Forzo (Cascata di)

condizioni ghiaccio :: non ottime
tipo ghiaccio :: primo tiro ghiaccio poco presente , mentre sugli altri tiri migliora un po
note su accesso stradale :: prendere l'autostrada fino a ronco canavese e poi da la li seguire le indicazioni per forzo
Bella cascata in ambiente selvaggio e isolato molto lunga e per come l'abbiamo trovata noi anche difficile per la tipologia di ghiaccio presente . DISCESA MOLTO LUNGA E IMPEGNATIVA perchè non abbiamo trovato gli ancoraggi per le doppie .
Abbiamo costruito una abalakov per la prima calata che ci ha portati alla base del ultimo salto dopo di che siamo scesi sulla sinistra sfruttando degli alberi fino al secondo tiro .
Da li ci siamo spostati sempre verso sinistra e abbiamo continuato la discesa seguendo delle cenge innevate e dei pendi non difficili che ci anno portato alla base della cascata.
Da li abbiamo seguito il sentiero di salita fino ha forzo .
Da forzo abbiamo seguito la mulattiera e poi ci siamo inoltrati nel bosco fino al attacco della cascata l'ultima parte di avvicinamento
era su di un canalone solcato da dei resti di valanghe . 45 minuti da forzo
IL primo tiro ghiaccio molto poco presente si sale sulla destra della cascata sosta su chiodi da ghiaccio , per arrivare alla base del secondo tiro bisogna salire un CANALE ghiacciato non difficile .Per il secondo tiro ghiaccio migliore forse e stato il tiro più bello della cascata si sale sul lato sinistro della cascata , Per arrivare alla base del terzo tiro abbiamo percorso di nuovo un canale ghiacciato .
Siamo saliti sulla sinistra della cascata saltini verticali con ghiaccio mediamente buono . Per il quarto e il quinto tiro si accede sempre per pendii nevosi ghiacciati questi due tiri sono relativamente più semplici .


[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: poco e umido
tipo ghiaccio :: umido
note su accesso stradale :: termiche
quota neve m :: 900
Ha detto tutto perfettamente Cecco81 , che faceva parte dell' altra cordata che abbiamo incontrato oggi.
Confermo che abbiamo fatto la calata su un grosso masso al centro ed abbiamo lasciato un cordino di sicurezza su clessidra anti ribaltamento.
I primi salti poca cosa, il tiro più importante magro ma bellino, peccato quella frattura con ghiaccio cotto credo dai giorni caldi i inizio gennaio che era poco invitante. Ambiente invernale , e compagnia super di Igor e Jampy

[visualizza gita completa con 3 foto]
condizioni ghiaccio :: Scarse
tipo ghiaccio :: Umido,sotto più duro sul verticale
note su accesso stradale :: Termiche
quota neve m :: 1300
Oggi nebbia e leggero nevischio che doveva esaurirsi nelle prime ore della mattinata ma è perdurato fino almeno alle 12.
Scarsi gli apporti un 5 cm al suolo ma umidità garantita.
Primi tiri umidi e con acqua sotto,il tiro di 3 più secco e abbastanza formato,ma con un crollo rigelato poco invitante in uscita,passabile alla sx.
Soste introvabili,voci narrano siano state schioda te ma non so la veridicità.
Noi abbiamo trovato solo una facendo un altro lungo tiro dopo il muro, sulla sx prima del secondo risalgono.
Poi visto le condizioni la neve e la mancanza di soste unità ai molti trasferimenti abbiam optato per le doppie e giù.
Fatta quella a spit trovati,poi noi sulla vecchia a chiodi e cordoni vecchi( fare attenzione) l' altra cordata deve aver lasciato un cordino al centro su Massi.
Dalla base del salto Siam scesi uscendo a dx orografica per bosco e troppe a tratti ripide da disarrampicare.
Il nevischio copriva le insidie ma non era sufficiente a rendere il passo agevole.
Di questi tempi sconsigliata.

Con Luca che ringrazio per la giornata,e la cordata di Igor.


