivamente la salita quindi abbiamo deciso di chiudere l'escursione al bivacco gandolfo per evitare le coperture previste per le 15, anche se poi hanno ampiamente ritardato; bivacco molto ben tenuto anche se forse necessiterebbe di un piccolo intervento di manutenzione in quanto abbiamo riscontrato un gradino di ghiaccio sul pavimento interno; abbiamo rimosso una parte del ghiaccio senza riuscire ad eliminarlo completamente, troppo duro e "incollato"; abbiamo quindi desistito per evitare di rovinare le assi del pavimento; nei prossimi giorni però, date le nevicate previste, in caso si tratti di infiltrazioni, il ghiaccio potrebbe aumentare e saldarsi con il profilo della porta rendendone difficoltosa l'apertura.
incontrati due ragazzi apparentemente poco attrezzati ma decisi a pernottare al bivacco per poi effetture il "giro" dell'Ovarda; viste le previsioni meteo e l'apparente poca esperienza li abbiamo (forse) convinti a rinunciare al giro ma non al pernottamento .... affermavano di conoscere la zona .....

[visualizza gita completa con 5 foto]
Sempre una bella gita.Fatto il giro ad anello,saliti col sentiero 216 che mi è sembrato molto più a posto rispetto a qualche anno fa,passando dal lago Paschiet e scesi dal 214 sul lato destro orogr., anch'esso ben battuto.Tempo discreto e tanta gente in giro.Splendidi i laghi Verdi.

[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: buono
Gita priva di ostacoli.
Oggi passo paschiet,una camminata che ogni tanto devo fare.Per mè è quasi un pellegrinaggio,per ricordare la bellezza della primavera di giovinezza,di quando facevo l'Alpino e abbiamo sceso quel bel vallone con i Muli nell'ambito della traversata da Susa a Courmayeur.Accadde 56anni fa.Giornata bella senza una nuvola.Camminata abbastanza rapida per l'età,poco piu di due ore emmeza per arrivare al passo.Poi in discesa per non farmi mancare niente ho risalito una breve china e disceso al lago Paschiet dove c'era una mandria al pascolo,gli unici animali visti,salvo una specie di ermellino che per qualche secondo ha fatto "baboja"su uno scoglio ma è subito scomparso.
Forse perchè è lunedì,poca gente sul percorso.Non mi soffermo sulla bellezza del posto perche l'ha gia detta molto bene l'Amico Otaner,che saluto.Terminata con spaghettata al ristoro di Cornetti......Ciao Amici



[visualizza gita completa con 6 foto]
Mattinata così così, con copertura nuvolosa alta e assenza di vento. Fatto il giro dal lago Paschiet con sentieri sempre ben evidenti.
Con mio figlio Simone e Luna.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Saliti da Cornetti seguendo il sentiero GTA sempre ottimamente segnato che si inoltra in questo bellissimo vallone ricco di cascate e laghi. Molto belli i laghi Verdi inferiore e superiore (proprio di questo colore...). Dall'ultimo lago in 10 m. si raggiunge il Bivacco dove Francesco si è fermato. Io e l'inossidabile Gauso abbiamo proseguito per il colle Paschiet (m. 2434) con ambiente di alta montagna. Un po' deludente la vista dal colle, forse per un po' di nebbie. Comunque bellissima gita in ambienti sconosciuti. Parecchie persone sul percorso.

[visualizza gita completa con 8 foto]
Poichè non riuscirò nei prossimi giorni a partecipare alla gita con gli evergreen per impegni personali, ho deciso di fare oggi questa escursione in posti da me conosciuti. In realtà non mi sono fermato al bivacco Gandolfo ma ho proseguito fino al passo Paschiet. In salita non ho seguito le tracce GTA ma sono andato verso il canalone rosso per esplorare un posto che non conoscevo, mentre in discesa dal Col Paschiet ho seguito il sentiero (vedi traccia GPS). E' sempre un bel posto, non lontano da Torino con paesaggi bellissimi!

[visualizza gita completa con 6 foto]
fatto anello dal paschiet ai laghi verdi ed arrivato fino al passo paschiet. sentiero sempre evidente. impossibile perdersi. gita raccomandabile nel periodo fine giugno-luglio, in cui la fioritura dei rododendri dev'essere stupenda.
gita fatta con la fedele demetra. incontrati due simpatici alpinisti genovesi!


[visualizza gita completa]
Gitarella con papà e il mio superBorderCollie Macchia:-)...in un'oretta e un quarto scarsa da balme...con il bau che tirava come un cavallo!...x concludere nuotatina a 2000m del mio cagnolino;-)

[visualizza gita completa]
Percorso alla portata di tutti! Segue sempre il sentiero gta, impossibile perdesi! Saliti nel tardo pomeriggio e accampati in fretta e furia con le tende ( bivacco completamente occupato ) accanto al secondo lago!!..
Con Pier, il Matte e Ilaria nella loro prima dormita in quota!!!


