Gran Tour delle Dolomiti (8 giorni)

Allego il mio tour a chi mi ha preceduto per non crearne un' altro simile.
1giorno: Merano, passo dello Stelvio, Bormio km85 dsl 2200m
2Giorno:Bormio,passo Gavia,tonale,Vermiglio km65 dsl 2000m
3giorno:Vermiglio,passo Mendola, Ponte Gardena km110 dsl 800m
4giorno:Chiusa ,passo sella,Canazei km45 dsl1700mt
5giorno:Canazei passo Fedaia Caprile km 25 dsl 600 mt
6giorno:Caprile,Passo Giau,Passo cimebanche,brunico km85 dsl 1600
7giorno:Brunico,Bressanone,Bolzano,Merano km125 dsl.400mt
I km totali sono circa 530 e il dislivello di 9500 mt.
Passo stelvio : bello un infinita' di tornanti permettono di salire senza troppi patemi
Gavia: beffardo . Non lo vedi fino alla fine . Pendenze forti alternate a tratti piu' tranquilli discesa pericolosa strada stretta e fondo brutto.
Il mendola e' tranquillo strada ottima .. valli di non e del sole sono lunghe da attraversare.
Sella: lungo asfaslto ottimo pendenze mai estreme. Il fedaia e' breve ma ha un lungo traverso che trita le gambe
Passo giau: bello bello bello. Niente da segnalare strada ottima.
Il 5 giorno tappa breve di mezza giornata per riposarci un po' . Abbiamo utilizzato le ciclopiste tranne il tratto in lombardia e la val vermiglio .Il meteo e' stato ottimo (caldo in fondo valle temperature sui 37 gradi) Preso una grandinata al Gavia con sosta al rifugio Bonetta. Poi sempre sole. Le ciclopiste sono asfaltate al 95%. con la bici da corsa nessun problema. Con Angela..


[visualizza gita completa]
Per me la prima volta con la bici nelle Dolomiti e come è oramai consuetudine da tre anni a questa parte mini vacanza in bdc. Colli e salite mitiche, ambienti di una bellezza unica, giornate dal tempo quasi sempre stabile per otto giorni, compagnia allegra e numerosa: tutti elementi che combinati assieme hanno reso questa vacanza qualcosa di difficilmente dimenticabile!!

[visualizza gita completa con 16 foto]
Aggiungo solo qualche scatto (fotografico...) all'esaustiva relazione di Alessio: noi 4 del "Soft tour" ci siam limitati a 5 giorni partendo da Cavalese con 1° giorno al passo Manghen, 2° Lavazè - Ponte Nova - p. Costalunga - Vigo - Canazei, 3° Sella/Gardena/Pordoi, 4° (da Arabba) p. Costalunga - Corvara -Villa - p. Valparola - p. Falzarego - Cortina, 5° p. 3 Croci - rif. Auronzo - p. Cimabanche - Cortina. Infine 6° giorno di acclimatamento al caldo sulle ciclabili di Peschiera/Sirmione e del Mincio.
Un grazie dal Soft tour team (Silvia, Sergio, Valter e la mia solitaria MTB) a Chiara, Alessio, Giorgio e Luca: una settimana davvero indimenticabile!


[visualizza gita completa con 10 foto]
Settimana indimenticabile, pedalare in Dolomiti è un sogno ad occhi aperti. Asfalto perfetto, traffico accettabile, paesaggi magnifici, clima eccezionale (un solo temporale in otto giorni è un record). Per non farci mancare nulla abbiamo aggiunto qualche chicca rispetto al percorso sopra descritto (Rifugio Gardeccia, Rifugio Cinque Torri, Passo Oclini, Passo Nigra, le prime due decisamente impegnative su pendenze importanti).

Per il trasporto bagagli ci siamo appoggiati all’autonoleggio Vanzo da/per Cavalese e a Transfer Dolomiti da/per Cortina, entrambi molto disponibili.

Un grande “grazie” e un ancor più grande “bravi” ai compagni di avventura Chiara, Giorgio e Luca, ormai recidivi in queste scorpacciate di colli.
Menzione speciale al gruppo “soft tour” di Sergio, Silvia, Aberto e Valter che di salita se ne è sciroppata comunque parecchia: bravi.



[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

quota vetta/quota massima (m): 2350
dislivello salita totale (m): 18200
lunghezza (km): 680

Ultime gite di bicicletta

14/08/18 - Lowrie Barbara (Rifugio) da Villar Pellice - Andrea81
Partito da Bricherasio come riscaldamento, percorrendo da Torre Pellice le strade secondarie fino all'inizio della salita. Strada davvero pietosa, io essendo in mountain bike non ho avuto problemi, ma [...]
13/08/18 - - giovil
Percorso da entrambi i versanti di salita. Mai troppo impegnativa. Strade larghe e ottimo asfalto. Consigliatissima una visita al convento di S Giovanni a Mustair, con affreschi carolingi di spessore.
12/08/18 - Collina Chivassese e Torinese salite varie - dani
Poiché il titolo dell’itinerario lascia ampio spazio alla creatività, partecipo anche io fornendo l’elenco di quelle che, secondo me, sono le salite più ripide della collina torinese-chivassese [...]
12/08/18 - Finestre (Colle delle) da Pinerolo, giro - axlsandro
Asfalto su tutto l'anello davvero in ottime condizioni , la parte sterrata invece sopratutto nei tonanti impone un dispendio aggiuntivo di energie per restare in sella . Salita dura ma non impossibile [...]
11/08/18 - Giro dei passi svizzeri Gottardo > Furka > Nufenen - silverrain
La salita al Gottardo tramite la Tremola è un'esperienza che un ciclista deve fare. Pendenze corrette, percorso magnifico, panorama bello. Poche auto e moto e, soprattutto, hanno velocità più limit [...]
06/08/18 - Lombarda (Colle della) da Demonte - Andrea81
Salita sempre bella, dura ma mai eccessivamente anche lunga. Oggi poco traffico e ancora meno ciclisti. Asfalto buono anche se alcuni tratti sia nella parte bassa che dopo il bivio per S.Anna andrebbe [...]
06/08/18 - Agnello (Colle dell') per la Val Varaita - gianluca.massimo
Gran bella salita. Lunga,pendenze impegnative. sole fino alle 11 poi temporale e grandine....gita che si è conclusa per una caduta all'ospedale di Cuneo. un grazie va alla signora che mi ha soccors [...]