[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: Buono
note su accesso stradale :: Buone
quota neve m :: 1100
Sarebbe stata una bella gita ma la nevicata è arrivata con molto anticipo. In compagnia dell'impareggiabile Max, abbiamo faticato a tornare a valle cercando di scendere in mezzo al bosco.

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: ottime
tipo ghiaccio :: vario, duro in basso, morbido in alto
bella domenica, ambiente super, divertimento... ottime tutte le colate della zona mi sembra. la cosa più difficile: la discesa, non abbiamo trovato la traccia umana, ma quella dei camosci, che per cengie risicate ci ha portato fino giù!!! simpatici lombardi in via, che spero non abbiano tribolato troppo a scendere, hanno beccato il buio... se trovate una vite contattateci... saludos!

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: Molto buone
note su accesso stradale :: Strada pulita fino alla frazione di Forzo
Ambiente veramente spettacolare!
Per raggiungere l'attacco abbiamo seguito per un tratto il sentiero che risale il vallone e poi obliquato a destra in mezzo alla boschina, verso la cascata, seguendo le tracce di chi ci aveva preceduto.
La cascata è molto lunga, ma veramente bella e attualmente ben formata.
Per questione di tempi noi siamo scesi in doppia prima del lungo tratto di canale che porta all'ultimo grande salto, decisamente ben formato e molto gonfio... peccato, torneremo.
Da non sottovalutarne la lunghezza,e per sicurezza, non lasciare la frontale in auto o a casa.....

Grazie a Manuela per le foto!!


[visualizza gita completa con 3 foto]
condizioni ghiaccio :: Ottimo
tipo ghiaccio :: Plastico a tratti bagnato
note su accesso stradale :: Sentiero senza neve fino alla base
Gran bel Cascatone tecnicamente non difficile ma non sottovalutare la lunghezza e calcolare bene i tempi di rientro.Si presenta in buone condizione generali poco battuta con ghiaccio spaccoso fino a metà poi bagnato . Per rientrare abbiamo escluso di ravanare tra canaloni e cenge ,quindi nella prima lungezza siam scesi in abalakov poi abbiam trovato delle SOSTE far attenzione son nascoste in salita non le abbiamo viste (a parte alcuna fatta su chidi "marci")addirittura l'ultima sull'ultimo muro a spit era presa sotto il ghiaccio posizionata proprio sul ciglio della cascata prestare attenzione e cercare le soste in posizioni non logiche la discesa è proseguita disarrampicando nei punti più facili.Tempo di discesa circa 2 ore e mezza.
Bella avventura in quest'ambiente selvaggio con Mario alla sua "prima" Abalakov


[visualizza gita completa con 6 foto]
condizioni ghiaccio :: buono
Avvicinamento senza neve, salita molto lunga (perso il conto dei tiri/trasferimenti) con ghiaccio buono e poca neve anche negli spostamenti.
Le soste a spit ogni tanto si incontrano, ma forse per il fatto che è una cascata senza tiri "obbligati" è davero difficile intuirne la posizione e vederle.

Usciti in cima con mezzo metro di neve molle, non abbiamo trovato tracce di discesa. Spostandoci parecchio verso la sx orografica abbiamo infine raggiunto prima delle cengiette e poi il costone a lato della cascata.
Da qui siamo scesi sulla colata e abbiamo fatto 4 doppie per tornare agli zaini (solo per una abbiamo trovato gli spit).

Tecnicamente molto facile (3 veramente cascata) me fisicamente impegnativa. Non sottovalutarne la lunghezza (e per sicurezza, non lasciare la frontale agli zaini).

Con lo zio, Caterina, Francesco, Giulia e Fabrizio in una bella e lunga alpinata finita alle 22 in pizzeria. Bravi tutti, nonostante i contrattempi...


