Souffì (Passo del) e Monte Stella da Terme di Valdieri, traversata Bivacco Varrone - Rifugio Bozano

note su accesso stradale :: posteggio a Terme Valdieri
Impegnativa nonché bellissima traversata che entra nel cuore del massiccio Argentera attraversando l'appartato vallone del Souffi.
Dopo aver abbandonato il sentiero di accesso al biv Varrone abbiamo risalito facilmente il canale di accesso al ripido ( accipicchia se è ripido )pendio erboso che porta al passo del Souffi, da qui siamo andati senza difficolta, per roccette ben appigliate, a fare le foto di rito sulla panoramica Punta Stella, ritornati al colle abbiamo avuto difficoltà a rintracciare il sentiero di discesa nel vallone del Souffi per poi trovarlo lungo il canale di erba e sassi posto sulla destra idrografica sotto la verticale del colle ( non fatevi ingannare dalle numerose tracce che portano verso il centro del vallone ). Arrivati nel circo pietroso del vallone del Souffi abbiamo vagato nella pietraia tra i resti del famoso aereo: inquietanti testimoni di una tragedia di altri tempi. Arrivati a quota 2190 abbiamo iniziato una serie di saliscendi ( più sali che scendi ),in qualche caso con l'uso delle mani, che ci hanno permesso di tagliare tutto il pendio che sovrasta le Terme e che ci ha portato in vista dell'anfiteatro dell Argentera-Corno Stella; da qui ennesima discesa su pendio erboso raggiungendo il sentiero di accesso del Bozano, infine facilmente al Gias Delle Mosche.
Traversata EE con diversi tratti erbosi ripidi e passaggi che richiedono l'uso delle mani, secondo me è meglio percorrerla nel senso della relazione in quanto i passaggi più ostici si affrontano in salita
Ringrazio Carlo e Sandro che mi hanno accompagnato in questa gita che volevo fare da molti anni, altro ringraziamento al gruppo di Monegaschi che ci ha dato un passaggio in auto fino alle Terme riducendo lo sviluppo a 13,5 km, abbiamo misurato 1500 mt di dislivello.

inizia la traversata
il canale da salire
passo del Souffi
Carlo e Sandro con Lourousa e Corno Stella
da Punta Stella al passo del Souffi
vallone del Souffi
ennesimo diagonale
più sali che scendi
finalmente si scende
termine della traversata

[visualizza gita completa con 10 foto]
Oggi tecnicamente gran bella sgambata in ambiente selvaggio con meteo splendido, fatta in senso contrario cioè salendo prima dal Bozano e lasciando un auto a terme molto panoramica, esposta il giusto, forse da non fare con tempo brutto
10 geki dalla Liguria con torte e barolo chinato che non ho visto....

[visualizza gita completa con 3 foto]
splendido ambiente...gita escursionistica fino al vivacco con il caro amico federico per la prima volta in val gesso...molto freddo...sempre impressionante la nord del corno e il canale

[visualizza gita completa]
Nulla da segnalare
Salito al bivacco Varrone di corsa ma partendo direttamente dalle Terme di Valdieri...sentiero perfetto fino al Lagarot di Lourousa, poi svolta a destra per il bivacco già visibile dal basso vista la splendida giornata. Il sentiero verso il bivacco è facilmente intuibile e percorribile senza problemi, tranne alcune rocce da sorpassare nella parte finale che non presentano pericoli. Tempo totale di sola salita: 55'.


[visualizza gita completa]
Traversata per EE anche se al bivio del bivacco Varrone non è segnalato. Da non effettuare in condizioni climatiche avverse per pericolo di terreno scivoloso su pendii erbosi.
Il tragitto è perfettamente segnalato da tacche gialle.

Grazie a chi ha segnato il percorso!
Fatelo in compagnia potrete condividere un luogo estremamente solitario e bellissimo.
Portetevi H2O, l'ultima la trovate sotto il Varrone e poi più nulla fino al Bozano.


[visualizza gita completa]
Prova gita Cai. Gran bel gitone, panorami sempre differenti.
Nessun problema d'orientamento, il sentiero spesso non esiste ma i bolli gialli sono abbondanti. Parecchi tratti esposti e ripidi, da fare con tempo stabile.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Non si può parlare propriamente di sentiero, è una traccia appena accennata che attraversa pendii erbosi e pietraie, ma il gestore del rifugio Bozano ha provveduto a sagnalarla con numerosissimi bolli di vernice gialla (uno ogni 2/3 metri circa) e non c'è pericolo di perdersi, nemmeno con nebbia fitta. Evitate comunque d'incamminarvi con brutto tempo, perchè i pendii erbosi sono ripidi e molto esposti: in caso di pioggia si rischia di scivolare a ogni passo! Non ho visto vie di fuga lungo il percorso, dubito che ce ne siano. Da non sottovalutare la lunghezza dell'itinerario: in media s'impiegano 6 ore dal Bozano a Terme di Valdieri (ma se fate il giro al contrario il dislivello in salita raddoppia!).
Il solitario vallone del Souffi è d'una bellezza e tragicità infinite. Ottima come sempre l'ospitalità di Massimiliano "Datta" Pittavino, gestore del rifugio Bozano, e della sua fidanzata, persone semplici e gentili che hanno saputo ispirarmi col loro esempio.


