Anterne (Paroi d’) Djin Fiz

Inevitabile il confronto Titanic vs Djin Fiz.
A tre giorni di distanza dal primo e con ancora in corpo le sensazioni provate e lo stress circolante, la prima impressione è quella di un maggior logorio mentale operato dalla prua emergente dalla parete del Grand Manti, un affaticamento fisico più intenso e il pensiero non tranquillizzante delle doppie fuori asse della via. Qui all’Anterne invece la roccia, fatta eccezione per lo zoccolo iniziale, è nettamente migliore, poche volte si deve fare attenzione a cosa si impugna e la discesa si effettua a piedi (a patto di giungere in vetta). Per contro il concatenamento di tre 7c+ consecutivi fa pendere la bilancia (oltre alle orecchie verso il basso, naturalmente) a favore del Genio del Fiz, così come l’obbligatorio appena di un grado più elevato che costringe ad acrobazie in artif un po’ più elaborate.

L1: 6b, introduzione soft alla via...
L2: 7b+, ...troppo soft per affrontare con lucidità una sbarra di ghisa sui denti come questo tiro.
L3: 7a, nemmeno vedendolo ci si crede che sia 7a, troppo appoggiato, impossibile...e invece. Da scalare dopo aver visto Van Damme.
L5: 7b, finalmente si ragiona, duro sostenuto ma fattibile, e bello.
L6: 7a+, una partita a scacchi, non si segue mai una direzione preferenziale, ma si gioca una strategia di movimenti per niente scontati.
L7: 5c, può un 5c valere da solo la sfacchinata di tutto l’avvicinamento?
L8: 7c+, un pregiato vino d’annata.
L9: 7c+, laborioso.
L10: 7c+, “lasciate ogni speranza o voi che entrate”, disse un tale e afferrate il cordone, dico io.
L12: 7a+, il morale si solleva e il primo tiro di Titanic si mette a ridere.

Tempo di avvicinamento rifugio Willis+zoccolo (150m che Arnaud ha protetto con un friend): 2h
In parete (13 tiri): 8h50’ con attacco alle ore 8 circa.
Discesa dal plateau sommitale verso il rifugio Sales e poi per lungo sentiero fino al parcheggio in due lunghe ore.

Materiale utilizzato: un friend per proteggersi sullo zoccolo,

Mentre io e Arnaud facevamo pausa spuntino ogni due tiri, come da tabella di marcia, il pensiero correva ad Alessandra e Matteo su “Salamalek", quasi sprovvisti di viveri, se non per garantire la sopravvivenza minima.
Bravi loro e soprattutto Matteo che ha fatto tutto en-tête mettendo alla prova il 6b+ obbligatorio indicato sulla guida...uno scherzetto del nostro Mussatto?

Ottima cena e accoglienza al rifugio Willis.

L1, 6b serpeggiando in fessura
L3, 7a Arnaud si prepara a mettere le gambe a 180°
L’Anterne appena a sinistra di Djin Fiz
L6, 7a+ Arnaud gioca a scacchi
L7, 5c delicatino
L12, 7a+ il volto della sofferenza

[visualizza gita completa con 6 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 7c+ :: 7a+ obbl ::
esposizione arrampicata: Est
quota base arrampicata (m): 2000
sviluppo arrampicata (m): 550
dislivello avvicinamento (m): 200

Ultime gite di arrampicata

10/03/20 - Tre Denti di Cumiana Pression Wall - poldo
08/03/20 - Sbarua (Rocca) Sperone Rivero - Funghi Sacri - riccardobubbio
prima via lunga seria dopo lungo stop ... spittatura datata, ma ancora buona (speriamo) I tiro la parte alta e' stata soggetta a crollo.. la sosta rimane sopra la zona crollata ma e' da fare "app [...]
08/03/20 - Sbarua (Rocca) - Torrione Grigio Motti-Grassi - dinoru
bella via varia e ingaggiosa, incrocia altre vie ma è abbastanza evidente seguendo le relazioni. Serve qualche friend alla partenza del primo tiro. Sosta a sinistra, serve un rosso sul 6b+ sul traver [...]
08/03/20 - Sbarua (Rocca) via Gervasutti-Ronco - dinoru
I quinti di una volta ...... bello il primo ma soprattutto l'ultimo tiro da salire in dulfer. Tiro di scaldo....si fa per dire... con Enrica, prima della motti
08/03/20 - Machaby (Corma di) Nulla al Caso o Strapiombi rotondi - enrico camatel
Oggi non è andata, al 5° tiro non sono riuscito a passare, e dopo un po' di tentativi e la testa che non c'era ho disarrampicato fino in sosta e ci siamo calati in doppia. Ci riproveremo. NOTA: L' [...]
08/03/20 - San Martino (Monte) l'orologio senza tempo - mimi
Via dal sapore alpinistico ben attrezzata con spit alle soste e sui tiri. Qualche sezione sporca; sul 5° tiro un po di attenzione per roccia non eccezionale.
07/03/20 - Pianarella (Bric) L'Antro Vergognoso - castel
Fatto primo e ultimo tiro su Fivy. Via purtroppo breve, ma con un paio di tiri valevoli. Non servono protezioni veloci.