[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: buone
La mancanza di neve rende evidenti tutte le linee che ci sono in valle. la cascata di Forzo è in ottime condizioni,con il tiro chiave gradinato, ma continuo. Calati in doppia

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: buono
tipo ghiaccio :: a
bella e sugestiva cascata ed anche lunga. all'uscita del tiro principale il ghiacccio colava parecchio, sopra addirittura spaccoso. da sconsigliare in caso di forte innevamento presenti soste a fix sui primi tiri poi chiodi o abalakov, dall'ultima doppia si scende a dx faccia a valle su terreno ripido.
con alberto, sabrina e andrea


[visualizza gita completa]
Un dito di neve lungo l'avvicinamento.
Cascata con ghiaccio vario, da plastico a duro vetroso.
I due tiri più dritti sono tendenzialmente i più facili grazie ai numerosi passaggi e alla conformazione del ghiaccio a cavolfiori.
Mentre i tiri più appoggiati presentano ghiaccio duro spaccoso e sono ben levigati, questo non gioca a favore dei polpacci...
Ci siamo fermati poco prima della metà del penultimo tiro, proprio perchè il ghiaccio duro e la pendenza modesta ci hanno fatto esplodere i polpacci e diminuire la voglia.
Attrezzata abalakov centralmente con cordino giallo, poi doppie attrezzate prima a chiodi e le ultime 3 o 4, non ricordo, con due spit, cordino e maillont nuovi di pacca.
Con Davide e Macca che rigrazio per avrla tirata tutta.
Sul ghiaccio dove gli altri si legano lui passeggia...


[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: Buone
tipo ghiaccio :: Vetroso
Fatta fino in cima, buone condizioni su tutti i tiri

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: scarso;ma sufficente x salirla
tipo ghiaccio :: morbido bagnato
note su accesso stradale :: buone, si arriva al parcheggio a fine strada(meglio con gomme da neve)
cascata molto bella in ambiente selvaggio,noi purtroppo abbiamo attaccato tardi causa neve in autostrada,ne abbiamo percorso circa 250/300m.ve ne sono altrettanti, con qualche salto che si vedeva molto bello.
Scesi in doppia su cascata velocemente sui nuovi tre ancoraggi(spit e cordino grigio blu)un rigraziamento a chi si adopera x fornirci un servizio così ottimo.Grazie
sempre in allegra compagnia,i soliti irriducibili che sfidano il meteo:Maurizio Claudio Rinaldo e a quello di campo...(Corrado) alla sua prima esperienza, un bravo. GRAZIE A TUTTI Paolo.


[visualizza gita completa con 4 foto]
tipo ghiaccio :: molto plastico
Avvicinamento senza neve. Ghiaccio morbido con tanta acqua che colava. Cascate in zona formate ma molto magre. Cominciato a nevischiare arrivati alla macchina.
Con Piero, Filippo e Pino.


[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: duro, a tratti fragile
Gita molto bella con la sensazione di fare veramente una "salita".
Avvicinamento quasi senza neve.
Cascata in buone condizioni, solo alcune brevi parti con ghiaccio fine.
Saliti in circa 3 ore e mezza e scesi con abalakov lungo la cascata in 2 ore. 6 doppie disarrampicando le parti più facili. 4 abalakov con cordone blu e due senza cordini.
La prima abalakov in cima si trova sul lato destro della colata.Comodo accesso su neve.
Le altre cascate della zona non sono salibili.
alcune foto su

[visualizza gita completa con 1 foto]
tipo ghiaccio :: duro , un po' piu' morbido in alto
salita molto bella , e lunga, abbiamo trovato tre soste e due le abbiamo fatte su ghiaccio,
la discesa non e' banale, noi una volta raggiunta l'ultima sosta su albero sx , abbiamo proseguito a dx (sx orografica) per circa duecento metri e poi siamo scesi per un 150mt circa puntando subito il filo di cresta , per poi scendere nuovamente nel canale e riprendere la sx orografica ,laddove tra mughi e rododendri abbiamo raggiunto un sentierino .
per quanto riguarda ancora la salita il primo tiro non e' banale ma proteggibile con sosta a sx ,il secondo e' abbastanza alla frutta e bisogna fare sosta su ghiaccio,in alto e' piu' tranquilla ma conviene,una volta arrivati in cima, puntare l'albero a sx per fare sosta. con Ste e Matte.

