Tobbio (Monte) dal Valico degli Eremiti

note su accesso stradale :: Pochi posti auto all'incrocio
Uscita classica di inizio ottobre con l'altrettanto classica polentata in vetta organizzata dal CAI Ovada. Almeno una volta merita andarci. Complimenti agli organizzatori.
Note dolenti sono le nuvole arrivate proprio all'ora di pranzo a sostituire il bel sole della mattina e in secondo le pessime condizioni del sentiero che peggiora sempre più nonostante sia la gita più gettonata e che il percorso sia all'interno della zona parco. Questo non fa evitare che l'indifferenza degli enti preposti.
Salita con Federico, Marco , papà ,cugina e tanti amici.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: ok
Saliti per la diretta con Luca in spalla. Brezzolina che ha mitigato il caldo.

[visualizza gita completa]
Fatto la Diretta della Panoramica e uscito sulla Est. Ricordavo una traccia più marcata

[visualizza gita completa]
chiazze di neve alternate a rigagnoli d'acqua. mai scesi così bene
tradizionale salita natalizia notturna, ritrovo tra soci CAI della Provincia e frequentatori della montagna in genere. Atmosfera vivace e calda con scambi "culturali" di bevande più o meno alcooliche e prodotti alimentari vari.
Un saluto ai ragazzi di Genova che si sono fermati a dormire...
Stefano, Monica, Enrico, Mara e lo scodinzolante Zeus tutti CAI Alessandria


[visualizza gita completa]
Stamattina alle 7.00 apro le finestre e diluvia. Un'occhiata a qualche webcam basta a convincermi che la gita prevista per oggi non s'ha da fare. Dopo una rapida ricerca sui siti meteo decido di puntare sull'alessandrino, zona a me totalmente sconosciuta. L'unica montagna in zona di cui mi ricordo di aver letto qualcosa su gulliver è il Tobbio e dunque Tobbio sia! Salito dal sentiero "per EE" (in realtà fattibile da chiunque, c'è solo un tratto su una cengia decisamente larga), sceso in 40' da una specie di direttisima che non credo sia la via normale. Visibilità nulla fino a 900 metri poi spettacolare mare di nubi. Una dozzina di persone sui sentieri.

[visualizza gita completa]
Nessuna segnalazione di nota....salita serale al tramonto per dare colore ad una giornata e a far scacciare brutti pensieri
Assitito in vetta ad un bel esempio di " fenomeno di Bruck". e a numerosi volteggiamenti di rondini...
Data l 'ora tarda ero solo.
Inizia a fare caldo per le escursioni in queste zone.

[visualizza gita completa con 3 foto]
sentiero come da programma sempre molto scivoloso
scappata in tarda mattinata, nonostante il tempo decisamente poco invitante trovate diverse persone sia in salita che al rientro.


[visualizza gita completa]
Il Tobbio nella nebbia con la galaverna sui rami degli alberi e sui fili d'erba; in cima, ma solo in cima, gli ultimi 50 metri, l'improvviso abbagliante raggio di sole ed un salto nel blu: un dono del cielo! Sotto, un mare di nuvole bianco, compatto ed impenetrabile. Poesia pura! Con la piccola Flo.

[visualizza gita completa con 4 foto]
sentiero come al solito scivoloso , nuvole basse che hanno limitato in alcuni tratti la visibilità
al grido "divano NO Tobbio SI" siamo saliti al rifugetto in cima condotti dal Saggio Giulio, molti volti noti e cari di altre sezioni CAI della provincia si sono alternati nelle due piccole stanzette, tasso alcoolemico e glicemico alle stelle....discesa a notte fonda accompagnati dalla luna piena e da un hit parade anni 60/70 fino ai giorni nostri naturalmente molto mixate.
Un grazie e un abbraccio a tutti i 13 partecipanti più Zeus (l'unico che non ha bevuto ma forse cantato si)


[visualizza gita completa]
Saliti dal sentiero "classico" che passa dal colle della Dagliola. Scesi da un bel sentierino che si diparte dal primo verso sinistra dopo circa 5 minuti di discesa dalla cima, un po' aereo nella prima parte, ma molto fiorito (contrassegnato da un tondino giallo con una linea orizzontale dentro).
Giornata nuvolosa. Si vedeva a malapena un pezzettino di mare e qualche vetta delle alpi liguri. Faceva freddino nonostante la stagione. Comunque un luogo interessante, da tornarci con il tempo migliore.

