Querellet (Monte) e Monte Sises da Sestriere, anello per Bessen Haut

osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
Ottomilanovecentoquarantatre e ottomilasettecentoventi piedi. Impianti ormai chiusi, ma la neve non manca sui versanti settentrionali e tiene bene al mattino con 4° alla partenza alle sette.
Ripido che non molla il pendio finale per il Sises, bella la crestina che porta al Querellet, anche se a tratti conviene stare sul lato valle Argentera. Bei panorami, con l'incombente (ed amato) Roc del Boucher, la vicinissima Rognosa, ma anche tante altre cime francesi ed italiane.
Discesa su Bessen Haut con neve un po' più cedevole, ma ancora accettabile e poi spuntino tra le belle case ed i silenzi della frazione. Il ritorno è purtroppo sull'asfalto fino a Sestriere.
Nonostante le previsioni meteo nazionali e d'oltralpe, la giornata è stata decisamente nuvolosa fino alle 9, quando è comparso un timido sole, e squarci di azzurro tra le nuvole.
Con la consolidata compagnia di Antonio e Gian Mario.

Il Sises dalla partenza
Ciatagnera e Roc del Boucher dalla chiesetta di Bessen Haut
salendo, sullo sfondo l?albergian

[visualizza gita completa con 3 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BR :: [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Ovest
quota partenza (m): 2035
quota vetta/quota massima (m): 2726
dislivello totale (m): 800