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: sufficiente
tipo ghiaccio :: plastico sul primo tiro, poi bagnato e infine duro e spaccoso in cima
note su accesso stradale :: ottimo
cascata impegnativa per la sua lunghezza complessiva e per i lunghi trasferimenti nei canali di collegamento. In complesso bella, anche se presenta parecchi buchi, e cola anche parecchia acqua. Nessun commento sulla discesa: ORRIBILE, pericolosa e descritta da cani su Ghiaccio dell'Ovest. Fatta doppia iniziale su alberi, poi abalakov. Percorso canale a piedi, poi usciti sulla sx per rientrare sopra il tiro iniziale, dove vi è una doppia atrezzata. Dopo, ravanamento totale nei boschi sulla destra orografica del letto asciutto del fiume, con pericolo di cadute rovinose; non si capisce la direzione da tenere, anche perchè eravamo sotto una forte nevicata. Arrivati in paese con il buio. Esperienza da non ripetere.
Ringrazio Mario per la compagnia, e siccome in una caduta ho perso una delle mie picche Grivel Monster, prego colui che dovesse ritrovarla di farmela gentilmente riavere, contattandomi al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected] Grazie



[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: duro in basso - morbido in alto
Endrius ha già detto tutto...finalmete l'ossessione è finita...un posto che mi ha sempre riservato dis..avventure...ora una crocetta in più sulla lista delle "cascate fatte"....cerco di far chiarezza sulla relazione...

Avvivinamento: nelle condizioni attuali circa 45-50min

Salita:
- 1tiro 60m su bel cascatone con pendenza media 70-75..volendo passi a 80..sosta su roccia a sx
- 150m circa di canale
- 2tiro 15m sui 70 ghiaccio sottile sosta a sx alberelli(!?)
- 150m di canale
- 3tiro circa 50m facile gobbe a 60-65 sosta su roccia
- circa 100m di canale
- 4tiro 60m bel muro a gobbe max 75 sosta su ghiaccio
- 5tiro 60m 3 uscite bel muro 75-80 a dx, delicato muro a 80 in centro, di circa6m o facile mureto a sx 70..sosta su ghiaccio
- 6tiro facile uscita 60-65 (un solo alberello buono di sosta a sx!!)
Nella totalità la cascata è lunga poco meno di 600m!!!(non 300 come varie relazioni....) circa 4-5ore

Discesa:
complicata...anche se tracciata..e lunga...noi abbiamo preso il secondo canale..uscendo a dx (faccia a monte) dopo il primo costone..poi canale a sx(faccia a valle)...poi dx verso la cascata per cenge a canali..ancora a sx e doppia 30m su alberello (trovato cordino)..da li a dx verso la cascata..ci si trova praticamente a metà...si va ancora a sx evitando l'ultimo costone per poi rientrare a dx fino all'attacco...diciamo che è difficile da spiegare (contare 2-3 ore in base alle condizioni della neve)...e poi di li giù fino al paese...noi in 2 cordate abbiamo attaccato alle 9.30circa...per tornare alla macchina per le 19.00...insomma da non sottovalutare!!..sia la salita che la discesa sono molto lunghe..Grazie a 3 compagni...sempre all'altezza della situazione...più che una cascata è una bella salita dal sapore selvaggio