[visualizza gita completa con 2 foto]
serata temperata, sentiero umido e molto scivoloso
Affluenza "balneare" più di 50 persone incontrate tra sentiero e rifugetto in cima, un grazie particolare al "Gruppo Prosecco" del CAI di San Salvatore M.to.
Con Stefano, Monica, Cristina e Matteo.


[visualizza gita completa con 2 foto]
nessuna
Cosa dire? quando tua figlia ti chiede dopo tanti anni, di venire in montagna, solo io e lei, anche se su una cima dietro casa, beh le stelle di valutazione non bastano.
Grazie Carlotta


[visualizza gita completa]
Partito con l'amico Natale alle 8,30 dalla cappelletta del valico,abbiamo seguito due gentili escursionisti locali che ci hanno guidato lungo sentieri fangosi ed invasi dall'acqua sino al Passo della Dagliola con passo molto veloce ( anche troppo per noi! ). Al passo loro hanno girato a sinistra per salire il vicino monte mentre noi abbiamo seguito,con sentieri più asciutti, i vari segnavia sino all'evidente cima. Tempo di salita circa un'ora e un quarto. La giornata era calda e poco ventilata ,ma c'era parecchia foschia che limitava molto la visuale,tanto che si vedevano appena i Laghi del Gorzente e i primi paesi dell'Alessandrino. Ci siamo fermati un bel po' in vetta,dove dopo un po' ci hanno raggiunto i due escursionisti piemontesi ,con cui abbiamo fatto quattro chiacchiere sulla zona. Quasi nessun'altro in circolazione,ma quando siamo ridiscesi invece abbiamo incontrato molti piccoli gruppi che salivano,approfittando della bella mattinata calda. Siamo scesi lungo un percorso più diretto ( puntino giallo ) , con il tratto iniziale un po' esposto , e siamo giunti all'auto in un'oretta. Itinerario decisamente breve , circa 5 chilometri complessivi con un dislivello approssimativo di 550 metri . Avevo molta curiosità di salire il Tobbio,perchè me ne avevano parlato bene ,soprattutto come punto panoramico. Devo dire che sono rimasto un po' deluso,non tanto dal panorama limitato da ragioni contingenti (foschia) quanto dalla natura del terreno:solo sassi e pietre dappertutto,con pochi alberi e soprattutto pochissima erba. Forse a stagione più avanzata può essere meglio.In questo paesaggio quasi desolato c'è un abbondante reticolato di sentieri ben segnalati e comunque molto intuitivi,per cui credo che sia quasi impossibile perdersi.

[visualizza gita completa con 8 foto]
Ritornati a Pian Foi dopo avere salito il M.te Tugello abbiamo preso l'auto ed abbiamo raggiunto il valico degli Eremiti per salire al Tobbio. Sentiero senza difficoltà se non che è veramente molto sconnesso e in questo giorni anche particolarmente umido e scivoloso. Ambiente interessante ed ottimo panorama dalla vetta. Con Fausto e Michele.

[visualizza gita completa con 2 foto]
Sentiero molto scivoloso specie all'andata, da qui una certa attenzione per non farsi male.
Bella giornata, anche se non limpidissima, in vetta aria molto frizzante.
Bella vista sui laghi del Gorzente e sulla pianura immersa nello smog ( da farsi venire i brividi nel vedere ciò che respiriamo...).
Due ore e mezza in tutto considerando la discesa dal passo della Dagliola.
Da solo, parecchi giovani in vetta


[visualizza gita completa]
Salita rubata agli impegni. Con Fede in una giornata con tante nebbie e nuvole ma poco sole. Cima sempre frequentata

[visualizza gita completa con 1 foto]
la tv ed i siti da soli non bastano: bisogna osservare il tempo e fare esperienza, altrimenti si perdono molte occasioni! oggi precipitazioni deboli e di breve durata come negli ultimi giorni!
fiori-profumi e due versanti opposti (traversata nord-sud dal col eremiti al Ponte Nespolo). chi e' rimasto a casa si e' perso una bella gita in pullman, chiusa con visita all'ecomuseo del parco e, soprattutto, con pane-vino-salame e . . . canti! Viva il Cai Uget!


