Lésache (Aiguille de) Canale ENE

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Strada chiusa q. 1730
quota neve m. :: 1700
Giretto pomeridiano. Partiti per curiosare i pendii sud del Pain de Sucre e godere del sole, ma a quelle esposizioni neve già un po’ crostosa, per cui cambio di direzione verso la Lésache. All’ombra freschino (partiti 13.30 dall’auto), ma neve bella, come descritto anche da Esteban, che ringrazio per la traccia. Scesi per il canale indicato in foto come NNE, meno tracciato.
Con Alessandra.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
Stamani ottimo rigelo, messo sci appena dopo le baite, saliti sulla via normale su neve appena smollata dal sole senza usare coltelli, ultimi metri a piedi e poi discesa dalla vetta con sci.
Primo pendio neve stupenda, velluto. Poi ingresso canale molto ampio quest'anno, discesa con neve smollata al punto giusto e con traverso ci siamo spostati sotto il Fourchon, da qui seguendo il canale sud in vetta. Parte bassa itinerario con neve molto "bucata" .... Saliti in macchina sino inizio poderale baite, vige però divieto!

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m. :: 2100
Sono salito nel pomeriggio pensando di fare la sauna; invece ho trovato vento fastidioso che ha tenuto in temperatura la neve. In salita sono passato dalla "normale": ci sono diverse pietre semi-sepolte. L'ingresso del canale, quest'anno, è molto stretto a causa della poca neve. I primi metri li ho scesi a scaletta con sci lunghi 1,70 mt...se erano poco più lunghi mi sarei incastrato.
Il canale NE è stato sceso con gli sci e il canale sud ha tracce di salita a piedi.
In discesa, stando tutto a dx e facendo un po' di sci d'erbismo, si riesce a scendere fino alla strada. Se poi si è anche abbastanza cinghiali, si riesce a scendere con gli sci sfruttando l'esigua strisciolina di neve che è rimasta sul bordo strada.
È la 4 o 5 volta che passo per questo simpatico canale (con varie condizioni di innevamento) e, per questo, penso sia eccessivo valutarlo come "sci-ripido". La pendenza è modesta ed il pendio è abbastanza breve...ai posteri l'ardua sentenza!


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada aperta ufficialmente solo fino al parcheggio a 1730.
quota neve m. :: 2300
Ligi ai divieti parcheggiamo prima del divieto smenandoci un portage veramente lungo nello sviluppo. Saliamo come da itinerario fino a incontrare la neve, vista la scarsa visibilità per le nuvole che hanno preso la residenza in zona, seguiamo vecchie tracce di discesa sbagliando canale: miravamo a risalire il canale NE. Battuto traccia (utili i rampant) lungo tutto il canale, nella sua parte superiore veramente stretto, perdendo il conto delle inversioni... All'uscita ci rendiamo conto dell'errore ma siamo contenti perché ci ha fatto arrivare più in alto. Il sole e la visibilità completano il quadretto. Raggiungiamo la cima con il suo panorama.
Discesa sullo stesso itinerario e rientro maratonico alla macchina.
Non so se la valutazione sia corretta, forse sarebbe più corretto classificarla OS ma 3.3 fondamentalmente è un OS+, non ho trovato la discesa molto più facile del canale NE, inoltre la strettezza dell'inizio del canale non agevola... in ogni caso gulliver è libero quindi se qualcuno vuole proporre correzioni, è benvenuto. Grazie Brusa.
Con Bubbola che si fa tutte le inversioni senza fiatare e in discesa non si crea problemi e con Marina e Luigi lungo lo stesso itinerario con picca e ramponi.


[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: canale
difficoltà: 3.3 :: E1 :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 1730
quota vetta/quota massima (m): 3015
dislivello totale (m): 1285

Ultime gite di sci ripido

02/06/20 - Grande Aiguille Rousse Parete NE - giole
Parete in condizioni più che buone grazie ad un ottimo rigelo e ad una spolverata notturna. Salita dal colle d'Oin sotto cielo terso e sole cocente, che bagna subito la neve, slavinata per gran par [...]
31/05/20 - Sommeiller (Punta) Parete Nord - ferro3
Neve continua dal pianoro sopra il rifugio, molta gente in giro ieri e molti escursionisti/turisti al rifugio. Passati dal colletto, neve ben rigelata portante. Abbiamo affrontato la parete passando a [...]
31/05/20 - Vallonetto (Cima del) Parete Nord - lupo alberto
Portage di mezz'ora dallo Scarfiotti, buon rigelo e molte persone verso il Sommeiller. Oltre i 2800 lieve spruzzata di fresca del giorno precedente. Buone tacche per la breve pala finale, ramponi comu [...]
30/05/20 - Scatiglion Orientale (Cima) parete Sud Ovest - rickyalp82
Esplorazione in questo magnifico vallone di Piantonetto. Peccato per il tempo che è rimasto quasi sempre tappato, tranne qualche schiarita ogni tanto. Neve molto brutta, le temperature più basse han [...]
28/05/20 - Gran San Pietro (Torre del) dalla Diga di Teleccio per il Canale centrale degli Apostoli - giovarav
Una gita che mi frullava in mente da un po'. ne approfitto viste le supercondizioni, grazie a chi è andato e ha forntito la recensione. Super condizioni per salire con ottimo rigelo e sciata fino al [...]
24/05/20 - Gran San Pietro (Torre del) dalla Diga di Teleccio per il Canale centrale degli Apostoli - chiara giovando
Itinerario bellissimo e inedito se concepito in sci in questa stagione, ben descritto dal compagno di salita Diego; come detto già da lui, le condizioni di questa tarda primavera e l'ottimo rigelo di [...]
24/05/20 - Gran San Pietro (Torre del) dalla Diga di Teleccio per il Canale centrale degli Apostoli - lupo solitario
Un sogno realizzato!! Erano anni che volevo salire la Torre del Gran S.Pietro ma il valore aggiunto è stato poterlo fare nella stagione scialpinistica così da portare a casa anche la discesa del can [...]