[visualizza gita completa con 6 foto]
condizioni ghiaccio :: discrete
tipo ghiaccio :: Plastico, un po' di crosta dove più appoggiato
La cascata è scalabile, ma più di una volta la vite non entrava fino in fondo, o comunque trovava vuoti che rendevano la protezione di dubbia solidità. Solo il tiro dopo il primo canale nevoso ha un paio di metri veramente sottili e improteggibili, ma sono facili e se il ghiaccio non è troppo cotto non ci sono problemi. Anzi rende la scalata più tecnica e interessante (si tratta di un paio di metri facili...). La neve invece presenta uno strato di crosta da vento morbida e sottile, che poggia sopra neve farinosa asciutta e leggera, il tutto su uno strato fortemente rigelato. Come se non bastasse, nei canali, l' altezza del manto è incrementata dalla neve scivolata giù dai tiri di ghiaccio. Se nei prossimi giorni le temperature non dovessero abbassarsi, credo che l' appesantimento del manto nelle ore centrali potrebbe comportare dei rischi di distacco, dunque prudenza. Ovviamente questo vale anche e soprattutto per i canali di discesa (spesso esposti a E/N-E) e il pendio sommitale, che bisogna per forza attraversare. Comunque è solo la mia opinione, valutate un po' voi.
Bella cascata decisamente into te wild, di soddisfazione e in grande ambiente! Grazie a Spiderobbi, che mi ha generosamente lasciato la gran parte dei tiri di ghiaccio(finalmente ti sei tolo quest' ossessione!! :) ), a Pierre e Luca per la compagnia! La gita è veramente bella, lascerà sicuramente dei bei ricordi... Un saluto e un ringraziamento anche ai ragazzi del soccorso (allertati da una giusta preoccupazione, forse un po' eccessiva...), che erano già pronti a passare una notte di ricerche in postacci di m***a. Meno male che era solo un falso allarme e si è risolto tutto con una risata e qualche scartoffia nel parcheggio...
Alla prossima


[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: Buono
Cascata decisamente interessante ancora in ottime condizioni in considerazione della temperatura, ghiaccio vetroso in basso e molto plastico (anche troppo) in alto. Discesa lunga e non banale. Attualmente condizioni sicure visto lo scarso innevamento. Sull'altro lato della valle sentito e visto ripetuti crolli, spada di damocle andata e cristal d'arc presenta una evidente spaccatura che la attraversa in uscita per tutta la larghezza.

[visualizza gita completa]
bellissima cascata in ambiente stupendo, ghiaccio duro e spaccoso. Questo è l'itinerario di discesa fatto da noi( lo descrivo perche non avendo trovato tracce di uscita da seguire, per sbaglio siamo scesi nel primo canalone descritto dalle relazioni e siamo poi dovuti risalire con la neve fino in vita...) All'uscita dell'ultima cascata seguire in leggera salita il canalone verso destra (o verso sinistra con la faccia a valle) per un 80/100 metri, superare un primo canale, raggiungere il secondo canale e scendere sul costone di sinistra, li raggiungere gli alberelli + bassi e tagliare verso destra fino a entrare nella gola del forzo. E possibile evitare il traverso mettendo una corda dagli alberelli. a Seguire ancora 3/4 calate su soste molto precarie...4 ore di salita e 2 di discesa. Decisamente pericoloso con neve fresca o non ben assestata, compresa la discesa a piedi!! Con Pietro bella avventura

[visualizza gita completa con 4 foto]
condizioni ghiaccio :: discreto
tipo ghiaccio :: spaccoso a tratti cola
note su accesso stradale :: ottimo
prima volta in questo angolo nascosto e poco affollato.Abbiamo optato per questa cascata che si e' rivelata bella gita d' ambiente. difficolta' mai elevate : sembra salita in quota (goulotte).bella giornata aprofittando per escursione in buona compagnia.
attenzione alla discesa : dopo aver traversato a a sx scendendo , rientrati nella cascata; poi c'e' un traverso per uscire dalla cascata che e' delicato . l' abbiamo tracciata tutta.... peccato che arriva nuovamente la neve.

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: buono
tipo ghiaccio :: da duro a plastico
prima volta a forzo in avanscoperta con relazioni lacunose, abbiamo seguito tracce esistenti che ci hanno portato ad una cascata che riteniamo questa di forzo (se non è lei poco importa, a noi è piaciuta).
solo noi in tutto il vallone. buone condizioni anche se comincia a colare a tratti. ghiaccio ancora duro solo a tratti plastico. vento di caduta nel pomeriggio. scesi in doppia su soste esistenti piuttosto "vissute" + un abalakov dall'ultimo tiro. le altre cascate a dx (salendo) stanno cominciando a crollare. restano in piedi un paio a sx (ancora in ombra) di cui ignoriamo i nomi.