[visualizza gita completa]
Gita sociale in compagnia di Kappa, Cupo e le fanciulle Robi ed Eli. Sentiero GTA bello e ben segnato, unica nota le tante pietre ormai consumate dai ripetuti passaggi e quindi parecchio scivolose. Ambiente davvero bucolico nella parte bassa, più selvaggio ma davvero affascinante la zona dei laghi e del bivacco, dominati dalla parete della Torre D'Ovarda.

[visualizza gita completa]
località incantevole poco distante da Torino con i laghi dall'acqua pulitissima e con riflesso verde. Il bivacco Gandolfo è molto bello e ben curato, è auspicabile che anche i prossimi frequentatori (come quelli passati) siano persone che non lasciano sporcizie in giro ma che rimanga così come è ora

[visualizza gita completa con 4 foto]
Bellissima Passeggiata nonostante il tempo un po uggioso nella prima parte della mattinata.
Percorso ben segnato per quasi tutto l'anello.
Trovato parecchie persone che percorrevano il sentiero, ottimo.

Alla fine Ristorato con un ottimo merenda nel nuovo locale dei vecchi gestori del Antico Albergo Camussot in centro balme.


[visualizza gita completa con 3 foto]
Percorso l'anello dei laghi con salita al bivacco Gandolfo e al passo Paschiet (2435m.) con digressioni varie. L'esposizione a nord dell'itinerario e l'altezza delle nuvole attorno ai 2300 metri hanno evitato i solleone rendendo il percorso piacevole anche se a scapito del panorama. Stranamente, o finalmente, parecchia gente in giro; ultime lingue di neve per il passo. Ovviamente con Luna.

[visualizza gita completa con 4 foto]
Gitarola pomeridiana in n giorno di ferie. Percorso ottimamente segnato dal notevolissimo sviluppo: sto bivacco non arriva mai! Niente neve sul sentiero e bivacco in buone condizioni. Sceso passando dal lago Paschiet e da questo non per il sentiero diretto ma per la variante che con un semicerchio a sx passa dall'alpe Paschiet per poi riunirsi al sentiero diretto. Il guado, grazie alle pietre scivolose, mi ha offerto un rinfrescante pediluvio...
Sul sentiero solo io e qualche mucca.


[visualizza gita completa]
il sentiero è ottimamente tracciato e ben evidente, non ci si può perdere...
ale alla seconda "scalata"....


[visualizza gita completa]
Tanti ricordi...quando venivamo su con i campi estivi...la notte al gandolfo con igor.....sempre un bel giro!..tanta gente sentieri perfetti...con il DOC, Roberto, e Stefania...passeggiata, sole, toma e salame....quello che ci voleva!

[visualizza gita completa]
Bella giornata fresca al mattino e poi molto calda al pomeriggio;si pesta un po'di neve a partire dall'Alpe Pian Salè e poi in modo continuativo da poco prima dell'Alpe Pian Buet da dove il sentiero è da cercare sotto 10-20 cm. di fresca. Laghi quasi completamente ghiacciati, bivacco in ottime condizioni.Ci siamo goduti a lungo il bel sole e il silenzio della montagna autunnale dopo pranzo contemplando la nord della Torre d'Ovarda. Ottimo il colpo d'occhio su Bessanese, Albaron e Ciamarella. Visto molti camosci. La quota esatta del bivacco è mt.2220.
Con Sergio, Gwyneth e Manlio.


[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: parcheggio ai cornetti di balme
bella giornata. solo al pomeriggio nuvole e qualche goccia con parecchi tuoni. gitarella tranquilla.
visti camosci e qualche escursionista


[visualizza gita completa con 3 foto]
Dopo la pausa vacanziera di Irina, durato quasi un mese, abbiamo dovuto necessariamente riportarla in montagna per farle riprendere un pò di "tono montanaro" in vista delle nostre future salite.Abbiamo così scelto una gita facile facile anche per rilassarci un pò.Abbiamo fatto quindi questo anello lasciando però Ale al lago del Paschiet così ha poturo dedicarsi alla pesca, uno dei suoi hobby preferiti, mentre io ed Irina abbiamo proseguito arrivando fino al bivacco Gandolfo. Finalmente sono riuscito a vederlo dentro perchè solitamente, quando vengo da queste parti, è sempre sommerso dalla neve.Sembra confortevole e sicuramente potrebbe essere un ottimo punto di partenza per qualche bella salita nei dintorni.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Noi abbamo proseguito oltre i Laghi Verdi, sempre seguendo il GTA, sino al Bivacco Gandolfo ed oltre, fino al Passo Paschiet m. 2435. Il tempo è rimasto nuvoloso per tutto il giorno, limitando la visibilità. Per fortuna abbiamo evitato la pioggia. L'ambiente è molto bello ma con la nebbia perde molto.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Passeggiata in solitaria, malgrado la bella giornata non ho fatto nessun avvistamento di animali; a quota 2000m, circa, ho sentito le marmotte. Comunque la passeggiata è stata bella dal punto di vista naturalistico.
Partendo dalla località Fré, ho fatto un percorso ad anello, sono passato dal Lago Paschiet, 1h e 20’ e dopo 30 minuti sono arrivato ai due laghi Verdi, spettacolare la loro vista dal promontorio.
Ho raggiunto il bivacco Gandolfo, circa 15 minuti, e poi facendo il percorso Gta 214 sono ritornato al punto di partenza dopo 1h e 30’.