[visualizza gita completa]
Sentiero ottimamente segnalato, ma che richiede tuttavia una certa attenzione. La traversata non è breve (non è una "passeggiata"), ma l'ambiente è severo e molto suggestivo, specialmente il dimenticato vallone del Souffi, dove le uniche tracce di presenza umana che si riescono a scorgere sono i poveri resti del famoso aereo dell'emiro.

[visualizza gita completa]
traversata in ambiente veramente solitario e selvaggio, molto ben segnata. Escursione piuttosto impegnativa per lunghezza e dislivello, si alternano salite e discese su terreni sempre ripidi che non permettono distrazioni. Si transita molto vicino ai resti dell'aereo caduto sparsi ovunque nella pietraia. Dal p.so del Souffi consiglio di salire in pochi minuti alla vicina punta Stella, stupendo balcone panoramico sulla vallata. Se si vuole raggiungere il rif. Bozano bisogna allungare ancora di 30min. ma ne vale la pena per l'ottima polenta. Infine discesa sulle Terme e in fondo non dispiace più di tanto camminare un po sulla strada dopo aver percorso sentieri sempre impervi. il tempo oggi ha tenuto bene e anche i temporali pomeridiani hanno risparmiato la vallata.

[visualizza gita completa]
bellissima camminata, molto utile come allenamento visti i molti saliscendi e la non proprio facile camminata.
Da evitare assolutamente in caso di maltempo o, peggio, nebbia!
Ottima la cmpagnia del "solito" Marco e di Federica, sempre al top!

[visualizza gita completa]
Sono salito a vedere le condizioni del canalone di Lourousa.
Salito da terme tagliando i tornanti stile "ma se passano i camosci, perché non io?
Sono arrivato fino al bivacco varrone con gli scarponcini, attraversando su neve trasformata ma non molle al max per 200m.
Sceso tutto sulla neve nel fondo del vallone lourousa (attenti a non stare troppo in centro, causa spessore esiguo della neve!!), solo gli ultimi 100m di dislivello in fondo non c'é neve e ho dovuto rifare il camoscio tra i massi ed i torrenti impetuosi di primavera, con anche un pò di pioggia nel finale!!

[visualizza gita completa]
Oggi veramente una bella giornata, presa con l'andatura dell'escursionista si passano momenti rilassanti e contemplativi. Il vallone del Soufi è senza acqua per cui prenderla al Lagarot e sotto il Varrone (sorgente sul sentiero).

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: bolli gialli
difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Tutte
quota partenza (m): 1300
quota vetta/quota massima (m): 2530
dislivello salita totale (m): 1500

Ultime gite di escursionismo

15/03/20 - Tapuae O Uenuku dall' Hodder River per la Via Normale - panerochecco
Niente neve sul percorso, molto sfasciume e salita faticosa. Consiglio a turisti provenienti da lontano di dedicare 3 giorni al tutto e di portare due paia di scarponi oppure di salire ai rifugi con [...]
15/03/20 - Chestnut Park Loop Da Dairy Farm Nature Park a Mandai Rd per il Zhengua Nature Park e la Central Catchment Reserve - vicente
Itinerario di notevole sviluppo, da non sottovalutare a causa della calura e umidita' tropicale. Il lato positivo e' che la maggior parte dell'itinerario si svolge in una fitta giungla e quindi si e' [...]
10/03/20 - Sbaron (Punta) da Prato del Rio - bus
09/03/20 - Grammondo (Monte) da Olivetta San Michele, anello per Sospel, le Cuore e Col du Razet - roberto vallarino
Con una mattinata ben soleggiata, abbiamo seguito l'ottimo sentiero che costeggia la Bevera portandoci dal Pont de Cai e dopo il breve tratto di strada, a riprendere la mula fino al primo ponte. Attra [...]
09/03/20 - Peretti Griva (Rifugio) al Pian Frigerola da Saccona per la Punta Prarosso, la Rocca Turì e la Rocca Frigerola - parinott
Dalla Rocca Turì agli Alpeggi Frigerola utilissime le ghette. Dagli Alpeggi al Rifugio anche i ramponcini, Il traverso stamani si presentava con neve ghiacciata.
08/03/20 - Sungei Buloh Wetland Reserve Anello completo - vicente
Splendida giornata di relax in tempi difficili. Ci voleva proprio! La natura di questa riserva naturale e' meravigliosa. Ho ammirato numerosi uccelli migratori, oltre a diverse libellule rosse, un coc [...]
08/03/20 - Bernard (Monte) da La Cassa - bengia