Gelas (Cima dei) Canale degli Italiani, Canale E, Cresta ONO, Canale Saint Robert

In solitaria bivacco poco sotto la Pera de Fener (con sommo dispiacere scopro il giorno dopo che proprio sotto la Pera c'è un ottimo posto x bivaccare in 2, forse 3, senza tenda però). Alzato presto la mattina proseguo fino al ghiacciaio del Gelas, lo percorro tutto fino all'attacco del canale degli Italiani solo per constatare che da solo non era cosa saggia proseguire: c'è un bel salto di roccia proprio all'inizio, di almeno 20m probabilmente di III grado, SUL GRADO NON ESSENDO SALITO NON SONO ASSOLUTAMENTE SICURO, più il salto di roccia sul finale (che la guida "In cima, 100 normali nelle Alpi Marittime" valuta come II+), inoltre il mio giro prevedeva il passaggio per il canalino est, il quale facendo due conti potrebbe essere anche più asciutto degli Italiani... Va da se che ho girato i tacchi e son tornato a casa !
Per concludere: molto probabilmente con una corda, qualche protezione mobile, un paio di chiodi da roccia (perché no?) e un po' di confidenza con il marciume, il canale degli Italiani è percorribile, rimane il dubbio se ha ancora senso farlo, dal momento che di vie alternative per salire sul Gelas ce ne sono!

[visualizza gita completa]
Giro molto lungo, ma sicuramente uno tra i più remunerativi mai fatti per gli ambienti e la varietà dei paesaggi e dei passaggi.
Itinerario sicuramente da non sottovalutare, soprattutto se la via di discesa risulta innevata.
Nel canale degli italiani abbiamo trovato molto utile avere due picche, vista la presenza di parecchio ghiaccio e neve dura. In uscita è poi presente un salto di roccia che richiede un po' di attenzione nel superamento.
Con Fabry in una giornata perfetta, ma che meteorologicamente ci ha un po' precluso la vista dalla cima.

Un saluto particolare alla coppia di francesi incontrati uscendo del canalino degli italiani, che han fatto il nostro giro, ma contrario, re-incontrati quindi mentre scendevamo dalla Roccati.


[visualizza gita completa con 10 foto]
C'è ancora un botto di neve, discontinua dal gias della siula, continua dal rifugio. Noi abbiamo usato le racchette (non molto) in salita dal rifugio verso il passo dei Ghiacciai e di nuovo in discesa da sotto la forcella Roccati fino al rifugio. Buone condizioni, sia del canale degli Italiani (salito con un semicerchi sx-dx) sia del canale est. In discesa abbiamo ridisceso il canale est, aggirato il Gelas e risalito leggermente fino al colletto Saint Robert (qui c'è un tratto senza neve di pochi metri). Gran bel giro, consigliato.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: PD :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1613
quota vetta (m): 3143
dislivello complessivo (m): 1967

Ultime gite di alpinismo

17/03/19 - Chambeyron (Brec de) Canale Nord - Bernard
Pernottato sabato notte al comodo Bivacco Barenghi in compagnia di quattro francesi, difficile è stato chiudere occhio per il rumore continuo del forte vento. L'indomani raggiunto velocemente il Col [...]
17/03/19 - Caprera (Triangolo della) Goulotte del Triangolo - Chiara Giovando
Aggiungo qualche foto alla relazione di Dino. Noi abbiamo salito la via quasi del tutto in conserva protetta, superando sul secondo tiro l'unica cordata presente domenica oltre noi, che si è calata f [...]
17/03/19 - Macerola (Punta) - Sirente Parete Nord Via Baiocco - Pallante - davec77
Nonostante le temperature alte (ma la mattina alle 6 al parcheggio erano -5° C) e lo scarsissimo innevamento di quest'anno, la via è in buone condizioni, seppure più ripida e tecnica del normale. [...]
17/03/19 - Mongioie (Monte) Parete NE, via diretta Biancardi - Golfarman
Via molto secca. Il camino per accesso al traverso è completamente su roccia.Lo stesso per il passo dei massi incastrati. In cima usciti a dx con 15 metri di misto su piccola colata di ghiaccio (l' [...]
17/03/19 - Caprera (Triangolo della) Goulotte del Triangolo - dinoru
Le valli alpine offrono sempre nuovi posti da scoprire che vanno al di la dell'aspetto tecnico: valle bellissima con una parete di placca incredibile con un nastro ghiacciato in mezzo direi pittores [...]
17/03/19 - Meidassa (Monte) Canale SO e Cresta S - Disagioagogo
Partiti presto con neve portante. Canale in ottime condizioni se affrontato di buon ora. Poco vento in cima.
17/03/19 - Laurenti (Punta) Canale Nord Forcella Varrone - piedinalto
Che gitone godereccio! Il fatto di lasciare l'auto a Terme di Valdieri rende l'itinerario odierno impegnativo per i 7km ed i 400m di dislivello in più. In salita non abbiamo usato le ciaspole ( nel r [...]