[visualizza gita completa con 1 foto]
breve gita effettuata in mezza giornata, ma estremamente soddisfacente: ambiente eccezionale, cascate, boschi, torrenti, alpeggi, anfiteatri di cime fantastiche... merita proprio!

arrivate sul pianoro prima del bivio tra i laghi (quello del guado, abbiamo effettuto una breve deviazione a sx per salire una lingua di neve residua, incunata nella imponente bastionata rocciosa, per poi tornare sul percorso previsto

il lago era troppo invitante per resitere....quindi ci siamo fatte il bagno! per essere fredda era fredda...ma c'e' di peggio, e il sole e' servito per asciugarci per bene


grazie, paola!


[visualizza gita completa]
Giornata soleggiata ma piuttosto fredda, poca neve lungo il percorso, ma il lago gia ghiacciato.
Arrivato sino al Passo Paschiet a quota 2435.
Gita in solitaria, deserto assoluto.


[visualizza gita completa con 3 foto]
Gita rilassante pensata per rigenerare la mente e il corpo... con una full-immersion di ciance, soprattutto perchè fatta in settimana alla faccia dei nostri colleghi che lavoravano. Per Irene è stata la prima escursione nelle Valli di Lanzo, ed è stata molto apprezzata sia per l'affascinante panorama che per la dolcezza dello svolgimento dell'itinerario. Giornata bellissima e tersa: mirtilli pochi, lamponi idem, funghi si. Da dire che è particolarmente piacevole andare in giro con un'amica piuttosto che con rudi maschioni come mi capita di solito, le cose si vedono da una prospettiva differente...

[visualizza gita completa]
Giornata tersa con panorama grandioso sul gruppo Bessanese/Ciamarella.
Gita di notevole sviluppo con bella veduta dal bivacco verso la Torre d'Ovarda.

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 19/07/08 - jaja95
  • 11/07/07 - Dani937
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: E :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Varie
    quota partenza (m): 1446
    quota vetta/quota massima (m): 2154
    dislivello salita totale (m): 754

    Ultime gite di escursionismo

    19/08/18 - Muret (i) da Malciaussia - gianmario55
    Montagna non bellissima che però, almeno fino al Passo Muret, regala un'escursione in ambiente selvaggio e piacevole. Ad integrazione della relazione possiamo aggiungere che il punto in cui abbandona [...]
    19/08/18 - Rocchetta (Punta) e Colle della Terra da Chiapili di Sopra - sergio 51
    Salita sul bel sentiero Videsot, fino a incrociare la mulattiera reale che parte dalla strada del Nivolet, tramite la quale di raggiunge il colle della Terra e, pochi metri a destra, la panoramica pun [...]
    19/08/18 - Corsica (Punta) e Picco Bastia da Castello - phantom
    Dal Bivacco Berardo, non c'è più traccia, solo qualche rado ometto verso la fine. Consiglio di portarsi il GPS con la traccia, comunque se si sono viste le foto delle relazioni, non ci si può sbagl [...]
    19/08/18 - Grand Mean (Lac du) o Lac Nouveau da l'Ecot per il Refuge des Evettes e le cascate de la Recula - flavytiny
    Meteo bello con ottima aria fresca saliti al rifiugio x il sentiero veloce poi scesi al ponte e raggiunto il lago nuveau alla base del ghiacciaio del gran mean molto bello sempre un bel panorama molti escursionisti sul percorso.
    19/08/18 - Bellino (Monte) da Sant'Anna, anello per il Buc Faraut - Giagi
    Effettuato l’anello senza la salita al Buc Faraut. Le catene nella forra non ci son più. In compenso è in corso un’ottima sistemazione del sentiero con un muretto in pietra di contenimento sulla [...]
    19/08/18 - Cialancia (Punta) da Prali per il Passo Cialancia - laika58
    Oggi una bella gita nella conca dei 13 laghi, dove ero già stato anni fa ma in una giornata purtroppo di nuvole e nebbie che avevano oscurato il grandioso panorama, ma purtroppo anche oggi non è sta [...]
    19/08/18 - Rognosa del Sestriere (Punta) da Sestriere per il Passo di San Giacomo - Tom57
    Era da un po' di tempo che volevo salire questa cima. Oggi partito come sempre tardi, ho raggiunto la croce di vetta intorno alle 15:30. Temperatura bassina rispetto alle altre giornate e nuvole che s [...]