Faudo (Monte) dalla Cappella di Santa Brigida

note su accesso stradale :: ok
la descrizione dell'itinerario è molta chiara anche se il Faudo con le sue antenne è chiaramente visibile; salito dal sentiero lastricato, dopo il Faudo sono andato sino al monte Follia e sono poi ritornato dalla carrareccia; il gps segna 13.4Km, allego traccia.
Gita ideale per il periodo "invernale" (11 gradi alla partenza alle ore 9).
Croce del Follia con dietro il Faudo

[visualizza gita completa con 5 foto]
Non potevo non approfittare di queste magnifiche giornate "primaverili" di inizio anno,così mi sono fatto questa bella e classica passeggiata che tra l'altro non avevo mai provato.Partito alle 9,15 da Santa Brigida sotto un tiepido sole, ho seguito l'itinerario descritto ed in un'oretta ero al "Casone" (chiuso). In un'ulteriore mezz'oretta sono poi giunto sulla vetta,dove si poteva stare anche in maniche corte. Ho sostato molto a lungo a fare foto ed a godermi gli splendidi panorami che spaziavano dal Mongioie alla Corsica.Poi ho fatto pure un salto sul vicino Monte Follia (1031 mt.),per vedere i ( pochissimi) resti del castellaro preromano.Infine sono tornato all'auto ripercorrendo in pratica l'itinerario di salita ("Casone" aperto, ma in pausa pranzo).Segnavia "freccia rossa" molto stinti in diversi passaggi.Acqua disponibile a Santa Brigida,al Passo Bastia e ad una "presa" sotto la cima.Tutto il giro odierno dev'essere stato di circa 14 chilometri per 800 metri di dislivello.
Incontrato pochissimi escursionisti ed un gruppetto di scout,due mucche sul Faudo ed un piccolo branco di cavalli al pascolo intorno al Follia.Un saluto alle due ragazze incontrate in cima al Faudo,con le quali ci siamo scambiati le foto di vetta.



[visualizza gita completa con 14 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 457
quota vetta/quota massima (m): 1149
dislivello salita totale (m): 700

Ultime gite di escursionismo

22/02/19 - Bregagno (Monte) da Monti di Breglia, costone del Bregagno - dutur
la strada che sale da Breglia ai monti è a pedaggio (3 Euro al giorno). Sono partito dal parcheggio restrostante la chiesa seguendo le indicazioni e la bella mulattiera che interseca la strada fin [...]
21/02/19 - Vandalino (Monte) da Sea di Torre - 3levanne
Gita molto semplice e panoramica. Si lascia la macchina a quota circa 1100 poi la stradina è coperta da neve fino all’alpeggio da qui solo qualche chiazza, dorsale pulita anche il tratto dalla Cr [...]
21/02/19 - Grigna Settentrionale o Grignone da Colle di Balisio, anello per la Bocchetta del Nevaio - robyberg
21/02/19 - Spino (Pizzo di) da Bracca per la Croce di Bracca - giuliano
Dato che ero in zona per altri motivi, in un ritaglio di tempo sono riuscito a fare questa breve gita. Temperatura esageratamente calda per il periodo, ma cielo fortunatamente limpido. Al ritorno, dal [...]
20/02/19 - Sapei (Monte) da Comba, anello per il Colle Arponetto e Rocca Sella - bonix89
Sentiero ben segnato. Ancora tante foglie e neve versante nord sapei fino in punta ma ben battuta. Risalita a rocca sella neve ghiacciata. Dalla chiesetta per canalino solo sfasciume.
20/02/19 - Filia (Bric) da Spineto - laika58
Gita crepuscolare con gli amici del CAI di Ciriè - Partiti dal santuario di Piova alle 18.00 con pile frontali, seguito per un tratto la strada verso Castellamonte, poi risaliti per una poderale nel [...]
20/02/19 - Aquila (Punta dell') e Cugno dell'Alpet da Alpe Colombino - nmanlio
Salita in notturna fino alla vecchia stazione della seggiovia. Sci e ciaspole si possono lasciare a casa. Siamo saliti con i soli scarponi. Qualche tratto ghiacciato ma gestibile. L'unica cosa utile p [...]