Martellot (Punta) o Roc del Mulinet da l'Ecot

osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada pulita fino a Ecot
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Condizioni ideali sotto ogni punto di vista. Un'oretta di portage in salita, dovuto per lo più al divieto oltre Ecot. Poi neve continua, bella e abbondante. La zona, per i miei gusti, è in assoluto fra le più belle per lo sci primaverile. Partiti alle 7 dall'auto siamo alle 10.30 alla base del canale e verso le 11.30 in cima. La neve tiene alla grande. Ottimo rigelo già a 2000 mt. Il canale prende il sole molto tardi. Ma la neve è buona, non ghiacciata. Piuttosto una crosta portante fredda, morbida in superficie. Purtroppo è svalangato, come temevamo. La superficie lasciata dalla valanga, comunque, è abbastanza liscia e la slavina è evitabile sciando sulle contropendenze, che sono però piuttosto ripide.. Dalla base del canale fino a 2200 mt neve spettacolare, il classico, commovente, firn con cremina marca leone! Per noi il primo autentico della stagione. Solo 100 mt di neve molle. Guadando il torrente e stando sulla sx orografica arriviamo con gli sci fino al piano 2100. Solo mezzoretta di portage! Fin troppo poco! Le gite in zona sembrano davvero tutte tutte in ottime condizioni. L'ambiente è stupendo e solitario, a 2 h da Torino. Siete ancora a casa?
NB: attenzione. La valutazione OSA, attribuita da Mountain, è corretta solo se non si considera l'esistenza della scala Volo, e quindi risulterebbe la massima disponibile. In caso contrario può essere fuorviante. Se si intende scendere dalla cima con gli sci la difficoltà secondo me è 4.2 E3. Se si lasciano gli sci alla base è quasi una MSA. (su Skitour è gradata 4.3 E3, forse un po' largo, ma non tanto)

Quando si seguono gli itinerari di Mountain , è difficile sbagliare. Si sa! A dire il vero la giornata è iniziata storta visto che il vecchio Ulisse Ciofecone di Ste è morto all'arrivo a L'Ecot. Stefano si sacrifica, ma in 4 partiamo comunque per la gita. D'altra parte, con una giornata così, è impossibile resistere.
Oggi un gran bel gruppetto di fancazzisti. Peccato per Stefcara che ha dovuto rinunciare alla gita (e ci ha rimesso la macchina, rimasta tristemente a Ecot...) . Il bell'Enrico, che ci ha offerto un numero di alta acrobazia tuffandosi di testa dalla cornice. Ma non era la sua ora, per fortuna, e si è fermato (quasi) subito. Lucy, la crocerossina che lo ha condotto sano e salvo in fondo e Al, tattico e prudente, cioè come sempre "Le Meilleur".
In più i due forti alpinisti monregalesi Michela e Daniele, ottimi compagni di gita, che salutiamo e ringraziamo ancora per la tracciatura del canale.
Il nostro amico Carletto è venuto col suo Wv 7 posti a recuperarci!! Apposta da Torino. Che Amico! Che persona!!

Inizio poco promettente....
Blu cobalto!
Uomini e ghiacciai
Sui piani glaciali, inconfondibile la siluette elegante della Martellot
La dorsale dei 2 dom du Mulinet e , a dx, la Martellot con il canale di salita e la larga cresta.
Verso il cielo
Dall'uscita del canale il vallone di salita fino a Ecot.
Dalla cima la cresta Infernet, Gura, ecc. In alto a dx la N. Ciamarella
Dalla punta lo splendido panorama verso sud. Grande e Piccola Ciamarella, Albaron ecc.
Tutta la val Grande. Mi scapperebbe un Giornata Spaziale!... O Fotonica ?

[visualizza gita completa con 10 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok fino a L'Ecot
quota neve m :: 2400
attrezzatura :: scialpinistica
Rigelo scarso sotto ai 3000 m, canale e cresta in buone condizioni di neve. Di fatto la parte impegnativa si riduce agli ultimi 300 m di dislivello (cresta e canale) che, se discesi in sci, sono valutabili sul 4.1-4.2.
Oggi nessuno in zona e assenza di tracce.
Attenzione in discesa al fondo del ghiacciaio del Moulinet a individuare il passaggio più agevole: con lo scarso innevamento attuale il terreno è caratterizzato da grandi placonate di roccia liscia e bagnata...
Con Elio, l'inizio di un giro di 3 giorni per concludere la stagione.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: pulite
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Gran bella gita; itinerario completo; discesa dalla vetta per Enrico; io dalla strettoia del canale dove ho lasciato gli sci perché lo zaino pesava troppo.
Da Trièves un'ora di portage in salita; in discesa mezzora sfruttando le lingue sotto il Grand Mean. Perfette condizioni di neve sul ghiacciaio, peccato solo che nella parte alta la nebbia ci ha disturbati un pò con la visibilità, ma seguendo le impronte delle ciaspole (grazie!) ce la siamo goduta proprio bene.
Gita Cai Almese .


[visualizza gita completa con 13 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: ghiacciaio
difficoltà: OSA :: PD :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Ovest
quota partenza (m): 2027
quota vetta/quota massima (m): 3452
dislivello totale (m): 1425

Ultime gite di sci alpinismo

27/05/20 - Sommeiller (Punta) da Rochemolles per il Passo dei Fourneaux Settentrionale - mv56
Ottima giornata nonostante la nebbia iniziale che ci ha un po' demoralizzato, ma poi l'alternanza con momenti di sereno ci ha nuovamente motivati. La neve ha tenuto abbastanza per tutta la mattina e d [...]
26/05/20 - Sommeiller (Punta) Canale Sud-Ovest - giorgiobi
Saliti dalla via classica, conviene portare gli sci fino al Pian dei Morti seguendo prima la strada e poi il comodo sentiero. Discesa ore 11,30 su neve davvero perfetta fino al Pian dei Frati, poi, do [...]
26/05/20 - Albaron (Sella dell') da Pian della Mussa - griso
Oggi condizioni eccellenti grazie alla bella giornata e allo z.t. a 3500 m. Partiti alle 5,50 con 8°C. Buon rigelo e progressione veloce. Utili i rampant unicamente nel breve traverso poco sotto Pi [...]
26/05/20 - Almiane (Punta di) dal Ponte d'Almiane - andrealp
Facendo il sentiero estivo si portano gli sci per poco più di mezz'ora e circa 300 metri di dislivello ma si evita di tribolare sui residui nevai che fiancheggiano il torrente. Rampant necessari per [...]
26/05/20 - Collerin (Monte) da Pian della Mussa - mowgli
Come scritto da chi mi ha preceduto il portage è di 400m e su una gita di 1700m D+ è assolutamente accettabile. Oggi il rigelo è stato giusto senza creare il verglass che sicuramente domenica era [...]
26/05/20 - Collerin (Monte) da Pian della Mussa - puli88
Portage fino al Pian dei morti come domenica (400 m dsl circa). Due gava e buta poi neve continua. Neve dura ben rigelata, buon grip, non necessari coltelli. Sul ghiacciaio neve gelata (strascichi di [...]
25/05/20 - Roudel (Cima) dalla Valle Argentera per la Valle Lunga - billcros
Oggi super gita in posto veramente isolato e lungo, ma bei ambienti, già parecchi togli e metti nella parte iniziale , il torrente brontola bene , poi quando il vallone si apre migliora fin ad essere [...]