[visualizza gita completa con 4 foto]
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: spaccoso
Prima uscita dopo il corso alla Motti.
Ottimo e lungo cascatone.
Calati in doppia su Abalakov e su piante.
Con Gigi


[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: buono
tipo ghiaccio :: duro, rompeva molto
è una bella cascata, molto suggestivo l'ambiente.
Secondo la mia opinione la totale assenza di neve, quest'anno rende la cascata più lunga e nell'insieme più impegnativa

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: buono
tipo ghiaccio :: vario
PREMESSA: La cascata secondo me è decisamente più lunga, con un dislivello complessivo superiore ai 200m che indicano.
Nelle condizioni attuali il primo salto (più lungo di 50 m) e gli ultimi due se si sta a sx sono più dritti di quello che danno le relazioni, in quanto non c'è molto ghiaccio.
Sino a domenica non c'era ancora andato nessuno - tranne qualcuno a fare il primo salto (Trovato un cordino di discesa) - per cui ai prossimi do un consiglio, non seguite le nostre tracce di discesa in quanto ci siamo andati decisamente ad infognare in posti impossibili.
Attenzione alla difficoltà d'ambinete soprattuto per la lunghezza complessiva e la discesa.

[visualizza gita completa con 1 foto]
condizioni ghiaccio :: discreto
tipo ghiaccio :: duro
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1100
Un po'magra ma si sale bene, sa più di alpinismo occhio ultimo pz a scendete x neve inconsistente su fondo gelato.
Con Chiara e Marco.

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: discrete
tipo ghiaccio :: bagnato in basso e molto duro sopra
inserisco la foto del canale cascata a dx del cascatone di forzo....potete dirmi come si chiama??

[visualizza gita completa con 1 foto]
condizioni ghiaccio :: pessime
tipo ghiaccio :: "granita" inconsistente e completamente bagnato
dopo aver percorso i primi saltini con ghiaccio molto bagnato siamo arrivati difronte al primo salto che colava in modo esagerato...alla base c'era una pozza d'acqua...noi eravamo già belli bagnati e difronte a quella doccia abbiamo rinunciato....ghiaccio in condizioni primaverili anche se la temperatura era bassa....abbiamo poi traversato e attaccato il canale subito a dx del cascatone...direi 2 su ghiaccio a risalti per 200m fino ad un salto poco formato con stalattite di 5 6m finale che non abbiamo fatto...qualcuno sa mica di che cascata si tratti???...trovato cordone su albero alla seconda sosta...ghiaccio che colava sotto e estremamente duro sopra

[visualizza gita completa con 1 foto]
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: morbido-a tratti vetroso
cascata abbastanza ben formata,molto belli il 3°e il 4° tiro,discesa da non sottovalutare.Veramente una bella gita in compagnia di Matteo che mi ha fatto conoscere questa cascata(grazie Teo),trascorrendo una giornata di vero divertimento.

[visualizza gita completa con 1 foto]
condizioni ghiaccio :: condizioni ghiaccio: discreto
tipo ghiaccio :: tipo ghiaccio: morbido ma in molti punti crostoso e marcio
:: :
sconsiglio vivamente di farla non tanto per la cascata, ma per l'eterno avvicinamento..nel bosco si sprofonda fino alla vita!!..ci abbiamo messo 2,15 ore per arrivare e 2,30 x scendere faticando molto..comunque la cascata è discreta ottimo l'ultimo salto che è il più fomato e il più simile alla relazione del libro(ma non lo abbiamo salito)..i primi due sono molto verticali x il poco ghiaccio da 75° a 90° gradi abbastanza continui, soprattutto il secondo salto di 15m di cui almeno i primi otto a 90° con ghiaccio marcio quasi improteggibile dove i chiodi entravano e uscivano come niente..protezioni che servivano solo a tranqillizzare che a tenere un volo!!..riassunto finale: un gran culo, mentale e fisico! io valuterei la cascata intorno al D+/TD-..spiderobby&freestyle

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: condizioni ghiaccio: buone
tipo ghiaccio :: tipo ghiaccio: plastico
:: :
L'impressione che abbiamo avuto all'attacco non era molto positiva... Invece la cascata si è mostrata in ottime condizioni. Uscita delicata dal primo tiro. Bellissimi gli ultimi due tiri (Pietro da primo!). Siamo ridiscesi lungo la cascata alla ricerca del mio guanto che ci attendeva alla base...