[visualizza gita completa con 2 foto]
note su accesso stradale :: "interessante" il guado a gomito di Voltaggio
Ironia della sorte .. La settimana scorsa non avevo fatto in tempo a relazionare che oggi trovo una nuova recensione sulla gita e per di piu' fatta da un gulliveriano al seguito di una gita sociale della mia sezione ( nemmeno sapevo che era in programma) !! E poi il corretto ragionamento fatto sul meteo che pure io avevo fatto la scorsa domenica dopo aver studiato le previsioni meteo, ma che una settimana fa non aveva poi avuto la stessa fortuna : nebbia al valico , pioggia persistente e spesso fastidiosa, vento a tratti molto forte dal colle in su, visibilita' zero. Fatto giro ad anello passando in salita dal colle e in discesa dal sentiero che corre lungo il versante del Valico Eremiti.
Con Maghi' e il "baldo" Luigi

[visualizza gita completa]
Abbiamo seguito per un breve tratto il sentiero ordinario per poi risalire il crinale che porta direttamente in vetta (e che taglia in più punti il sentiero). Giornata soleggiata e discretamente calda. Percorso piacevole che sonsente talvolta qualche brevissimo e facile "passaggio su roccette".
In piacevolissima compagnia di Michelina e del Druido,


[visualizza gita completa]
Giornata pessima sia dal punto di vista meteorologico con nebbia e pioviggine, sia dal punto di vista del fondo innevato con neve marcia e acqua dappertutto, da sconsigliare in queste condizioni.
Salito per fare il solito presepe annuale con 11 compagni e subito ridiscesi .
il cattivo tempo condiziona ormai da circa 2 mesi le nostre camminate, pazienza.


[visualizza gita completa con 2 foto]
La neve non era troppo ghiacciata quindi si potevano evitare i ramponi almeno per la salita.
La domenica avevano previsto pioggia o neve quindi io, Carlo,Silvano,Franco e Claudio abbiamo deciso di salire il sabato con cielo nuvoloso ma senza precipitazioni.
Bella sudata e rientro in tempo per il pranzo


[visualizza gita completa con 3 foto]
Bella giornata di sole in cui si è potuto scorgere anche il mare...
Peccato solo che quel giorno abbia perso la mia macchina fotografica digitale!
C.A.I UGET TORINO
COMMISSIONE GITE ALPINISMO GIOVANILE


[visualizza gita completa]
Tempo uggioso, ma bella cima visibile dalla pianura.
Con papà.


[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 03/10/10 - enri1039
  • 29/04/10 - enri1039
  • 06/10/09 - enri1039
  • Caratteristica itinerario

    sentiero tipo,n°,segnavia: FIE
    difficoltà: E :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Varie
    quota partenza (m): 559
    quota vetta/quota massima (m): 1092
    dislivello salita totale (m): 560

    Ultime gite di escursionismo

    23/03/19 - Sella (Rocca) da Celle, sentieri vari di Rocca Sella - obelix80
    giornata calda, per fortuna si sale nel bosco, saliti dalla normale fino al colle, poi deviazione sul Sapei (che pace) e ritorno al colle. Arrivati in vetta dalla normale e scesi da Tramontana (disces [...]
    23/03/19 - Pelvo (il) da Vinadio - Klaus58
    Lasciata l'auto nel piazzalone di Vinadio sono salito a piedi fino al bivio per ponte Lentre poi seguito la relazione . All'inizio non ho imboccato il sentiero giusto, il mio si perdeva nel bosco di l [...]
    23/03/19 - Torretta (la) da San Giacomo - lorbra
    Bella gita anche se non delle più semplice vista la difficoltà (salita sempre e non molla mai), la mancanza di una segnaletica che aiuterebbe e alcuni punti di arrampicata (nulla di difficile ma occ [...]
    22/03/19 - Mea (Bec di) da Bonzo, anello - davibar
    Il sentiero è ostruito da molti alberi caduti (penso per il vento). Inizialmente siamo riusciti ad aggirarli ma a circa metà della salita abbiamo rinunciato. (Siamo saliti di notte, forse di giorno è più facile trovare un passaggio)
    21/03/19 - Balma (Laghi della) e Rifugio Alpe della Balma da Molè - paolokaps
    Saliti da Case Agostino, poi ripreso il sentiero da Molè all' andata, ritorno dal sentiero militare, traccia allegata. Tutto pulito fino al rifugio, ma ancora gelati ambedue i laghi, per non marciar [...]
    21/03/19 - Aquila (Punta dell') e Cugno dell'Alpet da Alpe Colombino - cervochefugge
    salita serale con luna piena - senza ciaspole - assenza di neve - ghiaccio nei pendii finali - utili ramponcini - luna eccezionale - bella luminosità anche se con la neve sarebbe stata altra cosa - soli non abbiamo incontrato nessuno -
    21/03/19 - Corma (Croix) da Fey Dessus per il Col di Finestra - carlo40
    Pensavamo di trovare qualche traccia di neve sul versante nord, ma il sentiero che sale poco prima del Col di Finestra, era quasi tutto ghiacciato rendendo la salita abbastanza impegnativa.Bella gior [...]