Caccia (la) da Trifari

note su accesso stradale :: si parcheggia prima del paese a fianco di un tabellone esplicativo ormai scolorito
salita su comodo sentiero , a tratti con mancorrente in legno fino al rifugio Serra la Croce , che ieri festeggiava il suo primo decennale ; poi fatta variante di salita , anzichè risalire il ripido pendio dietro la chiesetta posta sopra il rifugio , abbiamo continuato a mezza costa sul sentiero per la fontana La Melara ben segnato fino fino ad una deviazione a sinistra , indicata con bollo rosso e ometto di pietra che risaliva su sentiero poco frequentato ( molti alberi caduti sul percorso ) fino al colle fra il monte La Caccia e il monte Petricelle .
Gita fatta con Grazia mia moglie , in ambiente " super" . Accoglienza bella e amicale al rifugio Serra la Croce ,rifugio sobrio ma molto efficiente , ci sono 10 posti letto una stufa cucina e pannelli solari . Eccezionale l'accoglienza della " ciuta " degli amici della montagna che con il loro organetto e la loro festosa compagnia ci hanno allietato la giornata con musica e canti e condividendo una buona e sana merenda fatta di soppressate , formaggi di capra e melanzane fatte in casa . Un ringraziamento particolare a Antonio Fortunato e i suoi figli e all'amico Rocco per la simpatica e allegra compagnia che ci faranno ricordare questa speciale gita .
Foto e itinerari si possono trovare sui siti e



[visualizza gita completa]
Dopo tanti anni sono finalmente salito sulla cima che domina il mare di diamante e belvedere. Posti bellissimi purtroppo non valorizzati a sufficienza e molto difficili da individuare non essendoci mappe dei sentieri e mancando del tutto la segnalazione. Piu' che sentieri vaghe tracce da inventare.
Grazie a Giorgio che e' stato fondamentale per trovare la via e organizzare la gita.

[visualizza gita completa con 2 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 750
quota vetta/quota massima (m): 1744
dislivello salita totale (m): 1000

Ultime gite di escursionismo

14/08/18 - Nona (Becca di) da Pila - mavik
seguita tutta la traccia caricata qui su gulliver che da Gorraz arriva al Col Plan Fenetre e poi scende a Comboè. Dalla macchina in cima 2 ore esatte. Giornata fresca, bella sgaloppata in solitaria.
14/08/18 - Sommeiller (Punta) da Grange della Valle - giuliano
ATTENZIONE: al parcheggio superiore (quello con i cartelli CAI) sono presenti avvisi che informano sulla presenza in zona di cani da pastore potenzialmente pericolosi e sul comportamento da tenere in [...]
14/08/18 - Pelvo (Cima del) da Grange Thuras Inferiori per il Colle del Pelvo - rolly52
Bella salita rifatta per la quarta volta , in solitaria Tempo variabile, con nuvole e nebbie e verso le 15 una grandinata in piena regola. Incontrata una vipera( seconda volta in un mese!)a quota 24 [...]
13/08/18 - Giacoletti Vitale (Rifugio) da Pian del Re - PaoloEffe
Partiamo presi bene per fare la cresta est di Punta Udine, in due ore giuste da Pian della Regina siamo al Giacoletti. Arrivati al rifugio comincia a diluviare. Bestemmie e caffè si intervallano dall [...]
12/08/18 - Testa dei Frà Da Jovencan - coboldo
Saliti come da sezione 'Itinerario' fino al sentiero per i Laghi di Ziule. Abbiamo poi raggiunto la cresta tra la Punta Ziule e la Testa dei Frà a Est del colletto, scavalcando la q.2763 CTR (salto d [...]
12/08/18 - Lauzin (Pic du) da Montgenevre, anello per Pointe Dormillouse, Grand Chalvet, Serre Thibaud - Vassili82
Giro ad anello molto panoramico, stupenda visuale sul Massiccio des Ecrins, noi abbiamo proseguito salendo anche al Téte de Fourneurs e siamo scesi verso le piste seguendo le indicazioni per il Village de Soleil...Con Giulia...
12/08/18 - Brusalana (Pic) dalle Grange del Bersagliere per la Sella d'Asti - Francyb93
Non sempre è facile seguire il sentiero nella pietraia, gli ometti o mancano o sono sparpagliati in giro a caso. Peccato per le nuvole che ci hanno tolto la possibilità di godere della vista sul Monviso dalla cima