Stevia (Rifugio) Ferrata Sandro Pertini NON PIU' ESISTENTE

Questa ferrata viene descritta come difficile ma in realtà non mi è sembrata così severa.
Percorsa in solitaria, così ho potuto evitare la coda, superando strada facendo un gran numero di persone.
MOlto bella la vista sul Sassolungo, vivamente consigliata.


[visualizza gita completa]
Parcheggio a pagamento, cifra max 5 euro per l'intera giornata. Tempistica riportata in relazione riferita ad una salita non particolarmente "tirata"; primi 10 metri non attrezzati (roccette di I). Ferrata classificabile come "medio-difficile"(D-); per dare dei termini di paragone in zona, più difficile della Tridentina ma più facile delle Mesules. Ottima attrezzatura, presenti i coni di gomma nei punti di frazionamento del cavo (un'assoluta rarità per le ferrate dolomitiche). Difficoltà abbastanza omogenee su tutto l'itinerario, più che altro si tratta di "prendere il ritmo" e poi la salita procede abbastanza tranquilla; non esiste un vero e proprio "punto chiave" e anche il diedro giallo in realtà, se affrontato non in "carenza di ossigeno" non presenta particolari problemi. Esposizione sempre piuttosto elevata, in alcuni momenti è consigliabile non guardare sotto i propri piedi.... Contesto paesaggistico eccezionale e stupendo panorama dal rifugio Stevia, posto su una bellissima balconata erbosa. Salita effettuata in una mattinata soleggiata in compagnia di Andrea C., Andrea T. e Michele G.; meteo in peggioramento (come da previsioni) durante la discesa con pioggerella negli ultimi 10'. Un ringraziamento ai soci che hanno chiuso così la loro lunga tourneè dolomitica in cui hanno messo in cascina un bel po' di percorsi attrezzati.

[visualizza gita completa]
Abbiamo salito questa ferrata posta in un contesto naturalistico davvero unico. La vallelunga è un incanto ottima anche per brevi passeggiate con bimbi .
La ferrata sale in verticale son passaggi davvero interessanti. In certi punti l' esposizione è notevole, tipico delle dolomiti, ma la ferrata è proprio ben attrezzata e stra sicura.Gli scorci sul Sella e Sassolungo e poi dalla punta verso alpe di Siusi sono incantevoli. Bella gita ritagliata in una bella mattina di giugno con Marco...Val Gardena stupenda

[visualizza gita completa con 3 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: D ::
esposizione prevalente: Varie
quota base ferrata (m): 1730
sviluppo ferrata (m): 410
dislivello avvicinamento (m): 80

Ultime gite di vie ferrate

08/03/20 - Pont Canavese (Via Ferrata di) - giuliof
Ferrata tutta in ordine a parte la guaina del cavo che degrada di anno in anno specie in prossimità delle pieghe. Percorso il ramo atletico, utile una longe ausiliaria per qualche resting. Quando fac [...]
08/03/20 - Rat (Corno) Trentannale Osa - garaca
Sempre bello percorrere questo itinerario. Saliti poi alla cima del C.no Orientale di Canzo, per il sentiero attrezzato O.S.A. Ferrata tutta in ordine.
22/02/20 - Pont Canavese (Via Ferrata di) - dragar
Molto carina la prima parte. Non ci sono mai passaggi particolarmente impegnativi se ci si sa muovere sugli strapiombi. Abbiamo evitato questa volta la parte atletica. La seconda è un po' meno [...]
15/02/20 - Orrido di Chianocco (Ferrata dell') - dragar
Dopo il riscaldamento a Condove abbiamo provato anche questa ferrata. Il ponte è stabile, non da particolari preoccupazioni. Il tratto strapiombante non impesierisce troppo se si ha qualche nozione d [...]
15/02/20 - Ruceia (la) Via Ferrata di Condove - dragar
Carino il primo blocco, dove ci sono un po' di difficoltà in più. Poi tutto scema, ma in effetti va bene per chi deve iniziare. Oggi iniziazione di Erica e riscaldamento per la ferrata di Chianocco. Con Ele ed Erica
06/02/20 - Agnellino (Bric dell') - Costa Balzi Rossi Ferrata degli Artisti - manuel.monforte
ATTENZIONE usciti dal ponte tibetano, quasi al termine del traverso, nel tratto che poi si congiunge con la cresta, il cavo d'acciaio è fortemente lesionato. Consiglio di porre particolare attenzione [...]
02/02/20 - Orrido di Chianocco (Ferrata dell') - mcrusche
Materiale in ordine. Passaggio sul ponte un po' ballerino, la fune su cui si cammina non è molto tesa ma si passa comunque bene. Poca acqua nel torrente.