Terra, Porta, Sià (Colli) da Ceresole Reale, giro

tipo bici :: full-suspended
Itinerario grandioso in uno degli angoli più selvaggi e autentici del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Qui si possono trovare tutti gli ingredienti del cicloalpinismo: avvincenti tratti pedalati su sentieri panoramici a mezza costa, portage imperiale, un "3000" da aggiungere alla collezione e discese ruvide, tecniche ma assolutamente entusiasmanti, soprattutto quella dal colle Sià fino a Ceresole (Super!!!!) Il tutto nella cornice del lato piemontese del Parco.... A mio avviso il più bello. Itinerario non estremo. Per molti ma non per tutti, adatto a chi possiede buona tecnica e allenamento.

Bellissima giornata di cicloalpinismo condivisa con il socio Alessandro
Stupendo sentiero a mezza costa che dai laghi Losere conduce al colle della Terra (sullo sfondo)
Ultimi metri di portage sotto il colle della Terra. Vista sul lago del Serrù
Discesa dal colle della terra verso il lago Lillet
Discesa dal colle della Porta
Discesa in direzione del colle Sià

[visualizza gita completa con 5 foto]
Difficile contenere in una definizione questo itinerario.
E’ sicuramente cicloalpinismo (vedi su sito cicloalpinismo.com Strade del Re: Col Leynir & colle della Porta ) ma è anche un…. “viaggio” spettacolare per l’aspra bellezza degli ambienti alpini che si attraversano.
Percorso decisamente impegnativo con sensibile dislivello, in cui si richiede buon allenamento e buona padronanza della mtb ed esperienza escursionistica per alcuni tratti esposti.


[visualizza gita completa con 14 foto]
tipo bici :: full-suspended
Giro spettacolare e massacrante sia dal punto di vista fisico che tecnico.
Ci sono lunghi tratti di portage ai vari colli e discese sempre molto tecniche e costanti fino all'ultimo metro,mai un momento di respiro!
LA mulattiera Reale è magnifica,completamente ciclabile nella sua parte inferiore.
Ci sono ancora 3 nevai da superare oltre il Colle Porta,il primo dei quali x metà ghiacciato da fare attenzione.
Risalire al Colle Sia è veramente una mazzata..simpatici i guadi prima di questo colle.. "rinfrescanti" direi.. :D
Discesa finale Settacolare!Infinite serie di gradoni,radici,salti e pietre incastonate!
Un saluto e un complimenti a tutti oggi x questo impegnativo tour!
Come si suol dire: sfatti ma felici :D
Allego foto e traccia Gps.

[visualizza gita completa con 16 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: OC :: OC :: S3 :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1549
quota vetta/quota massima (m): 3018
dislivello salita totale (m): 1847
lunghezza (km): 37

Ultime gite di mountain bike

15/02/20 - Sirio, Pistono, San Michele (Laghi) da Banchette, giro per Borgofranco e Montalto Dora - monviso71
Abbiamo fatto un giro diverso di quello descritto qui. Partiti da Montalto Dora abbiamo seguito i cartelli per il giro dei laghi, passando per il Nero poi Pistono ed infine Sirio. Vari saliscendi t [...]
11/02/20 - Baraccone (Monte) da Altare per Quiliano e Roviasca, giro - lonely_troll
Tra i vari percorsi di questa zona dal mare alle ultime montagnole delle Alpi questo è di difficolta media. Sulla pista di discesa a Viarzo si trovano poche indicazioni ma è sufficiente seguire le [...]
07/02/20 - Pietraborga (Monte) e Monte San Giorgio da Trana, giro - bubetta
Siamo saliti solo al Pietraborga. Sempre suggestivo e piacevole il tratto di bosco nel "Sito dei Celti". Una volta ritornati al Colle Damone abbiamo imboccato il sentiero molto panoramico, scorre [...]
06/02/20 - Peitagù (Testa di) da Aisone, giro - kika
Per evitare la salita su neve dal versante dell'arma, mi sono cammellato la bici sul sentiero delle punte chiavardine fino al bivio sotto alla Peitagù. Sentiero bello, panoramico e ben segnalato, ma [...]
29/01/20 - Pista Tagliafuoco del Musinè da Caselette - monviso71
sterrata in buone condizioni generali, qualche canale di scolo (tipo guardrail) é fuori sede ma si passa senza problema, magari in discesa potrebbero essere più insidiosi. un po' di fango nelle zon [...]
26/01/20 - Colletta (Monte) da Piasco, giro - lonely_troll
I sentieri della Valle Bronda sono evidentemente frequentati e sempre ben segnati sia per bikers sia per escursionisti. Ho scelto un itinerario a bassa quota e senza discese lunghe per evitare neve e freddo.
19/01/20 - Moncuni da Rivoli, giro per la Collina Morenica - rg68
Ritornato sul Moncuni in mtb dopo qualche anno: tutto a posto, parecchi ciclisti e gente a piedi, giornata tersa e freddina, sentieri e strade in buone condizioni, poco fango.