Pietro, Ema, Sergio
GM - sez. Torino

[visualizza gita completa con 1 foto]
condizioni ghiaccio :: ottime
tipo ghiaccio :: facile
Molto ghiaccio (anzi, di più) e molto sicuro. L'unica pecca in uno dei salti centrali: se si passa nella parte centrale bisogna passarla con una muta da sub, se si passa a dx il ghiaccio è molto delicato, ma non ci si bagna.

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: ottime
Ho battuto la pista con le racchette in mezzo metro di neve fresca!!Bella salita fatta con Roberto e Luciano.
Discesa da incubo con la neve fino alla vita.

[visualizza gita completa con 1 foto]
condizioni ghiaccio :: ottime
tipo ghiaccio :: vario
ghiaccio molto bello nella parte iniziale.
in centro invece era un pisciatoio unico.
alla fine era duro come marmo.
discesa che richiede intuito.

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: BUONO
tipo ghiaccio :: AL PUNTO GIUSTO
note su accesso stradale :: PULITE
quota neve m :: 1000
Salita in ambiente bellissimo oggi con molta neve (attenzione), ghiaccio buono.
linea molto lunga con 2 bei tiri iniziali e uscita impegnativa.
Discesa impegnativa per cenge e canali doppia finale per ritornare alla base.
Grande avventura con Enrico e Ciccio in una giornata dall'alba al tramonto


[visualizza gita completa]
Gia' salita una volta nel dicembre dell'83 in cordata con Giuseppe. Ora a distanza di 10 anni con abbastanza esperienza acquisita su queste strutture ghiacciate, ho voluto affrontarla in solitaria, ottenendo gran soddisfazione. Ma si rischia di piu'...

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 21/01/17 - atromba
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: II :: 3 :: [scala difficoltà]
    esposizione: Nord
    quota base cascata (m): 1178
    sviluppo cascata (m): 300
    dislivello avvicinamento (m): 150

    Ultime gite di cascate ghiaccio

    08/03/20 - Martinet (Anfiteatro del) Martinet di sinistra - piedinalto
    Le tre stelle sono per la crosta che, a sentire la seconda cordata, già era molto meno presente; la cascata comunque è in buone condizioni (uscita un po' secca) e così anche lo scudo salito da due [...]
    07/03/20 - Valnontey Repentance Super (Cascata) - saggy1_
    Condizioni abbastanza buone a parte qualche crosta di rigelo e un pò di doccia al secondo tiro...
    07/03/20 - North Ghost Valley The Sorcerer - ilcontevlad
    mi avevano detto che sarebbe stata una lunga giornata... partenza alle 5 da canmore. alle 6e30 siamo sotto la big hill, arrivano gli altri con il loro monster truck (si, proprio quello dei film...). [...]
    07/03/20 - Chianale Raggio di Sole (Cascata) - f.gulliver
    Siamo saliti prima fino all'anfiteatro del Martinet, neve fino alla vita, scarica sul Martinet di destra, abbiamo optato per ridiscendere, peccato perchè Martinet di sinistra è molto ben rifornita d [...]
    07/03/20 - Valnontey Repentance Super (Cascata) - mastroteo
    La recente nevicata ha solamente creato una fastidiosa crosta spaccosa alla partenza,poi null'altro. Arrivare alla sosta della candela,è fighissimo!! Bisogna ingaggiarsi ad aggirare una medusa molt [...]
    07/03/20 - Scott Gally - david
    Made a track in the fresh snow up to the base. First pitch very delicate with fixed belay covered in ice. Skipped the first belay and stopped at the second. Second and third pitches very thin. Required concentration.
    05/03/20 - Waiparous Valley Hydrophobia (Cascata) - ilcontevlad
    non ho idea di come un non-local possa trovare l'approccio in macchina, si gira per un'ora tra sentieri ghiacciati, con mille bivi e svolte non segnalati, si è nel bel mezzo del niente. è più semp [...]